Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «picchio», il significato, curiosità, forma del verbo «picchiare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Picchio

Forma verbale
Picchio è una forma del verbo picchiare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di picchiare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate picchio

UC16

n. 23
 
Giochi di Parole
La parola picchio è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc.
Divisione in sillabe: pìc-chio. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: picchiò.
Anagrammi
picchio si può ottenere combinando le lettere di: [pio, poi] + chic; pii + choc; [ciò, coi] + chip.
Componendo le lettere di picchio con quelle di un'altra parola si ottiene: +rem = impiccherò; +[dan, dna] = picchiando; +col = policocchi; +[est, set] = psicotiche; +mas = spicchiamo; +sos = spocchiosi; +[arte, atre, erta, ...] = archetipico; +[arso, orsa, raso, ...] = chiroscopia; +[eros, orse, reso, ...] = chiroscopie; +[ermo, mero, more, ...] = ipocromiche; +[afre, fare] = pacificherò; +[fani, fina, naif] = pacifichino; +vana = picchiavano; +[erme, mere] = picchieremo; +onde = pidocchione; +mula = pilucchiamo; +[anta, nata, tana] = pinocchiata; +[ante, etna, nate, ...] = pinocchiate; ...
Vedi anche: Anagrammi per picchio
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: nicchio, picchia.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: nicchia, nicchie.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: picchi.
Altri scarti con resto non consecutivo: picco, pici.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: picchino, spicchio.
Parole con "picchio"
Finiscono con "picchio": spicchio, ripicchio, ripicchiò, campicchio, campicchiò, mazzapicchio.
Parole contenute in "picchio"
chi, picchi. Contenute all'inverso: cip.
Incastri
Inserendo al suo interno sta si ha PIstaCCHIO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "picchio" si può ottenere dalle seguenti coppie: pica/cacchio, pigino/ginocchio, pigra/gracchio, pini/nicchio, pino/nocchio, pio/occhio, piro/rocchio, pirosi/rosicchio, pive/vecchio, picnic/nicchio.
Usando "picchio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: capi * = cacchio; copi * = cocchio.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "picchio" si può ottenere dalle seguenti coppie: piero/orecchio, pioda/adocchio.
Cerniere
Usando "picchio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ori * = ripicchi.
Lucchetti Alterni
Usando "picchio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cacchio * = capi; cocchio * = copi; * nocchio = pino; * rocchio = piro; * vecchio = pive; * gracchio = pigra; * ginocchio = pigino; pica * = cacchio; * ateo = picchiate.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "picchio" (*) con un'altra parola si può ottenere: * non = pinocchino; imam * = impicchiamo; * arno = picchiarono; * atre = picchiatore; * atri = picchiatori; * dona = pidocchiona; * doni = pidocchioni; * dosa = pidocchiosa; * dose = pidocchiose; * dosi = pidocchiosi; * doso = pidocchioso.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "picchio"
»» Vedi anche la pagina frasi con picchio per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Durante l'escursione in montagna la guida alpina ci fece notare quanto il picchio rosso avesse rovinato il pino.
  • Nel bosco abbiamo avvistato un esemplare di picchio rosso.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Pacca, Botta, Botte, Botto, Bussa, Colpo, Percossa, Battitura, Picchio, Picchiata, Bottata, Picchiettino, Picchiottolino; Di colpo, Di botto, Botto botto - Colpo è il più generale; ha senso proprio, e traslato; si dice delle cose materiali e delle morali: se due corpi si urtano ne succede un colpo; anzi ognuno di essi ha ricevuto un colpo: poi colpo per senso; una cosa fa colpo quando riesce inaspettata e sorprende: poi colpo di mano, che è fare prestamente qualche cosa, e alla meglio, quando l'essenziale è che si faccia, che riesca: poi colpo di fucile, colpo di scena, colpo d'occhio; che colpo! per, che affare! che tiro! Botta è, prima d'ogni altra cosa, termine dell'arte della scherma, e anco della guerra, quando fra nemici si viene all'arma bianca: botta di seconda, di terza; botta finta, di taglio, di punta, di stocco: le botte, in plurale, si pigliano o si danno in un alterco, in una rissa: ha le botte chi più ne ha pigliato, il vincitore non le conta: una botta però può essere mortale, anco istantaneamente; le botte non mai, o di rado: sono pugni, calci, bastonate e simili complimenti, ma nulla più. Botta ha senso traslato, in botta e risposta.

« Pacca è della lingua famigliare; e l'ha il toscano con altri dialetti: esprime, d'ordinario, colpo alquanto sensibile. Quindi, nel traslato, aver le pacche, vale rimaner vinto, sfrattato. E dar le pacche, usano i Toscani per, cacciar via, vincere, sgarare. Nelle guerre napoleoniche un uomo aveva o dava le pacche; migliaia d'uomini, per darle morivano. Nel traslato, botta è un motto pungente. I Toscani dicono anche bottata: ma la bottata è un rimprovero, un raffaccio; la botta può essere un'offesa, ed anche uno scherzo; quindi, botta risposta ». Tommaseo.

Busse ha senso affinissimo a botte; dare, prendere le busse; se non che mi pare che busse indichi botte più secche, come si dice, e sonore, e quelle date con bastone; forse perchè il busso o bosso è un legno forte e atto a far mazze e bastoni. Battitura e battiture dicono un battere a colpi replicati; una bastonata, anco solenne, non è battitura; si davano le battiture quei che si disciplinavano, si flagellavano in segno di penitenza; e battuti si chiamano in molte parti d'Italia i confratelli delle compagnie, forse dall'uso antico di battersi e flagellarsi nella settimana santa e altre epoche. Picchio è proprio il colpo o i più colpi che si battono picchiando all'uscio: picchiata è colpo solenne, o un lungo e forte picchiare. Percossa è colpo forte, vibrato con violenza e con ira, e che scuote quasi il corpo su cui cade: il percuotere manda suono per lo più, perchè l'aria all'urto violento si scuote. Botto per colpo, o bussa, o percossa, o picchiata non s'usa se non in qualche dialetto, e siccome non dice cosa differente dalle suddette, è inutile registrarlo quasi: se ne fa il di botto, che vale istantaneamente; e botto botto, che dice ogni tanto, ad ora ad ora. Di colpo vale anche subito, come di botto, ma dicesi di cosa violenta, o che urti o picchi o altro che di consimile. Picchiettino è diminutivo di picchio; picchiottolino ne è un doppio diminutivo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Picchio - S. m. (Zool.) [Bell.] Nome italiano che si dà alle varie specie del genere Picus; genere di Uccelli dell'ordine dei Rampicanti. Le specie italiane più comuni sono il Picchio nero (P. martius, Linn.), il Picchio rosso maggiore (P. major, Linn.), il Picchio rosso mezzano (P. medius, Linn.), il Picchio piccolo (P. minor, Linn.) (V. PICCHIETTO), ed il Picchio cardinale (P. viridis, Linn.).

Tes. Br. 5. 39. (C) Picchio è un uccello della grandezza della ghiandaja, ed è molto lungo, secondo le sue membra, ed è di diversi colori, e 'l suo becco è sì fermo, che in qualunque arbore egli vuol fare suo nido per covar le sue uova, egli vi fae col becco un gran buco, e quivi fae le sue uova, e covale. Bocc. Nov. 6. g. 5. Ed aggrappatosi per parti, che non vi si sarebbono appiccati i picchi, nel giardin se n'entrò. Morg. 14. 53. Il picchio v'era, e va volando a scosse.

† Prov. Vendere picchi per pappagalli. Vale lo stesso che Mostrare lucciole per lanterne. V. LANTERNA, § 17. Ambr. Bern. 5. 4. (C) Non vo' niun m'usi vendere Picchi per pappagalli.

Giusti prov. p. 191. Quando il tempo è diritto, non val cantare il picchio (che suol esser segno d'acqua).

2. Stiacciare come un picchio, si dice del Taroccare, o Andare grandemente in collera. Cecch. Esalt. Cr. 4. 7. (C) Intanto e' giunse il vecchio: detti un canto In pagamento, e l'ho lasciato in casa, Che stiaccia com'un picchio. Malm. 9. 56. E di quel tiro stiaccia come un picchio.
Picchio - S. m. Colpo, Percossa. Tass. Ger. 7. 42. (C) E poi sull'ampia fronte il ripercote Sì, che il picchio rimbomba in suon di squilla. Morg. 18. 112. Dette del capo del battaglio un picchio In terra, e disse: costui non conosco. Red. Ditir. 15. Con alti picchi De' mazzapicchi Dirompetelo, Sgretolatelo,…

2. [Val.] E la bussata che si fa alla porta, affinchè chi è dentro apra. Fortig. Ricciard. 3. 72. S'ode un gran picchio all'uscio della cella.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: picchietti, picchiettiamo, picchiettiate, picchiettino, picchiettò, picchietto, picchino « picchio » piccina, piccine, piccineria, piccini, piccino, picciolo, piccionaia
Parole di sette lettere: picchia « picchio » piccina
Vocabolario inverso (per trovare le rime): dormicchiò, dormicchio, nicchiò, nicchio, rannicchiò, rannicchio, governicchio « picchio (oihccip) » mazzapicchio, ripicchio, ripicchiò, campicchio, campicchiò, spicchio, lavoricchio
Indice parole che: iniziano con P, con PI, iniziano con PIC, finiscono con O

Commenti sulla voce «picchio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze