Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «altezza», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Altezza

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
reale (13%), larghezza (9%), bellezza (9%), base (7%), maestà (5%), sua (5%), media (5%), misura (4%), re (3%), lunghezza (3%), statura (3%), altitudine (2%), metri (2%), centimetri (2%), peso (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate altezza

Luci all'imbrunire

giochi di movimento in un grattacielo a NY

gratta il cielo
Giochi di Parole
La parola altezza è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: zz.
Divisione in sillabe: al-téz-za. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di altezza con quelle di un'altra parola si ottiene: +ani = analizzate; +[ciò, coi] = coalizzate; +idi = dializzate; +tir = lazzaretti; +[pio, poi] = opalizzate; +voi = ovalizzate; +top = palazzetto; +pro = prezzolata; +[ori, rio] = razzoliate; +[ari, ira, ria] = realizzata; +[eri, ire, rei] = realizzate; +rii = realizzati; +[ori, rio] = realizzato; +pos = spazzolate; +[osti, sito, tosi] = altezzosità; +emma = ammazzatele; +[imam, mami, mima] = ammazzateli; +mamo = ammazzatelo; +[anni, nani] = analizzante; +[ansi, nasi, sani] = analizzaste; +bort = battezzarlo; ...
Vedi anche: Anagrammi per altezza
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: altezze.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: altea, alta, alea, alza, atea, azza.
Parole contenute in "altezza"
alt, alte.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "altezza" si può ottenere dalle seguenti coppie: alpaca/pacatezza, altea/azza, altera/razza, alteri/rizza, altero/rozza.
Lucchetti Riflessi
Usando "altezza" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * azzera = altra; * azzeri = altri; * azzero = altro; mula * = mutezza; folla * = foltezza; svella * = sveltezza; compila * = compitezza.
Lucchetti Alterni
Usando "altezza" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * pacatezza = alpaca; * razza = altera; * rizza = alteri; * rozza = altero.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "altezza"
»» Vedi anche la pagina frasi con altezza per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ho comprato un taglio di stoffa la cui altezza è di metri 1,80.
  • Il mio paese si trova ad un'altezza di 250 metri sopra il livello del mare.
  • Ci sono degli spericolati che si tuffano in mare da scogliere di notevole altezza.
Proverbi
  • Altezza è mezza bellezza.
Espressioni e Modi di Dire
  • Essere all'altezza della situazione
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Grandezza, Larghezza, Lunghezza, Altezza - «Reputo necessario il toccar qui della differenza di queste voci relativamente ai corpi, sia perchè in molti luoghi d'Italia il vocabolo Grandezza è di significato vario ed incerto, essendo talvolta adoperato per la Larghezza, tal'altra per l'Altezza; sia perchè la Crusca nel definir la Grandezza come quantità de' corpi, non sembra aver dichiarato con sufficiente esattezza l'idea caratteristica: d'onde risulta poi un'incertezza reale nell'uso di Grande, tanto al proprio, quanto al figurato.

Lascerò pertanto parlare l'insigne Galileo, le parole del quale saranno d'ugual peso ed autorità presso i Geometri che presso gli studiosi della lingua:

«In ciascun corpo sono tre dimensioni, senza le quali non si può assegnare e determinare l'intiera sua quantità; e sono tali dimensioni o misure, lunghezza, larghezza ed altezza; e sono necessarie tutte insieme per determinare l'intiera grandezza di ciascun corpo. Perchè essendo noi dimandati quanto sia grande qualche corpo, se diremo essere tanto lungo, diremo imperfettamente, potendo colla medesima lunghezza essere congiunta maggiore o minore larghezza, ed avere maggiore o minore altezza; nè si sarà risposto sufficientemente dicendo essere tanto lungo e tanto largo, senza dire essere tanto alto. Ma quando alla dimanda si risponderà, il corpo essere tanto lungo, tanto largo e tanto alto, allora si sarà soddisfatto al quesito (della grandezza), non avendo corpo alcuno altre misure in sè che le tre soprannominate.» (1)

Quindi si può con certezza dedurre, che grandezza è quantità indeterminata, e che lunghezza, larghezza ed altezza sono misure che determinano la quantità, e però la grandezza può adoperarsi talvolta per lunghezza di tempo e per larghezza di spazio e per altezza di oggetto; ma in questo caso la grandezza esprime sempre gran quantità senza determinarla mai; e seguitando a parlar di corpi, al grande si oppone il piccolo, al lungo il corto, al largo lo stretto, all'alto il basso.

Stabilito così il significato primitivo e naturale di queste voci, sarà facile ad ogni diligente scrittore il trasportarne le differenze nelle varie figure che ne derivano. (Grassi). [immagine]
Altezza, Altura - Altezza suol dirsi di misura; Altura di luogo. L'Altezza è una delle tre dimensioni dei corpi solidi, la distanza dall'alto al basso; L'Altura è il punto, o la parte più alta, o di un monte o di un colle. - «Il monte è di tanta altezza, che dalla sua altura si vede il mare.» - Si intende anche per Luogo alto in genere. - «Montava su tutte le alture per iscoprir paese.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Grandezza, Larghezza, Lunghezza, Altezza - Gli ultimi tre indicano ciascheduno una speciale dimensione della grandezza. Ogni corpo è grande o piccolo in proporzione di qualche altro; però grandezza assolutamente dice cosa di misura più che discreta. Larghezza, parlando per esempio della bocca, vale grandezza, e così altezza parlando di statura, e lunghezza parlando di tempo valgono grandezza; ma in questi e in altri casi speciali meglio è adoperare il vocabolo proprio che servirsi del generico grandezza, che può dar luogo ad equivoci. [immagine]
Profondità, Altezza - La prima si misura da alto in basso; la seconda da basso in alto. La profondità de' pensieri, de' raziocinii, l'altezza de' concetti, sono, come si vede, altra cosa; la prima è del pensatore, del filosofo; la seconda, dell'uomo generoso e d'animo nobile e grande. [immagine]
Altezza, Altura - Altezza è misura, altura è posizione; una è la distanza che passa fra un punto più alto e uno più basso: altura non dicesi che di montagna o collina; è l'opposto di pianura. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Altezza Reale - Dice il dizionario di Moreri, che l'uso di questo titolo incominciò nel 1633, allorquando il Cardinale Infante passò dall'Italia per andare nei Paesi Bassi; imperciocchè vedendosi sul punto di essere attorniato da una moltitudine di Altezze con le quali gl'incresceva di essere confuso, fece in modo che il duca di Savoia convenisse di trattar lui di Altezza Reale, e non ricevere da esso che l'Altezza. Gastone di Francia duca d'Orleans, il quale era in allora a Brusselles, non volendo soffrire che vi fosse distinzione fra quel cardinale e lui, giacchè erano entrambi figli e fratelli di re, assunse tosto la stessa qualità. I figli e nepoti dei re di Francia in Inghilterra e nel Nord hanno pure assunto questo titolo. Il principe di Condé fu il primo che nel medesimo tempo portasse quello di Altezza Serenissima. [immagine]
Altezza - In passato il titolo di Altezza si dava soltanto ai re. Una prammatica di Filippo II lo destinò in Spagna solamente alle persone reali, cioè ai principi delle Asturie, agli Infanti e alle Infanti, e agli arciduchi figli della imperatrice donna Maria sua sorella e fratelli dell'imperatore Rodolfo, ugualmente che ai generi ed ai cognati dei re suoi successori. Nel 1590 lo stesso re offerse il titolo di Altezza al duca di Mantova per un imprestito di trecento mila scudi - Filippo V re di Spagna, essendo arrivato nel porto di Livorno nel 1702, diede questo titolo al granduca di Toscana ed al principe di lui figlio, quando essi si recarono a fargli visita sulla sua galea. Nel mese dipoi fece il medesimo onore al duca di Parma, ch'erasi portato a salutarlo a Cremona. Un curato di Montferrat ricusò il titolo di Altezza al duca di Mantova, perchè il suo breviario non lo dava che a Dio: TU solus Altissimus. [immagine]
Gran Dizionario Teorico-Militare del 1847
Altezza - s. f. Hauteur. La profondità d'una schiera. Un battaglione in ordinanza di battaglia ha due, tre o più uomini d'altezza. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: alterniamo, alterniate, alternino, alternò, alterno, alterò, altero « altezza » altezze, altezzosa, altezzosamente, altezzose, altezzosi, altezzosità, altezzoso
Parole di sette lettere: alterno « altezza » altezze
Vocabolario inverso (per trovare le rime): finitezza, definitezza, rifinitezza, unitezza, decrepitezza, compitezza, squisitezza « altezza (azzetla) » sveltezza, foltezza, scioltezza, stoltezza, croccantezza, brillantezza, pesantezza
Indice parole che: iniziano con A, con AL, iniziano con ALT, finiscono con A

Commenti sulla voce «altezza» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze