Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ribelle», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ribelle

Aggettivo
Ribelle è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: ribelle (femminile singolare); ribelli (maschile plurale); ribelli (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di ribelle (rivoltoso, rivoluzionario, sovvertitore, sedizioso, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Carattere delle persone [Remissivo « * » Riflessivo]
Giochi di Parole
La parola ribelle è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
Divisione in sillabe: ri-bèl-le. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di ribelle con quelle di un'altra parola si ottiene: +bai = abbellirei; +[ari, ira, ria] = allibrerei; +sta = balleresti; +ara = barelliera; +[era, rea] = barelliere; +[ari, ira, ria] = barellieri; +[agi, gai, già] = bigiarelle; +sto = bolleresti; +bob = bollirebbe; +sto = bollireste; +tan = bretellina; +rom = brilleremo; +[ter, tre] = brillerete; +uno = bullonerei; +uno = bullonerie; +[ade, dea] = debellerai; +dee = debellerei; +ano = elleborina; +[neo, noè] = elleborine; +agà = gabellerai; +[agi, gai, già] = gabellieri; ...
Vedi anche: Anagrammi per ribelle
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ribella, ribelli, ribello, ribolle.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: libelli, libello.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: riel, relè, ielle.
Parole con "ribelle"
Iniziano con "ribelle": ribellerà, ribellerò, ribellerai, ribellerei, ribelleremo, ribellerete, ribelleranno, ribellerebbe, ribelleremmo, ribellereste, ribelleresti, ribellerebbero.
»» Vedi parole che contengono ribelle per la lista completa
Parole contenute in "ribelle"
bel, elle, belle.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ribelle" si può ottenere dalle seguenti coppie: riga/gabelle, rimira/mirabelle, rita/tabelle, ribeva/valle, ribevi/ville, ribevo/volle.
Usando "ribelle" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * belletti = ritti; * belletto = ritto; * bellezza = rizza; * bellezze = rizze; * belleviste = riviste; tari * = tabelle.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ribelle" si può ottenere dalle seguenti coppie: rimi/imbelle.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ribelle" si può ottenere dalle seguenti coppie: ritti/belletti, ritto/belletto, riviste/belleviste, rizza/bellezza, rizze/bellezze.
Usando "ribelle" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * gabelle = riga; * tabelle = rita; tabelle * = tari; * valle = ribeva; * ville = ribevi; * volle = ribevo; * mirabelle = rimira; * aie = ribellai; * aree = ribellare; * atee = ribellate; * eroe = ribellerò.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ribelle"
»» Vedi anche la pagina frasi con ribelle per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'adolescenza è il periodo più ribelle della vita di ogni essere umano.
  • La generazione della fine degli anni sessanta è considerata ribelle.
  • Stamattina mi sono pettinato, ma un ciuffo ribelle continua ad andare per conto suo!
Titoli di Film
  • Il ribelle dell'Anatolia (Regia di Elia Kazan; Anno 1963)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ribelle - † RIBELLO e † RUBELLO. Agg. e S. m. Che si è ribellato, Che sta in ribellione. Lat. aureo Rebellis. Dant. Inf. 3. (C)Mischiate sono a quel cattivo coro Degli Angeli che non furon ribelli, Nè fur fedeli a Dio. Ambr. Cof. 1. 3. Claudio trovasi Ancora in bando del capo da Genova, E ribel dall'Imperio. G. V. 9. 322. 1. I rubelli di Bologna di casa i Galluzzi… rubellaro ai Bolognesi il castello di Monteveglio. Cron. Morell. 205. Tutti gli altri abbominati ebbono bando di rubelli.[Camp.] Mac. Vit. S. Cat. III. 1. Fu costretta per suo comandamento di andare a Fiorenza, che allora era ribella contro alla santa Chiesa. E più oltre: Pensò di mandar questa vergine alla reina Giovanna, che allora era molto ribella alla santa Chiesa. [G.M.] Segner. Quaresim. 10. 1. Insidiano alla potenza de' principi i ribelli con le armi.

† Chiarire uno ribelle, ora Dichiararlo, Sentenziarlo tale. Segr. Fior. Stor. (Ediz. 1550) p. 139. (C) Annullavano le leggi…, chiarirono ribelli messer Lapo…, e i suoi consorti V. CHIARIRE, § 21.

† Far ribelle o rubello alcuno, Pubblicarlo, Dichiararlo ribelle. Din. Comp. 1. 5. (M.) Prima tolsono i salarii a' confinati…, e i confinati feciono ribelli E 2. 46. Cacciarono molti cittadini, e fecionli rubelli. Segni Stor. Fier. l. 1. p. 61. (Gh.) Co 'l Re si scusava (il Papa) di non poter fare cosa alcuna, dappoichè i Fiorentini, dopo averlo fatto rubello,… gli teneano ancora la Caterina sua nipote, ed avevanlo privato degli antichi segni d'onori,… Monald. Diar. p. 342. Mercoledì a di 30 giugno fu anco fatto rubello M. Lapo di Castellonchio. Vit. Dod. Ces. 65. Amministrò (Augusto) dieci anni il Triumvirato per ordinare la Repubblica, nel quale fece resistenza un gran pezzo a Marco Antonio e Lepido suoi compagni, perchè non si procedesse contro alcuno con far ribelli e confiscar beni,…

Dicesi in prov.: Oh! che è roba di rubello? allorchè altri mostra di non apprezzare una cosa. Salvin. Annot. Mur. 2. 312. (M.) Rubello è toscana leggiadrissima voce. I nostri antichi diceano: aver bando di rubello; e anche in oggi è rimasa la maniera proverbiale d'una cosa che poco s'apprezzi: oh! non è roba di rubello; poichè le robe de' ribelli, confiscate si vendeano all'incanto a quello prezzo che se ne trovava.

2. E fig. Segner. Mann. Giugn. 9. 3. (C) Puoi fare che la gloria di Cristo non tema i dardi dell'eresia, sua ribelle. E Mann. Nov. 13. 3. (M.) Danno opera di riconciliare a Dio i peccatori da lui rubelli. Tratt. pecc. mort. Quando l'uomo è rubello a tutti quegli che lo suo bene vogliono. Petr. Son. 76. part. II. (C) Dalle man, dalle braccia, che conquiso, Senza muoversi avrian quai più rebelli Fur d'Amor mai…, Prendean vita i miei spirti.

3. Altro fig. [Cont.] D'ulcera, o altro male, che si ribella alle cure dell'arte salutare. Matt. Disc. Diosc. V. 747. Infondendo che liquore che ti piace nel mortaio di piombo, e menandovelo bene dentro con il pestone pur di piombo fino che 'l mortaio ed il pestone vi lascino della sustanza loro, sarà veramente questo medicamento composto d'amendue queste cose… È similmente utile in tutte l'ulcere ribelle e contumaci.

4. Altro trasl. Petr. Canz. 2. 3. part. I. (C) Rubella di mercè, che pur l'envoglia. Tratt. pecc. mort. Quando l'uomo è rubello a tutti quegli che lo suo bene vogliono. Buon. Fier. 3. 4. 14. (M.) Miri… Nave che scioglie: e tu che su vi sali, Ribello della terra, amico all'onda, All'arbor tienti, e non gravar la sponda.

5. [Camp.] † Ribello, per Ribellione, in grazia della rima. Boez. Lib. 2. E nondimen costui (Nerone) tanto flagello A' buoni essendo, con verga reale Reggeva 'l mondo con poco ribello.

[T.] La partic. con cui si compone il vocabolo, ne dice il senso gen., dell'aver guerra o far resistenza con chicchessia; non di sole le resistenze che uomini singoli o popoli o principi o Stati oppongono armatamente a una potestà superiore, legittima per fatto o per consuetudine, o che tale si crede o finge di credersi. Ribelle dunque in senso recipr., di persone che siano in guerra tra loro secondo l'orig. Bellum. T. D. 1. 28. l'fui… Che diedi al re Giovanni i ma' conforti. Io feci il padre e il figlio in sè ribelli (l'un contro l'altro guerreggianti). Cronichett. d'Amar. 93. (C) Lo re Dejòtaro sapea bene che Cesare tenea Roma, e Pompeo era rubello. T. Quindi un verseggiatore moderno diceva non impropriam. Ribelli le nazioni tra sè guerreggianti; anco perchè Ribelli alle leggi che dovrebbero reggere l'umanità.

II. Nel senso più comunem. usit. [Pol.] Segn. Stor. fior. lib. 1. Carlo di Borbone rebello del regno di Francia. T. Car. En. 12. Turno… che vede… i Latini… Da lui farsi rubelli.

[Cors.] Sen. Ben. Varch. 1. 11. Esser… liberato dall'ira de' tiranni, scampato dall'esser fatto rubello. T. Dichiarato; con le sequele di tale sentenza. Ma in altro senso i principi pazzi o malcauti, provocando co' sospetti, precipitando le punizioni che pajono vendette, promulgando bandi che diffondono la notizia della ribellione e moltiplicano gli scandali, fanno sovente iribelli. [Pol.] † G. Vill. 12. 34. Fecero che ogni grande dovesse ritornare in Firenze infra certo tempo, o sarebbe messo per ribello. T. Messo, numerato tra i ribelli; Tenuto per…)

III. † Nel seg. se la lez. non è err. T. Fier. Cron. 49. Guglielmino, vescovo d'Arezzo, il quale allora era a rubello degli Aretini, sì entrò una notte in Arezzo per tradimento, potrebbesi intendere quasi sost.; come Rebellio, onis, agg. e sost., in Trebellio Pollione.

IV. Fig. T. Ar. Fur. Sia di Dio ribello. – Ribelli alla natura. [Pol.] Sannazz. Arcad. pros. 4. Modo soavissimo e dolce, atto ad irretire qualunque animo stato fosse più ad amore ribello.

[Pol.] S Bern. op. penit. 9. Quando il corpo è giovane e sano, molto è contrario e ribello alla volontade dell'anima.

[Cors.] S. Bern. Medit. 10. Dio mi comanda ch'io gli dia il cuore mio; e, però che a lui non sono ubbidiente e soggetto, a me medesimo sono contrario e ribello.

V. Altro trasl. T. Malattie ribelli (alla cura).

VI. S. f. Non com. T. Diod. Guai alla ribella! Nel femm. il verso usava piuttosto Rubella.

VII. Modi com. T. Ribelle da, più sovente nel senso soc. Ma in questo il Da può dire più alienazione: e può il ribelle non essere in atto di ribellione. Ciò era segnatam. nell'uso stor., dei dichiarati ribelli per bando, e dal bando resi impotenti all'offendere. – Ribelle a, ammette più anco i traslati. Nè solo A persona, ma A leggi, a comandi, a voleri.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ribellato, ribellava, ribellavamo, ribellavano, ribellavate, ribellavi, ribellavo « ribelle » ribellerà, ribellerai, ribelleranno, ribellerebbe, ribellerebbero, ribellerei, ribelleremmo
Parole di sette lettere: ribella « ribelle » ribelli
Lista Aggettivi: ribaltabile, ribassista « ribelle » ribollente, ributtante
Vocabolario inverso (per trovare le rime): cavalle, fondovalle, elle, belle, gabelle, mirabelle, tabelle « ribelle (ellebir) » ciambelle, imbelle, celle, fornacelle, eccelle, grandicelle, prodicelle
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIB, finiscono con E

Commenti sulla voce «ribelle» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze