Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «resistenza», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Resistenza

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola resistenza è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti.
Divisione in sillabe: re-si-stèn-za. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
resistenza si può ottenere combinando le lettere di: tir + [assenze, essenza]; zen + [resista, saresti, sestari, ...]; terzi + [nasse, sanse]; [ersi, rise, seri, ...] + stanze; [resti, serti, steri, ...] + senza; sterzi + [anse, sane]; zenit + ressa; seni + sterza; [nessi, sensi] + terza; [erse, rese, sere] + stanzi; sterne + sazi; zeniste + ras; [estensi, estinse, intesse, ...] + zar.
Componendo le lettere di resistenza con quelle di un'altra parola si ottiene: +[dio, odi] = dissertazione; +poa = pazientassero; +[neo, noè] = sanzionereste; +noi = sanzioneresti; +ito = stazioneresti; +zona = anoressizzante; +[ceno, noce, once] = cointeressenza; +[dite, tedi] = distanziereste; +diti = distanzieresti; +zero = eternizzassero; +zoom = monetizzassero; +[alpi, pali, pila] = presenzialista; +[peli, pile] = presenzialiste; +zite = sanitizzereste; +[tizi, ziti] = sanitizzeresti; +seno = sentenziassero; +[peti, pite, tipe] = spazientireste; +tipi = spazientiresti; +[pois, posi, sopì, ...] = spazientissero; +atono = attenzionassero; +epodo = depotenziassero; +sarda = radarassistenze; +[erodi, riode, rodei] = radioresistenze; +aggio = segregazionista; ...
Vedi anche: Anagrammi per resistenza
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: desistenza, resistenze.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: desistenze.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: esistenza.
Altri scarti con resto non consecutivo: resista, resina, resse, ressa, reste, resta, rese, resa, reità, rete, rena, rise, risa, rita, esista, esita, essenza, esse, essa, etna, site, sita, siena, senza, iena.
Parole con "resistenza"
Finiscono con "resistenza": farmacoresistenza, radioresistenza, magnetoresistenza, fotoresistenza.
Parole contenute in "resistenza"
resi, sten, esiste, resiste, esistenza.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "resistenza" si può ottenere dalle seguenti coppie: ree/esistenza, resisterò/ronza.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "resistenza" si può ottenere dalle seguenti coppie: reni/insistenza, resa/assistenza, resse/esistenza.
Lucchetti Alterni
Usando "resistenza" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ronza = resisterò.
Sciarade incatenate
La parola "resistenza" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: resi+esistenza, resiste+esistenza.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "resistenza" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ile = resistenziale; * ili = resistenziali.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "resistenza"
»» Vedi anche la pagina frasi con resistenza per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La resistenza degli studenti che stavano scioperando è terminata con un accordo con il dirigente scolastico.
  • La Resistenza è uno degli elementi fondanti della nostra Repubblica.
  • La resistenza dell'acciaio è superata da quella di molti materiali sintetici.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Resistenza, Resistenzia e † Risistenzia - S. f. Atto e forza del resistere. Bocc. Nov. 6. g. 4. (C) Alla quale niuna resistenza mi parea fare. G. V. 11. 82. 2. Chiunque facea resistenza si partia di Guanto con 6000, o più della comuna, e venia contro a quei cotali a combattergli e cacciargli. [Cont.] Leo. da Vinci, Moto acque. IV. 27 Nella maggior quantità è maggior potenza, e la maggior potenza fa resistenza alla minore. Lana, Prodr. inv.75. Doverà però (il pendolo) essere molto piccolo, e collocato in modo, che movendosi facilmente faccia poca resistenza alle girelle. = M. V. 3. 39. (M.) Subitamente, senza attendere ajuto, fedì tra costoro, e ravviligli sì forte, che non feciono resistenzia. G. V. 12. 16. 7. Nè egli nè sua famiglia si misono a risistenza.[Pol.] Nard. Liv. 3. 3. 1. Annibale comandò a Magone che sforzasse quelle città che facessero resistenza. Imit. Cr. 1. 6. 1. L'uomo superbo si sdegna, se alcuno gli fa resistenza. [Laz.] Serd. Stor. 3. 200. I barbari fecero resistenza per alquanto tempo, ma finalmente l'ardore de' Portoghesi vinse l'ostinazione degl'Indiani.

(Mec.) [Cont.] Resistenza dei materiali. Dicesi così ass., ed anche Resistenza alla trazione o assoluta, alla torsione, alla flessione o relativa, al troncamento, alla compressione, all'intaccamento Mart. Arch. I. 6. Un'altra (specie di pietra) detta piperno si cava appresso a Napoli, facile e a tagliare, in colore bigio oscuro, di nero macchiato, non di molta resistenza. G. G. N. sci. XIII. 111. Quella resistenza, che hanno tutti i corpi solidi all'esser rotti, dipendente da quel glutine che tiene le parti attaccate e congiunte, sicchè non senza una potente attrazione cedono e si separano.E 117. La quale assoluta resistenza è quella che si fa col tirarlo per diritto, perchè allora tanto è il moto del movente quanto quello del mosso, alla resistenza respettiva che ha (il prisma) all'esser rotto con l'ajuto della Leva BC. Gugl. Nat. fiumi, I. 102. È dunque necessario che la forza scavante superi la resistenza della terra, o d'altra materia che forma l'alveo al fiume; altrimenti, essendo l'una eguale all'altra, non succederà effetto veruno d'escavazione.

(Rosm.) Resistenza è il compartimento del moto nelle varie parti del corpo.

(Mec.) [Cont.] Resistenza. Opposto a Potenza. Lo sforzo che contrasta quello della causa motrice. G. G. N. sci. XIII. 311. L'aggravio del peso morto farà sempre il medesimo effetto sopra una resistenza, che fa il peso di 100 libbre cadente dall'altezza di quattro braccia. Spet. nat. X. 32. Dunque gli spazj trascorsi dalle potenze essendo gli stessi, le somme degli sforzi pelle potenze saranno parimente le stesse; e basta, per rendere la potenza vincitrice della resistenza, ch'ella rompa l'equilibrio con la più leggiera superiorità.

[Cors.] Tass. Dial. 1. 210. Egli (il cielo) ha la trasparenza de l'aria e de l'acqua, e la luce del fuoco, e la resistenza de la terra; quella qualità, dico, per la quale è corpo sodo ed atto ad esser toccato. T. Resistenza de' muri. [Tor.] Targ. Tozz. Not. Aggrand. 1. 427. Tenne sospese le sue speculazioni sulla resistenza de' solidi, per dar campo libero ad Alessandro Marchetti di pubblicare le sue.

T. Corpo che non ha resistenza, Solidità sufficiente.

T. Fare, Opporre resistenza: il secondo è più. – Incontrarla, Vincerla, Superarla,anco ne' sensi trasl.

T. Quella che chiamano Resistenza passiva, più italianamente direbbesi Resistenza d'inerzia o inerte.

2. Per Ogni cosa che faccia resistenza, Ostacolo. Fr. Jac. Tod. (C) Tu se' di tal potenza, Nessuna è resistenza A quel che tu vuoi fare. Dant. Par. 12. (M.) E negli sterpi eretici percosse L'impeto suo (del torrente, trasl.) più vivamente quivi, Dove le resistenze eran più grosse.

Per Riparo. G. V. 12. 20. 8. (C) Valicarono di là, e al tutto con gli altri popolani ch'erano di là, ruppono la resistenza, e forza de' Bardi (cioè, ripari).

3. E per Forza. Dant. Purg. 31. (C) Con men di resistenza si dibarba Robusto cerro… a nostral vento (o a libeccio)… Ch'io non levai, al suo comando (di Beatrice), il mento (tanta la mia vergogna).

4. (Mec.) [Cont.] Resistenza al moto, de' corpi inerti. Lana, Prodr. inv. Pr. A' predetti moti si deve aggiungere la quiete con ciò che fa resistenza al moto. G. G. N. sci. XIII.245. Se il corpo arriverà sopra tale (cosa percossa) che ceda alla velocità del percuziente senza resistenza alcuna, tal colpo sarà nullo. E 315. È manifesto la facultà della forza del movente, o della resistenza del mosso, non essere una e semplice, ma composta di due azioni dalle quali la loro energia dee essere misurata; l'una delle quali è il peso sì del movente come del resistente, e l'altra è la velocità secondo la quale quello dee muoversi e questo esser mosso.

[Cont.] Resistenza al fuoco, dicesi di que' materiali che non si sformano o squagliano nel fuoco. Imp. St. nat. XXV. 4. Hanno li Talchi communicanza con li metalli, del che n'abbiamo argomento e dall'istesso color de' metalli che imitano, e dalla lunga resistenza che fanno al fuoco. Biring. Pirot. IX. 2. S'adattano vasi di varie forme, o di vetro o di terra; e così fanno forni per scaldare o per infiammare le cose più o manco potenti, secondo gli effetti o le resistenzie de' materiali.

5. (Mec.) [Cont.] Resistenza assoluta alla penetrazione dei corpi. Gal. B. Arch. Vitr.IV. 1. Mandò (l'acanto) fuori le foglie e i gambi, i quali crescendo accosto a' fianchi del corbello, e respinti dalla resistenza degli angoli della tegola, furono costretti attorcigliarsi in quei canti che sono ora in luogo delle volute.

6. (Mec.) [Cont.] Resistenza del mezzo. Dicesi l'opposizione che fa il mezzo fluido al solido che si muove in esso. G. G. N. sci. XIII. 70. Il medesimo mobile in mezzi di diverse resistenze ritenga nelle velocità e tardità sue la medesima proporzione che le resistenze. Biring. O. Mec. Picc. X. La cagione è, che la medesma grandezza mossa dalle medesme forze più si muove nell'aria che non fa nell'acqua, trovando nell'aria minor resistenzia. Lana, Prodr. inv. 60. L'aria benchè non faccia tanta resistenza al remo quanta fa l'acqua, per esser più sottile e mobile, fa però notabile resistenza; e tanta quanta basterà a spingere la nave.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: resisté, resiste, resistei, resistemmo, resistendo, resistente, resistenti « resistenza » resistenze, resistenziale, resistenziali, resisterà, resisterai, resisteranno, resistere
Parole di dieci lettere: resistenti « resistenza » resistenze
Vocabolario inverso (per trovare le rime): inavvertenza, disavvertenza, esistenza, desistenza, preesistenza, inesistenza, coesistenza « resistenza (aznetsiser) » farmacoresistenza, radioresistenza, magnetoresistenza, fotoresistenza, insistenza, consistenza, inconsistenza
Indice parole che: iniziano con R, con RE, iniziano con RES, finiscono con A

Commenti sulla voce «resistenza» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze