Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «coscia», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Coscia

Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: coscetta, coscettina, coscina. Accrescitivi: cosciona, coscione. Vezzeggiativi: cosciuccia. Dispregiativi: cosciaccia.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola coscia è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: cò-scia. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di coscia con quelle di un'altra parola si ottiene: +can = accascino; +ama = accasiamo; +[adì, dai, dia] = accidiosa; +dei = accidiose; +odi = accidioso; +ton = accostino; +tir = acrostici; +una = acuiscano; +uno = acuiscono; +[par, rap] = ascocarpi; +alt = ascoltaci; +[bar, bra] = ascorbica; +ani = asinaccio; +uni = asinuccio; +nut = astuccino; +[bus, sub, usb] = bassuccio; +bis = bocciassi; +bit = bocciasti; +[bar, bra] = borsaccia; +nel = calcinose; +pro = capicorso; +[tar, tra] = cascatori; ...
Vedi anche: Anagrammi per coscia
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: coccia, concia, coscio, moscia.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: moscio.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: cosca, cosci. Togliendo tutte le lettere in posizione pari o in quelle dispari si ha: csi e oca.
Altri scarti con resto non consecutivo: cosi, cosa, coca, osca.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: conscia, coscina.
Parole con "coscia"
Iniziano con "coscia": cosciale, cosciali, cosciacce, cosciaccia.
Finiscono con "coscia": sovraccoscia.
Contengono "coscia": scosciare, scosciata, scosciate, scosciati, scosciato, scosciante, scoscianti, scosciarci, scosciarmi, scosciarsi, scosciarti, scosciarvi, accosciarsi.
»» Vedi parole che contengono coscia per la lista completa
Parole contenute in "coscia"
sci, scia, cosci. Contenute all'inverso: ics.
Incastri
Inserito nella parola sta dà ScosciaTA; in sto dà ScosciaTO.
Inserendo al suo interno ciac si ha COSciacCIA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "coscia" si può ottenere dalle seguenti coppie: cola/lascia, coli/liscia, como/moscia, copi/piscia, cosmi/micia, cosso/socia, cosca/aia.
Usando "coscia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sciala = cola; * sciali = coli; * scialo = colo; * sciama = coma; * sciame = come; * sciamo = como; * sciano = cono; * sciare = core; * sciate = cote; * sciava = cova; * sciavi = covi; * sciavo = covo; * scialai = colai; * scialle = colle; * scialli = colli; * scianca = conca; * sciante = conte; * sciasse = cosse; * sciassi = cossi; * sciaste = coste; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "coscia" si può ottenere dalle seguenti coppie: bilico/sciabili, laico/scialai, lavico/scialavi, loco/scialo, manico/sciamani, manteco/sciamante, mastico/sciamasti, meco/sciame, mitico/sciamiti, poco/sciapo, reco/sciare, taco/sciata, torico/sciatori, vico/sciavi.
Usando "coscia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: scialo * = loco; sciame * = meco; sciapo * = poco; sciare * = reco; sciata * = taco; sciavi * = vico; scialai * = laico; sciabili * = bilico; scialavi * = lavico; sciamani * = manico; sciamiti * = mitico; * loco = scialo; * meco = sciame; * poco = sciapo; * reco = sciare; * taco = sciata; * vico = sciavi; sciatori * = torico; sciamante * = manteco; sciamasti * = mastico; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "coscia" si può ottenere dalle seguenti coppie: coi/sciai, cola/sciala, colai/scialai, colammo/scialammo, colando/scialando, colano/scialano, colante/scialante, colare/scialare, colarono/scialarono, colasse/scialasse, colassero/scialassero, colassi/scialassi, colassimo/scialassimo, colaste/scialaste, colasti/scialasti, colate/scialate, colato/scialato, colatore/scialatore, colatori/scialatori, colatrice/scialatrice, colatrici/scialatrici...
Usando "coscia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * liscia = coli; * piscia = copi; * micia = cosmi; * socia = cosso; * cosse = sciasse; * cossi = sciassi; * coste = sciaste; * costi = sciasti; * alea = cosciale; * cossero = sciassero.
Sciarade incatenate
La parola "coscia" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: cosci+scia.
Intarsi e sciarade alterne
"coscia" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: coca/si, csi/oca.
Intrecciando le lettere di "coscia" (*) con un'altra parola si può ottenere: * note = conosciate; * nota = consociata; * note = consociate; * noto = consociato; * nobile = consociabile; * nobili = consociabili; * nozione = consociazione.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "coscia"
»» Vedi anche la pagina frasi con coscia per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Una ragazza con la coscia lunga viene considerata una ragazza alta.
  • L'osso più lungo del corpo umano è il femore ed è nella coscia.
  • La lesione alla coscia mi ha letteralmente demoralizzato!
Proverbi
  • Donna rossa coscia grossa.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Femore, Coscia - Femore è voce più particolare alla scienza, e spesso s'intende specialmente dell'osso non vestito di carne. - Coscia è voce dell'uso, e s'intende tutta quella parte dall'anca al ginocchio, comprendendovi l'osso e la parte carnosa. - Ha le coscie molto grosse: che non si direbbe i femori; e i chirurghi dicono la disarticolazione del femore, che non direbbero della coscia. [immagine]
Coscia, Coscio, Cosciotto, Coscetto, Coscettino, Coscetta, Coscettina, Coscina - Coscia è la parte del corpo animale dal ginocchio all'anguinaja; ma, parlandosi di tagli di carne grossa, questo capostipite della famiglia è il men comune, e non si dice propriamente che de' volatili. - «Una coscia di pollo arrosto.» - «La coscia e l'ala son ritenuti i migliori bocconi.» - Coscio, è la Coscia di bestia grossa macellata. - «Un bel coscio di manzo.» - «Due libbre di coscio - nel coscio.» - Il Cosciotto è una Coscia d'agnello o di castrato, separata dall'animale per esser cotta arrosto. Men comune di Coscetto che dicesi de' piccoli quadrupedi in genere, e specialmente d'agnello. - «Un coscetto arrosto.» - Coscettino, sottodiminutivo di Coscetto, non si direbbe che d'agnello. - Coscetta, Coscettina e Coscina, solamente di volatili. - «Una coscetta di pollo - di tacchino - di tordo.» - «Per colazione prenderà una coscettina di pollo allesso e un dito di vin vecchio, ma nent'altro.» - «Una coscina di tortora - di pettirosso.» G. F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Lacca, Coscia, Femore, Anca, Coscio, Coscetto, Coscina - «Lacca, propriamente, la parte inferiore della coscia d'animale quadrupede; nè s'applicherebbe a persona, se non per disprezzo o per celia. In qualche dialetto toscano dar le lacche è picchiare sulla parte più carnosa della persona (il nome e la frase perciò vengono forse dal suono che ne risulta). Anca, l'osso tra il fianco e la coscia. Di buon camminatore suol dirsi: egli ha buon'anca. Coscia, definisce la Crusca, la parte del corpo dal ginocchio all'anguinaia. Coscia di pollo, di grù; cosce di leone; accosciarsi: e dell'uomo, male alla coscia; e d'animale e d'uomo, scosciato, accosciato: e traslatamente, coscia del ponte, la parte che si appoggia alla riva; coscia del carro, la sponda. Lacca de' quadrupedi, coscia anco d'altri animali. Coscio d'agnello e di bestia simile, ma tagliato per vendere e cuocere: coscetto d'agnello, di vitello, di manzo. Il coscetto è sempre di bestia grossa; la coscina anche di pollo, d'uccello, o per vezzo, pur di persona. Si dirà: dar la carne, tagliarla, comprarla, servir nel coscetto, anzichè nel coscio; e si dirà, comprarne un coscio intero. Femore è l'osso della coscia: quella specie di fascie che gli antichi chiamavano femorali, io non saprei come chiamarle altrimenti». Tommaseo. [immagine]
Gran Dizionario Teorico-Militare del 1847
Coscia - s. f. Generalmente chiamansi Cosce ogni genere di legnami che sien posti al lato a qualunque macchina od ingegno, come Torcolo, Strettoio, Affusto ec.

Coscia, Flasque. Diconsi cosce le due parti principali d'un affusto o ceppo che mettono in mezzo, e reggono gli orecchioni di un cannone, obice, o mortaio. Furono anche dette fianchi, guance, assoni, panconi e ganasce. Esse sono di ferro in alcuni affusti e ceppi da mortaio; generalmente però sono di legno. Le cosce sono sempre uguali l'una all'altra, collocate per costa, e scostate (écartées) l'una dall'altra proporzionatamente alla grossezza dell'artiglieria, e vengono tenute ferme e discoste a giusta distanza col mezzo di calastrelli, i quali sono perciò in esse fortemente commessi da chiavarde. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: coscette, coscetti, coscettina, coscettine, coscetto, cosche, cosci « coscia » cosciacce, cosciaccia, cosciale, cosciali, cosciente, coscientemente, coscienti
Parole di sei lettere: cosche « coscia » coscio
Vocabolario inverso (per trovare le rime): gheiscia, liscia, piscia, striscia, conscia, subconscia, inconscia « coscia (aicsoc) » sovraccoscia, angoscia, brioscia, caloscia, floscia, affloscia, moscia
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con COS, finiscono con A

Commenti sulla voce «coscia» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze