Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «polizza», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Polizza

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola polizza è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: zz.
Divisione in sillabe: pò-liz-za. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
polizza si può ottenere combinando le lettere di: zip + [alzo, lazo].
Componendo le lettere di polizza con quelle di un'altra parola si ottiene: +[eta, tea] = opalizzate; +tai = opalizzati; +tao = opalizzato; +une = pezzuolina; +url = pluralizzo; +[ira, ria] = polarizzai; +mie = polemizzai; +[ter, tre] = prezzolati; +osa = spazzolaio; +sta = spazzolati; +[nas, san] = spazzolina; +[acre, care, cera, ...] = capezzolari; +[cita, taci] = capitalizzo; +eden = depenalizzo; +[arde, dare, rade] = depolarizza; +[dire, idre, ride] = depolarizzi; +[orde, rode] = depolarizzo; +muti = impuzzolita; +seda = ospedalizza; +sedi = ospedalizzi; ...
Vedi anche: Anagrammi per polizza
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: polizia, polizze.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: pozza, pizza, olia.
Parole con "polizza"
Iniziano con "polizza": polizzari, polizzario.
Finiscono con "polizza": monopolizza.
Contengono "polizza": luppolizzare, monopolizzai, monopolizzano, monopolizzare, monopolizzata, monopolizzate, monopolizzati, monopolizzato, monopolizzava, monopolizzavi, monopolizzavo, monopolizzammo, monopolizzando, monopolizzante, monopolizzanti, monopolizzasse, monopolizzassi, monopolizzaste, monopolizzasti, luppolizzazione, luppolizzazioni, monopolizzarono, monopolizzatore, monopolizzatori, monopolizzavamo, monopolizzavano, monopolizzavate, monopolizzassero, monopolizzassimo, monopolizzatrice, ...
»» Vedi parole che contengono polizza per la lista completa
Parole contenute in "polizza"
oli, poli, lizza. Contenute all'inverso: ilo.
Incastri
Inserito nella parola monovano dà MONOpolizzaVANO.
Inserendo al suo interno meri si ha POLImeriZZA; con tabi si ha POtabiLIZZA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "polizza" si può ottenere dalle seguenti coppie: postata/statalizza, posteri/sterilizza, posti/stilizza, policristalli/cristallizza, polipi/pizza, polipo/pozza, polisettoriali/settorializza, polista/stazza, polisti/stizza, polistili/stilizza, polita/tazza, politipi/tipizza, polito/tozza, polivocali/vocalizza.
Usando "polizza" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bipoli * = bizza; popoli * = pozza; stipo * = stilizza; canapo * = canalizza.
Lucchetti Alterni
Usando "polizza" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stilizza = posti; stilizza * = stipo; canalizza * = canapo; * pozza = polipo; * tazza = polita; * tozza = polito; pozza * = popoli; * stazza = polista; * statalizza = postata; * sterilizza = posteri; * aria = polizzari; * inia = polizzini.
Sciarade incatenate
La parola "polizza" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: poli+lizza.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "polizza" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = polarizzano; * arre = polarizzare; * arte = polarizzate; * arti = polarizzati; * arto = polarizzato; * emeri = polemizzerai; * verta = polverizzata; * verte = polverizzate; * merino = polimerizzano; * merita = polimerizzata; * meriti = polimerizzati; * merito = polimerizzato; * ticino = politicizzano; * verste = polverizzaste; * sicana = psicoanalizza; sverno * = spolverizzano; demerita * = depolimerizzata; demeriti * = depolimerizzati; demerito * = depolimerizzato.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "polizza"
»» Vedi anche la pagina frasi con polizza per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Prima di pagare la polizza assicurativa faccio sempre altri preventivi online.
  • Purtroppo la polizza che ha stipulato non copre il danno da lei subito.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Polizza - S. f. Piccola carta contenente breve scrittura. Lo derivano da Πολύπτχον, perchè piegata, sull'anal. di Diploma. Altri da Πολιτεῖον. Trovasi ne' testi Poliza con sola una Z. – G. V. 8. 80. 11. (C) E gittate fuori le polizze della lezione, gran contasto, e zuffe ebbe tra loro famiglie, che ciascuno dicea ch'era amico di sua parte. E 11. 105. 1. Come erano eletti i loro nomi scritti in polizze, e messi in borse. Borgh. Col. Lat. 407. Senza chiara autorità di buono scrittore sarebbe un trar le polizze a sorte. T. Targ. Alimurg. 87. Per ogni quartiere erano abbondanzieri, senza la polizza d'alcuno de' quali non potevano le canove dare, ancorchè in vendita, il pane.

2. Polizza di cambio, e anche Polizza ass., vale Cambiale. Leop. Cap. 79. (M.) Comperiamo, e non è beffe, De' puledri in su i mercati, Non si dà danar coniati, Dassi polizze a bizzeffe. Bart. As. 2. 24. Altri dispensano polizze di cambio, in virtù delle quali a chi le prende si pagherà. Red. Lett. 66. Il serenissimo Granduca… in ordine alla polizza di cambio… ha risoluto di far aver a V. S. una polizza pure di cambio di cento zecchini. T. Polizza di banco.

3. Polizza, dicesi anche Uno scritto, col quale si ordina di pagare ad uno una data somma alta persona ivi nominata. Instr. Canc. 77. (M.) Si accertino con ogni opportuna diligenza, che la spesa si faccia legittimamente, nè faccin mai la polizza, o mandato al Camarlingo, che dovrà somministrare il danaro, senza aver prima visitato il luogo.

4. † Non poter le polizze, si disse in modo basso di Chi è assui debole e spossato. Malm. 10. 20. (C) Le polizze non può, porta i frasconi, E colle spalle s'è giocata un'anca.

5. T. Per Cedola, più in gen. Varch. Stor. 11. 366. Avevano i Fiorentini, per far danari in tutti que' modi che… potevano, fatto un lotto de' beni de' rubelli, al quale si metteva un ducato per polizza.

T. Polizza di vettura.

6. Polizza, si piglia anche per Lettera breve, Biglietto. Cas. Lett. Sor. 255. (Man.) A costei accadde scrivere a questi giorni una polizza al Soranzo, e poi la richiedea con molta istanza.

7. Scritto che serve di bullettino, o permesso, o contrassegno per ricevere checchessia. [Cont.] Bandi Lucch. 84. Ciascheduna persona, la quale porterae… alcuna vettualia al presente oste del Cerrullio, quella possa portare alla ditta oste liberamente, senza pagare alcuna gabella, avendo la polizza dal fondaco di Lucca, e quella rappresentando a fondaco in della detta oste del Cerrullio dinanzi alli officiali a ciò deputati. [Tor.] Rondin. Descr. Cont. 68. Ordinò il Gran Duca, che a' più bisognosi, de i soprintendenti de' sestieri, si facesse una polizza a guisa di bullettino, o contrassegno, ove era notato il nome del povero, e quanti pani doveva ricevere, con la quale andava ai magazzini, e ne aveva tanti per una crazia l'uno, quanti erano notati nella polizza.

8. Conto di debito. [F.] Par. Mat. 62. Oso sia ancor (il sartore) con polizza infinita Fastidirti la mente. [Cont.] Bandi Fior. XXVII. 36. 1. Fare una polizza, e descrivervi il nome del lanaiuolo che vende, e del mercante che compra, e la qualità della pannina e lavoro col numero e segnali di esso.

9. T. Polizza di visita, meglio che Biglietto, o, francesem., Carta di visita.

10. [Val.] Biglietto per l'ingresso a un teatro. Frott. Tre Suor. Etrur. 2. 178. Vedete ch'i' ho in mano Le polizze pel palco.

11. [Val.] Cartello, affisso in pubblico, che annunzia qual Rappresentazione si faccia in Teatro. Frott. Tre Suor. Etrur. 2. 179. Le polizze a quest'usci Di grazia appicchiam presto.

12. [Val.] Biglietto d'invito, d'avviso ecc. con cui si partecipa altrui la nuova di matrimonii, la succeduta morte, l'arrivo di persone ecc. Fag. Comm. 2. 15 Mi maraviglio bene che io non abbia avuta la polizza puntualmente.

13. Scritto, Obbligazione. Tolom. Lett. 1. 46. (Man.) Mi parrebbe oramai tempo che me li rendesse. Mandovi a questo effetto la polizza di sua man propria. [Cont.] Ric. Mil. Casalb. Arch. St. II. App. 25. 63. Oppiso suprascritto mi de' fare una pulissa di sua mano (per la vendita della schiava) a ogni mia posta, di difendermi da ogni persona, a ogni suoe spese. Non se ne fe' carta per non pagarne cabella.

[Cont.] Documento compilato secondo la legge. Cons. mare, 283. Polizza fatta con volontà delle parti, nella qual polizza debba avere anno, giorno e ora, e specificato il luogo dove la detta polizza sia stata fatta, e ne la fine de la detta polizza li sigilli delle parti. Sic. mare, 3. Ne le polizze o instrumenti di tale sicurtà si abbia a deducere l'ottava parte, il qual risico sono tenut correre li assicurati, come è detto. Bandi Lucch. 36. Chiunque vorrà opponere ad alcuno che non abbia pagato, sia tenuto in quella opposizione producere polizza publica per mano del notaio delle esazioni, per la quale chiaramente appaia quello cotale, a cui opponere la vorrà, non abbia pagato.

14. [Val.] Atto di citazione. Fag. Comm. 6. 227. Non posso più, le polizze. Van. Come dire? Meo. O se a casa ce ne vengon tante, ch'io non posso riparare! Eccone qui alcune parole. E Comm. 6. 229. Padrone, pensate a queste polizze.

15. Quel biglietto in cui si scrivono i numeri del lotto giocati. (Fanf.)

16. Il numero che si mette a un lotto particolare. È d'uso comune, e lo scrisse il Fagiuoli. A questo lotto un fine tal darete Che si potrà, cred'io, tirar domani. E se trovar più polizze vorrete… (Fanf.)

17. (Leg.) Mandato. Instr. Canc. 24. Non devano far pagamenti di sorta alcuna senza la polizza del medesimo Cancelliere… la qual polizza non dovrà farsi per le spese straordinarie. (Mt.)

[Can] Polizza di carico dicesi in diritto marittimo quella scrittura che nei contratti di trasporto è diretta a constatare la natura, qualità e quantità della merce da trasportarsi, e le altre principali condizioni del trasporto. Sassett. Lett. 78. (Man.) Quel capitano non riconosce la polizza di carico; sì che l'averla non serve a niente. [Camp.] Diz maritt. mil. Polizze di carico sono polizze che si fanno ai mercanti quando imbarcano le loro merci, nelle quali si nomina la roba, e si dichiara il prezzo del nolo, e il luogo dove la roba s'imbarca, e dove si ha a sbarcare o condurre.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: poliziesche, polizieschi, poliziesco, poliziotta, poliziotte, poliziotti, poliziotto « polizza » polizzari, polizzario, polizze, polizzini, polizzino, polka, polla
Parole di sette lettere: polizie « polizza » polizze
Vocabolario inverso (per trovare le rime): metallizza, cristallizza, ricristallizza, satellizza, tranquillizza, metabolizza, ridicolizza « polizza (azzilop) » monopolizza, idrolizza, elettrolizza, consapevolizza, colpevolizza, nebulizza, reclamizza
Indice parole che: iniziano con P, con PO, parole che iniziano con POL, finiscono con A

Commenti sulla voce «polizza» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze