Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «abbi», il significato, curiosità, forma del verbo «avere», sillabazione, frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Abbi

Forma verbale
Abbi è una forma del verbo avere (seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di avere.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Liste a cui appartiene
Crescenti Alfabeticamente [ * » Abbino]
Parole Monoconsonantiche [Abbaiò « * » Abbia]
Informazioni di base
La parola abbi è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti (tutte uguali, è monoconsonantica). In particolare risulta avere una consonante doppia: bb. Divisione in sillabe: àb-bi. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con abbi e canzoni con abbi per una lista di esempi.
Esempi d'uso
Non ancora verificati:
  • Abbi fede, ed i problemi verranno valutati con minore pessimismo.
  • Andrà tutto bene, abbi fiducia, ora vai, poi ti chiamo io!
  • Abbi pazienza e prima o poi vedrai che qualche ragazzo ti chiederà in sposa!
Citazioni da opere letterarie
Naufraghi in porto di Grazia Deledda (1920): — Tu non gli dirai niente! — esclamò con energia la vecchia. — Lascialo in pace; anche lui lavora, anche lui vive come un servo; perché vuoi tormentarlo? Egli potrebbe cacciarti via, sposare un'altra donna. Abbi pazienza, finché non arriva questa benedetta legge. Allora sarai tu la padrona...

Va' dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro (1994): Invece non è vero, non farò niente. Se da qualche parte sarò, se avrò modo di vederti, sarò soltanto triste come sono triste tutte le volte che vedo una vita buttata via, una vita in cui il cammino dell'amore non è riuscito a compiersi. Abbi cura di te. Ogni volta in cui, crescendo, avrai voglia di cambiare le cose sbagliate in cose giuste, ricordati che la prima rivoluzione da fare è quella dentro se stessi, la prima e la più importante. Lottare per un'idea senza avere un'idea di sé è una delle cose più pericolose che si possa fare.

Il romanzo della fanciulla di Matilde Serao (1921): E, puntuale, non si dimenticava mai di fischiare, ogni mezz'ora, come per dire: «consolati, bella mia, io son qua, ti voglio bene, non ho il coraggio di andare a divertirmi, mentre tu lavori, io ti aspetto, abbi fede, abbi pazienza». La soave leggenda sentimentale circolava nella Sezione Femminile: e il fischio lo aspettavano tutte, come se fosse un interesse affettuoso proprio.
Uso in vari contesti
  • Nel 1853, Vincenzo Nannucci, in Saggio del prospetto generale di tutti i verbi anomali e difettivi, riporta: "Poco sì cura di purgare sua vergogna, pure c'abbi danari".
  • Il 19 giugno 2013, il quotidiano La Repubblica, in un articolo su Federica Vitale, studentessa di terza superiore del liceo scientifico Pasteur che vanta il record, per il secondo anno consecutivo, di avere tutti 10 in pagella e di entrare, quindi, nella rosa degli studenti migliori d'Italia, scrive: "Il suo motto è "Abbi il coraggio di conoscere", il titolo del libro di Rita Levi Montalcini che ha scelto come costante fonte d' ispirazione".
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per abbi
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: albi, ambi, ebbi.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: ebbe.
Con il cambio di doppia si ha: addì, aggi, anni, appi, arri, assi, atti.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: abbai, abbia, abbuì, gabbi, rabbi.
Parole con "abbi"
Iniziano con "abbi": abbia, abbina, abbini, abbino, abbinò, abbiamo, abbiano, abbiate, abbiccì, abbigli, abbinai, abbiente, abbienti, abbietta, abbiette, abbietti, abbietto, abbiglia, abbiglio, abbigliò, abbinano, abbinare, abbinata, abbinate, abbinati, abbinato, abbinava, abbinavi, abbinavo, abbinerà, ...
Finiscono con "abbi": gabbi, rabbi, riabbi, stabbi, arrabbi, ingabbi, insabbi, nababbi.
Contengono "abbi": gabbia, gabbie, rabbia, rabbie, rabbio, sabbia, sabbie, babbini, babbino, gabbino, rabbica, rabbici, rabbico, rabbini, rabbino, riabbia, scabbia, scabbie, stabbio, arrabbia, arrabbio, arrabbiò, gabbiamo, gabbiani, gabbiano, gabbiata, gabbiate, gabbiere, gabbieri, gabbiola, ...
»» Vedi parole che contengono abbi per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola re dà RabbiE; in sa dà SabbiA; in se dà SabbiE; in ria dà RIabbiA; in sto dà STabbiO; in arra dà ARRabbiA; in gola dà GabbiOLA; in gole dà GabbiOLE; in rosa dà RabbiOSA; in rose dà RabbiOSE; in rosi dà RabbiOSI; in roso dà RabbiOSO; in getta dà GabbiETTA; in retta dà RabbiETTA; in rette dà RabbiETTE; in riamo dà RIabbiAMO; in insano dà INSabbiANO; in satura dà SabbiATURA; in sature dà SabbiATURE; in rosetta dà RabbiOSETTA; ...
Inserendo al suo interno aia si ha ABBaiaI; con atte si ha ABBatteI; con onda si ha ABBondaI; con orda si ha ABBordaI; con onera si ha ABBoneraI; con onere si ha ABBonereI; con ranch si ha ABBranchI; con ronza si ha ABBronzaI; con attera si ha ABBatteraI; con attere si ha ABBattereI; con ottona si ha ABBottonaI; con ronzerà si ha ABBronzeraI; con ottonerà si ha ABBottoneraI.
Lucchetti
Usando "abbi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dea * = debbi; già * = gibbi; rea * = rebbi; sua * = subbi; * ioni = abboni; crea * = crebbi; ricrea * = ricrebbi; * biassiale = abassiale; * biassiali = abassiali; * biiezione = abiezione; * biiezioni = abiezioni.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "abbi" si può ottenere dalle seguenti coppie: abassiale/biassiale, abassiali/biassiali, abiezione/biiezione, abiezioni/biiezioni, abs/bis.
Usando "abbi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * atei = abbate; * bonobi = abbono; abbono * = bonobi; * assai = abbassa; * ordii = abbordi; * rivai = abbriva; * ronzai = abbronza; * ronzii = abbronzi; * attutii = abbattuti; * ottonai = abbottona; * ronzerai = abbronzerà; * ottonerai = abbottonerà; * inabilitai = abbinabilità.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "abbi" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ani = abbaini; * ano = abbaino; * acni = abbacini; * aera = abbaierà; * aero = abbaierò; * rivo = abbrivio; buna * = babbuina; bune * = babbuine; * aerai = abbaierai; * aerei = abbaierei; * barca = abbarbica; * rutti = abbrutiti; * rutto = abbrutito; * itale = abitabile; * itali = abitabili; bacco * = babbaccio; rocca * = rabboccai; * ondate = abbondiate; * ronzate = abbronziate; * barchino = abbarbichino; ...
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Le abbia buone chi non ha testa!, Si dice che le bugie le abbiano corte, In fondo all'abbiccì, Fanno molto a favore dei meno abbienti, Si manifesta solo... in assenza di abbigliamenti.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: abbevererò, abbeveri, abbeveriamo, abbeveriate, abbeverino, abbeverò, abbevero « abbi » abbia, abbiadare, abbiamo, abbiano, abbiate, abbiatene, abbiccì
Parole di quattro lettere: zio (3), zip (3), zoo (3) « abbi » acca, acme, acmi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): panarabi, filoarabi, wasabi, tabì, tabi, cottabi, lavabi « abbi (ibba) » nababbi, gabbi, ingabbi, riabbi, rabbi, arrabbi, insabbi
Indice parole che: iniziano con A, con AB, parole che iniziano con ABB, finiscono con I

Commenti sulla voce «abbi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze