Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ardente», il significato, curiosità, forma del verbo «ardere» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ardente

Forma verbale
Ardente è una forma del verbo ardere (participio presente). Vedi anche: Coniugazione di ardere.
Aggettivo
Ardente è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: ardente (femminile singolare); ardenti (maschile plurale); ardenti (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di ardente (rovente, arroventato, infocato, bollente, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Carattere delle persone [Apprensivo « * » Arguto]
Giochi di Parole
La parola ardente è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ar-dèn-te. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: andrete, dartene, drenate, radente (spostamento di una lettera), redenta, tenderà.
ardente si può ottenere combinando le lettere di: tee + rand; [erte, rete] + [dan, dna]; nerd + [eta, tea]; tede + rna; eden + [tar, tra].
Componendo le lettere di ardente con quelle di un'altra parola si ottiene: +dal = addentarle; +[adì, dai, dia] = addenterai; +dei = addenterei; +mio = aderimento; +poa = adoperante; +[ero, ore, reo] = adornerete; +sob = adsorbente; +lui = adulterine; +sue = adunereste; +[sui, usi] = aduneresti; +nei = anniderete; +neo = annoderete; +[ami, mai, mia] = aridamente; +tai = attenderai; +tic = attenderci; +tiè = attenderei; +alt = attenderla; +[csi, ics, sci, ...] = candireste; ...
Vedi anche: Anagrammi per ardente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ardenti, ardeste, ordente.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: ordenti.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: adente, ardete.
Altri scarti con resto non consecutivo: ardee, arene, aree, arte, ante, rene, rete.
Parole con "ardente"
Iniziano con "ardente": ardentemente.
Finiscono con "ardente": imbastardente, ingagliardente.
Parole contenute in "ardente"
arde, ente, dente.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ardente" si può ottenere dalle seguenti coppie: ara/adente, arca/cadente, ardivi/dividente, arerò/erodente, argo/godente, arra/radente, arre/redente, arresi/residente, arse/sedente, ardea/ante, ardee/ente, ardesti/stinte, ardevi/vinte, ardendo/dote.
Usando "ardente" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ciarde * = cinte; moa * = mordente; tenar * = tendente.
Lucchetti Riflessi
Usando "ardente" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cara * = cadente; cera * = cedente; gora * = godente; rara * = radente; sera * = sedente; vera * = vedente; evira * = evidente; morra * = mordente; spera * = spedente; stura * = studente; impera * = impedente; impura * = impudente; incera * = incedente; concerà * = concedente; esplora * = esplodente; implora * = implodente; stravera * = stravedente; riesplora * = riesplodente.
Lucchetti Alterni
Usando "ardente" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cadente = arca; * godente = argo; * radente = arra; * redente = arre; * ridente = arri; * sedente = arse; rodente * = roar; * erodente = arerò; tendente * = tenar; * vinte = ardevi; * dividente = ardivi; * residente = arresi; cinte * = ciarde; * dote = ardendo; * stinte = ardesti; ardivi * = dividente.
Sciarade incatenate
La parola "ardente" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: arde+ente, arde+dente.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ardente"
»» Vedi anche la pagina frasi con ardente per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quando il fuoco scoppietta c'è il rischio che sfugga un tizzone ardente.
  • Il suo temperamento ardente, lo portava sempre a compiere azioni istintive!
  • I due pezzi di Liszt con cui si è concluso il concerto ben si adattavano al temperamento ardente del bravo pianista.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Infocato, Infiammato, Bollente, Brucente, Ardente - Infocata si dice la cosa, che, per essere stata sul fuoco, scotta molto, e se è metallo, prende color di fuoco: Palle infocate. Più comune è l'usarlo metaforicamente: Infocato d'ira. E anche assolutamente di persona a cui l'ira abbia fatto rosso il volto: «Corse là tutto infocato.» - Al senso metaforico si presta anche Infiammato, Bollente e Ardente; ma nel proprio significato: il primo, una cosa che, presa dal fuoco, manda fiamme: il secondo, un liquido che, stando al fuoco, bolle; il terzo, una cosa che, essendo sul fuoco, è da esso consumata. - Brucente riguarda il tatto; ed è quella cosa, che, toccandola, scotta. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Focoso, Infocato, Ardente, Rovente, Affocato, Focato - Ardente è il fuoco che arde con fiamma, o anche il fuoco di carbone, purchè vivissimo: ciò che arde, consuma. Infocato dicesi di ciò che è messo nel fuoco, o a cui s'è appiccato il fuoco perchè vi sta immerso e ne rimane compenetrato: si può dire del ferro o d'altro metallo che diviene rovente e perciò a fuoco somigliante; rovente, da rubeo, rubens, dice e il colore che assume il ferro e il grado di calore che allora in sè racchiude: affocato, tocco, segnato dal fuoco: focato vale, come di fuoco: rosso focato. Focoso non ha senso proprio, ma soltanto traslato: naturale, carattere focoso, uomo, testa facile ad accendersi, difficile a reprimere i primi moti, sempre violenti; che ad ogni minimo urto s'accende. Ardente, al figurato, differisce da focoso in quanto significa trasporto, esaltazione di pensieri e di sentimenti, e non violenza di passione: s'applica in fatto meglio a cose dell'ordine ideale, come fantasia, pensieri, anima, voglie ardenti: e poi quest'ardenza, simile alla fiamma materiale che ardendo consuma l'oggetto, consuma il cervello e l'uomo così fattamente dotato; dimodochè un bell'ingegno bene assomigliò queste anime a una spada di fuoco che arde e consuma il fodero. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Camera ardente - Luogo ove si giudicavano anticamente i rei di Stato di alta nascita. Fu chiamata così, perché la stanza essendo tutta parata a lutto e non rischiarata che da alcune fiaccole, l'oscurità dei parati accresceva il fulgore dei lumi.

Camera ardente si disse dipoi una stanza speciale stabilita da Francesco II in ogni parlamento per fare il processo contro i Luterani e i Calvinisti. Fu appellata pure nello stesso modo una camera di giustizia stabilita nel 1679, onde giudicare coloro che in seguito del fatto della marchesa di Branvillers erano accusati di aver fatto o amministrato il veleno. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ardente - Part. pres. Da ARDERE. Che arde, Che è infocato, fervente, acceso. Bocc. Nov. 70. 10. (C) Quantunque io fossi in un gran fuoco, e molto ardente. Dant. Purg. 22. 119. E la quinta era al temo, Drizzando pure in su l'ardente corno. [Val.] Guicc. Stor. 5. 103. Il Marchese del Guasto ed Ascanio, affogata quasi ed ardente la loro galera… furon fatti prigioni. [Cam.] Bald. Naut. 26. E quegli ardenti Folgori che involò di mano a Giove L'empio german sovra Prometeo audace. Ar. Fur. 34. 69. E tosto in mezzo il fuoco eterno giunse Che 'l vecchio fe' miracolosamente, Che mentre lo passâr non era ardente.

T. Prov. Tosc. p. 23. Sotto la bianca cenere sta la brace ardente (apparenze men vere, sovente pericolose).

2. T. Preso dal fuoco in modo da splenderne, e sovente da esserne in tutto o in parte consumato.

3. Trasl. Bocc. g. 4. p. 1. (C) Lo impetuoso vento e ardente della invidia non dovesse percuotere se non l'alte torri. Petr. Son. 15. Vero è che 'l dolce mansueto riso Pure acqueta gli ardenti miei desiri. T. E Rim. 129. Perle e rose vermiglie (denti e labbra) ove l'accolto Dolor formava ardenti voci e belle. = E Canz. 18. 2. (C) Quando agli ardenti rai neve divengo. [Val.] Poliz. Stanz. 9. Ma qualche miserello, a cui l'ardenti Fiamme struggeano i nervi, tutti quanti, Gridava al Ciel. [Cam.] Bald. Naut. 111. Mentre i compagni a la vicina riva Traean le reti, in un sospiro ardente Sciolse la voce alfine, e così disse.

T. Segner. Op. 4. 366. Io, quando feci da abbaiator tanto ardente, tenni il danno o per vero o per verisimile.
T. Ardente desiderio. Lett. B. Col. 1.
T. Ardente prego. Tass. Canz.
T. Anima, Gioventù ardente.
T. Ingegno, Parola.
T. Corso.

4. Di gran calore. T. Marchett. Lucrez. volg. 296. Dall'ardenti aure abbruciate Muojon le cose. [Val.]Vegez. Art. Guerr. 188. Ne' ventri delle navi de' nemici si ficcano con balestri ardenti saette.

5. Per Incendiato. [Val.] Lanc. Eneid. 1. 315. Elli ti manda piccioli doni tratti dall'ardente Troja.

6. Per Rilucente. [Cam.] Bald. Naut. 7. Il vigilante servo Sorger veggia e cader le stelle ardenti.

7. E per Piccante, Afro. Alam. Colt. (Mt.) Il simigliante a lor rafano ardente, Il selvaggio armoraccio.

8. Aggiunto di Persona, vale Animoso, Coraggioso, Ardimentoso. Tac. Dav. Stor. 4. 359. (C) La più ardente sua banda, composta di Cauci e Frigioni, ancora intera, la quale era a Tolbiaco, territorio agrippinese. [Cam.] Bern. Orl. 1. 11. 4. Dall'altra parte viene un concorrente, E due, e tre, e quattro, e cinque, e sei, Ognun dell'altro vuol parer più ardente.

[Cont.] Bart. Pitt. Alb. II. 2. L'opre loro non pure son nude di grazia e di vaghezza, ma esprimono ancora l'ingegno troppo ardente de l'artefice.

9. E per Voglioso, Cupido. Dant. Par. 31. (M.) Gli occhi con tanto affetto volse a Lei (a Maria) Che i miei dì rimirar fe' più ardenti. [Val.] T. Liv. Dec. 1. 160. Gli parve ch'elli fossero bene incoraggiati e ardenti di combattere.

10. E per Bramoso, Inclinato, Disposto. Col terzo caso. Guicc. 5. 5. (M.) Era Cesare venuto a Spruch, ardente da una parte alla guerra contro i Veneziani.

11. Per Indomito, Selvaggio. [Val.] Plutarc. Pompei. Vit. 1. 192. Mansuefece (Numa) il popolo, e il ridusse dagli ardenti e sfrenati costumi che avea, ad abbracciar la giustizia e la pace.

12. E per Commosso, Agitato da qualche passione. Fior. Virt. (C) Ippocrasso disse ad una femmina che portava fuoco; più ardente è quello che porta che quel che è portato. [Cam.] Bern. Orl. 2. 24. 25. Non fu mai sì sdegnoso, irato, ardente.

E riferito alle bestie. Ar. Fur. 2. 5. (Mt.) Indi a' morsi venir di rabbia ardenti. (Qui parlasi de' cani.)

13. Per Acceso, Infervorato. T. Dav. Son. Tenera verginella have in sul petto E 'n sulle braccia giovin fero ardente.

14. Per Pieno di zelo. Cas. Son. 36. (M.) Era aima a Dio diletta, a oprar cara, D'onore amica e 'n bene Febo ardente.

15. T. Ardente di. Ell. Desideroso del bene e dell'onore di… Il Riccio, maestro di Cos. I: Io sono tanto ardente della Chiesa di…

16. [Val.] Per semplicemente Caldo, detto di corpo testè morto. Vit. SS. PP. 3. 205. Allora io tornai in me, e toccai quel santissimo corpo, e ancora era ardente e risplendente.

17. Aggiunto d'occhio, vale Scintillante. Boez. Varch. lib. 1. p. 1. (C) Mi parve che sopra 'l capo mi fusse una donna apparita, di molta reverenza nell'aspetto, con occhi ardenti.

18. Detto di cavallo, vale Focoso, Impetuoso, Impaziente. Cr. 9. 6. 8. (Mt.) S'e' si spesseggerà l'uso del correre, diventerà il cavallo agevolmente più ardente e arrabbiato, e impaziente.

T. Filic. Poes. Tosc. 510. Ardente e generoso Destrier dal suo riposo Svegliasi al suon de' bellicosi carmi.

19. Aggiunto di Tempo vale Che ha molto calore, Estivo. Ar. Fur. 5. 10. (M.) Che solea mutar letto, or per fuggire Il tempo ardente, or il brumal malvagio.

20. Aggiunto di Moneta vale Luccicante. Cecch. Servig. 4. 3. (Mt.) Agg. Dove sono i dieci ducati? G.Eccoli: te'; guarda se sono ardenti. [Val.] Gozz. Nov. 1. 109. Vedrete tutto questo luogo fornito d'urne di zecchini nuovi e ardenti. (Non usit. oggidì.)

21. Aggiunto di Colore vale Vivace, Rosso o di porpora. Car. En. 4. 396. (C) Dal tergo gli pendea di Tiria ardente Porpora un ricco manto, arnesi e doni Della sua Dido.

22. [Val.] Aggiunto di Specchio; Specchio ustorio. Sagg. Nat. esp. 1. 87. Si procuri d'accenderla (la pastiglia) allo splendor del sole collo specchio ardente.

23. [Sel.] Aggiunto di Acqua. Acqua ardente vale quanto Acqua arzente, cioè lo Spirito di vino.

24. [Sel.] Aggiunto di Polvere, e dicesi delle polveri da fuoco.

25. (Med.) Aggiunto di Colorito, di Occhio, di Orina: cioè Rosso, Infiammato. (Mt.)

(Med.) Aggiunto di Febbre. La Febbre ardente dei Galenisti è quella che Pinel chiamò Febbre infiammatoria biliosa. (Mt.) [Cam.] Bern. Orl. 1. 14. 37. Con febbre ardente s'è posto nel letto.

26. (Mar.) [Fin.] Ardente. V. ORZIERO.

27. T. Ardenti; nome d'Accademici di Viterbo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ardeatini, ardeatino, ardee, ardeide, ardeidi, ardemmo, ardendo « ardente » ardentemente, ardenti, arderà, arderai, arderanno, ardere, arderebbe
Parole di sette lettere: ardendo « ardente » ardenti
Lista Aggettivi: arcuato, ardeatino « ardente » ardimentoso, ardito
Vocabolario inverso (per trovare le rime): implodente, esplodente, riesplodente, rodente, erodente, corrodente, custodente « ardente (etnedra) » ingagliardente, imbastardente, perdente, disperdente, inverdente, ordente, sbalordente
Indice parole che: iniziano con A, con AR, parole che iniziano con ARD, finiscono con E

Commenti sulla voce «ardente» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze