Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «mastro», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Mastro

Aggettivo
Mastro è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: mastra (femminile singolare); mastri (maschile plurale); mastre (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di mastro (maestro, capotecnico, principale, maggiore, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola mastro è formata da sei lettere, due vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: mà-stro. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: mostra (scambio di vocali), smorta, stroma.
mastro si può ottenere combinando le lettere di: sto + ram; rom + sta.
Componendo le lettere di mastro con quelle di un'altra parola si ottiene: +lui = altruismo; +idi = arditismo; +ani = armonista; +nei = armoniste; +sei = asterismo; +[ere, ree] = asterremo; +[neo, noè] = astronome; +noi = astronomi; +bai = bramosità; +caì = castriamo; +[csi, ics, sci, ...] = castrismo; +caì = catarismo; +ace = catramose; +caì = catramosi; +oca = catramoso; +cip = comprasti; +dei = dermatosi; +dei = dimoraste; +idi = dimorasti; ...
Vedi anche: Anagrammi per mastro
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: castro, mastio, mastra, mastre, mastri, mostro, nastro.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: castra, castri, lastra, lastre, nastri.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: astro.
Altri scarti con resto non consecutivo: maso, marò, atro.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: maestro.
Parole con "mastro"
Finiscono con "mastro": salmastro, capomastro, borgomastro, protomastro, giornalmastro, quartiermastro.
Contengono "mastro": salmastrosa, salmastrose, salmastrosi, salmastroso.
»» Vedi parole che contengono mastro per la lista completa
Parole contenute in "mastro"
mas, astro.
Incastri
Inserito nella parola salsa dà SALmastroSA; in salse dà SALmastroSE.
Inserendo al suo interno urbe si ha MASTurbeRO (masturberò).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "mastro" si può ottenere dalle seguenti coppie: macinerà/cinerastro, magio/giostro, mamo/mostro, mano/nostro, marò/rostro, master/erro, mastica/icaro.
Usando "mastro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stromi = mami; * stronca = manca; * stronco = manco; * stronza = manza; * stronze = manze; * stronzi = manzi; * stronzo = manzo; * strozza = mazza; * strozzi = mazzi; * strozzo = mazzo; * strolaga = malaga; * stroncai = mancai; * stronchi = manchi; * trochi = maschi; noma * = nostro; roma * = rostro; sima * = sistro; * stroncano = mancano; * stroncare = mancare; * stroncata = mancata; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "mastro" si può ottenere dalle seguenti coppie: mais/sistro, massa/astro, masse/estro, masso/ostro.
Usando "mastro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: siam * = sistro; * orice = mastice; * orini = mastini; * orino = mastino.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "mastro" si può ottenere dalle seguenti coppie: fama/strofa, mima/stromi.
Usando "mastro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: strofa * = fama; stromi * = mima; * fama = strofa; * mima = stromi.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "mastro" si può ottenere dalle seguenti coppie: malaga/strolaga, mami/stromi, manca/stronca, mancai/stroncai, mancamenti/stroncamenti, mancamento/stroncamento, mancammo/stroncammo, mancando/stroncando, mancano/stroncano, mancante/stroncante, mancanti/stroncanti, mancare/stroncare, mancarono/stroncarono, mancasse/stroncasse, mancassero/stroncassero, mancassi/stroncassi, mancassimo/stroncassimo, mancaste/stroncaste, mancasti/stroncasti, mancata/stroncata, mancate/stroncate...
Usando "mastro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nostro = mano; * rostro = marò; nostro * = noma; rostro * = roma; sistro * = sima; * giostro = magio; chiostro * = chioma; * erro = master; ministro * = minima; * icaro = mastica; * mastini = trotini; * mastino = trotino.
Sciarade incatenate
La parola "mastro" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: mas+astro.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "mastro" (*) con un'altra parola si può ottenere: ripe * = rimpasterò; * urbano = masturbarono.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "mastro"
»» Vedi anche la pagina frasi con mastro per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • E' un bravo mastro carpentiere, ho fiducia in lui e nel suo operato.
  • Un tempo, nell'edilizia, il capo cantiere era denominato capo mastro.
  • Il libro mastro racchiude tutti i conti del bilancio.
Libri
  • Mastro Don Gesualdo (Scritto da: Giovanni Verga; Anno 1889)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Mastro - S. m. Maestro (V.). Dant. Inf. 24. (C) Così mi fece sbigottir lo mastro. Petr. Canz. 17. 5. part. I. Tutte le cose, di che 'l mondo è adorno, Uscir buone di man del mastro eterno. Guitt. Lett. 22. Non è sapienza, secondo 'l giudicio del sommo mastro Paolo, che dice:… Car. Lett. 2. 438. (M.) Ma Martino Ugolati, mastro di scuola costì in Perugia, mi fa richieder di raccomandazione appresso V. S. Reverendissima. Parin. Mat. in Parin. Op. 1. 19. (Gh.) Ma non attenda già ch'altri lo annunzii, Gradito ognor, benchè improviso il dolce Mastro che i piedi tuoi, come a lui pare, Guida e corregge.

2. Dicesi anche Colui che esercita qualche arte o mestiere. Bern. Orl. Inn. 17. 41. (Man.) Egli è da ogni parte intorno cinto D'un'alta pietra che è sì forte e dura, Che mille mastri a colpi di piccone Levar non ne potrian quant'è un bottone.

[Cont.] Mastro di legname. Cr. B. Naut. med. I. 9. A far le ruote è necessario far il modello in squadra, con le sue misure su la carta, dal quale poi il mastro di legname cava quel di legno, mettendolo in quella giusta grandezza che egli ba ad avere nell'opera. Mart. Arch. III. 1. I fabbri e mastri di legname per gli strepiti, e i calzolari per l'immondezza, siano fuori delle strade principali: vicini però a quelle.

[Cont.] Mastro d'ascia. Fal. Vas. quadri, I. 3. Spago da vele, aghi, ferramenti per mastro d'asce, per calafati e bottari. Cr. B. Naut. med. I. 85. Quattro officiali di proda, cioè il penese, che ha il vitto della ciurma; il parone, o agozzino, che comanda i servizi alla ciurma; il marangone o mastro d'ascia, il calafatto.

[Cont.] Capo mastro. Quello che comanda e dirige molti lavoranti. Fon. D. Ob. Fabbr. I. 13. Quale argano era necessario allentarsi o tirarsi di maniera, che i capi mastri, deputati alla cura ciascheduno del particolare loro argano, potevano… eseguire quanto loro era imposto.

3. È anche titolo che si dava a colui ch'era stato fatto maestro, addottorato da qualche Università, o Studio. G. V. 2. 263. 1. (Man.) Favoratore e sestenitore degli eretici di Melano in Lombardia, e di mastro Gian di Guadone, e di mastro Marsilio di Padova, gran maestri di natura, e astrolaghi.

4. È anche Titolo di chi occupa certe cariche. Gal. Op. lett. 6. 208. (Man.) L'indirizzai all'istesso mastro de' corrieri.

[Cont.] Mastro delle poste. Cit. Tipocosm. 544. Il corriere, la posta, il mastro de le poste, le poste, i cavalli da posta, le selle, e i cossinelli e le sferze da posta, e 'l correr le poste.

[Cont.] Mastro marinaio. Tav. rit. 136. Allora il mastro marinaio dirizza suo temone e suo artificio in quelle parti; sicchè in nove giorni eglino furono al porto del Proro.

Mastro di campo generale. V. MAESTRO sost. Bentiv. Ist. Fiandr. (Mt.) Appoggiavasi in quel tempo il maggior peso delle cose militari in Fiandra sopra Vitelli, così per la qualità del suo carico di mastro di campo generale… come per la grande sua esperienza nell'armi.

[Cont.] Roseo, Disci. mil. Laug. 41. Mastro di campo di quella legione, il cui ufficio fra l'altre cose gli è di ritrovar il luogo più sano per la legione in campagna.

5. Titolo di chi era preposto ai sacrificii. [Cam.] Borgh. Selv. Tert. 148. Quei due scellerati ministri dei funerali, e dei sacrifizii, cioè il mastro delle cirimonie, e l'aruspice.

6. Mastro delle pecore vale Pastore. Poliz. St. 1. 19. (C) Or delle pecorelle il rozzo mastro Si vede alla sua torma aprir la barra. Buon. Rim. 85. (M.) Veder l'ardite capre sopra un sasso Montar, passando or questa, or quella cima, E il mastro lor, con aspre note al basso, Sfogare il cuor con la sua rozza rima.

7. [Camp.] Farsi mastro, per Farsi capo. Guid G. A. Quando sono cotali trattati e tumulti in populo, nullo uomo si faccia mastro a volere parlare nante delli altri. [F.T-s.] Tass. Sett. Giorn. 1. Primo mastro (Dio).

8. [Val.] Mastro di casa. Colui che in casa signorile tiene tutta l'amministrazione. Fag. Rim. 1. 305. Non v'è mastro di casa.
† Mastro - Agg. Primo, Principale. G. V. 1. 11. 2. (C) E alla principale e mastra porta della cittade… rimanesse il nome che avea prima la città, cioè Dardania. E cap. 12. 1. Edificò in Troja la mastra fortezza, e castello reale. E 9. 257. 3. Una porta chiamata della Croce, ovvero di Santo Ambruogio, porta mastra. M. V. 7. 77. Sappiendo che la mastra torre della rocca si mettea in puntelli. M. Aldobr. Tutto queste cose sormonta l'anima, la quale è assisa nella mastra fortezza del capo. Tav. Rit. A tutti e dodici fece tagliare la testa; appresso le teste, e gli busti fece gittare in sulla mastra piazza. Morg. 9. 5. Carlo mugghiando per la mastra sala, Come un leone famelico arrabbiato, Ne va con Ganellon… [Camp.] Pol. M. Mil. Ed àvvi cittadi e castella; e la mastra città ha nome Ciarciam. T. Lettere del 300. Per la mastra porta del suo casamento.

2. [Val.] Libro mastro. Quello in cui è registrata l'amministrazione generale, ecc. Fortig. Ricciard. 30. 75. E vede come quello è il libro mastro.

3. [Val.] Città mastra. La Capitale. Pucc. Centil. 42. 56. Ben si sapeva nella Città mastra.

4. [Val.] Mastro gonfalone. La principale bandiera di un Corpo, ecc. Pucc. Centil. 7. 60. E 'l Capitano avea con sua famiglia Il mastro Gonfalon con più balía. E 10. 89. Quando uscia fuori il mastro Gonfalone…

5. (Mar.) [Cont.] Vela mastra. Lo stesso che Maestra. Cit. Tipocosm. 326. Sono esse vele quadre in generale, la civadera, il trinchetto, la mastra de 'l trinchetto, la vela di mezzo, la mastra di mezzo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: mastoplastica, mastoplastiche, mastra, mastre, mastri, mastrini, mastrino « mastro » masturba, masturbai, masturbammo, masturbando, masturbano, masturbante, masturbanti
Parole di sei lettere: mastri « mastro » matera
Lista Aggettivi: massmediologico, massonico « mastro » masturbatorio, matematico
Vocabolario inverso (per trovare le rime): periastro, automobilastro, pilastro, aquilastro, giallastro, fratellastro, pollastro « mastro (ortsam) » giornalmastro, salmastro, borgomastro, capomastro, protomastro, quartiermastro, nastro
Indice parole che: iniziano con M, con MA, iniziano con MAS, finiscono con O

Commenti sulla voce «mastro» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze