Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sturare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sturare

Verbo
Sturare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è sturato. Il gerundio è sturando. Il participio presente è sturante. Vedi: coniugazione del verbo sturare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola sturare è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: sturerà (scambio di vocali).
sturare si può ottenere combinando le lettere di: [est, set] + urrà; ture + ras.
Componendo le lettere di sturare con quelle di un'altra parola si ottiene: +lao = arruolaste; +[sai, sia] = astruseria; +sei = astruserie; +[abc, cab] = brascature; +bit = butterarsi; +[abc, cab] = carburaste; +tac = castrature; +che = chartreuse; +cap = crespatura; +fot = frustatore; +ani = instaurare; +ani = instaurerà; +noi = instaurerò; +[ilo, oli] = irresoluta; +alt = lastrature; +mio = misuratore; +tan = nastrature; +pil = perlustrai; +spa = pressatura; +[pio, poi] = pterosauri; ...
Vedi anche: Anagrammi per sturare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: starare, stirare, stufare, sturate.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: turare.
Altri scarti con resto non consecutivo: stare, star, sura, sure, ture, trae, tare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: saturare, stuprare, suturare.
Parole con "sturare"
Finiscono con "sturare": misturare.
Parole contenute in "sturare"
are, rare, tura, stura, turare. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sturare" si può ottenere dalle seguenti coppie: step/epurare, strigi/rigiurare, stufo/forare, stupa/parare, sturabottiglie/bottigliere, sturai/ire, sturata/tare.
Usando "sturare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: costura * = core; mistura * = mire; pastura * = pare; * rarefare = stufare; * areata = sturata; * areate = sturate; * areati = sturati; * areato = sturato; mas * = maturare; * rendo = sturando; * resse = sturasse; * ressi = sturassi; * reste = sturaste; * resti = sturasti; miss * = misturare; tris * = triturare; * ressero = sturassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "sturare" si può ottenere dalle seguenti coppie: sturerà/areare, sturata/atre, sturato/otre.
Usando "sturare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = sturata; * erte = sturate; * erti = sturati; * erto = sturato.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "sturare" si può ottenere dalle seguenti coppie: costura/reco, mistura/remi.
Usando "sturare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * costura = reco; * mistura = remi; reco * = costura; remi * = mistura.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "sturare" si può ottenere dalle seguenti coppie: stufare/rarefare, stura/area, sturata/areata, sturate/areate, sturati/areati, sturato/areato, sturai/rei, sturando/rendo, sturasse/resse, sturassero/ressero, sturassi/ressi, sturaste/reste, sturasti/resti, sturate/rete, sturati/reti.
Usando "sturare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * epurare = step; * forare = stufo; * parare = stupa; * rigiurare = strigi; core * = costura; mire * = mistura; * bottigliere = sturabottiglie.
Sciarade incatenate
La parola "sturare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: stura+are, stura+rare, stura+turare.
Intarsi e sciarade alterne
"sturare" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: sura/tre, sure/tar.
Intrecciando le lettere di "sturare" (*) con un'altra parola si può ottenere: rea * = restaurare; reato * = restauratore.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "sturare"
»» Vedi anche la pagina frasi con sturare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per evitare di chiamare l'idraulico, mio marito si mise a sturare il lavandino intasato.
  • Visti i continui allagamenti dei box, è stato richiesto l'intervento per sturare i tombini di scolo dell'acqua piovana.
  • Era impossibile sturare quelle tubazioni, il calcare le aveva completamente ostruite.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Sturare, Stappare - Il primo è più generico, e dice impiego di minor forza. Il secondo è proprio più specialmente delle bottiglie che hanno un tappo di sughero; e, appunto perchè men generico, ha minor numero di traslati. Sturare si dice anche di bottiglie, ma pare che abbia questa delicata differenza: Sturare quelle già stappate e poi rimessovi il tappo perchè il contenuto non svapori. Di boccettine col tappo smerigliato, meglio sturarle che stapparle. - Si stura la botte - un fiasco - il trogolo - una pentola; - Si lascia sturata una cazzeruola - la buca del luogo comodo. Qui Stappare sarebbe improprio.

«E tutti asciugano
Bottiglie a scialo
Senza battesimi
Nè prese a calo,

Che vanno e vengono
Sempre stappate
E si licenziano
Capivoltate.»

Sturar gli orecchi a uno, per Dirgli il fatto suo, Fargli intender bene una cosa, più proprio e più comune che Stappare. G. F. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sturare - V. a. Contrario di Turare. [G.M.] Sturare una bottiglia. – Sturare un vaso qualunque. – Sturare la botte. – Sturare un fiasco. – Returo, in Varr. e Arnob. Relino, in Ter. [Cont.] Matt. Disc. Diosc. V. 786. Sturano nel fondo del recipiente un pertugio, donde esce fuori il solfo liquefatto, il quale lasciano congelare in pani, ovvero che lo gittano in cannoni. = Franc. Sacch. Op. div. 121. (C) Il dito che chiamiamo mignolo, si chiama auricularis, perchè con esso si stura gli orecchi, come dêe fare ogni Cristiano per udire la parola di Dio. Vit. SS. Pad. 2. 100. Sì gli disse che sturasse un canal d'acqua che v'era, e innaffiasse l'orto. Luîg. Pulc. Bec. 21. Beca, sai tu quel che Vallera ha detto? Ch'io t'ho sturato…

2. Fig. Sturar gli orecchi a uno, vale Farlo intender bene, Dirgli il fatto suo. (M.) [G.M.] Fag. Commed. Non gli sapete sturare gli orecchi? – Gli sturerò gli orecchi io. V. ORECCHIO, § 33.

Si usa anche n. pass. Fr. Giord. Pred. S. (C) Or vi sturate bene gli orecchi (cioè, intendete bene). [G.M.] Cecch. Dot. Io non vivo di favori nè di fummi d'arrosto; e sturatene gli orecchi, vedi, Ippolito. (Così non com. adesso.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sturai, sturalavandini, sturammo, sturando, sturano, sturante, sturanti « sturare » sturarono, sturarsi, sturasse, sturassero, sturassi, sturassimo, sturaste
Parole di sette lettere: stupore, stuprai, sturano « sturare » sturata, sturate, sturati
Lista Verbi: stupire, stuprare « sturare » stuzzicare, subaffittare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): snaturare, saturare, triturare, volturare, acculturare, avventurare, torturare « sturare (eraruts) » misturare, catturare, fatturare, sovrafatturare, affatturare, sottofatturare, fratturare
Indice parole che: iniziano con S, con ST, parole che iniziano con STU, finiscono con E

Commenti sulla voce «sturare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze