Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «spogliare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Spogliare

Verbo
Spogliare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è spogliato. Il gerundio è spogliando. Il participio presente è spogliante. Vedi: coniugazione del verbo spogliare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di spogliare (denudare, svestire, nudare, scoprire, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola spogliare è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: spo-glià-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: spiegarlo, spigolare, spigolerà, spoglierà (scambio di vocali).
spogliare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): [ops] + [algeri]; pro + [segali]; sol + [pigerà]; sir + pelago; psi + [regalo]; [pois] + [gerla]; [piro] + [sgela]; [porsi] + [gale]; pil + gaserò; [lisp] + eroga; [ilo] + sparge; [liso] + prega; [pilo] + [sagre]; [polis] + [agre]; porli + sega; gps + [oleari]; gros + pelai; gpl + [aerosi]; [gol] + [espira]; gip + [salerò]; grip + [aleso]; [giro] + salpe; sorgi + [alpe]; pigo + laser; spigo + [lare]; [pigro] + [elsa]; sporgi + alé; [sgoli] + [apre]; per + [algosi]; reps + [aglio]; [eros] + plagi; ...
Componendo le lettere di spogliare con quelle di un'altra parola si ottiene: +pet = galopperesti; +mio = oligospermia; +osi = perissologia; +sei = riepilogasse; +sii = riepilogassi; +tiè = riepilogaste; +rii = rispoglierai; +alt = soprallegati; +rap = sparpaglierò; +sos = spigolassero; +non = spigoleranno; +sos = spogliassero; +non = spoglieranno; +fato = epistolografa; +feto = epistolografe; +[tifo, tofi] = epistolografi; +[foto, tofo] = epistolografo; +[mais, siam, sima] = impagliassero; +misi = impigliassero; +[coni, noci] = laringoscopie; ...
Vedi anche: Anagrammi per spogliare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: sfogliare, spogliate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: spoglie, spola, spole, spore, spiare, spia, spire, spie, soglia, soglie, sogli, soli, solare, sola, sole, soia, soie, sire, poli, polare, pare, oliare, olia, glie, giare, gare, lire, lare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: spogliarle.
Parole con "spogliare"
Iniziano con "spogliare": spogliarelli, spogliarellista, spogliarelliste, spogliarellisti, spogliarello.
Finiscono con "spogliare": rispogliare.
Parole contenute in "spogliare"
are, gli, glia, spogli, spoglia. Contenute all'inverso: era, ops.
Incastri
Si può ottenere da spore e glia (SPOgliaRE).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "spogliare" si può ottenere dalle seguenti coppie: spora/ragliare, sposta/stagliare, sposti/stigliare, spogliai/ire, spogliamo/more, spogliata/tare.
Usando "spogliare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: raspo * = ragliare; * areno = spoglino; * remo = spogliamo; * areata = spogliata; * areate = spogliate; * areati = spogliati; * areato = spogliato; * rendo = spogliando; * evi = spogliarvi; * resse = spogliasse; * ressi = spogliassi; * reste = spogliaste; * resti = spogliasti; * ressero = spogliassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "spogliare" si può ottenere dalle seguenti coppie: spoglierà/areare, spogliata/atre, spogliato/otre.
Usando "spogliare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erano = spoglino; * ermo = spogliamo; * erta = spogliata; * erte = spogliate; * erti = spogliati; * erto = spogliato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "spogliare" si può ottenere dalle seguenti coppie: spoglia/area, spogliata/areata, spogliate/areate, spogliati/areati, spogliato/areato, spoglie/aree, spoglino/areno, spogliai/rei, spogliamo/remo, spogliando/rendo, spogliasse/resse, spogliassero/ressero, spogliassi/ressi, spogliaste/reste, spogliasti/resti, spogliate/rete, spogliati/reti.
Usando "spogliare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ragliare * = raspo; * ragliare = spora; * stagliare = sposta; * stigliare = sposti; * more = spogliamo; * mie = spogliarmi; * tiè = spogliarti; * vie = spogliarvi.
Sciarade e composizione
"spogliare" è formata da: spogli+are.
Sciarade incatenate
La parola "spogliare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: spoglia+are.
Intarsi e sciarade alterne
"spogliare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: soglie/par, sogli/pare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "spogliare"
»» Vedi anche la pagina frasi con spogliare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quando Ornella si cominciò a spogliare ho capito tutto.
  • Devo accendere i termosifoni perché non mi posso spogliare al freddo.
  • L'architetto decise di spogliare la villa di ogni orpello decorativo e di riportarla alla sua originale sobrietà.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Nudare, Spogliare, Ignudare - Nudare è togliere tutti i panni da dosso, in modo che la carne rimanga scoperta; che per maggior enfasi si dice Ignudare. La voce Spogliare significa togliere i panni esteriori, e si estende anche al togliere da una sala, o altare, o altro, ciò che vi è di addobbo, ed anche al portar via a uno la maggior parte del suo avere. - «Andò al Casino a giocare, e lo spogliarono. - Gli assassini lo spogliarono.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Depredare, Spogliare - Depredando si spoglia altrui: si depreda con violenza, si spoglia e violentemente e con inganno: un tutore spoglia i suoi pupilli con fina arte, sottraendo documenti, architettando conti e cifre in modo che la spogliazione sembri legale e giusta. Il malandrino spoglia i passeggieri sulla strada. I nemici depredano un paese, cioè lo mettono a ruba, a sacco, portando via il buono e il bello. [immagine]
Ignudare, Denudare, Snudare, Nudare, Spogliare, Svestire - Ignudare e ignudarsi è spogliare o spogliarsi d'ogni abito e mettere o mettersi ignudi. Spogliare e spogliarsi delle vesti che si portano di giorno, e rimanere in camicia con calze anco e mutande, se vuolsi, per mettersi a letto e dormire. Denudare, in senso traslato, per ispogliare altrui del suo; e allora denudare è più, perchè è quasi un lasciarlo ignudo, un levargli, come si suol dire, fino la camicia. Snudare spada o altr'arme consimile. Nudare, avverte il Tommaseo, non si dice bene che di parte del corpo, come del collo, del seno, delle spalle; ma di tutto il corpo no. Svestire o svestirsi è deporre quelle vesti che danno un carattere, come la toga, la divisa o che so io: svestirsi moralmente e momentaneamente, del carattere di padre, d'amico, di giudice e simili, significa parlare da uomo soltanto, ed è frase d'uso quotidiano. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Spogliare - V. a. e N. pass. Cavare i vestimenti di dosso. Spolio, Fxspolio, aurei. Bocc. Nov. 3. g. 5. (C) Avevano comandato a Pietro che si spogliasse, il quale spogliandosi,… E g. 6. f. 12. Tutte e sette si spogliarono, ed entrarono in esso. Vit. SS. Pad. 1. 187. (M.) Spogliògli l'abito monacale, e privollo d'ogni atto e officio ecclesiastico. Vit. S. Margh. 154. La fece prendere e legare, e in carne ignuda spogliare. Med. Arb. Cr. 42. Innanzi innanzi sì gli spogliarono le sue vestimenta con grande furia. [Cors.] Belc. Vit. Gesuat. cap. 21. Spogliandosi un bel mantello di paonazzo, che 'l padre gli aveva fatto fare.

T. Cantic. Mi spogliai della mia tunica. Vang. Lo spogliarono della clamide. Regol. econ. S. M. N. Nel fare il Sottoinfermiere e Fardellajo, osservi (il Camarlingo) che sieno persone fidate, perchè hanno a maneggiare molti panni, biancherie, ed altro; che sieno caritativi sì nello spogliare come nel rendere i panni… (a modo di sost.).

[G.M.] Spoglia da sè i figliuoli la buona madre, e, benedicendoli, li mette a letto. – M'ero spogliato d'allora, quando sentii gridare nella stanza accanto.

[G.M.] Spogliarsi in camicia; Levarsi tutti i vestimenti, e rimanere colla sola camicia. La sera si spoglia in camicia, e si lava i piedi.

T. Prov. Tosc. Chi de' panni altrui si veste, presto si spoglia. E 182. A viri Galilei (per l'Ascensione) mi spoglio i panni miei. E 191. Quando il giuggiolo si veste, e tu ti spoglia; quando si spoglia, e tu ti vesti.

2. [Cont.] Le serpi nel signif. del § 2 di Spoglia. Matt. Disc. Diosc. II. 240. Della quale (spoglia) scrivendo Aristotile al XVII cap. dell'VIII libro dell'istoria de gli animali: I serpenti (diceva) si spogliano della vecchiaia nella primavera, quando escono fuori della terra, e parimente l'antunno, il che fa ancora la vipera; e tutti cominciano a spogliarsi da gli occhi, di modo che pare a chi non intende la cosa che vogliano diventar ciechi. Spogliansi dopo gli occhi il capo, e poscia tutto 'l resto del corpo quasi in una sola notte ed in un sol giorno.

3. Dicesi fig. del Cavare le parole o le frasi di un autore a fine per lo più di accrescerne il Vocabolario. Red. Lett. 1. 31. (M.) Che ella ha trovato mentovato in un antico suo libro manoscritto toscano di Mascalcia, mentre lo spogliava per servizio del nostro Vocabolario della Crusca. [Tor.] Dat. Lep. p. 15. Intanto potrebbe ella significare, che modo ell'ha tenuto in raccogliere le sue derivazioni, e quali autori antichi, barbari, o moderni, lessici, o glossarii ell'ha spogliato, e vuole scorrere in avvenire per lo stesso fine.

4. Per simil., dicesi anche degli Alberi allorchè perdono le foglie. T. A. 16. 75. L'autunno gli alberi ne spoglia (di foglie). Cr. 8. 3. 5. (Man.) Cotal giardino molto adorneranno gli arbori, i quali giammai di verdi foglie non si spogliano Ar. Fur. 16. 75. Che meglio conterei ciascuna foglia, Quando l'autunno gli alberi ne spoglia.

5. Per Tor via la spoglia. Dant. Inf. 33. (C) Tu ne vestisti Queste misere carni, e tu le spoglia. Petr. Canz. 1. 4. part. II. Per rivestirsen poi Un'altra volta, e mai più non spogliarsi.

6. [Cont.] Degli involucri vegetali o minerali. Sod. Arb. 81. I semi son riposti nelle piante a vari modi, ma tutti nell'intime parti dei frutti come più cari, e niuno l'ha svestito o spogliato Biring. Pirot. III. 2. Spogliare da la terra la miniera, e da la trista la buona, per levare ogni occasione, più che si può, da velenarla dall'odor d'altre miniere, o d'altre maligne pietre.

7. Del vino. [G.M.] Tengono il vino generoso nei fiaschi perchè si spogli (deponga la parte sedimentosa), e poi lo travasano nelle bottiglie.

8. [Cont.] Brillare il riso. Brig. St. sempl. Indie Dall'Orto, 47. Fannosi di questo (arbore), per esser duro e ponderoso, i pestelli da spogliare il riso ne i mortai di legno.

9. [Cont.] Spogliare una macchina composta di vari pezzi. Cavarli e lasciarne nuda la ossatura. Non com. Si dice anche Smontare. Lupic. Verghe astr. 38. Prima spoglieremo le verghe di traguardi, di vite, e d'ogni altra cosa, eccetto che de' dua traguardi mobili, i quali maneggieremo in questo modo.

10. [Giust.] Deporre, Smettere. Arr. da Settim Tratt. cont. all'avvers. Lib. III. Io vorrei sapere se sarà di peggior condizione il mondo, e se egli si spoglierà la sua reitade. T. Tass. Ger. 5. 31. Ma si rivolge altrove, e insieme spoglia L'animo crudo e l'adirata voglia. [Cont.] Picc. A. Filos. nat. 42. La quale (materia) con la continua potenza, e altezza, ed appetito che tiene a tutte le forme di mano in mano, vien perpetuamente spogliandosi dell'una, e l'altra vestendosi.

11. Per Predare, Rubare, Tor via. Franc. Sacch. Nov. 229. (C) Avea ben trovato malandrini, che l'aveano spogliato d'ogni suo bene. Dav. Scism. 48. Lo istigò il diavolo a spogliare i conventi. E 51. Spogliava le chiese di tutte le cose di valuta. T. Virg. Lo spogliò delle armi (exuit).[G.M.] Segner. Crist. instr. 1. 27. 21. Dopo avere rovinata più d'una famiglia, spolpata più d'una comunità, spogliata più d'una Chiesa, si argomentano con un misero avanzo del reo guadagno di compire al loro dovere.

T. Spogliare uno; Torgli di sotto ogni cosa. [G.M.] Jersera lo spogliarono al giuoco. – I ladri gli spogliarono la casa. – Spogliare de' quadri le Gallerie.

12. Trasl. Privare, Tor via. Tes. Br. 2. 29. (C) Alla fine fu egli spogliato della sua dignitade per sentenza di papa Innocenzo IV, per comune consiglio del generale Concilio. Dant. Purg. 31. Perchè del passare innanzi Dovessiti così spogliar la spene? E Par. 15. Ben è che senza termine si doglia Chi, per amor di cosa che non duri Eternalmente, quell'amor si spoglia. [Pol.] Montemagn. Son. 2. Non piogge, o venti gelidi o pruine, Fêr mai che il mio primo voler mi spogli. T. Petr. Rim. 2. 115. Così in tutto mi spoglia Di libertà questo crudel ch'i' accuso. Guicc. Stor. 453. Commosso (il Re) contro il Pontefice, aveva nell'animo di spogliar Valentino. Car. Eneid. 8. Spogliar d'agricoltor le ville e i campi. [G.M.] Segner. Mann. Marz. 1. Anzi con le facoltà (con gli averi) ti spoglia ancor degli ossequì (la morte), ti spoglia de' maneggi, ti spoglia de' magistrati. E Apr. 24. Se dunque non vuoi che il Signore spogli anche te dell'eredità celestiale, sta' forte a tutte le prove. T.Spogliare de' dominii. – Spogliare delle rendite. A. Manz. Spogliare della sanzione una legge.

13. [Fanf.] † Caricar di spoglie. Orl. Fur. 20. 18. Da le lor donne i giovani assai foro Ciascun per sè di rimaner pregati; Nè volendo restare, esse con loro N'andâr, lasciando e padri e figli e frati, Di ricche gemme e di gran somma d'oro Havendo i lor domestici spogliati. E il Monti:… lo sol del mio Premio lui spoglio, io solo; egli la donna Del mio cuor si ritiene e ne gioisce.

14. [Val.] Spogliare vita o la vita, ecc. Uccidere, Far morire, Toglierla. Pucc. Centil. 1. 3. Se morte in prima vita non mi spoglia. (Così non com.) T. Virg. Lo spogliò della vita.

15. Spogliarsi di una cosa; Privarsene, Lasciarla, Cederla. T. Tratt. Virt. Mor. 15. Se voi vi volete adagiare, non vi dovete troppo spogliare di vostro mobile, per fare ricche magioni. – Donazioni tra coniugi, acciocchè l'un l'altro per amore mutuo non si spoglino, o non diventi cosa venale il matrimonio.

T. Spogliarsi di pregiudizi. [G.M.] Segner. Quares. 27. 11. Se noi vorremo sinceramente spogliarci d'ogni sentimento privato, e pesare la gravità delle umane tribolazioni con le bilance fedeli della ragione. T. Spogliarsi d'ogni autorità. – Spogliarsi il pudore.

16. Spogliarsi, per Liberarsi, Riscuotersi. Bus. 27. (M.) Sinchè la tua patria si spogli della signoria non dovuta.

17. † Spogliarsi in farsetto, o in giubbone, fig., vale Mettere ogni sforzo per far checchessia. Copp. Rim. burl. 2. 24. (Man.) Ma s'io credessi spogliarmi in giubbone, Mi son disposto di mostrarvi in rima E la sua stirpe e la sua condizione. V. FARSETTO, § 3 e GIUBBONE, § 2.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: spogliammo, spogliamo, spogliando, spogliano, spogliante, spoglianti, spogliarci « spogliare » spogliarelli, spogliarellista, spogliarelliste, spogliarellisti, spogliarello, spogliarle, spogliarlo
Parole di nove lettere: spogliano « spogliare » spogliata
Lista Verbi: spodestare, spoetizzare « spogliare » spoliticizzare, spolpare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): fogliare, interfogliare, sfogliare, gorgogliare, ammogliare, germogliare, rigermogliare « spogliare (erailgops) » rispogliare, imbrogliare, sbrogliare, invogliare, convogliare, barbugliare, ingarbugliare
Indice parole che: iniziano con S, con SP, parole che iniziano con SPO, finiscono con E

Commenti sulla voce «spogliare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze