Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «svellere», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Svellere

Verbo
Svellere è un verbo della 2ª coniugazione. È un verbo irregolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è svelto. Il gerundio è svellendo. Il participio presente è svellente. Vedi: coniugazione del verbo svellere.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Svellente « * » Svellerebbe]
Giochi di Parole
La parola svellere è formata da otto lettere, tre vocali (tutte uguali, è monovocalica) e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll. Lettera maggiormente presente: e (tre).
Anagrammi
Componendo le lettere di svellere con quelle di un'altra parola si ottiene: +[eta, tea] = allevereste; +tai = alleveresti; +sos = svellessero; +atei = alleviereste; +iati = allevieresti; +[cita, taci] = cavillereste; +[dite, tedi] = divellereste; +diti = divelleresti; +[dosi, sodi] = divellessero; +[lite, teli] = livellereste; +liti = livelleresti; +[irto, orti, otri, ...] = servitorelle; +[fati, fiat, tifa] = sfavillerete; +[oste, teso] = sollevereste; +[osti, sito, tosi] = solleveresti; +[cita, taci] = vacillereste; +otto = voltolereste; +certi = crivellereste; +[rotei, terio, troie] = risolleverete; +[fasti, sfati] = sfavillereste; +[retti, ritte, tetri, ...] = trivellereste; +[ritti, triti] = trivelleresti; ...
Vedi anche: Anagrammi per svellere
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: svellerà, svellerò, svellete.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: selle, sere, vele, vere, elee.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: svellerei.
Parole con "svellere"
Iniziano con "svellere": svellerei, svelleremo, svellerete, svellerebbe, svelleremmo, svellereste, svelleresti, svellerebbero.
Parole contenute in "svellere"
ere, elle, ellere, svelle. Contenute all'inverso: lev.
Incastri
Inserendo al suo interno est si ha SVELLERestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "svellere" si può ottenere dalle seguenti coppie: svelga/galere.
Usando "svellere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rete = svellete; * rendo = svellendo; * resse = svellesse; * ressi = svellessi; * reste = svelleste; * resti = svellesti; * ressero = svellessero.
Lucchetti Riflessi
Usando "svellere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = svellete; * errai = svellerai.
Lucchetti Alterni
Usando "svellere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * galere = svelga; * aie = svellerai; * remore = svelleremo.
Sciarade incatenate
La parola "svellere" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: svelle+ere, svelle+ellere.
Frasi con "svellere"
»» Vedi anche la pagina frasi con svellere per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Nel Salento hanno imposto di svellere gli alberi d'ulivo.
  • C'è voluto l'intervento di un autogru per svellere le piante dal terreno.
  • Sarebbe ora di svellere tutti i pregiudizi sull'omosessualità.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Estirpare, Sbarbicare, Sbarbare, Svellere, Sradicare

Sbarbare, Sradicare, Svellere - Sbarbare è Estrarre dalla terra una pianta erbacea con le sue barbe e tutto, con più o minor forza.
Sradicare si fa con più forza, e si dice di piante più tenaci.
Svellere si dice specialmente di pianticelle tenerissime, e si fa con poca o punta forza. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Estirpare, Sbarbicare, Sbarbare, Svellere, Sradicare - Estirpare una cattiva semente, distruggerla affatto, fino all'ultimo germe e rampollo. Sbarbicare è levare dalla terra una pianta colle sue barbe; può significare la minuta attenzione che per levar via ogni barba o radice o fil d'erba si pone; ma si usa nel senso di estirpare, per dire che non solo nessuna nessuna pianta o radice, ma neppure una barba o radicula di quella specie vuol lasciarsi sussistere. Sbarbare dovrebbe voler dire mondar dalle soverchie barbe, e più particolarmente da quelle già morte, una pianta, per ripiantarla poi così monda onde rinvigorisca, ma usasi ordinariamente in senso di sbarbicare. Svellere è strappare una pianta dalla terra con forza sufficiente; sradicare è svellerla assieme alle radici, o ricercare le radici stesse per ischiantarle se fossero rimaste in terra. Hanno tutti, meno sbarbare, senso traslato e particolarmente morale, in quanto che la terra sarebbe il cuore dell'uomo, e le male piante o sementi sono i difetti suoi, i vizii. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Svellere - † SVEGLIERE e † SVERRE. V. a. e N. pass. Sradicare, Stirpare; ed è proprio delle piante e dell'erbe che si spiccano dalla terra. Vello, Divello, Evello, aurei. Petr. Son. 50. part. II. (C) Al cader d'una pianta che si svelse, Come quella che ferro o vento sterpe. Dant. Purg. 1. L'umile pianta cotal si rinacque Subitamente là onde la svelse. Cr. 5. 1. 19. Convengonsi adunque dibarbare (l'erbe), e svegliere con tutte le radici. E 5. 8. 2. Sempre la prossimana erba dattorno si svelga. Alam. Colt. 1. 11. Quindi la sveglia, e dal vicin più presso Il più nodoso tralcio in vece prenda. Car. En. 3. 44. (M.) In questa (selvetta) entrando, Per di fronde velare i sacri altari, Mentre de' suoi più teneri e più verdi Arbusti or questo or quel diramo e svelgo.

[Pol.] Fatt. En. rubr. 1. Poi che a gran fatica l'ebbe svelta (la verga di mortella), eccoti una voce uscire delle radici. Poliz. st. 1. 32. Gli arbori abbatte o sveglie, o rami schianta. T. Red. Ditir. 36. Vadan pur, vadano a svellere La cicoria e i raperonzoli Certi magri mediconzoli, Che coll'acqua ogni mal pensan d'espellere. Targ. Alimurg. 209. Quando siano a tiro, (il grano, le biade e i legumi), si previene la caduta, e si segano o si svelgono gli steli.

2. Si dice anche dello Staccare o Spiccare ramo da pianta. Tass. Ger. 13. 5. (C) Così credeasi, ed abitante alcuno Dal fero bosco mai ramo non svelse.

E di pomi o frutte. [Pol.] Tolom. Lett. p. 5. (Ven. 1554.) Nell'un caso si coglie il frutto maturo, nell'altro si svelle acerbo.

3. Trasl. Si dice d'Ogni cosa che si spicchi dal suo principio, o di là ov'ell' è radicata, attaccata, o dove sta. Dant. Inf. 12 (C)D'intorno al fosso vanno a mille a mille Saettando quale anima si svelle Del sangue più che sua colpa sortille. Amet. 98. Con quell'ardor che più caldo si svelle Del petto mio, insurgo a ringraziarti. [Pol.] Poliz. st. 2. 24. Ma poi ch'ella Morfeo tra gli altri scelse, Lo chiese al Sonno, e tosto indi si svelse (parti, se n'andò). = Tass. Ger. 16. 64. (M.) Già 'l giungo, e 'l prendo, e 'l cor gli svello, e sparte Le membra appendo, ai dispietati esempio. [Val.] Fortig. Ricciard. 1. 16. Si svelse i crini, e si stracciò la veste. [G.M.] Segner. Mann. Lugl. 9. Stimerebbe una vendetta da niente assaltar col pugnale l'ingrata adultera, ferirla, fracassarla, finirla, e svellerle il cuor dal petto di propria mano. E Crist. instr. 1. 22. 12. Svellerci dal cuore il rancore ostile conceputo da noi contro l'offensore. T. Salvin. Oppian. 1. 42. O drago fischiator, che dal suo covo,… pria riposante Sveglie (fa uscire a forza)… segatore.

T. Svellere un callo: Sradicarlo è men forte, ma è toglierlo meglio.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: svelle, svellemmo, svellendo, svellente, svellerà, svellerai, svelleranno « svellere » svellerebbe, svellerebbero, svellerei, svelleremmo, svelleremo, svellereste, svelleresti
Parole di otto lettere: svellerà « svellere » svellerò
Lista Verbi: svegliare, svelare « svellere » sveltire, svendere
Vocabolario inverso (per trovare le rime): celere, postacelere, ellere, eccellere, espellere, riespellere, divellere « svellere (erellevs) » collere, dolere, solere, volere, stravolere, rivolere, malvolere
Indice parole che: iniziano con S, con SV, iniziano con SVE, finiscono con E

Commenti sulla voce «svellere» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze