Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «tabacco», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Tabacco

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate tabacco

Mi fumano le mani
  
Giochi di Parole
La parola tabacco è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc.
Divisione in sillabe: ta-bàc-co. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: boccata.
tabacco si può ottenere combinando le lettere di: bot + acca.
Componendo le lettere di tabacco con quelle di un'altra parola si ottiene: +ben = abboccante; +bis = abboccasti; +[ari, ira, ria] = acrobatica; +rii = acrobatici; +[ori, rio] = acrobatico; +nel = baloccante; +hit = battacchio; +sii = biascicato; +più = bioccupata; +url = bloccatura; +lev = bloccavate; +uri = bocciatura; +[evi, vie] = bocciavate; +tai = catabatico; +[ali, ila, lai] = catabolica; +ili = catabolici; +ilo = catabolico; +[ami, mai, mia] = combaciata; +mie = combaciate; +mio = combaciato; ...
Vedi anche: Anagrammi per tabacco
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: tabasco.
Con il cambio di doppia si ha: tabarro.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: tacco, taco, abaco, baco.
Parole con "tabacco"
Iniziano con "tabacco": tabaccosa, tabaccose, tabaccosi, tabaccoso.
Finiscono con "tabacco": antitabacco.
Parole contenute in "tabacco"
bacco. Contenute all'inverso: cab.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "tabacco" si può ottenere dalle seguenti coppie: tabasco/scocco.
Usando "tabacco" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: colta * = colbacco; * ohi = tabacchi.
Lucchetti Alterni
Usando "tabacco" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: colbacco * = colta; * scocco = tabasco.
Intarsi e sciarade alterne
"tabacco" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: tac/baco, taco/abc.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "tabacco"
»» Vedi anche la pagina frasi con tabacco per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • In Campania ci sono molti campi di tabacco e sono ben visibili dall'autostrada.
  • Per preparare le sigarette basta mettere del tabacco nelle veline.
  • Da tempo non compro sigarette ma tabacco trinciato.
Proverbi
  • Bacco, Tabacco e Venere riducono l'uomo in cenere.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Tabacco - Gli antichi Galli ed i Germani avevano, per quanto dicesi, in mezzo ai loro boschi, l'equivalente del tabacco; imperocchè si pretende che ricevessero il fumo della canapa abbruciata sopra pietre roventi, e s'inebriassero di vapore davanti agli idoli di Teutate s.

Il tabacco, introdotto in Europa verso l'anno 1560, ebbe in principio varj nomi; si chiamò nicoziana, erba del gran priore, erba alla regina, perché Nicot, ambasciatore di Francia alla corte di Portogallo, avendola ricevuta da un mercante fiammingo, la presentò al suo arrivo a Lisbona al gran priore, e poi, tornato in Francia, alla regina Caterina de' Medici; fu detta pure Erba di Santa Croce, Erba di Torna Buona, dai nomi dei cardinali di Santa Croce e di Torna Buona che per i primi la posero in credito nell'Italia. Alle Indie Occidentali, al Brasile e nella Florida, portava il nome di petun, che conserva tuttora; ma gli Spagnuoli le diedero quello di tabacco, perchè la conobbero primieramente a Tabago, una delle piccole Antille. Da quell'isola stessa Sir Francis Drake la portò in Inghilterra nel 1585. Gli Spagnuoli e gli altri Europei avendo fatto uso del tabacco, ad imitazione degli Indiani, lo recarono in breve da per tutto ove estendevasi il loro commercio: sicchè quella pianta, ch'era soltanto una produzione salvatica di una piccola isola dell'America, si sparse in poco tempo in moltissimi climi diversi. I luoghi più rinomati ove cresce ed ove è coltivata attualmente sono il Brasile, Borneo, la Virginia, il Maryland, il Messico, l'Italia, la Spagna, l'Olanda, l'Inghilterra ed alcune contrade di Francia.

Il tabacco ha avuto detrattori e panegiristi. Amurat IV, imperatore dei Turchi, lo czar Michele Federowitz avo di Pietro il Grande, ed un re di Persia, ne proibirono l'uso ai propri sudditi, sotto pena d'esser privati della vita o di farsi tagliare il naso.

I selvaggi furono i primi ad imparare a fumar sigari; ne tiravano su il fumo dal naso, e lo facevano uscire dalla bocca.

Circa quindici anni addietro, Duchatellier, già fabbricante di tabacco ad Orleans, ha immaginato in Francia una polvere starnutoria, composta di foglie di vite e di noce, e destinata a far le veci del tabacco, cui però non è ancora giunta a balzare dal trono. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Tabacco - S. m. Erba che, seccata con molte diligenze, si mastica, si brucia per prenderne il fumo, e si riduce in polvere per tirarla su per lo naso; è di tre spezie, e chiamasi anche Erba regina. Salvin. Disc. 2. 5. (C) Quell'erba, che, perchè da un Giovanni Nicot... fu la prima volta portata in Francia, e alla Regina madre donata, dai Franzesi Nicoziana, e della Regina vien detta…, e dagli Italiani similmente tabacco s'appella. Red. Cons. 1. 243. Scrisse di aver messo in opera... il tabacco in polvere. [Cont.] Auda, Secr. 304. Nicoziana, detta volgarmente tabacco, o erba della regina. [Val.] Fortig. Ricciard. 16. 50. Gittò un poco di tabacco spagnuolo Dalla parte, ove il veglio ha l'occhio solo.

[G.M.] Il tabacco; così nominato da Tabago, isola nel golfo del Messico, dove fu la prima volta scoperto. Si dice che Hermandès di Toledo fosse il primo a inviare la pianta in Ispagna e nel Portogallo. In Francia pare non si conoscesse prima del 1560. La chiamavano in lat. Erba nicotiana e Tabacum. Fu anche detta Erba del gran Priore, dal Gran priore di Francia della Casa di Lorena, che ne faceva molto uso. La chiamarono pure Erba santa Croce, e Erba Tornabuoni, dal cardinale di Sainte-Croix e dal cardinale Niccolò Tornabuoni; nunzio quest'ultimo in Francia, e l'altro in Portogallo. La dissero anche Erba santa, a causa delle tante virtù che le attribuivano. Si scrissero molti volumi pro e contro questa pianta.

T. Prov. Tosc. 284. Bacco, tabacco e Venere riducon l'uomo in cenere. Tabacco da fumo, tabacco da naso. Tabacchi manipolati. [G.M.] Tabacco in foglia, Tabacco in polvere; Colla concia, Senza concia.

[G.M.] Modo fam. Il tabacco del nonno. D'uno ch'è stato mandato via di qualche luogo, licenziato da qualche ufficio, si dice: Ha avuto il tabacco del nonno; Gli hanno dato il tabacco del nonno. Forse dal prendere il tabacco ponendolo sul dosso della mano, come fanno taluni vecchi, e gettar via quel poco che avanza.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: t, tabaccai, tabaccaio, tabaccheria, tabacchi, tabacchiera, tabacchino « tabacco » tabaccosa, tabaccose, tabaccosi, tabaccoso, tabagica, tabagiche, tabagici
Parole di sette lettere: sweater « tabacco » tabarin
Vocabolario inverso (per trovare le rime): periostraco, entomostraco, tarassaco, taco, astaco, melopsittaco, bacco « tabacco (occabat) » antitabacco, colbacco, tombacco, poffarbacco, perbacco, scacco, biacco
Indice parole che: iniziano con T, con TA, iniziano con TAB, finiscono con O

Commenti sulla voce «tabacco» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze