Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «concia», il significato, curiosità, forma del verbo «conciare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Concia

Forma verbale
Concia è una forma del verbo conciare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di conciare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola concia è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: cón-cia. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: conica (spostamento di una lettera), noccia (scambio di consonanti).
concia si può ottenere combinando le lettere di: [ciò, coi] + can; cin + oca.
Componendo le lettere di concia con quelle di un'altra parola si ottiene: +ama = accaniamo; +tan = accantoni; +che = accechino; +[ter, tre] = accertino; +zie = accezioni; +[ira, ria] = acciarino; +ong = accingono; +mal = acclamino; +pop = accoppino; +pro = accorpino; +sto = accostino; +[eta, tea] = acetonica; +tiè = acetonici; +tiè = acinetico; +[sua, usa] = acuiscano; +[suo, uso] = acuiscono; +noi = aniconico; +[sai, sia] = asinaccio; +[sui, usi] = asinuccio; +bah = bacchiano; +lob = balocconi; ...
Vedi anche: Anagrammi per concia
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cincia, coccia, concio, coscia.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: oncia, conia, conca, conci. Togliendo tutte le lettere in posizione dispari si ha: oca.
Altri scarti con resto non consecutivo: coni, coca.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: conciai, concima, concisa, conscia, sconcia.
Parole con "concia"
Iniziano con "concia": conciai, conciamo, conciano, conciare, conciari, conciata, conciate, conciati, conciato, conciava, conciavi, conciavo, conciammo, conciando, conciante, concianti, conciarci, conciaria, conciarie, conciario, conciarla, conciarle, conciarli, conciarlo, conciarmi, conciarsi, conciarti, conciarvi, conciasse, conciassi, ...
Finiscono con "concia": sconcia, acconcia, riconcia, malconcia.
Contengono "concia": acconciai, riconciai, acconciamo, acconciano, acconciare, acconciata, acconciate, acconciati, acconciato, acconciava, acconciavi, acconciavo, riconciamo, riconciano, riconciare, riconciata, riconciate, riconciati, riconciato, riconciava, riconciavi, riconciavo, acconciammo, acconciando, acconciante, acconciarci, acconciarmi, acconciarsi, acconciarti, acconciarvi, ...
»» Vedi parole che contengono concia per la lista completa
Parole contenute in "concia"
con, conci, oncia.
Incastri
Inserito nella parola rii dà RIconciaI; in acre dà ACconciaRE; in rimo dà RIconciaMO; in rita dà RIconciaTA; in riti dà RIconciaTI; in rito dà RIconciaTO; in riva dà RIconciaVA; in rivo dà RIconciaVO; in risse dà RIconciaSSE.
Inserendo al suo interno ari si ha CONCIariA; con mai si ha CONCImaiA; con mat si ha CONCImatA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "concia" si può ottenere dalle seguenti coppie: cola/lancia, coli/lincia, coma/mancia, corico/riconcia, conca/aia.
Usando "concia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bacon * = bacia; * ciati = conti; * ciato = conto; * ali = concili; * ama = concima; * ami = concimi; * amo = concimo; * ano = concino; * cianati = connati; * cianato = connato; placo * = plancia; comico * = comincia; * amai = concimai; * aoni = concioni; * amano = concimano; * amare = concimare; * amata = concimata; * amate = concimate; * amati = concimati; * amato = concimato; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "concia" si può ottenere dalle seguenti coppie: concavo/ovaia, conclama/amalia, concrete/eteria.
Cerniere
Usando "concia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ari * = riconci.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "concia" si può ottenere dalle seguenti coppie: connati/cianati, connato/cianato, cono/ciao, conti/ciati, conto/ciato, bacon/bacia.
Usando "concia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * lancia = cola; * lincia = coli; * mancia = coma; bacia * = bacon; plancia * = placo; comincia * = comico; * moa = concimo; * anoa = conciano; * area = conciare; * atea = conciate; mala * = malconci; * marea = concimare.
Sciarade incatenate
La parola "concia" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: con+oncia, conci+oncia.
Intarsi e sciarade alterne
"concia" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: coca/ni.
Intrecciando le lettere di "concia" (*) con un'altra parola si può ottenere: * mi = concimai; * mia = concimaia; * mie = concimaie; * mimo = cominciamo; * mino = cominciano; * mire = cominciare; * mite = cominciate; * miti = cominciati; * mito = cominciato; * limo = conciliamo; * lino = conciliano; * lire = conciliare; * lite = conciliate; * liti = conciliati; * meri = concimerai; * mimo = concimiamo; * mite = concimiate; * fune = confuciane; * funi = confuciani; * oste = conosciate; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "concia"
»» Vedi anche la pagina frasi con concia per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La concia di quella pelle ha richiesto molte ore di lavorazione.
  • In Marocco ho assistito alla preparazione della concia per ottenere la pelle.
  • La concia per le olive da conservare si fa con acqua, sale, finocchio selvatico, alloro.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Concia - Da tempo immemorabile il cuojo si prepara con la scorza di quercia pestata, ma nel 1765. Ranquin, olandese, immaginò il modo di conciarlo con l'erica, e vi ebbe buon successo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Concia - S. f. L'Arte e la Maniera di conciare il cuojo e le pelli. Band. Ant. (Mt.) L'arte della concia.

2. Per la Materia stessa onde si conciano le pelli. Buon. Fier. 2. 2. 6. (C) Pasticchi, sapenetti delicate Conce di guanti e di scarpini adorni.Lord. Med. canz. Ella sa proprio di cuojo, Quand'è in concia o di can morto.

[Cont.] Concia forte. Bandi Fior. XXXV. 6. Nè possa alcuna persona… conciare il coiame da tomaie, e da stivali vaccino in sale, galla, vallonea, o simili concie forti, ma sia tenuta e debba conciarlo nella mortella.

T. Ass. Concia, sott. delle pelli. [Cont.] Biring. Pirot. VI. 1. Peli delli corami che le concie levano.

Onde Tener in concia vale Tener le pelli o il cuojo nel mortajo o nell'addobbo. Band. ant. (Mt.) [Cont.] Bandi Fior. XXXV. 3. Tenere il coiame da suola che vorrà conciare o far conciare nel mortaio, o nel adobbo e come si dice in concia, otto mesi continui dal dì che l'arà messo, o fatto mettere nel mortaro o adobbo. E ivi: Nella città di Fiorenza il provveditore dell'arte de coiai sia tenuto e obligato rivedere e tenere conto de mortari e delli cuoi messi in concia secondo gli ordini di detta arte.

[Garg.] Varie maniere di concia: Concia all'uso italiano, che si fa alle cuoja, impastandole con la vallonea spenta nell'acqua di mortella.Concia alla francese, detta In rammorto, perchè le cuoja si stendono nella fossa, gettandovi polvere di buccia. Concia a guado, che si compie nelle troscie col semplice addobbo. Quest'Addobbo, per le cuoja, è una preparazione alla concia del mortajo: per gli altri pellami è vera e propria concia. Concia di pellami a tomajo, che si fa con polvere di leccio e di cerro. Concia con polvere di sommacco, che serve per capre e pecore. Concia dei sugatti, dell'allude e delle pelli per sacchi militari, che si fa in allume, sale e farina. Concia delle pelli di dante e delle cuoja scamosce, che si dá alla gualchiera con olio di pesce.

[Garg.] Vi sono anche le pelli che si conciano a Pelliccia, come quelle di volpe, martora, agnello, ecc., nelle quali vuolsi conservare il pelo. E la concia di esse è di due maniere: Concia in morticcio, che si fa con sale e farina; Concia di crudo (così detta perchè non si adopra che colle pelli crude, cioè fresche), la quale si compone di ranno, sapone e sale, fatti bollire insieme per diverse ore.

3. E fig. Trattenere in concia una persona. Tenerla sospesa, a bada. Cecch. Masc. a. 1. s. 3. p. 12. (Gh.) A questo Può solo riparar la madre della Livia, la qual m'ha trattenuto in concia Già quasi un anno.

4. (Ar.Mes.) [Cont.] Cavar di concia. Togliere le pelli dall'addobbo dopo che vi ricevettero la concia. Bandi Fior. XXXV. 17. Quando sarà cavato di concia sieno tenuti li coiai, e conciatori, e altre persone tenere il coiame in li asciugatoi, e stanze a ciò deputate.

5. Concie. S. pl. fem. [M.F.] Le conce; il Luogo ove si conciano le pelli. Si usa sempre nel plùrale. [Cont.] Bandi Fior. XXXV. 16. 20. La medesima nota sia tenuto dare ciascuno… delle conce, e sciugatoi destinati per conciare, e asciugar cuoiame. Off. fiumi, strade, Pist. Agg. III. Concie, tiratoi, e ciascheduno altro edifizio… che dell'acque predette si servono.

T. E la contrada: Sta dalle concie.

6. Concia, detto de' Guanti, vale Profumamento; e come si dice: Guanti di concia di Roma, di Venezia, di Spagna, ecc., s'intende Profumati alla foggia di Roma, ecc. Min. Malm. (Mt.)

7. Detto degli Uccelli di rapina, vale Domesticamento. Fir. Nov. 6. 246. (C) (In senso equivoco.)

8. E per la Materia onde si conciano l'olive. [Cors.] Car. Rett. Arist. 2. 23. Le olive nella lor concia avevano anco bisogno dell'olio.

9. Per l'Accomodamento che si fa ai vini coll'infondervi checchessia. Dav. Colt. 165. tit. (C) Concia di vini. Varch. Ercol. 244. (M.) Quegli altri vini potrebbono, mediante alcuna concia, tornar per avventura buoni. T. Dav. Colt. 166. L'abrostine è la concia e la medicina de' vini grassi e deboli…, perchè gli tira, colorisce e aggrandisce, messo spicciolato nelle botti, e bollito.

10. Presso de' tintori vale Bagno apparecchiato cogl'ingredienti necessarii per tignere i panni. (Fanf.)

11. Il modo con cui si rendono odorifere le acque d'odore, e sim. (Fanf.)

12. [M.F.] Termine de' tabaccai. Foglietta colla concia, senza concia.

13. Trasl. Dicesi di ciò che serve come di condimento o abbellimento di qualche cosa. Matt. Franz. Rim. burl. (C) Colle menzogne mescolar conviene Qualche poco di vero, e questa concia In degnità le carote mantiene. Malm. 10. 47. Al fragor di tal concia di caviale La bestia fece subito due facce.

14. Per Fragranza. Magal. Lett. 5. (Mt.) Un venticello soave, che strofinando l'ali tra mille fiori, prendeva una concia così gentile, che…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: conchiliforme, conchiliformi, conchiliologia, conchiliologie, conchina, conchine, conci « concia » conciai, conciammo, conciamo, conciando, conciano, conciante, concianti
Parole di sei lettere: conche « concia » concio
Vocabolario inverso (per trovare le rime): lincia, comincia, ricomincia, incomincia, trincia, provincia, oncia « concia (aicnoc) » acconcia, riconcia, malconcia, sconcia, bigoncia, semioncia, enuncia
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con CON, finiscono con A

Commenti sulla voce «concia» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze