Dizy - dizionario Informazioni utili sulla parola italiana «altro», il significato, curiosità, aggettivo indefinito, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. login/registrati

contest - guida

Altro

Aggettivo
Altro è un aggettivo indefinito. Forme per genere e per numero: altra (femminile singolare); altri (maschile plurale); altre (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di altro
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
diverso (19%), ancora (9%), mondo (7%), consumo (5%), uno (4%), modo (3%), giorno (2%), questo (2%), lui (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola altro è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: àl-tro.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: latro (spostamento di una lettera), latrò (spostamento di una lettera), tarlo.
Componendo le lettere di altro con quelle di un'altra parola si ottiene: +bea = ablatore; +[gai, già] = agitarlo; +bea = alberato; +aie = aleatori; +ani = altarino; +[eta, tea] = alterato; +[ave, eva] = alteravo; +ree = altererò; +nei = alterino; +zia = alzatori; +pie = apritelo; +aie = areolati; +[aro, ora] = arrotola; +[ori, rio] = arrotoli; +oro = arrotolo; +[ciò, coi] = articolo; +tau = attuarlo; +bei = balitore; +bei = bilatero; +sub = bluastro; +tac = carlotta; +eco = colatore; +[ciò, coi] = colatori; +oca = colorata; ...
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: altra, altre, altri, antro, astro.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: oltre, ultra, ultrà.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: atro, alto.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: altero.
Parole con "altro"
Iniziano con "altro": altrove, altroché, altronde.
Finiscono con "altro": scaltro, peraltro.
Contengono "altro": cialtrona, cialtrone, cialtroni, cialtronata, cialtronate, cialtronacce, cialtronacci, cialtroneria, cialtronerie, cialtronesca, cialtronesco, cialtronismi, cialtronismo, cialtronaccia, cialtronaccio, cialtronaglia, cialtronaglie, cialtroncella, cialtroncelle, cialtroncelli, cialtroncello, cialtronesche, cialtroneschi, cialtronaggine, cialtronaggini, cialtronescamente.
»» Vedi parole che contengono altro per la lista completa
Parole contenute in "altro"
alt.
Incastri
Inserito nella parola cinaCIaltroNA; in cineCIaltroNE; in cinismiCIaltroNISMI; in cinismoCIaltroNISMO.
Inserendo al suo interno ere si ha ALTereRO (altererò).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "altro" si può ottenere dalle seguenti coppie: ala/atro, alcol/coltro, alla/latro, alte/tetro, altea/teatro, alvi/vitro, alta/aro, altare/arerò, alte/ero, alto/oro.
Usando "altro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tropi = alpi; * trovi = alvi; * trovo = alvo; real * = retro; * trotina = altina; * trotine = altine; * trotini = altini; * trotino = altino; * trovino = alvino; * trocaica = alcaica; * trocaici = alcaici; * trocaico = alcaico; * trocaiche = alcaiche.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "altro" si può ottenere dalle seguenti coppie: altera/arerò, altezza/azzero.
Usando "altro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ortiti = aliti; * ortone = alone; * ortoni = aloni; * ortose = alose; mela * = metro; tela * = tetro; vela * = vetro; * ortaggi = alaggi; * orare = altare; * orari = altari; * orina = altina; * orini = altini; * orino = altino; colla * = coltro; * ortaggio = alaggio; * orticante = alicante; * orticanti = alicanti.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "altro" si può ottenere dalle seguenti coppie: alcaica/trocaica, alcaiche/trocaiche, alcaici/trocaici, alcaico/trocaico, alpi/tropi, alta/trota, alte/trote, altina/trotina, altine/trotine, altini/trotini, altino/trotino, alvi/trovi, alvino/trovino, alvo/trovo.
Usando "altro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * latro = alla; * vitro = alvi; retro * = real; * teatro = altea; alte * = tetro; * alta = trota; * alte = trote; * arerò = altare; altea * = teatro; * altina = trotina; * altine = trotine; * altini = trotini; * altino = trotino.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "altro" (*) con un'altra parola si può ottenere: se * = salterò; * due = adultero; * pus = aplustro; sue * = saluterò; * lene = allenterò; * lesi = allestirò; * loop = allotropo; asse * = assalterò; rise * = risalterò; sano * = saltarono; * erano = alterarono; gessa * = galestrosa; gessi * = galestrosi; gesso * = galestroso; selle * = saltellerò; smino * = smaltirono; * lesino = allestirono; risano * = risaltarono; sellano * = saltellarono; sellasse * = saltellassero; ...
Frasi con "altro"
»» Vedi anche la pagina frasi con altro per una lista di esempi
Esempi d'uso
  • Altro che facile, il compito che mi hanno assegnato è davvero difficile e snervante.
  • Non pensare ad altro e cerca di concentrarti sullo studio!
  • Quando lei se ne è andata non riuscivo a pensare a null'altro, solo ai suoi dolci occhi.
Proverbi
  • Un bacio tira l'altro e si finisce in sala parto.
  • Uno semina l'altro raccoglie.
  • Morto un papa se ne fa un altro.
  • Non pianse mai uno che ridesse l'altro.
Espressioni e Modi di Dire
  • Dall'uno all'altro polo
  • È un altro paio di maniche
  • Altro giro altra corsa
Titoli di Film
  • La cosa da un altro mondo (Regia di Christian Nyby e Howard Hawks; Anno 1951)
Canzoni
  • Uno per l'altro (Cantata da: La Strana Società; Anno 1976)
  • Un'altra vita un altro amore (Cantata da: Christian; Anno 1982)
  • Uno sull'altro (Cantata da: Marco Armani; Anno 1986)
  • Nient'altro che noi (Cantata da: 883; Anno 1999)
  • Raccontalo ad un altro (Cantata da: Fausto Leali; Anno 1965)
  • Un altro posto nel mondo (Cantata da: Mario Venuti e Arancia Sonora; Anno 2006)
  • Un altro amore (Cantata da: Gino Paoli; Anno 2002)
  • Un altro amore no (Cantata da: Lorella Cuccarini; Anno 1995)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Entrambi, L’uno e l’altro, Ambedue, Tutti e due - Entrambi indica relazione più stretta, maggiore conformità e quasi unione, come dice quell'entro. - «Il padre e la madre devono essere entrambi d'accordo nell'indirizzo da darsi all'educazione de' figliuoli.» - Ambedue dice bensì una relazione, una concomitanza, ma più sciolta, e che può concorrere allo steso scopo, eziandio per mezzi e strade diverse. - L'uno e l'altro, più larga ancora; e così per seguitare l'esempio cominciato: «Ambedue devono attentamente vegliare sulla condotta e sugli interessi dei figli, ma l'uno e l'altro con mezzi e sopra oggetti differenti.» - Tutti e due parmi che non solo voglia significare l'unione dei due individui considerati isolatamente da altri, ma la totalità del loro essere, quasi l'interezza loro; così un padre e una madre che dicono d'amare con ugual tenerezza tutt'e due i loro figli, mi par che dicano non solo di amarli ambedue, ma che tutto il loro essere, corpo, anima, cuore, carattere, virtù, e perfino i difetti che in essi trovansi, tutto a loro è caro. (Zecchini). [immagine]
Ieri, Ier l’altro, L’altro ieri, Giorni sono, Giorni addietro, Giorni fa - Si noti bene la proprietà di questi modi. Ieri è il giorno immediatamente precedente al giorno presente. - Ier l'altro precede immediatamente l'ieri. - L'altr'ieri, che ora affettatamente usasi per Ier l'altro, appresso i buoni scrittori vale Alcuni giorni già passati, come ora suol dirsi Giorni sono, e se sono più, Giorni addietro, e se più ancora, Giorni fa. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Altro, Diverso, Differente, Distinto - Un altro, può dirsi e volersi della medesima specie: un altro fiasco di vino; diverso significa cosa non uguale: un fiasco di vino diverso. Altro specifica l'individuo e al più le circostanze, le forme, le passioni che naturalmente distinguono le speciali individualità: diverso indica una differenza più notabile: altro accresce l'idea, diverso distingue; quando dico: questo è un altr'uomo, lo dico e lo credo migliore del primo; dicendo: questo è un uomo diverso, vale che ha un carattere affatto opposto. Ciò che è differente non è essenzialmente contrario: si può sentire differentemente, ma in massima concludere egualmente; le differenze sono d'ordinario facilmente conciliabili, le divergenze no, perchè differire è meno di divergere.

Disparato, quasi dispajato, esprime diversità assoluta, dissomiglianza totale, e quindi per analogia lontananza grande: cose, idee disparate, son quelle che in tutto son contraddicentisi, e che fanno a pugni fra loro.

Distinto è ciò che non è identico o immedesimato: la distinzione viene dalle differenze di luogo, o di modo d'essere: per distinguere non è necessario di separare, la distinzione può farla l'occhio o la mente: ora siccome ciò che più tira l'occhio o l'attenzione pare abbia da essere più meritevole di quest'attenzione, nell'uso, distinto vale superiore e più nobile: maniere, fare distinto. [immagine]
A vicenda, L’un l’altro, Tra loro, Scambievolmente, Reciprocamente - A vicenda, dice uno dopo l'altro, e uno per l'altro: parlare a vicenda, soccorrersi, aiutarsi, sostenersi a vicenda. L'un l'altro, dice simultaneità e di tempo e d'intenzione: lodarsi, calunniarsi, ferirsi l'un l'altro. Tra loro significa intimità, dimestichezza ed esclusione d'altre persone: gli amici si dicono tra loro di quelle cose che, sentite da altre orecchie, potrebbero avere funestissime conseguenze. Scambievolmente pare che accenni meglio a cose estrinseche; reciprocamente invece, più a sentimenti intimi; e così scambiarsi i complimenti; mandarsi scambievolmente regali; amarsi, invece, o odiarsi reciprocamente. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: altresì, altrettanta, altrettante, altrettanti, altrettanto, altri, altrimenti « altro » altroché, altronde, altrove, altrui, altruismi, altruismo, altruista
Parole di cinque lettere: altri « altro » alula
Lista Aggettivi: altoatesino, altrettanto « altro » altrui, altruista
Dizionario inverso (per trovare le rime): millilitro, centilitro, chilolitro, microlitro, ettolitro, salnitro, vitro « altro (ortla) » scaltro, peraltro, feltro, peltro, filtro, filtrò, ultrafiltro
Indice parole che: iniziano con A, con AL, iniziano con ALT, finiscono con O

Commenti sulla voce «altro» | sottoscrizione


Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.

 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze