Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ballare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ballare

Verbo
Ballare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è ballato. Il gerundio è ballando. Il participio presente è ballante. Vedi: coniugazione del verbo ballare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di ballare (danzare, volteggiare, saltellare, saltare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Verbi di movimento [Avvicinarsi « * » Balzare]

Foto taggate ballare

Vai col ballo 7

G9

Foto 846626001
Informazioni di base
La parola ballare è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ralla). Divisione in sillabe: bal-là-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con ballare e canzoni con ballare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Proposi a mio marito di andare a ballare ma non ne volle sapere.
  • Alla festa paesana molte persone si misero a ballare il saltarello.
  • Finalmente sabato, si prende il pullman e si va a ballare a Rimini.
Citazioni da opere letterarie
La biondina di Marco Praga (1893): Quando non si ama; quando non s'à la possibilità di amare; quando non ci si mette in mostra perché non ne vale la pena; quando non si può ballare per la platea, perché è una platea indegna di sé; quando non si cerca marito.... come mai può divertire un ballo o ci si può prendere gusto? Ora: io non cerco marito (me lo cerca la zia, e basta: lascio fare a lei!);

Elias Portolu di Grazia Deledda (1928): — Datemi del vino, mamma mia. Ah, se sapeste quanto ci siamo divertiti! Abbiamo.... no, non abbiamo ballato, non ci credete, magari ve lo dicano! — esclamò Pietro, mangiando grossi bocconi. — Eh, bisogna godere la gioventù: eppoi che male c'è? eppoi io non so ballare, ma mi diverto lo stesso. Eh, quelle donne, poi, come si divertono. Oh, quel frate! E quel cappottone? Eh! eh! — diceva ridendo come tra sè.

La vita in tempo di pace di Francesco Pecoraro (2013): «Vabbè, abbiamo parlato… Stravede per te… Era tutta contenta, tutta infervorata… Era convinta che le vuoi bene: tutto il tempo così, non ha voluto ballare con nessuno, ti aspettava… Voleva stare solo con te… Alla fine ho sbottato e le ho detto: “ma bene di che? Ivo si vuole solo divertire…” il resto della serata ha pianto. Poi è venuta al cinema e t'ha mandato in bianco… O no?»
Proverbi
  • Ognuno sa ballare quando la fortuna suona.
  • Quando si è in ballo bisogna ballare.
Canzoni
  • Portami a ballare (Cantata da: Luca Barbarossa; Anno 1992)
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per ballare
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ballate, balzare, baulare, bollare, gallare.
Con il cambio di doppia si ha: baccare, bannare, barrare.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: balle, bare, alle, alare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: sballare.
Parole con "ballare"
Finiscono con "ballare": sballare, abballare, imballare, riballare, traballare, disimballare.
Parole contenute in "ballare"
are, alla, lare, balla. Contenute all'inverso: era, ralla.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ballare" si può ottenere dalle seguenti coppie: baco/collare, baro/rollare, basato/satollare, basco/scollare, base/sellare, basta/stallare, basti/stillare, balcanico/canicolare, balì/ilare, balsa/salare, ballai/ire, ballata/tare.
Usando "ballare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: rotoballa * = rotore; * areata = ballata; * areate = ballate; * areati = ballati; * areato = ballato; cuba * = cullare; roba * = rollare; ruba * = rullare; * rendo = ballando; * resse = ballasse; * ressi = ballassi; * reste = ballaste; * resti = ballasti; * ressero = ballassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ballare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ballerà/areare, ballata/atre, ballato/otre.
Usando "ballare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = ballata; * erte = ballate; * erti = ballati; * erto = ballato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ballare" si può ottenere dalle seguenti coppie: balla/area, ballata/areata, ballate/areate, ballati/areati, ballato/areato, balle/aree, ballai/rei, ballando/rendo, ballasse/resse, ballassero/ressero, ballassi/ressi, ballaste/reste, ballasti/resti, ballate/rete, ballati/reti.
Usando "ballare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * collare = baco; * rollare = baro; cullare * = cuba; rollare * = roba; rullare * = ruba; * salare = balsa; * scollare = basco; * stillare = basti; * satollare = basato; * canicolare = balcanico; rotore * = rotoballa.
Sciarade incatenate
La parola "ballare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: balla+are, balla+lare.
Intarsi e sciarade alterne
"ballare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: bar/alle.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ballare - V. n. Muovere i piedi, andando o saltando a tempo misurato o di suono o anche di voce; e fassi per diletto e per festeggiare. T. In Ateneo Βαλλίζω, Saltare; gr. Βάλλω. In S. Ag. Ballare nel senso mod. [Tez.] Il giro colla palla accompagnava nel medio evo, come tra' Gr., il canto e le danze. = Bocc. g. 1. f. 2. (C) Così all'ora debita torneremo a mangiare, balleremo,… E nov. 17. 16. E veggendo alcune femmine alla guisa di Majolica ballare, essa alla maniera alessandrina ballò. Dant. Purg. 28. Come si volge con le piante strette A terra, e intra sè, donna che balli, E piede innanzi piede appena mette.

T. Prov. Tosc. 22. Mal si balla bene, se dal cor non viene. Il ballo è cosa da innamorati. Nessun divertimento ti fa pro, se non vi hai l'animo disposto. Qui Male per Difficilmente.

T. Prov. Tosc. 282. Quand'uno è in ballo, bisogna ballare. (Trovandosi in un impegno, in un impiccio forza è seguitare. Non sempre.) E 137. Assai ben balla a chi fortuna suona. E 92. Si balla bene sulle sale degli altri.

T. Prov. Quando la gatta non è in paese, i topi ballano. (Sicurtà dá ardimento a' deboli incauti. Dove manca la vigilanza comincia il disordine. Ovvero: Dove mancano gatti, i topi si ribellano.)

T. Fam. Luogo dove ci ballano i topi. Vacuo e abbandonato.

T. Prov. A chi sta senza far nulla, il diavolo balla nel grembiale.

[G.M.] Prov. Chi va alla festa e non è invitato, Torna a casa e non ha ballato. (Di chi, non chiamato, si mescola con altri.)

2. E in forza di Sost. Bocc. g. 6. f. 15. (C) Comandò che ogni uomo fosse in sul ballare.

3. Trasl. Andar su e giù; per quell'effetto che fanno le cose ballando. Dant. Inf. 21. (C) Disser: coverto convien che qui balli, Sì che, se puoi, nascosamente accaffi.

T. Far ballare i quattrini. Ma meglio Saltare.

T. Sentir ballare il figliuolo in corpo (d'incinta).

[M.F.] Balla il pavimento (trema).

T. Balla la terra, e le cose sovr'essa per terremoto.

T. A chi ha capogiro, o gli occhi infermi, o troppo vino in corpo, le cose ballano intorno, tutto gli pare che balli.

[Val.] Ove balla il pavimento, mal si sta in piedi. Ov'è periglio certo, è difficile uscirne salvo. Fag. Rim. 3. 177. Pensava che ove balla il pavimento, Mal si sta in piede; e in casa che tentenna Vi può essere poco fondamento.

4. [M.F.] Far ballare i denti. Modo basso, significa Mangiare. Fag. Rim. Interrogate un uom che sudi e stenti A lavorar; perchè fa ciò? risponde: Ah! signor mio, per far ballare i denti.

T. Prov. Tosc. 227. A voler che il mento balli, Alle man gna fare i calli. (Gna per Bisogna.)

5. [M.F.] Ballare i denti in bocca. Tentennare i denti. Fag. Rim. Se ballano i denti in bocca Non hanno forza a masticare.

6. Trasl. T. Ballare per ogni moto assai vivo.

[G.M.] Ballare dall'allegrezza. – La rabbia lo faceva ballare. – Un dolore acuto fa ballare.

7. [Val.] Riferito a qualunque azione invece di Scrivere, Dire, Opinare, Fare, ecc. Bern. Orl. 21. 67. Negli antichi proverbii dir si suole Che l'astuzia di donna ogni altra avanza: Salomon disse già queste parole, Ma Salomon non ballava all'usanza. Non com.

8. E metaf. T. Domin. Gov. Fam. 135. Nella lingua de' quali ballano poeti con favole, e non vi s'appicca verità con intelletto di Scrittura santa. (Hanno sempre in bocca poeti, ecc.)

9. [Camp.] † Ballare colle mani, fig. Battere le mani in cadenza. Volg. Bibb. Salm. 46. Tutte genti ballate con le mani; cantate a Dio con voce d'allegrezza (plaudite manibus).

10. [G.M.] Ballare sul ghiaccio: Sdrucciolare sul ghiaccio con certi ferri alle scarpe detti Pattini. Fr. Patiner.

11. Per simil. dicesi di tutte le cose che non istanno forte, o non combaciano cola dove dovrebbero. [Cont.] Biring. Pirot. VII. 9. Si daria occasione che il pezzo, standoci largo, in qua ed in là andasse ballando. = Sagg. nat. esp. 50. (C) Si metta, come spada nel suo fodero, dentro la canna,…, larga in guisa che vi balli dentro. [Cam.] Cell. Oref. 122. Chiocciola di bronzo, la quale ha da essere fatta in modo che la non balli nella staffa. T. Le scarpe ballano in piedi (troppo larghe).

12. T. Far ballare, vale anco Far operare contro voglia, Molestare, Tormentare, come cani, scimmie e orsi che imparano a ballare a suon di busse. Ovvero è iron. del contr.

T. E per Far montare in collera.

13. In lingua furbesca: Ballare in campo azzurro o nel paretajo del Nemi, vale Esser impiccato. (M.)

14. [Val.] Far ballare uno. Farlo fare a nostro modo. Macch. Comm. 2. 4. Io non potei mai far ballarne alcuna, senza danar, Nè l'esser bel mi giova.

15. Ballare in pelliccia. Fare alcuna cosa da goffi. Serd. Prov. (M.) Non com.

16. Ballare secondo il suono, in modo proverb., vale Diportarsi con altri secondo che e' si porta con noi. Car. Apol. 249. (M.) Ma io sentirò volentieri quel che saprà dire de' fatti miei, e secondo il suono che farà, così ballerò E Lett. ined. 3. 123. (Gh.) Ma basta, io me n'avvedrò presto del cervello che tu prometti d'avere, e secondo il suono si ballerà.

[Val.] E per Acconciursi all'occasione, alla necessità. Ant. Pucc. Centil. 4. 29. E gli altri Nobili udendo que' tuoni, Temendo di non dir per prova Omei, Con Firenze ballâr secondo i suoni.

17. In modo proverb. Ballare tutti a un suono, vale Essere tutti d'accordo. Non com. Cecch. Dot. 3. 2. (M.) La rovina non vuol miseria: parti egli che tutti i diavoli ballino a un suono?

18. [Val.] Ballare senza suono. Prov. Far checchessia senza esservi sollecitato, stimolato. Mach. Comm. 2. 4. Le donne sono, Qual dico, avare, benchè sian tra loro Di quelle pur che ballan senza suono.

19. Poichè m'avete fatto sonare, fate ch'io balli. Prov. che vale Poichè m'avete fatto pagare, fatemi godere. Cecch. Assiuol. 2. 6. (C) Poichè m'avete fatto sonare, fate che io balli.

20. Suona pur ch'io ballo. Maniera proverb. che vale Principia pur ch'io ti seguirò Morg. 23. 32. (Mt.) Disse il Pagan: Proviamgli alla battaglia. Disse Rinaldo: Suona pur, ch'io ballo.

21. Andare a veder ballar l'orso. Dicevano bassam. per Morire. Salv. Granch. a. 3. s. 13. (Gh.) Questi n'andò a nôtar 'n un golfo, e quegli Da una torre a veder ballar l'orso.

22. [Bianc.] Ogni vento ti fa ballare: Sei leggero e leggermente irritabile.

23. † Att. Per Far ballare. Poliz. Rim. f. 95. (Mil. Silvestr.) (Mt.) E qualche volta canta una canzona Che la pecora balla e gli agnelletti.

24. [Camp.] † Ballare una canzone per Cantare ballando. Vit. Imp. Rom. 36. Poi venne con uno vestimento fino ai piedi, e ballòe una canzone, e poi si partíe.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ballabilità, ballai, ballammo, ballando, ballano, ballante, ballanti « ballare » ballarono, ballasse, ballassero, ballassi, ballassimo, ballast, ballaste
Parole di sette lettere: balioso, balista, ballano « ballare » ballast, ballata, ballate
Lista Verbi: balcanizzare, balenare « ballare » ballonzolare, baloccare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): decarbossilare, acetilare, metilare, ventilare, stilare, ciclostilare, mutilare « ballare (erallab) » traballare, abballare, riballare, imballare, disimballare, sballare, gallare
Indice parole che: iniziano con B, con BA, parole che iniziano con BAL, finiscono con E

Commenti sulla voce «ballare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze