Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «rotella», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Rotella

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate rotella

vecchia carrucola a Cittadella
  
Giochi di Parole
La parola rotella è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
Divisione in sillabe: ro-tèl-la. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: allerto, allertò, rollate, tallero, tollera.
rotella si può ottenere combinando le lettere di: [ter, tre] + [allo, olla]; olle + [tar, tra].
Componendo le lettere di rotella con quelle di un'altra parola si ottiene: +ani = allenatori; +[dan, dna] = allertando; +[ami, mai, mia] = allertiamo; +ave = allevatore; +[avi, iva, vai, ...] = allevatori; +[agi, gai, già] = alligatore; +[pio, poi] = allotropie; +[abc, cab] = barcollate; +bit = bollettari; +cra = carrellato; +cin = cartellino; +cin = cartelloni; +cin = citronella; +tic = collaretti; +toc = collaretto; +udì = duellatori; +tee = elettorale; +tiè = elettorali; +ife = eterofilla; +aie = eterolalia; +caf = fallocrate; +caf = forcatella; +fin = fratellino; ...
Vedi anche: Anagrammi per rotella
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: rotelle.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: rotea, rota, rolla, olla, tela.
Parole contenute in "rotella"
ella, rote. Contenute all'inverso: alle.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "rotella" si può ottenere dalle seguenti coppie: romana/manatella, rovi/vitella, rotori/oriella, rotti/tiella, rotea/alla, roteammo/ammolla, roteare/arella, roteassi/assilla, roteava/avalla, roteo/olla.
Usando "rotella" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: carote * = calla; paro * = patella; viro * = vitella; carro * = cartella; porro * = portella; * aoni = rotelloni; salirò * = salitella; barbaro * = barbatella; partirò * = partitella; controcarro * = controcartella.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "rotella" si può ottenere dalle seguenti coppie: roteerà/arella.
Usando "rotella" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * allettante = rotante; * allettanti = rotanti; * allettatori = rotatori.
Lucchetti Alterni
Usando "rotella" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: patella * = paro; * vitella = rovi; vitella * = viro; cartella * = carro; portella * = porro; * tiella = rotti; calla * = carote; * manatella = romana; * oriella = rotori; salitella * = salirò; barbatella * = barbaro; partitella * = partirò; * avalla = roteava; * ammolla = roteammo; * assilla = roteassi; controcartella * = controcarro.
Sciarade incatenate
La parola "rotella" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: rote+ella.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "rotella" (*) con un'altra parola si può ottenere: post * = protostella.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "rotella"
»» Vedi anche la pagina frasi con rotella per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mio marito mangia una rotella di liquirizia dopo l'altra sebbene io gli abbia consigliato di non esagerare.
  • Più lo conosco, più mi convinco che gli manchi qualche rotella!
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Rotella - S. f. [Cont.] Dim. di ROTA. Isid. e Onom. lat. gr. Biring. O. Mec. Picc. XIV. Rotelle, dalli architetti chiamate taglie; cioè quell'istrumento mecanico da tirar pesi, ove son incluse e comprese molte girelle, o cariole, per le quali s'avvolgono e riportano le funi: ed, aiutandosi scambievolmente l'una l'altra, elevano ed inalzano i pesi più facilmente che se si adoperasse una rota sola come si fa nei pozzi. = But. Par. 12. 1. (C) In sul quale sta una rotella di carta leggieri, la quale gira in sul detto perno, e la detta rotella ha molti punti a modo d'una stella.

2. Arme difensiva di forma rotonda, che si tiene al braccio manco. [Cont.] Docc. Tratt. scherma, 103. La rotella la quale è di grandissima difesa, perchè cuopre quasi tutto l'uomo. Quest'arme non s'impugna come il brocchiere, ed è di forma rotonda, e la sua grandezza vuol essere alquanto maggiore della targa, e gli darò questa misura: che la sia di circonferenza di grandezza quanto viene a essere la grandezza del braccio dalla sommità delle dita infino alla legatura della spalla. Cit. Tipocosm. 455. Il giuoco largo e stretto, giuoco di spada e brocchiere, di spada e rotella, di spada e cappa, di spada e pugnale, di spada sola, di pugnal solo. = Fav. Esop. S. 107. (C) Veggendosi la golpe così malamente villaneggiare…, con grande sollecitudine toglie la lancia e la rotella, e via se ne va al pecorajo. Varch. Stor. 10. 309. Andò incontanente colla rotella in braccio, e la spada ignuda in mano. Ciriff. Calv. 1. 33. Bisognava far pan come rotelle, O come un fondo di botte o di tino. Fior. Ital. 303. (M.) Si mise al collo una spada arcadica, ed in braccio si mise una rotella coperta d'uno cuojo di pantera, e con duoi cani. [Sav.] Corsin. Torr. 10. 78. Regalò qualunque suo compagno; A chi diede barbuta, a chi rotella, A chi mazza, a chi sproni.

3. Per símil. dicesi di Cosa tagliata a modo di piccola ruota. [Cont.] Libro Masc. M. II. 5. Il cavallo che è restio: fallo usare il freno col grosso morso e le catenelle di ferro al freno, e lo scudiere dêe essere con la fiaccola in mano sopra il cavallo, e dêe portare ai piedi li sproni a roteile. Zonca. Macch. 37. Due mole per arruotare. ed altre rotelle per brunire. G. Suor. M. C. Lett. 106. Gli mando buona quantità di pillole, di quelle dorate, acciò gli possi donare, e quelle in rotelle per pigliarle per sè quando ne ha bisogno. = Ricett. Fior. 3. 226. (C) Unisci l'olio detto col zucchero, e così caldo getta sopra il marmo, e fa rotelle.

4. Dicesi anche per simil. di varie altre cose, come cerchietti, macchie tonde. Dant. Inf. 17. (C) Ed amendue le coste Dipinte avea di nodi e di rotelle. Ar. Fur. 19. 77. Entrò Marfisa s'un destrier leardo Tutto sparso di macchie e di rotelle.

5. (Anat.) Quel grande osso rotondo appianato, che è soprapposto all'articolazione del ginocchio. Altrimenti Rotula, Ruota, Scudo, Patella. (Mt.) Baldin. Voc. Dis. 147. (M.) La rotella, o patella è un osso rotondo, che stabilisce l'articolazione del femorre colla tibia. Rucell. anat. 131. Quello (muscolo) che abbraccia la mola, ovvero la rotella del ginocchio, s'inserisce, per innanzi nel principio della gamba…

6. Rotella, term. de' Filatori. Quel tondo che serve a tener accosto il filo sul fuso. (M.)

7. (Mus.) [Ross.] Rotella. Nome che alcuni Toscani dànno all'ordigno de' moderni ottoni, che più comunemente chiamasi Cilindro.

[Cont.] Archibuso a rotella, o rota. Della Valle B. Vallo, I. 17. I' dico che lo dare del primo fuoco è così bello darlo con una chiavetta a rotelle, come si usa ad alcuni scopetti, per non portare il stoppino con lui.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: roteeresti, roteerete, roteerò, rotei, roteiamo, roteiate, roteino « rotella » rotelle, rotellina, rotelline, rotellista, rotelliste, rotellisti, rotellone
Parole di sette lettere: roteino « rotella » rotelle
Vocabolario inverso (per trovare le rime): saccentella, dentella, studentella, prepotentella, delinquentella, pezzentella, puntella « rotella (alletor) » cartella, controcartella, martella, mortella, portella, stella, accastella
Indice parole che: iniziano con R, con RO, parole che iniziano con ROT, finiscono con A

Commenti sulla voce «rotella» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze