Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ditino», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ditino

Giochi di Parole
La parola ditino è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: ditoni (scambio di vocali), nitido (scambio di consonanti), todini.
ditino si può ottenere combinando le lettere di: ton + idi.
Componendo le lettere di ditino con quelle di un'altra parola si ottiene: +[era, rea] = anteridio; +bar = banditori; +bar = bidonarti; +abs = bidonasti; +bea = bidoniate; +abs = bidonista; +bis = bidonisti; +cra = canditori; +ace = catenoidi; +tac = citandoti; +tac = cittadino; +can = contadini; +gas = diagnosti; +oca = diatonico; +gas = dignitosa; +ala = dilaniato; +ram = dimoranti; +[ero, ore, reo] = dinoterio; +pus = disputino; +[csi, ics] = distonici; +mas = dominasti; ...
Vedi anche: Anagrammi per ditino
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: citino, datino, ditini, divino, dotino.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: citini.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: dito, dino.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: distino, editino.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: moniti.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: nitida, nitide, nitidi, nitido.
Parole con "ditino"
Finiscono con "ditino": editino, additino, meditino, ereditino, rimeditino, screditino, accreditino, premeditino, riaccreditino.
Parole contenute in "ditino"
diti, tino.
Incastri
Inserendo al suo interno epos si ha DeposITINO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ditino" si può ottenere dalle seguenti coppie: diali/alitino, dica/catino, dici/citino, diedi/editino, dilati/latitino, dino/notino, dire/retino, diriga/rigatino, disfa/sfatino, dista/statino, diverga/vergatino, divisi/visitino, divo/votino.
Usando "ditino" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: anditi * = anno; arditi * = arno; liditi * = lino; mediti * = meno; orditi * = orno; banditi * = banno; corditi * = corno; graditi * = grano; zaiditi * = zaino; cadi * = catino; dadi * = datino; nodi * = notino; ordì * = ortino; pandit * = panino; podi * = potino; scanditi * = scanno; sgraditi * = sgrano; storditi * = storno; candì * = cantino; condi * = contino; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ditino" si può ottenere dalle seguenti coppie: dirò/ortino, ditte/etino.
Usando "ditino" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: caid * = catino; plaid * = platino.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "ditino" si può ottenere dalle seguenti coppie: editi/noè, mediti/nome.
Usando "ditino" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * liditi = noli; * mediti = nome; nome * = mediti.
Lucchetti Alterni
Usando "ditino" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: catino * = cadi; datino * = dadi; * catino = dica; * notino = dino; * votino = divo; dotino * = dodi; notino * = nodi; ortino * = ordì; potino * = podi; cantino * = candì; cretino * = credi; * sfatino = disfa; * statino = dista; gratino * = gradi; montino * = mondi; saltino * = saldi; sartino * = sardi; statino * = stadi; tentino * = tendi; tortino * = tordi; ...
Sciarade incatenate
La parola "ditino" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: diti+tino.
Intarsi e sciarade alterne
"ditino" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: din/ito.
Intrecciando le lettere di "ditino" (*) con un'altra parola si può ottenere: * elmi = delimitino; * sisma = disistimano; * sismi = disistimino; * verro = divertirono.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ditino"
»» Vedi anche la pagina frasi con ditino per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Al mio nipotino piacevano i cartelli pubblicitari e li indicava col ditino.
  • Il pulsante era troppo piccolo e per pigiarlo occorreva un ditino.
  • Ricorderò sempre quando alle elementari, durante un confronto con un compagno, questi mi piantò un ditino nell'occhio!
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ditino - [T.] S. m. Dim. vezz. di DITO. Digitulus, aureo lat. Plur. Ditina. T. Ditina d'un bambino. In Plin. Digitellum neut., che non vale piccolo dito, ma viene da Digitus senza dubbio, e dá ragione a credere che il lat. avesse anco il neut., da cui le dita toscane.

2. Fam. Misura. T. Un ditino di vino (quanto nel bicchiere misurasi con un dito a traverso).
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ditele, ditello, ditelo, ditemi, ditetragonale, diti, ditini « ditino » ditirambo, dito, ditola, ditole, ditone, ditoni, ditta
Parole di sei lettere: ditini « ditino » ditola
Vocabolario inverso (per trovare le rime): incitino, fagocitino, esercitino, riesercitino, suscitino, resuscitino, risuscitino « ditino (onitid) » additino, editino, meditino, premeditino, rimeditino, accreditino, riaccreditino
Indice parole che: iniziano con D, con DI, iniziano con DIT, finiscono con O

Commenti sulla voce «ditino» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze