Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «nastri», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Nastri

Foto taggate nastri

Cappelli...cappelli...cappelli

Movimento 1

colorate

Informazioni di base

La parola nastri è formata da sei lettere, due vocali e quattro consonanti. Divisione in sillabe: nà-stri. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).

Frasi e testi di esempio

»» Vedi anche la pagina frasi con nastri per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Le due categorie di marciatori erano già pronte ai nastri di partenza.
  • La sposa aveva un'acconciatura piena di nastri bianchi.
  • Le uova necessitano di appositi nastri trasportatori, data la loro delicatezza.
Citazioni da opere letterarie
Sul mare delle perle di Emilio Salgari (1903): Il cingalese dalla camicia di seta bianca, appena veduto il veliero ancorato, aveva acceso un ricco narghilè coll'acqua profumata di rosa, s'era appoggiato comodamente alla testata del timone, poi aveva fatto un segno ad uno dei suoi uomini, il quale portava in capo un piccolo turbante verde a nastri svolazzanti.

Naufraghi in porto di Grazia Deledda (1920): Il corteo del battesimo usciva dalla casa di zia Martina. Precedevano due bambini che sostenevano con grave importanza due ceri adorni di nastri rossi. Poi veniva una donna con la neonata coperta di scialli e da un drappo di broccato verde simile allo stendardo di San Costantino: poi il padrino col suo pastrano e uno scialle bianco e nero dal quale emergeva il visetto roseo, inalterabilmente beato.

Giovani di Federigo Tozzi (1920): Lorenzo Fondi guardò, sul cassettone, il cappello della moglie; era brutto, con i nastri scoloriti; ma gli venne voglia di baciarlo. Mentre, di fuori, pareva che l'aria, con quella sua luminosità, fosse per prendere fuoco; e anche la stanza aveva una chiarezza che quasi faceva chiudere gli occhi. Vicino alla finestra c'era un tavolo polveroso, con i libri non più aperti, i libri comprati, tanti anni innanzi, subito dopo la scuola, macchiati ora dalle mosche; con i guanti rotti e sdruciti, lasciati lì fin dall'inverno. All'attaccapanni gli abiti vecchi.

Giochi di Parole

Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per nastri
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: castri, mastri, nastro, nostri.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: castra, castro, castrò, lastra, lastre, mastra, mastre, mastro.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: astri.
Altri scarti con resto non consecutivo: nasi, nati, asti, atri.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: nastrai.
Parole con "nastri"
Iniziano con "nastri": nastrini, nastrino, nastriforme, nastriformi.
Finiscono con "nastri": canastri, pinastri, brunastri, giovinastri, passanastri, videonastri, mangianastri.
»» Vedi parole che contengono nastri per la lista completa
Parole contenute in "nastri"
nas, astri. Contenute all'inverso: san.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "nastri" si può ottenere dalle seguenti coppie: nano/nostri, nasi/sistri, nasini/sinistri, naso/otri, nastico/icori, nastie/ieri.
Usando "nastri" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * strisce = nasce; * strisci = nasci; luna * = lustri; * stritola = natola; nona * = nostri; * striscerà = nascerà; * striscerò = nascerò; * tricosi = nascosi; * strizione = nazione; * strizioni = nazioni; prona * = prostri; balena * = balestri; galena * = galestri; lacuna * = lacustri; * striscerai = nascerai; * striscerei = nascerei; * strisciamo = nasciamo; * strisciate = nasciate; regina * = registri; * strisceremo = nasceremo; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "nastri" si può ottenere dalle seguenti coppie: nasali/ilatri, nassa/astri, nasse/estri.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "nastri" si può ottenere dalle seguenti coppie: ana/stria, anona/striano, antina/strianti, arena/striare, atona/striato, dentina/stridenti, destina/stridesti, dina/stridi, dona/strido, gina/strigi, scena/strisce, sciatina/strisciati.
Usando "nastri" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: stridi * = dina; strido * = dona; strigi * = gina; striano * = anona; striare * = arena; striato * = atona; strisce * = scena; strianti * = antina; * dina = stridi; * dona = strido; * gina = strigi; stridenti * = dentina; stridesti * = destina; * anona = striano; * arena = striare; * atona = striato; * scena = strisce; strisciati * = sciatina; * antina = strianti; * dentina = stridenti; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "nastri" si può ottenere dalle seguenti coppie: nasce/strisce, nascerà/striscerà, nascerai/striscerai, nasceranno/strisceranno, nascerebbe/striscerebbe, nascerebbero/striscerebbero, nascerei/striscerei, nasceremmo/strisceremmo, nasceremo/strisceremo, nascereste/striscereste, nasceresti/strisceresti, nascerete/striscerete, nascerò/striscerò, nasci/strisci, nasciamo/strisciamo, nasciate/strisciate, natola/stritola, nazione/strizione, nazioni/strizioni, nascosi/tricosi, nasi/trii...
Usando "nastri" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: lustri * = luna; * nostri = nano; nostri * = nona; prostri * = prona; balestri * = balena; galestri * = galena; lacustri * = lacuna; * sinistri = nasini; * ieri = nastie; registri * = regina; nasi * = sistri; * icori = nastico; * nasce = strisce; * nasci = strisci; terrestri * = terrena; calamistri * = calamina; nasini * = sinistri; * nascerà = striscerà; * nascerò = striscerò; * nascerai = striscerai; ...
Sciarade incatenate
La parola "nastri" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: nas+astri.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "nastri" (*) con un'altra parola si può ottenere: * traci = nastratrici; faticato * = fantasticatori.

Definizioni da Dizionari Storici

Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Nastri - (Elettrici). S. m. pl. (Fis.) [Gov.] Nastri di seta di diversi colori che, strisciati in varie guise gli uni sugli altri o sfregati con altri corpi, manifestano singolarissimi fenomeni elettrici. Symmer, Beccaria, Nollet, Cigna ed altri studiarono i Nastri Elettrici.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: nastraie, nastraio, nastrare, nastratrice, nastratrici, nastratura, nastrature « nastri » nastriforme, nastriformi, nastrini, nastrino, nastro, nastroteca, nastroteche
Parole di sei lettere: nasoni, nastia, nastie « nastri » nastro, nasuta, nasute
Vocabolario inverso (per trovare le rime): mastri, capimastri, giornalmastri, salmastri, borgomastri, capomastri, quartiermastri « nastri (irtsan) » canastri, mangianastri, passanastri, pinastri, giovinastri, videonastri, brunastri
Indice parole che: iniziano con N, con NA, parole che iniziano con NAS, finiscono con I

Commenti sulla voce «nastri» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2023 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze