Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ingoiare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ingoiare

Verbo
Ingoiare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è ingoiato. Il gerundio è ingoiando. Il participio presente è ingoiante. Vedi: coniugazione del verbo ingoiare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di ingoiare (inghiottire, ingollare, ingerire, ingurgitare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola ingoiare è formata da otto lettere, cinque vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: in-go-ià-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: ingoierà (scambio di vocali).
ingoiare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): [ori] + [genia]; noi + [agire]; [noir] + gaie; rii + [agone]; ioni + [agre]; [giro] + [iena]; [gino] + [aeri]; gioì + [nera]; [neo] + [girai]; nero + agii; [eri] + [agoni]; eroi + gina; nei + [agiro]; [neri] + [agio]; [eoni] + [agri]; [norie] + [agi]; inie + [agro]; renii + ago; nego + riai; [ergi] + [aoni]; [erigo] + ani; genio + [ari]; erigi + ano; gioie + rna.
Componendo le lettere di ingoiare con quelle di un'altra parola si ottiene: +tag = aggiorniate; +cct = agrotecnici; +caf = cianografie; +cru = congiurerai; +col = craniologie; +zen = generazioni; +rem = geominerari; +bit = giobertiani; +bot = giobertiano; +gnu = guarnigione; +sos = ingoiassero; +non = ingoieranno; +emù = inguaieremo; +mal = mineralogia; +tav = navigatorie; +tav = originavate; +tot = orittogenia; +rem = rigeneriamo; +tav = ringoiavate; +pro = ripiegarono; +pss = sospingerai; +ras = sragionerai; +sta = sragioniate; ...
Vedi anche: Anagrammi per ingoiare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: ingoiate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: inia, inie, noiare, noia, noir, noie, gore, giare, gare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: ingoiarle, ringoiare.
Parole con "ingoiare"
Finiscono con "ingoiare": ringoiare.
Parole contenute in "ingoiare"
are, ingoi, ingoia. Contenute all'inverso: era, ogni.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ingoiare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ingoiai/ire, ingoiamenti/mentire, ingoiamento/mentore, ingoiamo/more, ingoiata/tare.
Usando "ingoiare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: spingo * = spiare; * areno = ingoino; stringo * = striare; * remo = ingoiamo; * areata = ingoiata; * areate = ingoiate; * areati = ingoiati; * areato = ingoiato; * rendo = ingoiando; * resse = ingoiasse; * ressi = ingoiassi; * reste = ingoiaste; * resti = ingoiasti; rii * = ringoiare; * ressero = ingoiassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ingoiare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ingoierà/areare, ingoiata/atre, ingoiato/otre.
Usando "ingoiare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erano = ingoino; * ermo = ingoiamo; * erta = ingoiata; * erte = ingoiate; * erti = ingoiati; * erto = ingoiato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ingoiare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ingoia/area, ingoiata/areata, ingoiate/areate, ingoiati/areati, ingoiato/areato, ingoino/areno, ingoiai/rei, ingoiamo/remo, ingoiando/rendo, ingoiasse/resse, ingoiassero/ressero, ingoiassi/ressi, ingoiaste/reste, ingoiasti/resti, ingoiate/rete, ingoiati/reti, spingo/spiare, stringo/striare, tingo/tiare.
Usando "ingoiare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: spiare * = spingo; striare * = stringo; * more = ingoiamo; * mentire = ingoiamenti; * mentore = ingoiamento.
Sciarade e composizione
"ingoiare" è formata da: ingoi+are.
Sciarade incatenate
La parola "ingoiare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: ingoia+are.
Intarsi e sciarade alterne
"ingoiare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: inia/gore.
Intrecciando le lettere di "ingoiare" (*) con un'altra parola si può ottenere: farti * = faringoiatrie.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ingoiare"
»» Vedi anche la pagina frasi con ingoiare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non riuscivo né ad ingoiare né a sputare il boccone.
  • Quando ho un forte mal di gola diventa difficile ingoiare il cibo.
  • Anche questa volta, come si suol dire, mi ha fatto ingoiare un bel rospo.
Espressioni e Modi di Dire
  • Ingoiare il rospo
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Inghiottire, Ingollare, Mandar giù, Ingojare - Suonano quasi la medesima cosa; ma secondo stretta proprietà, Inghiottire è de' liquidi. - Ingollare è di materie solide, delle quali se ne fa bocconi. - Ingojare è per materie solide, ma accenna a ingordigia. - Mandar giù è generico; ed è comprensivo degli altri tre. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Inghiottire, Ingoiare, Sorbire, Assorbire, Succiare, Ingozzare, Ingollare, Trangugiare, Tracannare, Lambire, Libare - Inghiottire è mandare giù naturalmente il cibo e la bevanda: ingoiare è mandarla giù in fretta per voracità o altra cagione. Ingollare è mandar giù per la gola senza assaporare, sbadatamente, o apposta per non sentire il sapore, il che si fa delle medicine, e come se la gola fosse un imbuto. Ingozzare è mettere nel gozzo; è proprio degli uccelli. Tracannare è bere in fretta, senza assaporare la bevanda. Trangugiare è mangiare in fretta, aiutando colla volontà, per quanto è possibile, i moti naturali della deglutizione; trangugiare è talvolta mangiare con dispetto. Sorbire si fa de' liquidi o per mezzo d'un cannello, o bevendoli a piccoli sorsi, a centellini, gustandoli, assaporandoli con una certa compiacenza. Assorbire si fa pure de' liquidi e de' vapori; ma l'assorbire non è tanto della bocca, quanto dei pori tutti del corpo o della parte di esso che col liquido resta a contatto: i corpi asciutti assorbono l'umidità eccessiva che trovasi talvolta nell'atmosfera: il vaso assorbe parte del liquido che contiene. Succiare, e de' liquidi e di certi frutti che hanno una polpa pastosa come le nespole, le susine, e le succiole, così dette per lo appunto dal succhiarle che si fa. Lambire è leccare o mettere la lingua nell'acqua o altro liquore e berne alquanto come fanno i cani e i gatti. Libare è bere adagino e gustando, assaporando ben bene ciò che si beve, e propriamente degustandolo, pregustandolo. Inghiottire, ingoiare, ingozzare, trangugiare, hanno questo senso traslato, cioè che bisogna sentirne o sentirsene dire delle grosse e mandarle giù senza rimbeccarle per rispetto della persona che le dice, o per altro motivo di forza maggiore. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ingojare - V. a. Inghiottire. Lat. aureo Degulare, Ingluvies. Ar. Fur. 15. 43. (C) Molti ne squarla, e vivo alcun ne 'ngoja. E 17. 43. Ma vattene, per Dio, vattene, figlio, Chè l'Orco non ti senta, e non t'ingoi. Morg. 18. 161. E basta un bigonciuol così tra noi, Or che non c'è il gigante che c'ingoi.

Ass. [G.M.] Ha le tonsille enfiate, e non può ingojare senza dolore.

2. Trasl. T. Ingojare ammarezze, ingiurie. – Per ell. Ne ho ingojate tante (del soffrirle, ma senza merito di vera pazienza). Di torto ricevuto o d'ingiuria. Non la posso ingojare. E di parola dura che siasi detta ad alcuno: Egli ha dovuto ingojarsela. – Glie n'han fatte ingojar tante!

3. Fam. T. Pareva che lo volesse ingojare, con quell'aria minacciosa.

4. Trasl. Appropriarsi, Occupare. Tac. Dav. Ann. 11. 131. (C) Ogni cosa ingojerebbono i potenti, se non fussero gli avvocati.

5. (Tom.) Ingojar le parole (o per impazienza, o per timidità, o per vizio contratto).

6. [Val.] Distruggere. Buonarr. Ajon. 1. 43. Ecco improvvisa noja, Ch'ogni piacere e ogni spasso ingoja.

7. Ingojare. Per simil. dicesi che il mare, le voragini ingojano alcuna cosa, allora che questa si sommerge, o si sprofonda. Sen. Ben. Varch. 6. 23. (C) Una altissima buca s'ingoi cotanti Dii. (Qui N. pass. e a modo d'imprecazione.)

[Val.] Fortig. Ricciard. 5. 39. Vo' che la terra, ovvero il mar m'ingoi. T. Caro, En. l. 4. La terra m'ingoi, e 'l ciel mi fulmini… in prima Ch'io ti violi mai pudico amore.

8. [Val.] Far che l'inferno c'ingoi. Dannarsi. Fortig. Ricciard. 20. 107. Non ti lasciar da disperata rabbia Opprimer sì, che l'inferno t'ingoi.

9. N. pass. Ingojarsi la morte, trasl. vale Prendere veleno mortifero. Tac. Dav. Ann. 4. 84. (C) Disse piano a Tiberio, cenante con Druso: Druso t'avvelena nella prima tazza: non la bere. Il vecchio per tale inganno la prese, e porse al figliuolo, il quale, come giovane, la tracannò; e tanto più fece credere d'essersi per paura e vergogna ingojata la morte, che al padre mescea.

10. T. Ingojarsi un libro, o sim. Leggerlo con più fretta che diletto.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ingoiamento, ingoiammo, ingoiamo, ingoiando, ingoiano, ingoiante, ingoianti « ingoiare » ingoiarla, ingoiarle, ingoiarli, ingoiarlo, ingoiarono, ingoiasse, ingoiassero
Parole di otto lettere: ingoiano « ingoiare » ingoiata
Lista Verbi: ingiuriare, inglobare « ingoiare » ingolfare, ingombrare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): miniare, calunniare, coniare, indemoniare, testimoniare, imperniare, attorniare « ingoiare (eraiogni) » ringoiare, noiare, annoiare, impastoiare, scuoiare, pipiare, copiare
Indice parole che: iniziano con I, con IN, iniziano con ING, finiscono con E

Commenti sulla voce «ingoiare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze