Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ornare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ornare

Verbo
Ornare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è ornato. Il gerundio è ornando. Il participio presente è ornante. Vedi: coniugazione del verbo ornare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di ornare (addobbare, abbellire, agghindare, decorare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola ornare è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: or-nà-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: errano, ornerà (scambio di vocali).
Componendo le lettere di ornare con quelle di un'altra parola si ottiene: +[dio, odi] = aderirono; +[dan, dna] = adornarne; +[adì, dai, dia] = adornerai; +dei = adornerei; +tiè = aerotreni; +caì = ancorerai; +pet = anteporre; +[atp, tap] = anteporrà; +top = anteporrò; +tiè = anteriore; +[dan, dna] = arderanno; +[agi, gai, già] = arengario; +[api, pia] = arpionare; +[api, pia] = arpionerà; +poi = arpionerò; +cad = arrecando; +tar = arretrano; +tir = arretrino; +tag = arrogante; +tav = arroventa; +[sui, usi] = arseniuro; +bel = blenorrea; +big = borragine; +abs = borsanera; ...
Vedi anche: Anagrammi per ornare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: orlare, ornate, orzare.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: orare.
Altri scarti con resto non consecutivo: rare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: orinare, tornare.
Parole con "ornare"
Finiscono con "ornare": tornare, adornare, scornare, sfornare, stornare, incornare, infornare, ritornare, subornare, aggiornare, contornare, ristornare, frastornare, scontornare, soggiornare.
»» Vedi parole che contengono ornare per la lista completa
Parole contenute in "ornare"
are, rna, orna. Contenute all'inverso: era.
Incastri
Si può ottenere da ore e rna (OrnaRE).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ornare" si può ottenere dalle seguenti coppie: orare/arenare, orazio/azionare, orchi/chinare, ordivi/divinare, orme/menare, orrido/ridonare, orsa/sanare, ornai/ire, ornamenti/mentire, ornamento/mentore, ornata/tare, ornatore/torere, ornatura/turare.
Usando "ornare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = ornata; * areate = ornate; * areati = ornati; * areato = ornato; * naretini = ortini; * naretino = ortino; * rendo = ornando; * evi = ornarvi; * resse = ornasse; * ressi = ornassi; * reste = ornaste; * resti = ornasti; * retore = ornatore; * retori = ornatori; * ressero = ornassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ornare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ornella/alleare, ornerà/areare, ornata/atre, ornato/otre.
Usando "ornare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cero * = cenare; doro * = donare; foro * = fonare; mero * = menare; miro * = minare; * erta = ornata; * erte = ornate; * erti = ornati; * erto = ornato; paro * = panare; pero * = penare; sarò * = sanare; arerò * = arenare; cloro * = clonare; sparo * = spanare; spiro * = spinare; staro * = stanare; barerò * = barenare; cucirò * = cucinare; imparo * = impanare; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ornare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ortini/naretini, ortino/naretino, orna/area, ornata/areata, ornate/areate, ornati/areati, ornato/areato, ornai/rei, ornando/rendo, ornasse/resse, ornassero/ressero, ornassi/ressi, ornaste/reste, ornasti/resti, ornate/rete, ornati/reti, ornatore/retore, ornatori/retori.
Usando "ornare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * menare = orme; * sanare = orsa; * arenare = orare; * chinare = orchi; * azionare = orazio; * divinare = ordivi; * ridonare = orrido; * mie = ornarmi; * tiè = ornarti; * vie = ornarvi; * torere = ornatore; * mentire = ornamenti; * mentore = ornamento.
Sciarade incatenate
La parola "ornare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: orna+are.
Intarsi e sciarade alterne
"ornare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: on/rare.
Intrecciando le lettere di "ornare" (*) con un'altra parola si può ottenere: te * = torneare; coi * = coronarie; * gai = organarie; * tic = ornatrice; atti * = attorniare; * dito = ordinatore; ridi * = riordinare; scii * = sciorinare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ornare"
»» Vedi anche la pagina frasi con ornare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mi piace ornare la casa nel periodo natalizio, mette allegria.
  • Per ornare l'acconciatura della sposa hanno utilizzato fiori finissimi.
Citazioni
  • Nel 1869, nella Storia delle belle arti in Italia di Ferdinando Ranalli, è riportato: "Non v'ha dubbio che il gusto d'ornare nomsia, più d'ogni altra cosa soggetto alla fantasia e al capriccio degli uomini".
  • Il 26 ottobre 2013, il quotidiano Bresciaoggi, in un articolo sul santuario dedicato alla Madonna dei Miracoli, in corso Martiri della Libertà, scrive: "Tutto rimesso a nuovo: colonne e banchi lucidi, statue ad ornare le pareti e le cornici che sostengono le cupole, e i quadri al loro posto".
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Decorare, Ornare, Parare, Addobbare - Ornare è generico: una bella cornice orna un quadro; i bei mobili, le belle pitture ornano la casa; i begli abiti ornano le persone; i bei denti ornano la bocca. - Decorare è un ornare più speciale e diretto ad un fine. Si decora una sala, un intero appartamento per farlo degno di qualche gran personaggio; e come è più del semplice ornamento, il quale si suppone necessario, ciò che serve unicamente a decorare, finita la festa, si ripone. - Parare dicesi particolarmente delle chiese e de' loro ministri; Paramento è decorazione, ornamento sacro. Decorazioni teatrali diconsi appunto perché adattate ad una scena o ad un'opera, e perché ad ogni tratto si cambiano. - Addobbare significa ornare, o decorare, o parare anche con isplendida magnificenza. L'addobbo è arredo o mobile prezioso. (Zecchini). [immagine]
Ornare, Adornare - Ornare è più semplice e più esteso: si orna una piazza: si orna di fregi una fabbrica architettonica. - Adornare si dice acconciamente della persona, e di cose non vaste, a cui si pongono addosso, o sopra, varie cose atte a renderla più vistosa; ma più di apparenza che di pregio. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Decorare, Ornare, Parare, Addobbare - Ornare è generico: una bella cornice orna un quadro; i bei mobili, le belle pitture ornano la casa; i begli abiti ornano le persone; i bei denti ornano la bocca. Decorare è un ornare più speciale e diretto ad un fine. Si decora una sala, un intero appartamento per farlo degno di qualche gran personaggio; e come è più del semplice ornamento, il quale si suppone necessario, ciò che serve unicamente a decorare, finita la festa, si ripone. Parare dicesi particolarmente delle chiese e de' loro ministri; paramento è decorazione, ornamento sacro. Decorazioni teatrali diconsi appunto perchè adattate ad una scena o ad un'opera, e perchè ad ogni tratto si cambiano. Addobbare significa ornare, o decorare, o parare anche con isplendida magnificenza. L'addobbo è arredo o mobile prezioso. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ornare - V. a. e N. ass. e pass. Aff. al lat. aur. Ornare Adornare, Abbellire alcuna cosa con ornamenti. Bocc. Nov. 4. g. 4. (C) Fece una ricchissima e bella nave nel porto di Cartagine apprestare…, ed ornarla, ed acconciarla, per su mandarvi la figliuola in Granata. Petr. canz. 1. 6. part. III. Che di verde lauro Tre volte trïonfando ornò la chioma. Vit. SS. Pad. 2. 332. Lo studio di un giorno di questa… in ornarsi ecceda tutto lo studio della vita mia in ornarmi per te. Boez. Varch. 3. Rim. Se ricco avaro core Raguni in un quant'oro il Tago mena, Se 'l collo orni, ed onore Di quante perle ha la vermiglia arena…, Non perciò mai si sazia. Guitt. Rim. 1. 59. (Man.) Sammi bon Papa, la cui vita è luce Al cui splendor ciascun mal far vergogna, Ed al cui specchio s'orna ed al ben pugna.

[Cont.] Nel sign. del § 7 d'Ornamento. Cart. Art. ined. G. II. 104. In su li spigoli delle travi vorria una cornicetta rivercia, che ornasse le travi; le bossole vorria belle e bene dipente. Scam. V. Arch univ. II. 3. 24. Gli ornamenti sopra esse colonne, suddivisi in architrave, e fregio, e cornice. Con i quali ordini gli antichi greci e romani ornarono ed abbellirono tutti i generi de' loro edifici, così sacri, come secolari: applicando or questo, ed or quell'altro.

2. Per simil. Petr. Ball. 1. 2. parl. I. (C) Vidivi di pietate ornare il volto. E Son. 72. part. II. Quella che fu del secol nostro onore, Or è del ciel, che tutto orna e rischiara.

3. Per Decorare, Rendere chiaro, con premii, onori, e sim. Latinismo. Bemb. Stor. 1. 2. (C) Fu da lei ornato della cittadinanza, e del consiglio, e nobile Vinizian fatto.

4. (Mus.) [Ross] Lo stesso che Abbellire. Agazz. 8. (Melop. 4.) Gli strumenti, che si meschiano con le voci variatamente, non per altro, credo io, che per ornar, ed abbellir, anzi condire detto conserto, si meschiano. Manc. 2. 33. Se cantava un'aria cantabile, non trascurava ne' luoghi convenevoli di ornare, e ravvivare le cantilene.

[T.] Della pers. T. Tass. Ger. 1. 13. Tra giovane e fanciullo età confine, Prese, ed ornò di raggi il biondo crine

T. Pror. Tosc. 323. Chi s'orna si vuol vendere (delle donne, e anche d'altri. Ogni cura soverchia di piacere, è sospetta).

II. Di cose segnatam. per quel che concerne il bello. T. I quadri che ornano gli atrii. – Monumenti che ornano la città.

T. Ornare le finestre di fiori.

III. Intell. T. Ar. Fur. 29. 27. Ben m'applicherei con tutta quella Arte che tanto il parlar orna e cerne. D. Conv. 1. 111. Per ornare ciò che dice.

IV. Mor. T. Ornare di virtù. – Pregio che ornava gli altri suoi pregi. – Quanto può ornare il cuore.

Senso più indeterminato, e applicabile anco agli usi seg. T. D. Conv. 200. Ornare l'opera d'altrui, abbandonare la propria.

V. Fig. Di quell'onore che è o vuol essere mor. e soc. bellezza. T. Come fiori di rose ornano la Chiesa nostra. [Pol.] Chiabr. Serm. 28. Ed ecco le speranze, onde credea Ornar fratelli ed illustrar nepoti, Se ne vanno alla fossa in un fertro.

T. Ornare di suoi scritti pers. o cosa, l'arte, la patria.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ornamento, ornammo, ornando, ornano, ornante, ornanti, ornarci « ornare » ornarmi, ornarono, ornarsi, ornarti, ornarvi, ornasse, ornassero
Parole di sei lettere: ormone, ormoni, ornano « ornare » ornata, ornate, ornati
Lista Verbi: orlare, ormeggiare « ornare » osannare, osare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): esternare, costernare, prosternare, invernare, governare, rigovernare, svernare « ornare (eranro) » subornare, incornare, scornare, adornare, infornare, sfornare, aggiornare
Indice parole che: iniziano con O, con OR, parole che iniziano con ORN, finiscono con E

Commenti sulla voce «ornare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze