Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «gradito», il significato, curiosità, forma del verbo «gradire» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Gradito

Forma verbale
Gradito è una forma del verbo gradire (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di gradire.
Aggettivo
Gradito è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: gradita (femminile singolare); graditi (maschile plurale); gradite (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di gradito (apprezzato, benvoluto, benvisto, benaccetto, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola gradito è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: gra-dì-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: drogati, gridato (scambio di vocali).
gradito si può ottenere combinando le lettere di: tir + [doga, goda]; dot + [agri, gira, riga]; dir + [gota, toga]; [dirò, dori, ordì, ...] + tag; [dogi, godi] + [tar, tra].
Componendo le lettere di gradito con quelle di un'altra parola si ottiene: +bue = budgetario; +alé = deragliato; +[ore, reo] = derogatori; +[csi, ics, sci, ...] = digastrico; +noi = digitarono; +gin = digrignato; +sos = digrossato; +alé = gladiatore; +[ali, ila, lai] = gladiatori; +ala = goliardata; +alé = goliardate; +van = gravitando; +nei = idrogenati; +[neo, noè] = idrogenato; +ani = indagatori; +pin = prodiganti; +psi = prodigasti; +per = progredita; +aia = riadagiato; +gina = aggirandoti; ...
Vedi anche: Anagrammi per gradito
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: gradino, gradirò, gradita, gradite, graditi, gradivo, granito, gravito, tradito.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: tradita, tradite, traditi.
Scarti
Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: gaio.
Altri scarti con resto non consecutivo: grado, grato, radio, rado, rito.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: sgradito.
Parole con "gradito"
Finiscono con "gradito": sgradito.
Parole contenute in "gradito"
adì, ito, dito, radi, adito, gradi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "gradito" si può ottenere dalle seguenti coppie: grame/medito, gradii/ito, gradimenti/mentito, gradino/noto, gradiremo/remoto, gradivi/vito, gradivo/voto.
Usando "gradito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: digradi * = dito; * ditone = grane; * ditoni = grani; * toni = gradini; * tono = gradino; * torà = gradirà; * toro = gradirò; * tosca = gradisca; * tosco = gradisco; * tosse = gradisse; * tossi = gradissi; * toste = gradiste; * tosti = gradisti; * toscano = gradiscano.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "gradito" si può ottenere dalle seguenti coppie: grana/andito, gradirà/arto, gradire/erto, gradirò/orto.
Usando "gradito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otre = gradire.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "gradito" si può ottenere dalle seguenti coppie: negra/ditone.
Usando "gradito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ditone * = negra; * negra = ditone.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "gradito" si può ottenere dalle seguenti coppie: grane/ditone, grani/ditoni, gradini/toni, gradino/tono, gradirà/torà, gradirò/toro, gradisca/tosca, gradiscano/toscano, gradisco/tosco, gradisse/tosse, gradissi/tossi, gradiste/toste, gradisti/tosti.
Usando "gradito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * medito = grame; * noto = gradino; * voto = gradivo; * remoto = gradiremo.
Sciarade incatenate
La parola "gradito" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: gradi+ito, gradi+dito, gradi+adito.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "gradito"
»» Vedi anche la pagina frasi con gradito per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'invito a cena da parte di quei vecchi amici ci è risultato particolarmente gradito.
  • Sinceramente, ho molto gradito le scuse ricevute da un collega.
  • Mi auguro che il mio regalo di nozze sia stato gradito dagli sposi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Gradito - [T.] Part. pass. di GRADIRE. Ma sovente come agg., e allora il senso ne è affinissimo a Grato: talvolta un po' meno: e non ne ha tutti gli usi. V. anche AGGRADITO.

Senso corp. T. Vivanda gradita. – Cibo gradito, anco ad anim.

T. Diporto gradito. – Lavoro.

E al corp. e al mor. appartiene il seg. Fir. As. 44. (C) Renderan la immagine della sua donna più bella e più gradita.

2. T. Senso intell. Suono gradito, in quanto soddisfà al senso dell'armonia.

T. Poeta, Autore, Artista, Attore gradito. (Qui come part.)

3. Senso soc. T. Gradita compagnia. – Compagno. – Ospite. = Alam. Gir. 16. 37. (C) Poich'un uom così gradito Abita simulato oggi fra noi, Più che per onor mio, vien per vergogna.

Lib. Mott. (C) Pigliava gli scherni come una cosa gradita. T. Lode gradita.

T. D. 3. 6. Romeo, di cui Fu l'opra grande e bella mal gradita. Ma i Provenzali, che fêr contra lui, Non hanno riso.

T. Pers. o cosa non è gradita, accolta, difesa. – È gradito, talvolta dice protezione di parzialità, qual si dá a' favoriti. – In senso sim. ass. Svet. Gratorum.

4. D'affetto. Al che recasi anco un es. del § 1. T. D. 2. 30. Quando di carne a spirto era salita (io Beatrice, morta), E bellezza e virtù cresciuta m'era, Fu'io a lui men cara e men gradita. (Gradita va alla bellezza; Cara alla virtù, in senso di Diletta insieme e di Preziosa. Caro è dunque più.) Hor. (A donna) Sin ch'io t'ero gradito.

Ass. anche in altro senso. T. Prop. Un dì ero gradito (gratus). In Virg., Evandro al figliuolo: Care puer.

5. Senso mor. Lib. Mott. (C) Li costumi sono beltade dell'anima, cioè le vertù massimamente, le quali talvolta per vanità o per superbia si fanno meno belle e men gradite. T. D. 3. 7. L'opra tanto è più gradita… quanto più appresenta Della bontà del cuore ond'è uscita. = E 1. 16. (C) La cui voce Nel mondo su dovrebbe esser gradita (come d'autorevole cittadino).

Petr. Canz. 32. 2. (C) Non volsi al mio refugio ombra di poggi, Ma della pianta più gradita in cielo (il lauro, rispettato dalle saette, e caro al Dio biondo). E Son. 24. Quest'anima gentil, che si diparte, Anzi tempo chiamata all'altra vita, Se lassuso è, quant'esser dê', gradita…

6. Modi com. a parecchi de' sensi not. T. Gradita novella, come agg. Dono gradito, e come part. e come agg.; e per il prezzo e per il pregio, e per affetto e per vanità. Cosa gradita col cuore, o mostrato di gradire con segni più o meno sinceri. – La gradita sua lettera, e sim., talvolta è di sempl. cerimonia.

T. Ci suona gradito, per causa intell. o mor., di semplice piacere o d'intimo affetto. – Riuscire gradito. – Tornare graditodice, se non impressione ripetuta, più piena convenienza del sentimento con la cosa gradita.

T. Poco gradito dice talvolta Sgraditissimo.

T. Mal gradito, segnatam. quand'è agg., sarebbe da scrivere congiunto: e può essere mal gradito ne' segni esteriori anco chi non è sgradito nell'animo. Tale Olindo a Sofronia. Tass. Ger. 2. 16. Così finora il misero ha servito, O non visto, o mal noto, o mal gradito. Dittam. 1. 6. E benchè l'arte mia sie (sia) mal gradita. – Può avere senso e intell. e mor. e soc.

T. Non l'ha mal gradito può essere forma modesta che dice gradimento soddisfacente. Ma così è come verbo, e andrebbe disgiunto. Non è malgradito, in sim. senso, tutt'una voce. – Cosa tutt'altro che sgradita o malgradita, la quale anzi piace troppo, può essere o parere mal gradita inquanto non è ricambiata con le debite prove di gratitudine.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: gradissi, gradissimo, gradiste, gradisti, gradita, gradite, graditi « gradito » gradiva, gradivamo, gradivano, gradivate, gradivi, gradivo, grado
Parole di sette lettere: graditi « gradito » gradiva
Lista Aggettivi: gracile, gradevole « gradito » graduale, graduato
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sdrucito, dito, adito, ribadito, sbiadito, menadito, infradito « gradito (otidarg) » sgradito, tradito, scottadito, addito, additò, reddito, plurireddito
Indice parole che: iniziano con G, con GR, iniziano con GRA, finiscono con O

Commenti sulla voce «gradito» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze