Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «smeraldo», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Smeraldo

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola smeraldo è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: sme-ràl-do. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
smeraldo si può ottenere combinando le lettere di: rom + salde; sol + [derma, madre, merda]; rem + saldo; [ermo, mero, more, ...] + adsl; morse + dal; lsd + [amerò, amore]; lord + sema; [orde, rode] + slam; sorde + mal; [dorme, drome, morde] + sla; [del, led] + morsa; dolse + ram; lorde + mas.
Componendo le lettere di smeraldo con quelle di un'altra parola si ottiene: +osé = assolderemo; +bit = blastodermi; +sii = delirassimo; +tir = dimostrarle; +sei = dissaleremo; +ife = federalismo; +sei = maledissero; +van = malversando; +[suo, uso] = modulassero; +ton = mostrandole; +[eri, ire, rei] = risalderemo; +tai = termosaldai; +some = assolderemmo; +copi = clamidospore; +[asce, case, esca] = declamassero; +esce = declasseremo; +[cosi, scio, soci] = declorassimo; +[pois, posi, sopì, ...] = deplorassimo; +[pois, posi, sopì, ...] = diplomassero; +ambi = disalberammo; +bili = disimballerò; +sedi = dissalderemo; +[mesi, mise, semi] = dissaleremmo; +peni = esprimendola; ...
Vedi anche: Anagrammi per smeraldo
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: sera, sedo, saldo, salo, merlo, mero, melo, malo, rado.
Parole contenute in "smeraldo"
era, aldo, mera. Contenute all'inverso: are, rem, arem, lare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "smeraldo"
»» Vedi anche la pagina frasi con smeraldo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Comprale un bel gioiello, un diamante o uno smeraldo!
  • Lo smeraldo è una pietra preziosa molto fragile e, se non si presta attenzione, si rompe.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Smeraldo - Pietra preziosa, stimata specialmente pel suo colore verde, soave e vellutato. Si distinguono in smeraldi orientali ed occidentali. I primi, che sono durissimi, d'un verde cupo, di bell'acqua e ben raggianti, sono molto rari. Non si è concordi in quanto al luogo ove si trovano. Si sa in generale, che se n'incontrano nei monti del Popayan e nelle vicinanze di Manta presso Puerto Viejo. Le contrade meridionali del vecchio mondo godevano in questo proposito dello stesso vantaggio che il Perù. Lo smeraldo che serviva d'ornamento alla tiara del Papa Giulio II. è cupo almeno quanto qualunque del Perù; ed oggi si conserva al museo di storia naturale di Parigi. Ora, quel papa morì nel 1513, ed il Perù fu scoperto e conquistato da Francesco Pizzarro soltanto nel 1545.

Plinio ha descritto il vero smeraldo; almeno il modo in cui egli ne parla non permette di dubitarne. Nel 1798 Vauquelin discoprì negli smeraldi l'ossido di glucinium, che è posto nel numero dei metalli scoperti di recente. Secondo questo celebre chimico, gli smeraldi debbono il loro bel color verde ad una piccolissima quantità (la trecentesima parte) d'ossido di cromo, che è pure un metallo dal quale si è cavato di poi molto profitto nelle arti.

Gli smeraldi non differiscono dalle acque marine, in quanto alla loro natura, se non che nel non contenere punto ossido di ferro. Le più belle acque marine ci vengono da Douvrie sulle frontiere della China. Le Lievre ed Allaud ne hanno scoperta, pochi anni sono, vicino a Limoges una miniera abbondantissima, ma di qualità inferiore e mezz'opaca.

Da quelle acque marine si estrae comunemente l'ossido di glucinium.

Nel 1819 Caillaud scoprì in Egitto, a sette in otto leghe di distanza dal Mar Rosso, ed a trenta o quaranta al sud da Coceyr, numerose traccie di un vasto esercizio che ha rapporto alle antiche miniere di smeraldi, ed osservò degli smeraldi nella loro pietra metallica in tal copia da meritare di essere coltivati. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Smeraldo - † SMIRALDO e † SMERALDA. S. m. e f. (Min.) [Sis.] Sostanza che si trova in cristalliprismatici, di un bellissimo colore verde, dovuto all'ossido di cromo. Gli antichi lo traevano dalle montagne dell'Africa, tra l'Etiopia e l'Egitto, ed anche dalla Batriana, dalla Scozia, ecc.; presentemente i più belli smeraldi vengono dal Brasile. Gr. Μάραγδος e Σμάραγδος Smaragdus, in Plin.

[Sis.] Appartiene a questa stessa specie il Berillo, il quale differisce dallo Smeraldo nella sola tinta. I lapidarii chiamano lo Smeraldo verde pallido, Acqua marina; quello verde azzurrognoio e quello azzurro cilestro, Berillo; quello infine giallo di miele, Berillo melato, ecc.

Dicesi Smeraldo bastardo da' Giojellieri, Una pietra preziosa, di color verdognolo che dà un poco nel giallo; alcuni han creduto che fosse il Prasio degli antichi, ed altri, con maggior probabilità, che fosse il Crisopazio. (Mt.)

Fu detto Smeraldo orientale il Zaffiro verde; Smeraldo del Brasile, la Tormalina verde; Matrice di smeraldo, il Quarzo agata prasio; Smeraldo di forma primitiva, il Rame dioptasio; Falso smeraldo, la Calce fluata verde; e Smeraldo di Cartagena, la stessa Calce in ottaedri regolari. (Mt.)

[Cont.] Dolce, Tratt. gemme, II. 8. E tanto è fiero il loro verde, che non solamente posto sotto qualunque lume non si smarrisce, ma più tosto, di luce avanzando ogni suo vigore, tinge quella parte dell'aere che gli sovrasta del suo verde. E da questo prende il nome, perchè ogni cosa pienamente verde smeraldo si può dire. Brig. St. sempl. Indie Dall'Orto, 184. Lo smeraldo è più raro, ed è più prezioso, ed appena si sa dove egli nasca, per non rimanervi dove lo cavano alcun frammento; perciocchè, per esser raro, levano i mercatanti i frammenti ancora. È chiamato da' Persiani smaragdo. = Franc. Sacch. Op. div. 93. (C) Smeraldo è di color verde, e truovasi tra'Grifoni, ed è tenera pietra: con olio si lava il suo verde, e ha virtù di crescere le ricchezze, e fa l'uomo allegro. Bocc. Nov. 3. g. 8. Ma ècci di questi macigni sì gran quantità, che appo noi è poco prezzata, come appo loro gli smeraldi. Dant. Purg. 7. Oro e argento fino, e cocco e biacca, Indico legno lucido e sereno, Fresco smeraldo,… Bern. Orl. Inn. 13. 33. (M.) Di smalto era adornata quella porta, Di perle e di smeraldi, in un lavoro Ch'ogni persona, ancor che poco accorta, L'aría stimata infinito tesoro. [Camp.] Guid. G. III. 2. Questa pietra venne d'India, siccome asserisce Isidoro, la quale noi volgarmente chiamiamo smeralda. = Rim. ant. F. R. notar. Giac. Son. 90. (M.) Diamante, nè Smiraldo, nè Zaffiro, Nè verun'altra gemma prezïosa. Vit. S. Eufros. 402. Lo abate gli avea posto nome Smiraldo, imperocchè lo viso suo era come ismiraldo. [G.M.] Segner. Quares. 40. 1. Gli smeraldi di Scizia, i carbonchi di Garamantide, i topazi d'Arabia, i disaspri d'Egitto. T. Apocal. Il primo fondamento, diaspro; il secondo, zaffiro; il terzo, calcedonio; e il quarto, smeraldo.

2. (Arald.) [Cib.] Nel divisare le armi gentilizie secondo l'uso Inglese, il color verde è indicato dalla parola Smeraldo; i Francesi lo indicano colla parola Sinople.

3. Per simil. D. Purg. 29. (C) L'altr'era come se le carni e l'ossa Fossero state di smeraldo fatte (la Speranza). T. Tass. Ger. 15. 5. Or d'accesi rubin sembra un monile, Or di verdi smeraldi il lume finge.

4. Trasl. Dant. Purg. 31. (C) Posto t'avem dinanzi agli smeraldi, Onde Amor già ti trasse le sue armi. But. ivi: Alli smeraldi, cioè agli occhi di Beatrice lucenti come smeraldi. Alam. Colt. 2. 37. Or s'apparecchia ogn'uomo al miglior punto, Che lo smeraldo fin sia volto in oro. (Parla delle spighe, che dal verde colore passano al biondo.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: smentivate, smentivi, smentivo, smeraldina, smeraldine, smeraldini, smeraldino « smeraldo » smercerà, smercerai, smerceranno, smercerebbe, smercerebbero, smercerei, smerceremmo
Parole di otto lettere: smentivo « smeraldo » smercerà
Vocabolario inverso (per trovare le rime): surriscaldò, surriscaldo, sfaldò, sfaldo, maramaldo, arnaldo, araldo « smeraldo (odlarems) » saldo, saldò, risaldo, risaldò, rinsaldo, rinsaldò, termosaldo
Indice parole che: iniziano con S, con SM, iniziano con SME, finiscono con O

Commenti sulla voce «smeraldo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze