Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «prime», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «primo», associazioni, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Prime

Forma di un Aggettivo
"prime" è il femminile plurale dell'aggettivo numerale primo.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
ultime (24%), seconde (15%), donne (7%), parole (4%), classi (4%), teatro (3%), luci (3%), migliori (2%), file (2%), note (2%), visioni (2%). Vedi anche: Parole associate a prime.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Informazioni di base
La parola prime è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. Divisione in sillabe: prì-me. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con prime e canzoni con prime per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Le fotografie scattate alle prime luci del giorno sono sempre cariche di magia.
  • Quando nasce, le prime cose che il bambino apprende dipendono molto da come viene accolto dalla madre. Se è amato, saprà amare.
  • Le prime luci dell'alba annunciano la giornata che tutti dobbiamo vivere.
Citazioni da opere letterarie
Gli egoisti di Federigo Tozzi (1924): Perché non gli scriveva? Sarebbero state lettere molli di pianto; ed egli non avrebbe letto le parole; ma vi avrebbe messo sopra la mano, per sentirsela bagnare dalle lacrime. Le lettere che dovevano essere dolci; come certi sogni strani che restano a mente per anni e anni. Ed, ormai, le prime impressioni, di quando era tornata, le sembravano sciocche; come se fosse stata ancora una bambina.

Annalena Bilsini di Grazia Deledda (1927): Già le prime vaghe ombre degli alberi tremolavano sulla terra ancora grave e scura di umido, ed il cielo si sollevava e si schiariva ogni giorno di più. Rinasceva la primavera, e rinasceva la speranza nel cuore di Gina Bilsini: poiché, dopo la partenza di Pietro, per tutto l'inverno ella era stata come la stagione, triste e malata.

La signora Speranza di Luigi Pirandello (1903): Riscossi dal primo orrore, quelli si chinarono su lui; pian piano lo sollevarono, lo trasportarono, con la massima cautela, nella casetta del guardiano de la villa, ove lo deposero su una branda. I medici credettero dapprima che egli non avesse che pochi minuti di vita; gli apprestarono non di meno le prime cure, alla meglio, e attesero, angosciati, sgomenti. Passò un'ora, ne passarono due, e poiché la morte non sopravveniva, uno dei medici propose di mandar qualcuno in città per una barella: c'era sì pericolo che il moribondo spirasse per via; ma, d'altra parte, lì in quell'antro, non poteva rimanere.
Espressioni e Modi di Dire
  • Alle prime armi
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per prime
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: preme, prima, primi, primo, prive.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: rime. Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: pie.
Parole con "prime"
Iniziano con "prime": primeggi, primeggia, primeggio, primeggiò, primenote, primedonne, primeggerà, primeggerò, primeggiai, primeggino, primeggerai, primeggerei, primeggiamo, primeggiano, primeggiare, primeggiata, primeggiate, primeggiati, primeggiato, primeggiava, primeggiavi, primeggiavo, primeggeremo, primeggerete, primeggiammo, primeggiando, primeggiante, primeggianti, primeggiasse, primeggiassi, ...
Finiscono con "prime": deprime, esprime, imprime, opprime, opprimé, reprime, comprime, sopprime, anteprime.
Contengono "prime": opprimei, deprimerà, deprimere, deprimerò, deprimete, deprimeva, deprimevi, deprimevo, esprimerà, esprimere, esprimerò, esprimete, esprimeva, esprimevi, esprimevo, imprimerà, imprimere, imprimerò, imprimete, imprimeva, imprimevi, imprimevo, opprimerà, opprimere, opprimerò, opprimete, opprimeva, opprimevi, opprimevo, reprimerà, ...
»» Vedi parole che contengono prime per la lista completa
Parole contenute in "prime"
rime.
Incastri
Inserito nella parola devi dà DEprimeVI; in devo dà DEprimeVO; in rete dà REprimeTE; in demmo dà DEprimeMMO; in dente dà DEprimeNTE; in denti dà DEprimeNTI; in desse dà DEprimeSSE; in dessi dà DEprimeSSI; in deste dà DEprimeSTE; in desti dà DEprimeSTI; in renda dà REprimeNDA; in rendo dà REprimeNDO; in resse dà REprimeSSE; in ressi dà REprimeSSI; in reste dà REprimeSTE; in resti dà REprimeSTI; in sopra dà SOPprimeRA (sopprimerà); in sconti dà SCOprimeNTI; in sconto dà SCOprimeNTO; in dessero dà DEprimeSSERO; ...
Inserendo al suo interno ari si ha PRIMariE; con aver si ha PRIMaverE.
Lucchetti
Usando "prime" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: copri * = come; * metani = pritani; * metano = pritano.
Lucchetti Riflessi
Usando "prime" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * emione = prone; * emioni = proni; * emiono = prono.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "prime" si può ottenere dalle seguenti coppie: copri/meco, lepri/mele, scopri/mesco.
Usando "prime" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * copri = meco; * lepri = mele; meco * = copri; mele * = lepri; * scopri = mesco; * rap = rimerà; mesco * = scopri; * stop = rimesto.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "prime" si può ottenere dalle seguenti coppie: pritani/metani, pritano/metano.
Usando "prime" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: come * = copri; primini * = minime; * pro = rimerò; * arie = primari; * atee = primate; * inie = primini; * premo = rimeremo; * prete = rimerete; * presti = rimeresti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "prime" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ira = primiera; * ire = primiere; * avrà = primavera; * atoni = patronimie; senta * = sperimenta; senti * = sperimenti; sento * = sperimento; comari * = comprimarie; esenta * = esperimenta; esenti * = esperimenti; esento * = esperimento; * espone = perispomene; * esponi = perispomeni; esentai * = esperimentai; sentano * = sperimentano; esentano * = esperimentano; esentare * = esperimentare; esentata * = esperimentata; esentate * = esperimentate; esentati * = esperimentati; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Di prima, Da prima, Sul primo, In prima, Sulle prime, In principio, Sul principio, Dal principio, Prima, A prima giunta - Di prima si riferisce a idea o cosa anteriore a cui si confronta la posteriore; meglio, peggio di prima; saperne, averne ecc. più di prima. Da prima pare esprimere più specialmente ordine, successione d'idee: cercate da prima il regno di Dio, e le altre cose facili asseguirete. Sul primo e sulle prime, affinissimi, sembrano accennare a cosa che poi non si sviluppa conseguentemente: sul primo, sulle prime un libro ci piace, e poi ci annoia, c'infastidisce; egli è che l'autore ne scrisse le prime facciate con più amore e più diligenza. In prima indica un tempo passato; quanti buoni vecchi ci cantano tutto giorno che in prima le cose non andavano come al dì d'oggi! e intendono che andavano meglio: debolezza nella quale noi a nostra volta cadremo. Sul principio dice in principio affatto: mettetevi a studiare una lingua, per es. l'inglese; sul principio la forza della volontà, il prestigio di cosa nuova vi fa parere tutto facile; dopo quindici giorni, un mese, le difficoltà, il disgusto comincia; eppure non siete che in principio. Dal principio è modo che chiama il suo corrispondente alla fine; a meno che principio non sia sostantivo; allora si può dire che dal principio si arguisce talvolta dell'insieme, del tutto; ma che il più sovente questa presunzione riesce ingannevole. Prima indica antecedenza; il suo opposto è dopo; vi sono però fra questa diametrale opposizione dei gradi così espressi dalle parole in seguito, poi, più tardi, in fine e simili: prima, oltre essere avverbio, è preposizione, e allora è seguita da di. A prima giunta spiega bene la prima impressione, un po' strana, che fa cosa nuova o mai veduta; o notizia impensata, o cangiamento di sensazione, come il passare dal caldo al freddo, dall'oscurità alla viva luce; in quest'ultimo caso dicesi, ed è vero, che a prima giunta non ci si vede bene. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: primavere, primaverile, primaverili, primazia, primaziale, primaziali, primazie « prime » primedonne, primeggerà, primeggerai, primeggeranno, primeggerebbe, primeggerebbero, primeggerei
Parole di cinque lettere: preti, previ, prima « prime » primi, primo, priva
Vocabolario inverso (per trovare le rime): lacrime, strappalacrime, isocrime, dirimé, dirime, sirime, monorime « prime (emirp) » deprime, reprime, anteprime, imprime, comprime, opprime, opprimé
Indice parole che: iniziano con P, con PR, parole che iniziano con PRI, finiscono con E

Commenti sulla voce «prime» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze