Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «fiaccare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Fiaccare

Verbo
Fiaccare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è fiaccato. Il gerundio è fiaccando. Il participio presente è fiaccante. Vedi: coniugazione del verbo fiaccare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di fiaccare (estenuare, indebolire, affaticare, stancare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola fiaccare è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc.
Anagrammi
fiaccare si può ottenere combinando le lettere di: [cefi, feci] + [arca, cara]; [ceci, eccì] + [afra, farà]; ricce + afa; [ari, ira, ria] + facce; [far, fra] + cieca; [fai, ifa] + cerca; [afri, fari, rifa'] + ceca; [era, rea] + [facci, ficca]; [afre, fare] + [caci, ciac, cica]; caì + cafre; caf + [aceri, carie, cerai, ...]; frac + caie; ciaf + [acre, cera, crea, ...]; [cafri, cifra, farci] + ace.
Componendo le lettere di fiaccare con quelle di un'altra parola si ottiene: +fui = acciufferai; +tiè = acetificare; +[lao, ola] = acrocefalia; +olé = acrocefalie; +[gol, log] = calcografie; +noi = caricafieno; +sol = fascicolare; +sol = fascicolerà; +[ter, tre] = ferecratica; +sos = fiaccassero; +san = ficcanasare; +rho = foracchiare; +[hot, toh] = foracchiate; +rho = foracchierà; +ong = necrofagica; +[hip, phi] = pacificherà; +[far, fra] = riaffaccerà; +ras = saccarifera; +sir = saccariferi; ...
Vedi anche: Anagrammi per fiaccare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fiaccate, fioccare.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ficcare.
Altri scarti con resto non consecutivo: fiacre, ficca, facce, fare, acre.
Parole contenute in "fiaccare"
are, acca, care, fiacca. Contenute all'inverso: caì, era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "fiaccare" si può ottenere dalle seguenti coppie: fiaba/baccare, fiabe/beccare, fiala/laccare, fiale/leccare, fiasco/scoccare, fiato/toccare, fiacre/recare, fiaccai/ire, fiaccata/tare.
Usando "fiaccare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = fiaccata; * areate = fiaccate; * areati = fiaccati; * areato = fiaccato; * areola = fiaccola; * areole = fiaccole; * rendo = fiaccando; * resse = fiaccasse; * ressi = fiaccassi; * reste = fiaccaste; * resti = fiaccasti; * areolata = fiaccolata; * areolate = fiaccolate; * ressero = fiaccassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "fiaccare" si può ottenere dalle seguenti coppie: fitta/attaccare, fiaccata/atre, fiaccato/otre.
Usando "fiaccare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = fiaccata; * erte = fiaccate; * erti = fiaccati; * erto = fiaccato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "fiaccare" si può ottenere dalle seguenti coppie: fiacca/area, fiaccata/areata, fiaccate/areate, fiaccati/areati, fiaccato/areato, fiaccola/areola, fiaccolata/areolata, fiaccolate/areolate, fiaccole/areole, fiaccai/rei, fiaccando/rendo, fiaccasse/resse, fiaccassero/ressero, fiaccassi/ressi, fiaccaste/reste, fiaccasti/resti, fiaccate/rete, fiaccati/reti.
Usando "fiaccare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * beccare = fiabe; * leccare = fiale; * toccare = fiato; * fiaccata = areata; * fiaccate = areate; * fiaccati = areati; * fiaccato = areato; * recare = fiacre; * scoccare = fiasco.
Sciarade incatenate
La parola "fiaccare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: fiacca+are, fiacca+care.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "fiaccare"
»» Vedi anche la pagina frasi con fiaccare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Molti strateghi consigliano di fiaccare i terroristi con attività di intelligence.
  • Per fiaccare gli avversari bisogna giocare meglio di loro.
  • Per evitare brutte sorprese è meglio fiaccare gli animi in partenza!
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Fiaccare, Rompere, Spezzare, Troncare - Fiaccare è il fare due o più pezzi di un legno non molto grosso, o di cosa simile, per forza di mano: Fiaccare la legna. Parlandosi della forza del vento si dice anche degli alberi. - «Il vento fiaccò quel cipresso come se fosse un fuscello.» E alle volte abusivamente si dice quando si fa per mezzo di bastone. - «Ti vo' fiaccar l'ossa con questo bastone.» - Il Rompere è Ridurre in pezzi una cosa, per forza esterna, in modo che non serva più a quell'uso per cui è fatta. - Spezzare è Far pezzi di una cosa che tutta intera non possa usarsi o mangiarsi. - Trinciare è fiaccare con molta forza i pezzi di legno più grossi. - Fracassare è il rompere e mandare in pezzi con forza grandissima, e facendo impeto, un congegno, una macchina, o altro che di grande. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Frangere, Rompere, Fracassare, Sfragellare, o Sfracellare, Spezzare, Fiaccare, Spaccare, Fendere, Squarciare - Rompere è il più semplice e il più generale: si rompe una cosa in qualunque modo si faccia ch'ella più non rimanga intera. Frangere può essere un rompere, un dividere la cosa con una certa misura o regola per farne frazioni o uguali tra loro, o appropriate al bisogno: i discepoli riconobbero il Salvatore in Emaus al modo con cui franse il pane. Frangere è poi ridurre in pezzi qualsiansi, e pare un rompere con forza: si frangono le onde del mare urtando negli scogli violentemente. Fracassare è rompere con fracasso il più sovente, gettando a terra con forza l'oggetto che vuolsi rompere. Sfragellare o sfracellare è fare in brani, in minuzzoli, e ciò per ira, per ferocia talvolta: la tigre sfracella le carni degli animali che riesce ad aunghiare. Fendere è tagliare in due parti per lo più, con arma o istrumento tagliente; squarciare è quasi fare in quarti; si direbbe degli animali o dell'uomo se venissero violentemente così messi a quarti; ma per questo vi è il verbo proprio, squartare; squarciare i panni, le carte, è stracciarle con rabbia, con forza, forse non separando affatto le parti così rotte o stracciate dal tutto. Spaccare si dice propriamente di cosa dura che a gran forza battuta con mazza o altro si rompe, mandando un suono, come legna e pietra: spaccarsi la testa contro il muro è darla proprio o essere in procinto: per la forte emicrania, si dice, pare che la testa mi si spacchi. Rompere e frangere hanno senso traslato: rompere i patti; frangere le catene, per sciogliersi da servitù obbrobriosa, o immorale: anche in questo senso nel frangere chiara apparisce una certa forza o violenza: di questo rompere i patti son varii i mezzi; e de' più comuni, la frode e l'astuzia. Spezzare è ridurre in varii pezzi. Fiaccare è rompere in modo che la cosa così rotta o depressa o compressa non abbia più a rialzarsi, è un rompere la molla o l'elasticità naturale della cosa: fiaccar l'ossa è far che chi è così trattato non possa, almeno per qualche tempo, servirsi delle membra. Ha senso traslato analogo: fiaccar l'orgoglio, è fare che l'orgoglioso per forza maggiore della sua abbia a umiliarsi, ad abbassarsi. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Fiaccare - V. a., N. pass., e ass. Straccare, Affaricare, Affiebolire, Consumare, Logorare le forze. Flacceo e Flaccesco neut. Aurei lat. Petr. Son. 54. (C)E che i piè miei non son fiaccati e lassi. Rim. ant. Inc. 117. Che 'l pianto m'avea già sì rotto e fiacco…, Ch'io mi credea ultimo ogni sospiro.Amm. Ant. 1. 3. 5. Dice che sono venenose, e che senza dubbio fiaccano la natura. Bern. Orl. 1. 19. 7. Tanto quella percossa lo travaglia Sopra l'altre che avesse mai moleste, Che gli ha fiaccati i nervi, e l'ossa peste.

Petr. son. 106. (C) Aspettando ragion mi struggo e fiacco. Dant. Inf. 6. Come tu vedi, alla pioggia mi fiacco.

T. La fatica, certi cibi, la stagione, fiaccano. – Fiaccare le forze.

T. Trasl. Studii che fiaccano l'ingegno; o ass.: che fiaccano; così dello stile. Vico: La facilità fiacca e avvelena gl'ingegni.

2. Per estens. vale Rompere, Spezzare, Infrangere. Guid. G. (C) Allotta Filoteo assalìo Ettore, e fiaccògli sua lancia addosso. [Val.] Pucc. Centil. 6. 65. Levandola alta (la pietra) gli venne in pensiere: Veracemente questa pietra è vuota; Poi la fiaccò, volendola vedere.

Sen. Pist. (C) Vadasene; fiacchi il legame del servaggio. Serm. S. Agost. D. Alluminò la Chiesa d'Iddio, e confermò gli Cristiani, ruppe e fiaccò le catene del peccato. (Gli ultimi due esempi sono fig.)

Dant. Inf. 7. (C) Quali dal vento le gonfiate vele Caggiono avvolte, poichè l'alber fiacca, Tal cadde a terra la fiera crudele. E Purg. 7. (Mt.) Fresco smeraldo in l'ora che si fiacca Dall'erba e dalli fior. T. Ar. Fur. 29. 58. Fu a risco di fiaccarsi il collo. = Bocc. Nov. 77. 43. (C)Fiaccandoti il collo, uscirai dalla pena nella quale esser ti pare. Buon. Fier. 2. 4. 11. (Mt.) Le mercanzie… Si torcono, si fiaccano, si frangono. [Val.] Gozz. Serm. 11. Non può sempre L'arco teso tenersi, e talor fiacca.

3. [Garg.] La spoglia del cavallo ha nella culatta l'osso (cioè un duro), la quale deve essere fiaccata a forza di lavoro.

4. Fiaccarsi il collo, fig. Capitar male. Fr. Giord. Pred. S. (C) Oh quanta gente di ciò è corrotta! oh come si fiaccano il collo!

Fiaccare il collo vale il medesimo. [Val.] Pucc. Centil. 14. 43. Perchè tu dèi sapere, ed anco io sollo, La fortezza del Ponte e la fiumana, Dove fiaccato forse avrebbe il collo.

Prov. Chi non si spergiura fiacca il collo, simile a quello: Chi dice il vero, è impiccato. (Mt.)

5. [Val.] Bastonare. Pucc. Canz. Mor. Etrur. 2. 125. La mi conviene andare, Se mi dovessi tutto far fiaccare.

6. T. Fiaccare le ossa. E di busse, e di malattie e di debolezza.

7. Fiaccare le braccia ad uno. Infrangergliele, Rompergliele colle bastonate. Minuc. in Not. Malm. v. 2. p. 260. col. 1. (Gh.)

[G.M.] Così Fiaccar le costole a uno, Bastonarlo ben bene.

8. [Val.] Strappare. Lanc. Eneid. 12. 758. Giugurta gli sciolti capelli fiacca.

9. Trasl. Amm. Ant. 18. 4. 6. (C) Non si dêe incontanente fiaccar l'amistà, ma a poco a poco, come ben disse il savio, si deve discucire.[Camp.] D. Inf. 12. Siccome quei cui l'ira dentro fiacca. (L'impeto della passione nuoce alla forza vera. Onde i Lat. Impotens.)

10. Reprimere qualche passione. Vit. SS. Pad. (M.) Imprendessi da lui a fiaccare ogni mio desiderio, e seguitassi li suoi esempli.

11. [Camp.] Per Perdersi d'animo, Smagarsi, Sfiduciarsi, e sim. Somm. Sicchè per turbazioni del mondo non si fiacca, nè per lusinghe della ventura non monta in altura.

12. [Val.] Stravolgersi. Buonarr. Ajon. 3. 8. Ve n'eran diversi (de' sentieri) Storti… sassosi, Ove sta per fiaccarsi il piè che posi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: fiaccai, fiaccamente, fiaccammo, fiaccando, fiaccano, fiaccante, fiaccanti « fiaccare » fiaccarono, fiaccasse, fiaccassero, fiaccassi, fiaccassimo, fiaccaste, fiaccasti
Parole di otto lettere: fiaccano « fiaccare » fiaccata
Lista Verbi: fervere, festeggiare « fiaccare » fiammeggiare, fiancheggiare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): placare, stomacare, intonacare, bracare, sbracare, baccare, acciaccare « fiaccare (eraccaif) » laccare, placcare, ammaccare, almanaccare, impaccare, spaccare, sbaraccare
Indice parole che: iniziano con F, con FI, parole che iniziano con FIA, finiscono con E

Commenti sulla voce «fiaccare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze