Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «altero», il significato, curiosità, forma del verbo «alterare» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Altero

Forma verbale
Altero è una forma del verbo alterare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di alterare.
Aggettivo
Altero è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: altera (femminile singolare); alteri (maschile plurale); altere (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di altero (superbo, altezzoso, orgoglioso, sdegnoso, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Carattere delle persone [Allegro « * » Altezzoso]
Giochi di Parole
La parola altero è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: al-tè-ro. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: alterò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: latore, orlate.
altero si può ottenere combinando le lettere di: tre + [lao, ola]; olé + [tar, tra].
Componendo le lettere di altero con quelle di un'altra parola si ottiene: +bei = abolirete; +cui = acetiluro; +udì = adulterio; +aia = aleatoria; +aie = aleatorie; +[sai, sia] = alesatori; +ogm = algometro; +mie = aliteremo; +alt = allatterò; +nel = allenterò; +alt = allertato; +[ile, lei] = allieterò; +[dan, dna] = alterando; +[ami, mai, mia] = alteriamo; +tan = alternato; +van = alternavo; +[sai, sia] = areostila; +sei = areostile; +sii = areostili; +osi = areostilo; +[ari, ira, ria] = arteriola; ...
Vedi anche: Anagrammi per altero
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: albero, altera, altere, alteri, alzerò, attero.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: altro.
Altri scarti con resto non consecutivo: alto, ateo, atro, aero.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: aliterò, alterco, alterno, salterò.
Parole con "altero"
Finiscono con "altero": salterò, esalterò, smalterò, appalterò, asfalterò, assalterò, ribalterò, risalterò, riappalterò, riasfalterò, riassalterò, sesquialtero, subappalterò.
»» Vedi parole che contengono altero per la lista completa
Parole contenute in "altero"
alt, ero, alte. Contenute all'inverso: ore.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "altero" si può ottenere dalle seguenti coppie: alche/cheterò, alci/citerò, aldilà/dilaterò, aldo/doterò, alé/etero, alesi/esiterò, alimi/imiterò, allievi/lieviterò, altri/triterò, alvo/voterò, alta/aero, altea/aro.
Usando "altero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * eroina = altina; * eroine = altine; * rozza = altezza; * rozze = altezze; metal * = metterò; trial * = triterò.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "altero" si può ottenere dalle seguenti coppie: allappa/appalterò, alluda/adultero, alluse/esulterò, alta/attero, alti/ittero, alture/erutterò, altra/arerò.
Usando "altero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * orettina = altina; * orettine = altine; mula * = muterò; nola * = noterò; oplà * = opterò; urla * = urterò; vola * = voterò; chela * = cheterò; fiala * = fiaterò; porla * = porterò; tesla * = testerò; riurla * = riurterò; scuola * = scuoterò; compila * = compiterò; deporla * = deporterò; riballa * = ribalterò; riporla * = riporterò.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "altero" si può ottenere dalle seguenti coppie: malte/rom.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "altero" si può ottenere dalle seguenti coppie: alte/eroe, alti/eroi, altina/eroina, altine/eroine, altezza/rozza, altezze/rozze.
Usando "altero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * citerò = alci; * doterò = aldo; * voterò = alvo; * cheterò = alche; * esiterò = alesi; * imiterò = alimi; * triterò = altri; metterò * = metal; triterò * = trial; * dilaterò = aldilà; * lieviterò = allievi; * neo = alterne; altri * = triterò; * ateo = alterate; * avio = alteravi; * astio = alterasti; * natio = alternati; alterazione * = razionerò.
Sciarade e composizione
"altero" è formata da: alt+ero.
Sciarade incatenate
La parola "altero" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: alte+ero.
Intarsi e sciarade alterne
"altero" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: atro/le.
Intrecciando le lettere di "altero" (*) con un'altra parola si può ottenere: su * = saluterò; * dure = adultererò; * arno = alterarono; * durano = adulterarono; * durasse = adulterassero; * durerebbe = adultererebbero.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "altero"
»» Vedi anche la pagina frasi con altero per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Aggiungendo latte all'impasto, non altero il sapore della torta.
  • Lasciando la bottiglia di vino stappata, ne altero il contenuto: il vino diventa aceto!
  • Il suo atteggiamento era così altero che denotava una grande arroganza.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Altero - e ALTIERO. [T.] Agg. Che sente troppo alto di sè, e così dimostra sentire. Men di Superbo. Petr. Canz. (Gh.) Ahi nova gente oltra misura altera, Irreverente a tanta ed a tal madre! T. Tass. Ger. 3. 7. Del cor l'abito altero Depone, e calde e pie lagrime piove.

T. Petr. Sdegnosa, altera, superba ed empia. = G. V. 11. 24. 1. (C) Alla maggior parte de' Genovesi, ch'erano d'animo imperiale, e naturalmente sono altieri e disdegnosi, rincresce la signoria del re. T. Filic. Poes. Tosc. 88. Ma se con folle abuso Van di lor palme alteri… Giuro per l'alto mio poter che a vôto N'andran lor colpi. = Car. En. 9. 411. (C) Quell'armi Guarnite d'oro, onde va Turno altero. Malm. 8. 30. (Gh.) La donna, come altera e vana, Sopr'agli sfoggi ognor pensa e vaneggia. (Può la vanità essere senza alterezza, e l'alterigia non parere vanità, tuttochè sia sempre in sè cosa vana.)

Segnatam. in cose d'amore. Rinucc. Dafn. 13. (Man.) Sì spero al nostro regno Veder l'altero Dio servo e suggetto. E Narc. 17. Troppo altero sen va di sua beltate. T. Guinizz. Guid. Rim. 1. 78. Amor mi face amare Donna di grande affare, troppo altera. = Bocc. Nov. 25. 8. (C) Se a' mie' preghi l'altiero vostro animo non s'inchina.

2. Segni esterni. T. D. Purg. 2. 12. Or superbite, e via col viso altiero, Figliuoli d'Eva, e non chinate il volto Sì che veggiate il vostro mal (tristo) sentiero! = Rinucc. Narc. 22. (C) Come appar ne' sembianti (mira) De' nostri pianti e de' suoi pregi, altera. [F.] Bern. Orl. Inn. 1. 18. Quei traditori, in atto altieri, L'avean, tra lor ridendo, assai beffato. = Bocc. 10. 2. (C) Molte cose altiere disse. E Com. D. 1. 79. (Man.) L'uomo superbo sempre usa parole altiere, spaventevoli e oltraggiose. T. Sguardi, Atti, Maniere altere.

In senso men grave, e anco di lode. Petr. Son. 228. (C) Leggiadro portamento altero. Fiamm. 4. 170. Ove le nobili robe, ove son gli altieri portamenti? Petr. Canz. (Gh.) Ed in donna amorosa ancor m'aggrada Che 'n vista vada altera e disdegnosa, non superba e ritrosa. D. 2. 6. (C) O anima lombarda, Come ti stavi altera e disdegnosa, E nel muover degli occhi onesta e tarda! T. Tass. Gerus. 7. 18. Non copre abito vil la nobil luce, E quanto è in lei d'altero e di gentile.

3. In senso buono, anco dell'animo e de' sentimenti, in quanto Altero tiene semplicem. dell'alto. Petr. Son. 12. (C) lo vo già della speranza altiero (del fare della ispiratrice bellezza di Laura scala a Dio). [Camp.] Bin. Bon. III. 2. Saggio uom di core altero, Per non falsar sua mente, Dee esser conoscente. E ivi, VI. 3. Avv. Cicil. II. 1. Appresso il vostro magnifico e altero animo non impetrerò minor grazia…

4. E ancora più affine ad Alto, nel senso di Eccellente. Cavalc. Specc. Cr. 2. (C) Il cuore dell'uomo è tanto altiero e nobile, che mai a perfetto amore non si può trarre, che per amore. Petr. Canz. 5. Virtù, Che fan costei sopra le donne altera. E Son. 303. O delle donne altero e raro mostro (portento, Laura). T. E Rim. 1. 192. Quel raggio altero (degli occhi di lei). Grazz. Rim. 1. 11. Deh, quando sia ch'a noi faccia ritorno, E colla vaga onesta luce altera L'aria addolcisca e rassereni intorno? Petr. Rim. 2. 142. L'abito (aría della pers.) altero, inusitato e nuovo mirai.

T. Barber. Regg. 63. S'elle son ricche, Quanto (quantunque) che sian di bassa condizione, Si credon essere pari alle più altere. Meo. Abb. Qual (qualunque) uomo è di riccore (ricchezza) bene altero Trovasi amici… servigiali a suo piacere. (Qui Altero non dice il sentimento, ma lo stato, quasi Altezza, dalla quale può sorgere Alterezza.) = Petr. Son. 148. (C) Re degli altri, superbo, Altero fiume.

5. E più ancora nel senso corp. di Alto, ma mezzo trasl., con imagine più viva di Alto. Petr. Son. 17. (C) Son animali al mondo di sì altera Vista, che incontra 'l sol pur si difende. Ar. Fur. 33. 26. (Gh.) Il castello che or mostro a voi su quest'altiero scoglio. [M.F.] Alam. Fav. Fet. 66. Montò cruccioso del suo santo albergo La parte altera, onde ci manda in terra Le nubi… [Cam.] Bald. Naut. 22. Spingerassi dal lido in seno a l'acque Di gran pietra o di travi altera mole. T. R. burl. 94. E per ergervi un sasso altero e bello spendono a gara. [M.F.] Alam. Coltiv. 1. 720. Le piante più altere. E 1. 19. Il pino altero. [Val.] E 8. Cr. 9. 56. La testa altera muscolosa (d'animale).

6. Quindi d'alto suono. Tass. Ger. 171. (C) L'altero suon de' bellici instrumenti. Ang. Metam. 1. 91. Al suono altier Da tal tromba spirato. Rinucc. Dafn. 29. Se al ciel rimbomba Di Marte altera tromba, All'armi corre.

7. A modo di Sost. [Camp.] Bin. Bon. XV. 5. Leggiero (facilmente) Fortuna pon gli alteri in bassi lochi. T. Ar. Rim. 215. Acquisto Nome di donna ingrata a quell'altiera.

8. L'Ar. (Canz.) e Chiabr. (Guer. Got. 5. 1.) troncano Altier. Più strano sarebbe troncar Alter, ma Altero è più com.; nè direbbesi Altierezza o Altieramente.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: alternerò, alterni, alterniamo, alterniate, alternino, alternò, alterno « altero » altezza, altezze, altezzosa, altezzosamente, altezzose, altezzosi, altezzosità
Parole di sei lettere: alteri « altero » altina
Lista Aggettivi: alternato, alterno « altero » altezzoso, alticcio
Vocabolario inverso (per trovare le rime): perseguiterò, graviterò, eviterò, lieviterò, inviterò, sviterò, avviterò « altero (oretla) » ribalterò, asfalterò, riasfalterò, sesquialtero, smalterò, appalterò, subappalterò
Indice parole che: iniziano con A, con AL, iniziano con ALT, finiscono con O

Commenti sulla voce «altero» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze