Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «club», il significato, curiosità, associazioni, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Club

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
privato (18%), circolo (16%), associazione (8%), esclusivo (7%), soci (6%), gruppo (4%), tennis (3%), amici (3%), nautico (3%), riservato (3%), night (3%), golf (2%), società (2%), alpino (2%), sportivo (2%). Vedi anche: Parole associate a club.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Clown « * » Cnidi]
Parole che finiscono per consonante [Clown « * » Cluster]
Prestiti dall'inglese (anglicismi) [Clown « * » Cluster]
Calcio [Centrosinistro « * » Coccarda]

Foto taggate club

Fan Club per un Grande Campione!
  
Informazioni di base
La parola club è formata da quattro lettere, una vocale e tre consonanti.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con club per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Girammo in macchina fino a notte inoltrata prima di dirigerci verso il Club.
  • In Africa il pomeriggio, dopo aver fatto i compiti scolastici, andavo con i miei familiari al club italiano.
  • Sotto casa mia hanno aperto un club esclusivo elegante.
Citazioni da opere letterarie
Arabella di Emilio De Marchi (1888): Capitato in mezzo a una compagnia di capi scarichi, tra cui Max Baratti e il marchesino di Brienne, fondatori del famoso Piccione-club, si lasciò facilmente ubbriacare dalle adulazioni con cui, quei bravi signori avariati nel credito, cercarono d'interessarlo in una società per le corse di Senago, che non fece correre che cambiali. Lorenzo pagò per sé e per gli altri, fin che piacque a papà Tognino di pagare: poi ricorse al giuoco e al «fido» di suo zio Borrola: e infine si trovò immerso fino ai capelli nei debiti.

Un uomo finito di Giovanni Papini (1913): Ogni articolo ha il tono e il suono di un proclama; ogni botta e battuta di polemica è scritta collo stile dei bollettini vittoriosi; ogni titolo è un programma; ogni critica è una presa della Bastiglia; ogni libro è un vangelo; ogni conversazione prende l'aria d'un conciliabolo di catilinari o di un club di sanculotti; e perfino le lettere hanno l'ansito e il galoppo di moniti apostolici.

Azzurro tenebra di Giovanni Arpino (1977): «A parte il fatto che io sono mister nel primo club italiano, lavorare è altro discorso, amigo» rise chiotto Gauloise: «Se ci mettiamo a lavorare, siamo meglio noialtri. Però ricorda: trattar palla è un'arte, è come vedere un ciabattino bravo, un meccanico che fa il capolavoro, un pittore. Mani che volano, inventano. E se il mestiere è un pallone, quelli lì, mezzi indio o biondi o rachitici che siano, hanno lo strumento a memoria. Se ne innamorano troppo, si viziano l'un l'altro, tutto lì il loro peccato.»
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per club
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: blue, fluo, fluì, plus, slum.
Parole con "club"
Finiscono con "club": aeroclub, cineclub, nightclub.
Lucchetti Riflessi
Usando "club" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * buona = clona; * buone = clone; * buoni = cloni; * buono = clono; * buonino = clonino.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "club" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ori = colubri; * oro = colubro; * orina = colubrina.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Club - Nel 1790 i club erano in Parigi riunioni private, nelle quali si discuteva sulle misure del governo, sulle faccende dello stato e sui decreti dell'Assemblea Nazionale. Il primo di essi era debitore della sua origine ai deputati Brettoni, che si adunavano fra loro per concertare i passi da farsi. Quando la rappresentanza nazionale si trasferì da Versailles a Parigi, i deputati Brettoni e quelli dell'Assemblea che pensavano com'essi tennero le lor sedute nell'antico convento dei Giacobini, il quale diede il suo nome alla loro riunione. Sul principio essa si mantenne un'adunanza preparatoria; ma siccome tutto ciò che esiste si estende, così il Club Giacobino non si contentò d'influire sulla Assemblea, volle anche agire su la municipalità e su la moltitudine, ed ammise come segretarj dei membri della comune e dei semplici cittadini. Il suo organamento divenne più regolare; la sua azione più forte; formò delle affiliazioni nelle provincie, ed a lato al poter legale inalzò un potere, che cominciò da consigliarlo e finì col condurlo.
(Storia della Rivoluzione Francese, di Mignet, Tomo 1°.) [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: clownesca, clownescamente, clownesche, clowneschi, clownesco, clownterapia, clownterapie « club » cluniacense, cluniacensi, clupeide, clupeidi, clupeiforme, clupeiformi, cluster
Parole di quattro lettere: clip, clop, clou « club » coca, coda, code
Vocabolario inverso (per trovare le rime): skibob, job, lob, snob, sob, usb, hub « club (bulc) » cineclub, aeroclub, nightclub, pub, discopub, scrub, sub
Indice parole che: iniziano con C, con CL, parole che iniziano con CLU, finiscono con B

Commenti sulla voce «club» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze