Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ordito», il significato, curiosità, forma del verbo «ordire» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ordito

Forma verbale
Ordito è una forma del verbo ordire (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di ordire.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola ordito è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: or-dì-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: ridoto, triodo.
ordito si può ottenere combinando le lettere di: tir + odo; [ori, rio] + dot.
Componendo le lettere di ordito con quelle di un'altra parola si ottiene: +ara = adoratori; +abs = adsorbito; +rna = arrotondi; +[par, rap] = artropodi; +[bar, bra] = bordatori; +ace = carotideo; +can = cordonati; +bei = debitorio; +alé = delatorio; +[ade, dea] = deodorati; +[ere, ree] = deterioro; +[ali, lai] = dilatorio; +nei = dinoterio; +tic = diottrico; +tre = dirotterò; +[nas, san] = distarono; +ana = donatario; +alt = dottorali; ...
Vedi anche: Anagrammi per ordito
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ardito, orbito, ordino, ordirò, ordita, ordite, orditi, ordivo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: ardita, ardite, arditi.
Scarti
Togliendo tutte le lettere in posizione dispari si ha: rio.
Altri scarti con resto non consecutivo: orto, odio, rito.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: orditoi.
Parole con "ordito"
Iniziano con "ordito": orditoi, orditoio, orditore, orditori.
Finiscono con "ordito": esordito, stordito, sbalordito.
Parole contenute in "ordito"
ito, dito, ordì.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ordito" si può ottenere dalle seguenti coppie: ora/adito, orde/dedito, ore/edito, orme/medito, ordii/ito, ordina/nato, ordino/noto, ordiremo/remoto, ordivi/vito, ordivo/voto.
Usando "ordito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ditola = orla; * ditoni = orni; milord * = milito; * toni = ordini; * tono = ordino; * torà = ordirà; * toro = ordirò; record * = recito; * tosca = ordisca; * tosco = ordisco; * tosse = ordisse; * tossi = ordissi; * toste = ordiste; * tosti = ordisti; * tonale = ordinale; * tonali = ordinali; * tonino = ordinino; * tonante = ordinante; * tonanti = ordinanti; * toscano = ordiscano; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ordito" si può ottenere dalle seguenti coppie: orda/addito, orna/andito, ordirà/arto, ordire/erto, ordirò/orto.
Usando "ordito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mero * = medito; * otre = ordire; spero * = spedito; impero * = impedito; * ottura = orditura; rimerò * = rimedito; premerò * = premedito; rinverrò * = rinverdito.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "ordito" si può ottenere dalle seguenti coppie: fiordi/tofi, tordi/tot.
Usando "ordito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * fiordi = tofi; tofi * = fiordi.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ordito" si può ottenere dalle seguenti coppie: orla/ditola, orni/ditoni, ordinale/tonale, ordinali/tonali, ordinante/tonante, ordinanti/tonanti, ordini/toni, ordinino/tonino, ordino/tono, ordirà/torà, ordirò/toro, ordisca/tosca, ordiscano/toscano, ordisco/tosco, ordisse/tosse, ordissi/tossi, ordiste/toste, ordisti/tosti.
Usando "ordito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * medito = orme; orde * = dedito; milito * = milord; * nato = ordina; * noto = ordino; * voto = ordivo; recito * = record; * remoto = ordiremo; * turato = orditura; * ureo = orditure.
Sciarade incatenate
La parola "ordito" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: ordì+ito, ordì+dito.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ordito"
»» Vedi anche la pagina frasi con ordito per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il tessuto era così prezioso da avere i fili dell'ordito di laminato dorato.
  • Hai ordito un complotto contro di me, ma ti è andata male.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ordito - S. m. (Ar. Mes.) Unione di più fili distesi per lungo sul telajo, di lunghezza corrispondente a quella che si vuol dare alla tela, o alla pezza di panno o drappo. [Cont.] Spet. nat. I. 71. L'ordito è il filo montato sull'orditojo. Bandi Fior. XXVIII. 59. Notare a principio ne' quadernucci de' tessitori, o tessitrici, nell'atto della consegna delle tele, tutti gli orditi delle medesime che li darano a tessere, e successivamente le trame che li daranno in una o più volte, con le loro qualità distinte. = Bellin. Disc. 1. 239. (M.) Aviam determinato esser la tela un intessimento di fila. Ora e' bisogna che voi sappiate, che questo intessimento si fa con disporre per lo lungo due ordini di filamenti, che si chiaman l'ordito, e attraverso di questi due ci si conduce un altro filo che si chiama il ripieno. Anguill. Metam. 6. 25. (Gh.) Questa calcola e quella il piede offende, E mentre preme lor l'attenta schiena, Fa che 'l liccio e l'ordito or sale or scende, E che la trama misera incatena. T. Ordito di cotone. Riempiere l'ordito. Anco nel fig.

2. E fig. Car. Lett. 1. 66. (C) La tela, ch'ella m'impose, non si può continuare, perchè trovo, che se n'è tronco l'ordito. [Val.] Fag. Rim. 2. 266. San quanto di ripien, quanto d'ordito Vi vuol.

[Cont.] Bracc. Sch. XII. 46. Non si riconosceva a nessun segno Regola, nè precetto in quell'ordito, Che senza imitazione e senza ingegno In nessuna sua parte era pulito (il poema).

3. E per simil. Dittam. 6. 2. (C) Siccome il ragno per la tela passa Col filo, a che s'appicca, e poi congiunto Col tratto in sull'ordito il ferma e lassa; E così colle mie parole appunto In versi tesso, e filo in sull'ordito. Sagg. nat. esp. 169. E questi a quel primo ordito fanno, per modo di dire, un ripieno scompigliato, e confuso.

4. Trasl. T. Risposta che era tutta un ordito di menzogne.
Ordito - Part. pass. e Agg. Da ORDIRE. In Girol. e Sidon. – Pass. 369. (C) La donna buona massaja sogna lino, e 'l buon filato, e la tela ordita, e tessuta.

[Cont.] Stat. Sen. Lan. I. 274. Neuna persona possa nè debbia ordire nè fare ordire accia con lana, o vero stame insieme messa a ordire, in Siena o nel contado nè ne la iurisdizione di Siena; nè tela così ordita téssare nè fare téssare in Siena.

T. Prov. Tosc. 277. A tela ordita, Dio manda il filo.

[Cont.] Nel signif. dei §§ 3. 4. 5. del v. Capob. Cor. mil 38. Vogliono adunque i gabbioni essere fabricati di larghezza per diametro piedi 6, ed altri piedi 5, orditi di pali, e tessuti di vimine… che vanno empiti di terreno. Scam. V. Arch. univ. II. 213. 53. Sassi di color giallastro, assai duri e di grana grossa; de' quali si servono per murare le loro case, prima ordite di legnami all'impiedi, e dapoi per traverso. E 335. 34. Le funi, o semplici overo ordite nelle taglie, mentre sono tirate su e giù fanno il moto retto; e poi, quando se involgono su i fusi dei molinelli e delle ruote e delle argane, allora il moto diviene circolare.

2. E fig. Dant. Par. 17. (C) Poichè tacendo si mostrò spedita L'anima santa di metter la trama In quella tela, ch'io le porsi ordita.

T. Discorso ordito di favole.

3. E per simil. Dant. Purg. 33. (C) Ma perchè piene son tutte le carte Ordite a questa Cantica seconda, Non mi lascia più ir lo fren dell'arte. [Cont.] Picc. A. filos. nat. 12. De i quali (libri) gran parte sta già tessuta, e l'avanzo sta ordito, e pronto a tessersi facilmente. = Tass. Ger. 4. (M.) Tessi la tela ch'io ti mostro ordita, Di cauto vecchio esecutrice ardita. [Laz.] Tac. Dav. Ann. 3. 54. Ma io tesserò la fine degli altri, con le altre cose di quella età, se tanto viverò che io riempia le ordite.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ordissi, ordissimo, ordiste, ordisti, ordita, ordite, orditi « ordito » orditoi, orditoio, orditore, orditori, orditrice, orditrici, orditura
Parole di sei lettere: orditi « ordito » ordiva
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ingagliardito, ringagliardito, illeopardito, imbastardito, intestardito, inverdito, rinverdito « ordito (otidro) » sbalordito, esordito, stordito, udito, plaudito, applaudito, inaudito
Indice parole che: iniziano con O, con OR, parole che iniziano con ORD, finiscono con O

Commenti sulla voce «ordito» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze