Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «debitore», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Debitore

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola debitore è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: de-bi-tó-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
debitore si può ottenere combinando le lettere di: [ero, reo] + bidet; [erto, otre, rote] + bidè; tiè + borde; tee + [bordi, brodi]; dot + ebrei; dir + [beote, tebeo]; [dito, doti] + [bere, erbe]; dote + brie; [orde, rode] + bite; dei + torbe; [dite, tedi] + [ebro, orbe, robe]; tede + [biro, brio, orbi]; idee + bort; eredi + bot.
Componendo le lettere di debitore con quelle di un'altra parola si ottiene: +gag = bordeggiate; +mat = dibatteremo; +bis = obbediresti; +rii = redibitorie; +[sul, usl] = turbodiesel; +[dame, edam] = addebiteremo; +[elmi, lime, meli] = debiliteremo; +[alvi, lavi, vali] = deliberativo; +[lare, real] = deliberatore; +[lari, lira, rial] = deliberatori; +[bere, erbe] = editerebbero; +[meni, mine] = indebiteremo; +lenì = indebolirete; +[bere, erbe] = tedierebbero; +danna = addebiteranno; +barde = additerebbero; +marmi = ammorbidirete; +lassi = debilitassero; +lemmi = debiliteremmo; +[arile, ilare, reali] = deteriorabile; +[arili, ilari] = deteriorabili; +berla = dilaterebbero; +burbe = dubiterebbero; ...
Vedi anche: Anagrammi per debitore
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: debitori.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: debite, dito, dite, dire, bite.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: debitorie.
Parole con "debitore"
Finiscono con "debitore": codebitore, condebitore.
Parole contenute in "debitore"
bit, deb, ito, ore, debito. Contenute all'inverso: ero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "debitore" si può ottenere dalle seguenti coppie: debita/attore, debite/ettore.
Sciarade incatenate
La parola "debitore" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: debito+ore.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "debitore"
»» Vedi anche la pagina frasi con debitore per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ti sono debitore per l'enorme favore che mi hai fatto.
  • Non sono mica tuo debitore io! Ti ho già pagato tutto!
  • Un commerciante, stanco dei continui solleciti e tramite avvocato, fece causa al suo debitore.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Debitore - [T.] S. m. Chi deve o material valore, o altro, ed è o può essere obbligato di renderlo. Aureo lat.

De' materiali valori. T. Modestino: Debitore è colui dal quale può esigersi, anche suo malgrado, il danaro. = Contrapponesi a Creditore. Franc. Sacch. Rim. (C) Il creditor preso è dal debitore. T. Vang. Un prestatore aveva due debitori. – Convocati i debitori del suo padrone. – Egli è mio debitore. Giambul. Innanzi alla Stor. Lett. IX. Mi è debitore di ducati ottanta d'oro per detti fitti. = Sen. Ben. Varch. 5. 19. (C) Ha per debitore me, non avendo nessuno altro. Nov. ant. 67. 2. E se 'l tuo successor mi vien meno, tu mi sei debitore. Ambr. Cofan. a. 3. s. 2. (Gh.) Com'io t'ho detto, s'e' danar'si perdono, Io non vo' sentir nulla. Bar. No, no, pómmene Pur debitor. E 1. T. Più com. Scrivere uno debitore. – Non conosco che voi per mio debitore. = † Papin. Burch. 84. (Gh.) La povertà in cui si trovava; mentre ancora si vede acceso debitore ai libri economici del Cav… Strozzi, per pigion di bottega… (il Burchiello). Sen. Ben. Varch. 5. 22. (C) Sono pigri e tardi; piuttosto lunghi debitori, che cattivi. T. Prov. Tosc. 94. Da cattivo debitore, o aceto o vin cercone (accetta quel che può o che vuol dare). – Da cattivo debitore, anche la capra senza latte. – Buono; Solvente. – Debitore ipotecario, il cui debito è assicurato con ipoteca. Cic. Condonare ai debitori il danaro affidato.

T. Lo Stato può essere debitore verso i privati, o verso altro Stato.

2. Fig. Di doveri di gratitudine o d'altro. Anco assol. T. Mi sento debitore; Vi sono… Plin. ep. Avrai me e lui debitore gratissimo. = Red. Lett. fam. 3. 251. (C) Io non ho merito alcuno con V. S., anzi le vado debitore di mille grazie.

3. Ne' seg. il Di non dice quel che si deve, ma la cagione per cui si deve. Red. Lett. fam. 2. 8. (C) Io anderò sempre debitore di quell'onore segnalato… al nostro sig. Dati.

Ov. Sarò sempre a lui debitore di questa mia vita. (Questo comprende l'idea del presente e del preced. paragrafo.)

4. T. In senso che non è fig., ma di più gen. idea di dovere. Vang. Chi giurerà per l'oro del tempio è debitore. (Deve adempiere il giuramento.) Marz. Debitore del voto. – Ogni promessa fa l'uomo debitore.

T. Il Governante, il Governo, ogni superiore, ogni autorità, è debitore ai sottoposti, ai deboli, di protezione e di soccorso, d'amore e di riverenza.

Ass. T. Ap. Ai dotti e agl'indotti io son debitore (delle mie cure affettuose). – Non posso più a lungo essere debitore. Cic. Debere non possum,Debbo fare.

Col Di e l'Inf. poi. T. S. Ant. Lett. 12. Conoscendo me esser debitore di affaticarmi insino alla morte per la consolazione delle pecorelle a me commesse. = Ar. Fur. 5. 72. (C) E s'era debitor, per tai rispetti, D'avermi cara o no, tu il vedi aperto. E 34. 20. Repulso da chi più gratificarlo Era più debitor. (Senza il Di, più inusit.; e ambedue questi modi hanno un po' del contorto.)

T. Dicono anche Vi son debitore di risposta; ma se la risposta non è proprio un dovere, non pare da dirsi.

5. Debitore di pena alla giustizia umana o divina. Pass. 273. (C) Que' (gli animali bruti) sono pur debitori d'una morte, cioè del corpo; ed egli di due, cioè della corporale e della eternale.

[Cont.] Stat. Cav. S. Stef. 186. Delle quali osservanze, e condennagioni vogliamo si faccia un libro per dare e avere, il qual sia tenuto dallo scrivan generale, che per lo tempo sarà; al quale la cancelleria sia tenuta volta per volta, che si darà la sentenzia contro alcun cavaliere, mandare il tenore di detta sentenzia, acciò possa descriver debitore il cavalier della pena, che gli sarà imposta, e similmente l'osservanza della pena,…

[F.T-s.] Savon. Regg. Stat. 2. 2. Dal suo perverso governo (del tiranno) ne seguono tutti i peccati del popolo, e però egli è debitore di tutti come se li avesse fatti.

Quindi il solenne della Orazione insegnataci da G. C. Maestruzz. 1. 38. (C) Perdona a noi come noi perdoniamo a' nostri debitori.

Debitore, per Uomo che deve dar conto ad altri del proprio operare e ch'è sottoposto all'altrui sindacato, usò il Rucellai; che ora non bene dicono Risponsabile, e in più casi potrebbesi Sindacabile.

6. Per estens. T. Grisost. Se inviti il povero, avrai debitore Dio, che mai non dimentica.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: debita, debitacci, debitaccio, debitamente, debite, debiti, debito « debitore » debitori, debitoria, debitorie, debitorii, debitorio, debitrice, debitrici
Parole di otto lettere: debilito « debitore » debitori
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sminuzzatore, spruzzatore, fetore, pletore, retore, pretore, vicepretore « debitore (erotibed) » condebitore, codebitore, inibitore, rifacitore, dicitore, addolcitore, vincitore
Indice parole che: iniziano con D, con DE, iniziano con DEB, finiscono con E

Commenti sulla voce «debitore» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze