Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «farsa», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Farsa

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Farla « * » Farà]
Giochi di Parole
La parola farsa è formata da cinque lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e tre consonanti.
Divisione in sillabe: fàr-sa. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di farsa con quelle di un'altra parola si ottiene: +mio = aforisma; +ito = afrosità; +[ali, ila, lai] = falsaria; +[ile, lei] = falsarie; +[ilo, oli] = falsario; +[ile, lei] = falserai; +noi = farinosa; +[tau, tua] = fasatura; +tue = fasature; +[ilo, oli] = fasolari; +[csi, ics, sci, ...] = fracassi; +ori = frasario; +tic = frascati; +toc = frascato; +pii = parafisi; +[ile, lei] = salifera; +con = scorfana; +[del, led] = sfaldare; +[del, led] = sfalderà; ...
Vedi anche: Anagrammi per farsa
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: falsa, farla, farse, farsi, parsa.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: darsi, parse, parso, tarsi, tarso.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: arsa, farà. Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: fra.
Parole con "farsa"
Iniziano con "farsa": farsacce, farsaccia, farsalica, farsalici, farsalico, farsaliche.
Parole contenute in "farsa"
far, arsa.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "farsa" si può ottenere dalle seguenti coppie: fate/tersa, fave/versa, faranno/annosa, fareste/estesa, farle/lesa, farli/lisa, faro/osa, farri/risa, farro/rosa.
Usando "farsa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sala = farla; * sale = farle; * sali = farli; * salo = farlo; * sane = farne; * sari = farri; * sarò = farro; * savi = farvi; * saetti = faretti; * saetto = faretto.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "farsa" si può ottenere dalle seguenti coppie: farle/elsa, farro/orsa.
Usando "farsa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * asti = farti; * asina = farina; * asine = farine; * ascendo = farcendo; * ascisse = farcisse; * asinata = farinata; * assetta = farsetta; * assetti = farsetti; * assetto = farsetto; * asinacci = farinacci; * asinaccio = farinaccio.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "farsa" si può ottenere dalle seguenti coppie: faretti/saetti, faretto/saetto, fari/sai, farla/sala, farle/sale, farli/sali, farlo/salo, farne/sane, farri/sari, farro/sarò, farvi/savi.
Usando "farsa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tersa = fate; * versa = fave; * lesa = farle; * lisa = farli; * risa = farri; * rosa = farro; * annosa = faranno; * estesa = fareste; * elea = farsele; * elia = farseli.
Sciarade incatenate
La parola "farsa" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: far+arsa.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "farsa"
»» Vedi anche la pagina frasi con farsa per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • E' inutile proseguire, ormai queste riunioni si sono ridotte ad una farsa.
  • Quella di stasera è stata una farsa, non si ripeta più.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Farsa - Specie di comica grossolana, in cui comunemente sono violate tutte le regole della convenienza, del verosimile e del buon senso. Il popolo romano lasciava vuoto il teatro di Terenzio per correre alle farse e ai saltimbanchi. Nerva ad istanza del popolo accordò il ripristinamento delle farse proibite da Domiziano. Nei tempi che lo spettacolo francese era composto di moralità e di sciocchezze, la piccola produzione era una farsa, o commedia popolare, destinata a ricreare la gente dalla serietà della produzione più grande.

I primi attori delle farse furono condotti in Francia da Costanza, figlia di Guglielmo duca di Provenza, che sposò nel 998 il re Roberto. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Farsa - T. S. f. Breve commedia di tema leggiero e con leggiero intreccio. Usata nel cinquecento, e anche prima. Par venga da Farcio, e avrebbe nell'etim. l'idea stessa di Satyra, Satura, della Farrago di Giovenale, del Potpourri fr., e dell'Olla podrida spagn. – Farcio, aff. al gr. Φράσσω, Riempiere, onde il pret. Πέφαρκα. Farcire, in Plin., Murare a cassa, ad altri Cacciar dentro. Colum. Fartum, Ripieno. † Alf. de' Pazz. in Rim. burl. 3. 360. (Gh.) Dar ci doveva della gelatina, O qualch'altra divina Farsa o migliaccio. T. Pl. Machaera gestit fartum facere ex hostibus. Che tradurrebbesi: Al mio spadino gli prude far polpette di te. Montaigne: La farcissure de mes exemples. – In senso intell. Tert. Fartilia commenti. Anco in lat. la S sottentra alla C in Farsilis, Farsura, Farsus. Tert. Infarsus, Infarcito. Così da Parcus, Parsimonia. – Similmente Satura era Piatto pieno di robe varie. Fest. Satura, Legge fatta di molte leggi. Quindi la Satira, che in altro senso dall'odierno tocca di materie varie in metri varii.

[Ross.] Specie di Melodramma in un solo atto, praticato originariamente in Fr., a guisa d'intermezzo, per riempire l'intervallo fra un atto e l'altro d'un'opera seria, e ad un tempo sollevar l'animo dell'uditore, gravato forse da soverchia mestizia. (Teatr. M. 3.) Don. 11. 3. 6. Quella spezie di commedie burlesche, che, con voce francese, si dicono farse. T. Possonsi essere dette così o perchè quasi ripieno dello spettacolo teatrale, o perchè nel leggiero intreccio cercavasi il diletto, facendo succedere di scena in scena varii personaggi; e i Fr. le chiamavano Pièces à tiroir. = Es. ant. it. – Ar. Fur. 44. 34. (C) Con torniamenti, personaggi e farse, Danze e conviti, attese a dilettarse. Alf. Pazz. Rim. burl. 33. Antica farsa, e tragedia moderna. Per estens. i soliti anacronismi. Tac. Dav. Ann. 13. 169. Ma ella attende ora, co' bei personaggi d'Atimeto suo drudo, e di Paris suo strione, quasi a compor farse.

Noi abbiamo la farsa in prosa e la farsa in musica, di un atto per lo più; ma può essere in due. C'è commedie, anche in trasl., da meno che farse; c'è dei così detti Vaudevilles fr. che sono piuttosto commedie e drammi. E potrebbe esserci una Farsa seria.

Il seg. è passaggio al senso del seg. §. Ciriff. Calv. 1. 17. (C) Ed era appunto l'aurora apparsa, Quand'e' si scuopre de' Pagan la farsa.

2. T. Ma, segnatam. in fr., Farce corrisponde a quel che noi diremmo Scena o Scenata, clamorosa o pomposa e alquanto ridevole rappresentazione o mostra di cose. Montaigne ha Farcesque, e altri ant. Fr. Farcerie e Farcereux.

Farsa, Impresa o Operazione sciocca insieme e ridicola. (Fanf.)
† Farsa - [T.] S. f. In senso aff. a Farsetto, che viene anch'esso da Farcio; onde Pl. Centones farcire. V. FARSA, § 1. Benv. Cell. Vit. 1. 178. (Man.) Le rinvolsi (le gioje) in poca carta ciascuna, e le cucimmo in certe farse addosso al papa.

[Fanf.] Farsa da materassa, Quella tela o cosa sim. che contiene e racchiude la lana.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: farraginosamente, farraginose, farraginosi, farraginosità, farraginoso, farri, farro « farsa » farsacce, farsaccia, farsalica, farsaliche, farsalici, farsalico, farse
Parole di cinque lettere: farro « farsa » farse
Vocabolario inverso (per trovare le rime): bizzosa, pizzosa, stizzosa, carpocapsa, isoipsa, arsa, scarsa « farsa (asraf) » riarsa, parsa, comparsa, ricomparsa, scomparsa, apparsa, riapparsa
Indice parole che: iniziano con F, con FA, parole che iniziano con FAR, finiscono con A

Commenti sulla voce «farsa» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze