Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «negoziare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Negoziare

Verbo
Negoziare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è negoziato. Il gerundio è negoziando. Il participio presente è negoziante. Vedi: coniugazione del verbo negoziare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola negoziare è formata da nove lettere, cinque vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ne-go-zià-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: negozierà (scambio di vocali).
negoziare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): zio + [genera]; ronzi + egea; [gino] + azere; gonzi + aree; [ero] + zigane; zero + [genia]; zen + erogai; [neo] + [grazie]; [enzo] + [agire]; renzo + gaie; zie + [arengo]; zeri + [agone]; ezio + [grane]; eroi + ganze; [eoni] + garze; zione + [agre]; gonze + [aeri]; [ergi] + ozena; [erigo] + zane; geni + azero; [negri] + zoea; [ere] + zigano; zoee + [grani]; eroe + ganzi; eone + [garzi]; ozene + [agri]; iene + garzo; erge + [anzio]; ...
Componendo le lettere di negoziare con quelle di un'altra parola si ottiene: +gag = aggregazione; +din = denigrazione; +[sai, sia] = esagerazioni; +sos = negoziassero; +non = negozieranno; +tap = prenegoziata; +pet = prenegoziate; +top = prenegoziato; +rii = rinegozierai; +[sul, usl] = surgelazione; +[ceno, noce, once] = cogenerazione; +[coni, noci] = cogenerazioni; +eden = degenerazione; +dine = degenerazioni; +[iman, mani, mina] = emarginazione; +[lane, lena] = generazionale; +[alni, lina] = generazionali; +[dino, doni, nido, ...] = idrogenazione; +[elfi, file] = legiferazione; +fili = legiferazioni; +[pino, poni] = pirogenazione; +tris = registrazione; ...
Vedi anche: Anagrammi per negoziare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: negoziale, negoziate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: negare, nega, negre, nere, noiare, noia, noir, noie, gore, giare, gare.
Parole con "negoziare"
Finiscono con "negoziare": rinegoziare.
Parole contenute in "negoziare"
are, ego, ozi, zia, nego, ozia, negozi, oziare, negozia. Contenute all'inverso: era.
Incastri
Si può ottenere da negare e ozi (NEGoziARE); da negre e ozia (NEGoziaRE).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "negoziare" si può ottenere dalle seguenti coppie: negoziai/ire, negoziali/lire, negoziamo/more, negoziata/tare, negoziatore/torere.
Usando "negoziare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areno = negozino; * areale = negoziale; * areali = negoziali; * remo = negoziamo; * areata = negoziata; * areate = negoziate; * areati = negoziati; * areato = negoziato; * rendo = negoziando; * resse = negoziasse; * ressi = negoziassi; * reste = negoziaste; * resti = negoziasti; * retore = negoziatore; * retori = negoziatori; * ressero = negoziassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "negoziare" si può ottenere dalle seguenti coppie: negozierà/areare, negoziata/atre, negoziato/otre.
Usando "negoziare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erano = negozino; * ermo = negoziamo; * erta = negoziata; * erte = negoziate; * erti = negoziati; * erto = negoziato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "negoziare" si può ottenere dalle seguenti coppie: negozia/area, negoziale/areale, negoziali/areali, negoziata/areata, negoziate/areate, negoziati/areati, negoziato/areato, negozino/areno, negoziai/rei, negoziale/relè, negoziamo/remo, negoziando/rendo, negoziasse/resse, negoziassero/ressero, negoziassi/ressi, negoziaste/reste, negoziasti/resti, negoziate/rete, negoziati/reti, negoziatore/retore, negoziatori/retori.
Usando "negoziare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * negoziale = areale; * negoziali = areali; * lire = negoziali; * more = negoziamo; * torere = negoziatore.
Sciarade e composizione
"negoziare" è formata da: negozi+are.
Sciarade incatenate
La parola "negoziare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: nego+oziare, negozi+oziare, negozia+are, negozia+oziare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "negoziare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = negoziatrice.
Frasi con "negoziare"
»» Vedi anche la pagina frasi con negoziare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • E' difficile negoziare con i ribelli quando hanno degli ostaggi.
  • Per giungere ad un accordo per l'acquisto dell'alloggio, abbiamo dovuto negoziare parecchio.
  • Non credo sia possibile ancora negoziare sul prezzo.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Trafficare, Negoziare, Commerciare - Trafficare dà l'idea di commercio minuto, ma abbondante e operoso. - Il Negoziare si intende sempre di commercio più in grande, e in paesi anche lontanissimi, e di cose di gran valuta. - Il Commerciare è in genere il Fare qualunque sorta di commercio. [immagine]
Negoziare, Trattare - Negoziare suol dirsi di cose pubbliche e gravi, che importino al buono stato della nazione. - Trattare è meno solenne, e riguarda o affari di minor conto, e anche privati, o cose da stabilire in genere, di cui debbano regolarsi i particolari, come una pace, che si fa in genere, e che poi si tratta nei particolari. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Negoziare, Commerciare, Mercanteggiare, Trafficare, Mercare - Commerciare è generico, è esercitare in qualunque modo un commercio, il commercio: chi compra e vende mercanzie, derrate ecc. commercia: commerciare ha però anche un altro senso, ed è quello di aver relazione, commercio di lettere, di parole o d'altro che non sia proprio mercanzia. Negoziare sembra un commerciare all'ingrosso. Il negoziante vende, compra grosse partite di roba, fa un grosso giro di danari, di cambiali; il negoziante è un po' speculatore e s'arrischia in affari di maggior peso che ei non potrebbe invero; e l'avidità del guadagno lo fa molte volte precipitare nell'abisso del fallimento e della bancarotta. Mercanteggiare è pure esercitare il commercio, la mercatura; ma si dice meglio de' negozianti di secondo e terz'ordine, de' bottegai che dai primi negozianti comprano e poi rivendono al minuto: qui il guadagno sarà ristretto in più brevi termini, ma le catastrofi, con una dose appena discreta di prudenza, saranno meno frequenti: il mercante sta nel suo fondaco e aspetta il compratore; il negoziante invece lo cerca, briga, fa spedizioni in paesi lontani; da quelli fa venir roba; e soggiace vittima delle tempeste di mare, delle avarie, de' fallimenti altrui, della concorrenza, dell'abbondanza e di mille altre cose. Mercanteggiare è poi il dibattere minuzioso e taccagno sul prezzo delle merci, derrate o altro di cui si tratta la compra o la vendita. Il negoziante negozia in quanto compra e vende; traffica in quanto fa cambii, contratti, briga, si dà moto, armeggia per dar nuovi impulsi, maggior vita al commercio che fa. Mercare ha senso quasi sempre traslato e non buono; dice far mercato, far prezzo, dar prezzo di cosa non vendibile senza disonore per chi la compra e per chi la vende: mercare applausi, lodi, le coscienze, l'onore: mercare poi, per il mercanteggiare onesto, è poetico. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Negoziare - V. n. ass. Fare e trattar negozii mercanteschi o d'altra maniera. (Fanf.) Negotiari aureo lat. T. Apul. Magnis pecuniis negotiantem. G. V. 11. 93. 5. (C) Per quelli che andavano fuori di Firenze a negoziare. Capr. Bott. 6. 110. Sta un po' salda, e innanzi che tu vada più là, dimmi quello, che vuol dire negoziare, ch'io per me non lo intendo. A. Negoziare non vuol dire altro, che trattare, e occuparsi in una cosa, facendo in quella tutto quello, che fa bisogno; ed è un verbo, che ha avuto origine da una parola, che i Latini chiamano negocium, che nella lingua nostra significa faccenda. Buon. Fier. 4. 4. 20. Urtar… Mentre fermo io negozio La compera d'un petto?

[G.M.] Col Di, indica la specie del traffico a cui uno attende. Negozia di grano, di olio, di generi coloniali. – Enf. Negozia d'un po' d'ogni cosa.

2. Si dice anche il Trattare che fanno i Principi le cose di Stato; e si dice anche talvolta di ogni altra persona costituita in dignità [Cont.]Vas. V. Pitt. Scul. Arch. III. 97. L'Ambasciator francese, che negoziava allora appresso Sua Santità; il quale aveva in un telaro, per finestra dello studio, una figura lavorata in un pezzo di vetro bianco, con infinito numero di colori sopra il vetro lavorati a fuoco. = Cas. Lett. 39. (M.) E se a V. S. Illustr. pare di non poter negoziare in questa forma, la supplico che si degni di scrivermelo liberamente. Car. Lett. 15. Del vostro Principe dicono… che destramente gli fu detto che non partisse dalla corte; di poi s'intende ch'è stato udito più volte, e che negozia francamente. T. Car. Lett. 2. 337. È persona di pezza, come potete considerare dalla qualità delle faccende e de' personaggi con chi e per chi negozia.

3. Si usa anche att. T. Costanzo, Negoziare la pace.

T. Vang. Per sapere quanto ciascuno avesse negoziato.

T. E d'altro. Negoziare il matrimonio; che a taluni è pur troppo roba da commercio.

4. Anche parlando di certi crediti sopra lo Stato, delle lettere di cambio, ecc., e vale Cederli ad un altro, che ne dà il valore, ritenendosi per lo più il frutto, o interesse della somma che sborsa. (Man.)

5. Mettere a profitto cosa già posseduta. Gelli. Capricc. Reg. IV. (Fanf.) Mi ritirai in me stessa, e quivi cominciai a negoziare alcune cognizioni che io ho mediante gli strumenti tuoi acquistate.

6. Pass. impers. Buon. Fier. 2. 3. 4. (Man.) Si vende, si negozia, si spaccia roba assai.

7. In forza di sost. per Negoziato. Cecch. Assiuol. 5. 2. (M.) Questo è il negoziare. Che s'aveva a ire a far col Commissario? [Cors.] Tass. Dial. 1. 296. Ove lascio il sig. Fulvio Rangoni, che ha pochi paragoni ne le lettere, ne l'acutezza, e ne la maniera del negoziare?
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: negoziali, negoziammo, negoziamo, negoziando, negoziano, negoziante, negozianti « negoziare » negoziarono, negoziasse, negoziassero, negoziassi, negoziassimo, negoziaste, negoziasti
Parole di nove lettere: negoziano « negoziare » negoziata
Lista Verbi: necrotizzare, negare « negoziare » nettare, neutralizzare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): potenziare, depotenziare, rinunziare, annunziare, preannunziare, pronunziare, oziare « negoziare (eraizogen) » rinegoziare, consorziare, divorziare, razziare, crackare, linkare, lare
Indice parole che: iniziano con N, con NE, iniziano con NEG, finiscono con E

Commenti sulla voce «negoziare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze