Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «plebe», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Plebe

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Playback « * » Plebee]
Giochi di Parole
La parola plebe è formata da cinque lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (bel).
Divisione in sillabe: plè-be. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di plebe con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ori, rio] = iperbole; +[par, rap] = palpebre; +tao = pelobate; +[sai, sia] = pesabile; +eroi = iperbolee; +[bere, erbe] = pelerebbe; +[ansi, nasi, sani] = pensabile; +ridi = perdibile; +agii = piegabile; +glia = plebaglie; +[arti, atri, irta, ...] = prelibate; +[buri, rubi] = pulirebbe; +[arsi, rais, rasi, ...] = sperabile; +amidi = adempibile; +[ipati, patii] = appetibile; +[direi, idrie, iride] = deperibile; +iridi = deperibili; +parla = palpebrale; +[barre, berrà] = parlerebbe; +[dalia, laida] = pedalabile; ...
Vedi anche: Anagrammi per plebe
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: glebe, plebi.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: flebo, gleba.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: plebea, plebee, plebei, plebeo.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: gebel.
Parole con "plebe"
Iniziano con "plebe": plebea, plebee, plebei, plebeo, plebeismi, plebeismo, plebeucce, plebeucci, plebeuccia, plebeuccio, plebeamente.
»» Vedi parole che contengono plebe per la lista completa
Parole contenute in "plebe"
Contenute all'inverso: bel.
Incastri
Inserendo al suo interno agli si ha PLEBagliE.
Lucchetti
Usando "plebe" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tuple * = tube.
Lucchetti Alterni
Usando "plebe" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tube * = tuple.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "plebe"
»» Vedi anche la pagina frasi con plebe per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • I signori mangiavano la carne e per la plebe restavano solo le frattaglie.
  • Nella Roma antica i componenti della plebe non godevano dei diritti politici.
  • La plebe non usufruiva di una rete fognaria a Roma.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Plebe, Popolo, Popolazione - Plebe è tuttora la parte meno istrutta, meno educata, meno incivilita del popolo: quando negli elementi tutti di esso vi sarà omogeneità perfetta, non vi sarà più vera plebe, l'incivilimento sarà in massima parte fatto e perfetto. Popolo pertanto vale moltitudine indistinta di gente: far popolo, luogo pieno di popolo; poi popolo per nazione: il popolo romano: dunque popolo è più generale e più nobile. Popolazione è relativo al numero o alla complessiva quantità di persone abitanti città o paese; la popolazione delle città, e più delle capitali aumenta, e quella delle campagne diminuisce; altro sintomo di una rivoluzione sociale verso la quale c'incamminiamo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Plebe - S. f. Aff. al lat. aur. Plebs, ebis. La parte infima del popolo. Fir. As. 292. (C) Con tanta indignazione aveva mosso la plebe, e la corte miserabilmente parlando, che ognun gridava, dicendo:… [G.M.] Machiav. Proem. alle Stor. In prima si divisono infra loro i nobili, dipoi i nobili e il popolo, e in ultimo il popolo e la plebe.

2. Per simil. Red. Ins. 30. (C) Soggiugne, che la plebe delle pecchie nasce dalle carni del toro.
3, [Camp.] Nel numero del più ed in signif. di Popolazione. S. Gio. Gris. Om. Ma pon mente tu, come li Evangelisti con una parola transcorrino le plebi integre, lasciando li nomi particolarmente di coloro che erano curati, e non dicono questo e quello.

4. Trasl. o quasi. Dant. Inf. 32. (C) Oh sovra tutte mal creata plebe (de' dannati), Che stai nel loco, onde parlare è duro,…

[Cont.] Picc. A. Filos. nat. 9. Se un tal consenso de i dotti d'oggi si discoprisse, non ardirebbe questa plebe de i litterati di biasimare e prosuntuosamente giudicare quello che non conosce.
[T.] Plebe, in senso non di dispr. può e deve usarsi. Ne venne la Pieve, cioè il popolo de' Fedeli raccolto sotto un pastore. Ps. 44. Divites plebis. Virg. Ut binae regum facies, ita corpora plebis (delle api). Plebs, da Pleo, Pieno, o, come Populus e Publicus aff. a Plus e a Πόλυς. T. Vang. Fece la redenzione della sua plebe. Altro della Volg. Lo fece crescere nella sua plebe.

T. S. Cipr. La Chiesa è una plebe congregata intorno a un sacerdote. La Chiesa a Dio: La plebe vostra santa, nell'offrire, insieme col Sacerdote, l'ostia pura, l'ostia santa, l'ostia immacolata.

II. T. In Roma distinguevasi il Popolo dalla Plebe; e questa aveva meno diritti del popolo romano non che del Senato. Ma poi dalla Plebe uscirono e governanti e imperatori che fiaccarono il popolo e il Senato. – In senso civ. non di dispr. Vang. Temevano la plebe (i Farisei). – La plebe lavoratrice, meglio che Le classi laboriose. Dicono anco Le plebi; meglio Le moltitudini; ma men male Plebi che Masse.

III. Del popolo più debole e povero. T. Un mod. Alla squallida plebe Allora con finto zelo Vai promettendo le patrizie glebe.

[Pol.] Ar. Fur. 18. 178 La spada di Medoro anco non ebe, Ma si sdegna ferir l'ignobil plebe. Virg. Multam in medio sine nomine plebem… subit.

IV. T. Trasl. Plebe dei procaccianti e mestatori. – Plebe di grandi, di re.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: play, playback, playboy, playlist, playmaker, plebaglia, plebaglie « plebe » plebea, plebeamente, plebee, plebei, plebeismi, plebeismo, plebeo
Parole di cinque lettere: plano « plebe » plebi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): riconobbe, disconobbe, misconobbe, giubbe, bebè, cubebe, glebe « plebe (ebelp) » amebe, ceibe, celibe, foibe, zeribe, diatribe, albe
Indice parole che: iniziano con P, con PL, iniziano con PLE, finiscono con E

Commenti sulla voce «plebe» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze