Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sbieco», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sbieco

Aggettivo
Sbieco è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: sbieca (femminile singolare); sbiechi (maschile plurale); sbieche (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di sbieco (obliquo, inclinato, sghembo, trasversale, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola sbieco è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: sbiè-co. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: biseco (spostamento di una lettera), bisecò (spostamento di una lettera).
sbieco si può ottenere combinando le lettere di: [csi, ics, sci] + boe; ceo + bis.
Componendo le lettere di sbieco con quelle di un'altra parola si ottiene: +[tar, tra] = abortisce; +mat = betacismo; +[pio, poi] = bioscopie; +bit = bisbetico; +[dan, dna] = bisecando; +tac = bocciaste; +gal = boscaglie; +[lao, ola] = boscaiole; +han = bosniache; +cra = brecciosa; +cri = brecciosi; +rna = bresciano; +ras = cibassero; +ram = imboscare; +mat = imboscate; +deb = obbedisce; +cra = sboccerai; +cra = sbocciare; +tac = sbocciate; +abs = scabbiose; +ram = scambierò; +[arsa, rasa, sara] = baciassero; +[acni, cani, cina, ...] = biascicone; ...
Vedi anche: Anagrammi per sbieco
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: sbieca.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: bieco. Togliendo tutte le lettere in posizione pari o in quelle dispari si ha: sic e beo.
Altri scarti con resto non consecutivo: seco.
Parole contenute in "sbieco"
eco, bieco.
Lucchetti
Usando "sbieco" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ohe = sbieche; * ohi = sbiechi.
Lucchetti Riflessi
Usando "sbieco" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * occhi = sbiechi.
Intarsi e sciarade alterne
"sbieco" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: sic/beo.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "sbieco"
»» Vedi anche la pagina frasi con sbieco per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per riprendere quella scena mi sono messo di sbieco.
  • Per confezionare questa gonna ho tagliato il tessuto di sbieco.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Bieco, Sbieco, Sbilenco, Sghimbescio, Sbiescio - « Bieco oggidì dicesi principalmente della guardatura. Sbieco di cosa qualunque non diritta. Occhio bieco; lavoro d'ago, di falegname e simili, fatto per isbieco; strada che va per isbieco. Sbilenco (bilenco è meno usitato) è anch'esso contrario di dritto, ma dicesi per lo più di persona mal fatta e torta in alcune parti del corpo. Sghimbescio indica un torta direzione, nel movimento più spesso che nella forma, e s'usa sempre a modo di avverbio. Tagliare a sghimbescio, camminare a sghimbescio ». Tommaseo.

Sbiescio in genere vale, non per dritto: alcuni esempi spiegheranno meglio di qualunque definizione: la sarta taglia per isbiescio una tela o stoffa allorquando colle forbici non va pel dritto delle fila, ma ad angolo acuto con esse: un legno si taglia per isbiescio quando segandolo da un capo all'altro per traverso se ne fanno due cunei. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sbieco - e † SBIESCIO. Agg. Storto, Stravolto. Fr. Biais. Gr. Βλαισὸς, Valgus, da' piedi torti indentro. Obliquus, in gen., aureo lat. Vas. Op. Vit. 1. 25. (Man.) Il fondamento del palazzo è sbieco e fuor di strada. Gal. Sist. 154. Perchè non può ella abbattersi a dare sullo sbiescio di qualche sasso fitto in terra, e che abbia il pendío verso dove è il moto? (Qui a modo di Sost.).

2. Detto di pers. [Val.] Fag. Rim. 5. 86. Chi è gobbo, zoppo o sbieco in modo strano.

3. A sbieco, e in Isbieco, ed anche A sbiescio, posti avverb., vagliono Stortamente. Borgh. Mon. 179. (M.) E questa (cinquina) segnarono, piegando a sbieco quel frego. Gal. Sist. Se noi non lasciassimo cadere (la ruzzola) su qualche pietra che avesse pendío,… e che battendo a sbiescio sulla pietra pendente acquistasse movimento…, non saprei in qual altra maniera… [Cont.] Roseo, Agr. Her. 96. v. Facendosegli nel tronco un buco che vada alquanto in sbiego verso l'alto, e che arrivi fino al cuore.

4. T. Modo avv. col Di. Più com. che coll'In e coll'A. Guardare di sbieco. Prendere di sbieco un corpo, Non ci dar dentro per diritto.

T. Anche fig. col Per. Prendere per isbieco un'obbiezione, Non le rispondere direttamente.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sbianchiate, sbianchino, sbiancò, sbianco, sbieca, sbieche, sbiechi « sbieco » sbigottendo, sbigottente, sbigottì, sbigottiamo, sbigottiate, sbigottii, sbigottimenti
Parole di sei lettere: sberle, sbiadì, sbieca « sbieco » sbirci, sbirri, sbirro
Lista Aggettivi: sbarrato, sbiadito « sbieco » sbigottito, sbilanciato
Vocabolario inverso (per trovare le rime): accecò, acceco, defecò, defeco, geco, tricheco, bieco « sbieco (oceibs) » cieco, perieco, meco, olmeco, cirneco, radioeco, copeco
Indice parole che: iniziano con S, con SB, parole che iniziano con SBI, finiscono con O

Commenti sulla voce «sbieco» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze