Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «nicchia», il significato, curiosità, forma del verbo «nicchiare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Nicchia

Forma verbale
Nicchia è una forma del verbo nicchiare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di nicchiare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate nicchia

Foto 904496001

mantova palazzo della ragione

Classico
Tag correlati: statua, arco, muro, croce, ali, chiesa
Giochi di Parole
La parola nicchia è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc.
Divisione in sillabe: nìc-chia. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: chicani.
nicchia si può ottenere combinando le lettere di: chic + ani.
Componendo le lettere di nicchia con quelle di un'altra parola si ottiene: +tee = acinetiche; +[neo, noè] = aniconiche; +pop = appicchino; +bra = baracchini; +tac = canticchia; +toc = canticchio; +per = capriniche; +rem = carminiche; +gal = chincaglia; +[csi, ics, sci, ...] = cincischia; +per = cineparchi; +[ere, ree] = cirenaiche; +[ceo, eco] = cocainiche; +[gol, log] = conchiglia; +cui = cucchiaini; +blu = culbianchi; +ago = ghiacciano; +ton = intacchino; +[evi, vie] = invecchiai; +mat = macchianti; +ram = macchinari; +mat = macchinati; +rom = marocchini; ...
Vedi anche: Anagrammi per nicchia
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: nicchie, nicchio, picchia.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: picchio, picchiò.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: nicchi.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: nicchiai.
Parole con "nicchia"
Iniziano con "nicchia": nicchiai, nicchiamo, nicchiano, nicchiare, nicchiate, nicchiato, nicchiava, nicchiavi, nicchiavo, nicchiammo, nicchiando, nicchiante, nicchianti, nicchiasse, nicchiassi, nicchiaste, nicchiasti, nicchiarono, nicchiavamo, nicchiavano, nicchiavate, nicchiassero, nicchiassimo.
Finiscono con "nicchia": rannicchia, pettinicchia.
Contengono "nicchia": rannicchiai, rannicchiamo, rannicchiano, rannicchiare, rannicchiata, rannicchiate, rannicchiati, rannicchiato, rannicchiava, rannicchiavi, rannicchiavo, rannicchiammo, rannicchiando, rannicchiante, rannicchiarci, rannicchiarmi, rannicchiarsi, rannicchiarti, rannicchiarvi, rannicchiasse, rannicchiassi, rannicchiaste, rannicchiasti, rannicchiarono, rannicchiavamo, rannicchiavano, rannicchiavate, rannicchiassero, rannicchiassimo.
»» Vedi parole che contengono nicchia per la lista completa
Parole contenute in "nicchia"
chi, nicchi. Contenute all'inverso: cin.
Incastri
Inserito nella parola ranno dà RANnicchiaNO.
Lucchetti
Usando "nicchia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: coni * = cocchia; mani * = macchia; pani * = pacchia; pini * = picchia; adoni * = adocchia; grani * = gracchia; * ano = nicchino; smani * = smacchia; canoni * = canocchia; * aera = nicchierà; * aero = nicchierò; rimani * = rimacchia; cantini * = canticchia; lentini * = lenticchia; * aerai = nicchierai; * aerei = nicchierei; pannoni * = pannocchia; santoni * = santocchia; lavorini * = lavoricchia; pettinini * = pettinicchia; ...
Lucchetti Alterni
Usando "nicchia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cocchia * = coni; macchia * = mani; pacchia * = pani; adocchia * = adoni; gracchia * = grani; smacchia * = smani; canocchia * = canoni; rimacchia * = rimani; pannocchia * = pannoni; santocchia * = santoni; * anoa = nicchiano; * area = nicchiare; * atea = nicchiate; rana * = rannicchi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "nicchia" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = nicchierai; catta * = canticchiata; catte * = canticchiate; spedì * = spendicchiai; ignota * = inginocchiata; ignote * = inginocchiate; ignoti * = inginocchiati; ignoto * = inginocchiato.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "nicchia"
»» Vedi anche la pagina frasi con nicchia per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quell'azienda ha un prodotto di nicchia, che resiste alla congiuntura sfavorevole.
  • In una nicchia della grotta furono trovati antichissimi resti di animali preistorici.
  • I criceti con la paglia si sono costruiti una piccola nicchia per dormire.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Nicchia, Nicchio, Conchiglia - Conchiglia è il nome scientifico e oramai divenuto quasi popolare. - Anche nel significato di Conchiglia, Nicchio e Nicchia si distinguono. Nicchio par più proprio delle conchiglie univalvi e di certe specie di molluschi terrestri; Nicchia, delle bivalvi più specialmente, e anche delle univalvi; ma non de' molluschi terrestri. L'incavo ne' muri, ne' pilastri e simili, per collocarvi statue, sempre Nicchia; il cappello a tre punte de' preti sempre Nicchio, e Nicchio e non Nicchia un salume di carne di majale insaccata in forma triangolare, da mangiarsi allesso. Quella conchiglia della quale in certi luoghi si servono i porcari a uso di buccina, sempre Nicchia. - Nicchio e Nicchia furono già comuni anche agli scienziati per Conchiglia, ma oggi sono quasi soltanto dell'uso tra' bambini e tra' contadini. G. F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Nicchia, Nicchio - Nicchia, quell'incavatura fatta ne' muri per mettervi una statua: traslatamente, quel posto che uno si fa, si trova nella società e nel quale un s'acconcia per passarvi la vita quanto più tranquillamente gli venga fatto. Nicchio in qualche parte d'Italia ha questo senso traslato, il proprio non mai; ma dice luogo forse più riposto, e più comodo o accomodato ai bisogni di chi ci sta, e più appartato dagli sguardi invidi e maligni de' malevoli: ma nicchio è una specie di conchiglia: e poi famigliarmente si dice al cappello dei preti, e nicchi e nicchiettini a que' vasetti di terra a tre punte che in qualche paese si adoperano nelle illuminazioni. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Nicchia - S. f. Quel voto o incavatura che si fa nelle muraglie, o altrove, ad effetto di mettervi statue, o sim. T. O da Nidus, quasi Nidiculus, o da Aedicula, Inaediculare come Incamerare, o dalla forma della conchiglia che si dava sovente a simili vani: e il pesce, e altre immag. tolte dal mare, erano nell'arte relig. simbolici segni. Del resto, in Marz. Nido il ripostiglio de' libri; e Nidi per Luoghi assegnati fig. D. 3. 18. [Cont.] Cond. V. Buonarr. 26. Intorno intorno di fuore erano nicchie, dove entravano statue; e tra nicchia e nicchia termini, ai quali sopra certi dadi che movendosi da terra sporgevano in fuori… Vas. V. Pitt. Scul. Arch. II. 302. Ne' Servi di detta città lavorò (Andrea) in fresco tre nicchie piane in certe capelle. = Serd. Stor. 6. 200. (C) Da ogni parte sono compartiti alcuni armarii, o nicchie, dove sono poste le statue de' falsi Dei. Borgh. Orig. Fir. 300. La forma si vede ancora mantenuta nella sopraddetta (Chiesa) di San Piero all'antica girata in mezzo cerchio, che per la simiglianza della forma si dice nicchia. Borgh. Rip. 312. San Giovan Battista, e san Matteo, figure grandi, che sono in due nicchie d'Orsanmichele. [Tor.] Bard. Vill. Adr. 23. Piazza con pavimenti di marmo, e Portici con pilastri, ove si vedono nicchie per quaranta statue. T. Mellin. Descr. 103. Fra il collarino delle colonne e l'architettura sopra le nicchie era il celeste segno del capricorno. – Statue che empiono le nicchie.

2. Fig. T. Nessuno sa stare nella sua nicchia. [Cam.] Giusti prov. p. 379. Illustr. Guardate chi è stato sempre nella sua nicchia, e chi ha veduto uomini e paesi diversi. T. Bisogna trovargli qualche nicchia a quell'uomo; da collocarlo in uffizio speciale, che ci stia senza disagio e senza impedire. – Fare una nicchia apposta per l'uomo; o Far l'uomo per la nicchia; può, secondo i casi, essere e meglio e peggio.

[G.M.] È la sua nicchia; il posto, l'ufficio che ci vuole per lui. L'hanno fatto della polizia. È la sua nicchia! Anco di occupazione privata.

[Val.] Fag. Rim. 2. 216. Ma si veggono in breve collocati In alte nicchie.

Onde fig. si dice d'alcuna dignità o carica Essere, o Non essere nicchia adattata per la persona d'alcuno. (C)
Nicchia - S. f. Nicchio, Conchiglia. (Fanf.)

2. Conchiglia che usano in certi paesi i porcari, levandone suono, per chiamare e guidare i branchi de' porci. (Fanf.) Lastr. Agric. 3. 292. (Gh.) Lo guida (il branco de' porci) andando avanti sonando una nicchia o sia lumaca di mare,…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: nicaraguegni, nicaraguegno, nicaraguense, nicaraguensi, nicaraguese, nicaraguesi, nicchi « nicchia » nicchiai, nicchiammo, nicchiamo, nicchiando, nicchiano, nicchiante, nicchianti
Parole di sette lettere: niagara « nicchia » nicchie
Vocabolario inverso (per trovare le rime): civitavecchia, invecchia, svecchia, punzecchia, spendicchia, mordicchia, dormicchia « nicchia (aihccin) » pettinicchia, rannicchia, picchia, accipicchia, ripicchia, campicchia, lavoricchia
Indice parole che: iniziano con N, con NI, iniziano con NIC, finiscono con A

Commenti sulla voce «nicchia» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze