Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «estinto», il significato, curiosità, forma del verbo «estinguere» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Estinto

Forma verbale
Estinto è una forma del verbo estinguere (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di estinguere.
Aggettivo
Estinto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: estinta (femminile singolare); estinti (maschile plurale); estinte (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di estinto (smorzato, spento, soffocato, eliminato, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola estinto è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: e-stìn-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: insetto, intesto, intestò, notiste, ostenti, sentito, sonetti, testino (spostamento di una lettera), testoni.
estinto si può ottenere combinando le lettere di: tot + seni; sto + enti; ton + [site, stie, tesi]; ito + sten; noi + test; [noti, tino, toni] + set.
Componendo le lettere di estinto con quelle di un'altra parola si ottiene: +ama = anatomiste; +ace = anestetico; +[aro, ora] = anortosite; +[far, fra] = antistrofe; +ara = asinarteto; +ras = assortenti; +[bar, bra] = borsettina; +cra = cartoniste; +can = centonista; +cin = centonisti; +caì = cointestai; +can = consentita; +cin = consentiti; +[csi, ics, sci, ...] = consistite; +tac = contestati; +cra = contraesti; +cra = corsettina; +cra = crostatine; +cad = discettano; +[par, rap] = esportanti; +ara = estraniato; +[aro, ora] = etnostoria; +[ero, ore, reo] = etnostorie; +far = frantoiste; ...
Vedi anche: Anagrammi per estinto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: estinta, estinte, estinti, istinto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: istinti.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: stinto.
Altri scarti con resto non consecutivo: esito, etino, etto, sino, sito, tino.
Scavalco
Spostando la prima lettera al posto dell'ultima si ha: stinte.
Parole con "estinto"
Iniziano con "estinto": estintore, estintori.
Parole contenute in "estinto"
est, tinto, stinto.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "estinto" si può ottenere dalle seguenti coppie: estimo/monto, estiva/vanto, estive/vento, estivi/vinto, estinsi/sito.
Usando "estinto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tosi = estinsi; * toserò = estinsero; indie * = indistinto.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "estinto" si può ottenere dalle seguenti coppie: essi/istinto.
Usando "estinto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: rise * = ritinto; disse * = distinto; indisse * = indistinto; ridisse * = ridistinto; contraddisse * = contraddistinto.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "estinto" si può ottenere dalle seguenti coppie: estinsero/toserò, estinsi/tosi.
Usando "estinto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * monto = estimo; * vanto = estiva; * vento = estive; * sito = estinsi.
Sciarade incatenate
La parola "estinto" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: est+tinto, est+stinto.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "estinto" (*) con un'altra parola si può ottenere: da * = destinato; preda * = predestinato.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "estinto"
»» Vedi anche la pagina frasi con estinto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il caro estinto è stata una persona sempre di animo buono.
  • La perdita di un parente estinto può creare dei notevoli disagi.
  • I familiari dell'estinto si sono recati al campo santo.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Defunto, Morto, Trapassato, Estinto - Defunto contiene in sè l'idea di ufficio compiuto di fare, ed è meno triste che Morto; e qui è da notare la ridicola frase giornalistica rendersi defunto, per Morire. - Morto vuol dire semplicemente che ha cessato di vivere: dove il defunto, è dal latino vita functus, che suona: egli ha compiuta la sua giornata, cioè quello per che era venuto al mondo. - Trapassato, che si usa più spesso in plurale, accenna morte avvenuta da lungo tempo, ed in certo modo anche alla immortalità, considerata la morte come passaggio da questa a un'altra vita. - Estinto accenna solo, così in genere, alla cessazione delle funzioni vitali, e si usa, più che altro, in plurale nello stile nobile. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: estinguono, estinse, estinsero, estinsi, estinta, estinte, estinti « estinto » estintore, estintori, estinzione, estinzioni, estirpa, estirpabile, estirpabili
Parole di sette lettere: estinti « estinto » estirpa
Lista Aggettivi: esteso, estetico « estinto » estivo, estone
Vocabolario inverso (per trovare le rime): labirinto, corinto, tinto, ritinto, maltinto, intinto, stinto « estinto (otnitse) » istinto, distinto, contraddistinto, ridistinto, indistinto, attinto, riattinto
Indice parole che: iniziano con E, con ES, iniziano con EST, finiscono con O

Commenti sulla voce «estinto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze