Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «superiore», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Superiore

Aggettivo
Superiore è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: superiore (femminile singolare); superiori (maschile plurale); superiori (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di superiore (sovrastante, posto sopra, più elevato, più in alto, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
inferiore (26%), capo (10%), scuola (8%), piano (8%), livello (6%), alto (3%), grado (3%), padre (2%), lago (2%), sopra (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Tipi di scuola [Statale « * » Sussidiata]
Giochi di Parole
La parola superiore è formata da nove lettere, cinque vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: su-pe-rió-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: supereroi.
superiore si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): pur + oserei; uso + reperì; può + sierre; pro + userei; puro + serie; uri + peserò; più + [ersero]; [puri] + [erose]; spuri + eroe; [orsi] + puree; riuso + pere; puoi + serre; [porsi] + uree; spurio + [ere]; sure + [operi]; [perù] + [erosi]; [ruspe] + eroi; [ero] + spurie; [euro] + [persi]; [eros] + [epuri]; [suore] + [iper]; epuro + [ersi]; [perso] + [urei].
Componendo le lettere di superiore con quelle di un'altra parola si ottiene: +ton = neuroprotesi; +tac = persecutoria; +toc = persecutorio; +ong = perseguirono; +cct = prosecutrice; +ogm = proseguiremo; +tango = perseguitarono; +[argot, grato, targo, ...] = supererogatori; +svanì = supervisionare; +svanì = supervisionerà; +[oranti, ornati, rinato, ...] = anterosuperiori; +[tarato, tataro] = autorespiratore; +[croste, escort, scorte, ...] = ripercuotessero; +sitcom = ripercuotessimo; +argato = supererogatoria; +[girato, rigato] = supererogatorii; +zigano = supererogazioni; +[invasi, invisa, svanii, ...] = supervisionerai; +[evinsi, invise, svieni] = supervisionerei; +attorta = autotrasporterei; ...
Vedi anche: Anagrammi per superiore
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: superiora, superiori.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: supero, sure, suore, suor, speri, spero, spio, spire, spie, spore, serio, serie, seri, serre, sere, sire, urie, perire, pero, pere, priore, prore, eroe, erre.
Parole con "superiore"
Finiscono con "superiore": anterosuperiore.
Parole contenute in "superiore"
eri, ore, per, rio, peri, super, superi. Contenute all'inverso: ero, ire, pus, eroi.
Incastri
Si può ottenere da suore e peri (SUperiORE).
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "superiore" si può ottenere dalle seguenti coppie: superino/onore.
Usando "superiore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * errati = superiorati; * errato = superiorato.
Sciarade e composizione
"superiore" è formata da: superi+ore.
Intarsi e sciarade alterne
"superiore" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: supero/ire, sue/priore, suo/perire.
Frasi con "superiore"
»» Vedi anche la pagina frasi con superiore per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il passaggio dalla scuola media inferiore a quella superiore mi piacque talmente che il primo anno lo ripetei due volte.
  • Viaggiare al piano superiore del treno consente una visuale più panoramica.
  • Per avere una visione migliore sono salito al piano superiore della Tour Eiffel.
Proverbi
  • Il magnanimo è superiore all'ingiuria, all'ingiustizia, al dolore.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Maggiore, Da più, Superiore - Maggiore, parlandosi di abilità, o sufficienza, si usa di rado, e se mai, si usa solo unito al nome qualificativo: « Maggior pittore; Maggior camminatore; » ma se voglia proprio accennarsi la sufficienza o la perizia, si usa solo la voce Migliore; riserbando Maggiore a indicare la parte materiale. - Superiore si dice, o di cosa che sta sopra ad un'altra, o di persona che supera un'altra o in un'arte o in una disciplina: « Il C. è superiore al B. in filosofia; » che più elegantemente e più propriamente si direbbe è da più. Il dir Superiore assolutamente, e senza termine di comparazione, per Eccellente, Sommo, o simili, come quando si dice è un uomo superiore, è barbarismo affettato. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Maggiore, Più vecchio, Maggiorenne, Minorenne, Più attempato, Superiore - Più attempato è chi ha maggior età di un altro, siano pur giovani ambedue; un bambino di due anni è più attempato di un altro che ne abbia uno solo. Però attempato, da sè, vale, se non vecchio, uomo di età matura: una persona dai cinquanta ai sessant'anni la direi attempata. Più vecchio vuol dire per l'appunto più vecchio d'un altro vecchio: un uomo di settanta anni è più vecchio di un altro di sessantacinque. Maggiore, dicesi tra fratelli; il maggiore è il primogenito; ma il secondo è maggiore del terzo, e questi del quarto e via di seguito: poi maggiore significa anche altra superiorità morale o civile: i maggiori sono il padre, la madre, i nonni e gli altri maggiori parenti: maggiori gli antenati; maggiore uno che nella stessa gerarchia abbia grado superiore di un altro. Maggiore è anco grado militare. Per superiori non solo s'intendono i parenti, le persone venerabili per età, ma eziandio i maestri, i principali o altri capi a noi direttamente o indirettamente sovrastanti. Maggiorenne, minorenne, non so perchè, ma parmi sappiano di un loro speciale sapore legale: possono però assai bene venire in acconcio in altri casi. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Superiore - S. m. Principale, Capo. Bocc. Nov. 10. g. 6. (C) Io fui mandato dal mio superiore in quelle parti, dove apparisce il sole. Maestruzz. 1. 32. (M.) Nota che lo inferiore puote lassare la penitenza ingiunta dal superiore. Guicc. Avvert. 113. Chi desidera essere amato da' superiori, bisogna mostrar d'aver loro rispetto e riverenza, e con questa esser piuttosto abbondante, che scarso. Gal. Lett. Uom. ill. 1. 63. (Man.) Io mi sottopongo all'autorità de' superiori. Serd. Vit. Inn. 10. E parendogli aver ragione, e non volendo contrastare co' superiori, rinunziò il canonicato. [G.M.] Segner. Mann. Lugl. 8. A ben ubbidire convien che tu cerchi di persuaderti che il superiore fa bene a comandarti ciò ch'ei comanda. E: Considera che per esser vero ubbidiente non basta che tu eseguisca quello che il superiore ti comanda, ma che passi più oltre, e lo eseguisca per questo appunto perchè te lo comanda. E più sotto: Allor sei vero ubbidiente, quando tu ti conformi al tuo superiore, non solo con l'opera materiale, ma ancor con la volontà. E ivi, 18. Tu che specialmente sei in grado di superiore, rammentati che questo è il breve modo di usare misericordia perfettamente verso i tuoi sudditi: pórtati in tutto da padre. E Quares. 12. 11. Se noi sapessimo che un superiore (qualunque si fosse) rigettasse dalla sua amicizia tutti coloro i quali non facessero professione aperta di pietà,… noi tutti con ogni studio procureremmo di professarla. T. Ricc. L. Teofr. Caratt. volg. 3. 16. Ciò che nel superiore è affabilità, è rispetto nell'inferiore.

2. [Camp.] † Per Seniore. D. Mon. III. Perchè li discepoli tuoi le tradizioni de' superiori (traditionem seniorum) trapassano,

3. Presso i Claustrali, dicesi Colui che governa e regola il convento. (Man.) [Pol.] S. Bern. Op. penit. p. 4. Non t'ingegnare di convertire il volere del tuo superiore al tuo volere. [G.M.] Segner. Quares. 18. 8. Prelati, parrochi, superiori claustrali, ove siete voi? T. Superiore de' Frati. – Superiore della Missione. – L'hanno fatto superiore.
Superiore - Agg. [Cont.] Che sta sopra, più ad alto in paragone delle cose inferiori. Superior, compar. di Superus. Aureo. G. G. Mec. XI. 108. Ora finalmente questa macchina composta di superiori e inferiori girelle, è quella che i Greci chiamano troclea, e noi toscanamente addimandiamo taglia. Zab. Cast. Ponti, 2. 27. Taglia inferiore: 28. Taglia superiore. G. G. L. VI. 364. Nel canal corto, sebbene vi è maggior pendenza che nel lungo, l'acque inferiori del lungo si trovano ben tanto più caricate dalla maggior copia dell'acque superiori prementi e spingenti. = Segner. Pred. Pal. Ap. 2. 12. (M.) Quando le acque superiori rimasero tutte immote più che cristallo al passar dell'arca, e le inferiori… T. Sagg. nat. esp. 40. Per riconoscere se l'aria stia compressa dal peso dell'aria superiore. Vallisn. Op. 1. 234. Quando il verme s'accosta alla perfezion destinata, si va la pelle del tumor superiore anch'essa assottigliando. [G.M.] La parte superiore dell'edifizio.

2. Superiore, si dice in Geografia la Parte d'un paese più vicina alla sorgente d'un fiume, o la più lontana al mare, che anche dicesi Alto. Stor. Eur 2. 32. (M.) I confini della quale a ponente erano l'Austria, a tramontana il Danubio, a levante la Misia superiore. Salvin. Senof. 4. 91. Bisognava ch'egli camminando per l'Egitto superiore, venisse in Etiopia. T. Austria superiore, Italia superiore.

3. Che è al disopra di un altro per merito, o per dignità, o per forza, o per condizione, grado, o sim. F. V. Vit. 81. (M.) Dopo lui (Cimabue) fu Giotto di fama illustrissimo, non solo agli antichi pittori eguale, ma d'arte e d'ingegno superiore. [Cont.] Melzo, Gov. Cav. IV. 2. Quand' il nimico è molto superiore di cavalleria, e s'ha da marciar in ordinanza per campagne larghe, non si deve slargar la cavalleria dall'ordine detto di sopra.

[Cors.] Pallav. Stor. Conc. 4. 6. 6. Posso abbatter l'accusa con un testimonio oculato, superiore ad ogni eccezione. T. E Ben. 306. La parte superiore dell'animo,… la inferiore. – Grazia superiore alle forze umane. – Virtù superiore a' tempi. – Mantenersi superiore alle vane ire. [G.M.] Segner. Crist. Instr. 1. 18. 13. La superbia, ch'è un tarlo proprio delle ricchezze, fa che gli uomini facoltosi si stimino quasi d'una natura superiore. E Mann. Febbr. 7. Quando (uno) vorrebbe una cosa, ma da forza quasi superiore è portato a volerne un'altra. E Apr. 8. David non andò mai da se stesso ad incontrar la spada del re, suo persecutore; anzi più d'una volta, con saviezza molto superiore all'età sua giovanile, la scansò, la schivò. E Giugn. 5. È assai più difficile che tu combatta con uno il quale tu reputi inferiore. E ivi, 10. Dalla fede ha da derivare parimente ogni tua virtù, sia d'ordine superiore, sia d'inferiore. E Luglio, 10. Cercano cose superiori allo stato in cui Dio gli ha posti,… cercano cose superiori alla loro condizione,… cose superiori alla loro capacità. E Quares. 26. 8. Qual godimento sarà però quando, liberi dall'ingombro di questa spoglia mortale,… vedremo il tutto, e ad un tratto ci troveremo savissimi, scienziatissimi, e superiori a quanti ebbe il mondo celebri per dottrina. E 39. 12. Quel santo sì nobile, sì sublime, sì segnalato, e per ventura sì superiore ad agni altro. [Pol.] G. Gozz. Nov. orient. 1. Avea una delicatezza di sentimento, che era di molto superiore alla sua condizione. E ivi: Finalmente rimase superiore questa seconda passione, ed affogò le voci della natura.

T. A modo di sost. Che hanno costoro di superiore a noi?

T. Ma quando dicono, così assol., Uomo superiore, per intendere Segnalato, Illustre, o sim., è gallicismo.

T. Di studi. Istituto superiore. – Scuole di grado superiore. – Studi superiori. – Consiglio superiore d'istruzione. – Geometria, Algebra superiore. – Classe inferiore, superiore del Ginnasio.

[G.M.] E d'altro: Panno di qualità superiore. – Roba di qualità superiore. (Ma qui può dirsi Migliore.)

4. Per Precedente, Antecedente. Non com. – Bocc. Com. Dant. 1. 277. (Man.) Nel presente Canto, siccome negli altri superiori, sì continua l'autore alle precedenti cose. Segr. Fior. Stor. 7. 170. Parrà forse a quelli che il libro superiore avranno letto che…

5. [Camp.] † Per Precedente, Del tempo passato. Ces. Com. Niuna voce però da loro si udì mai della majestade del populo Romano e delle superiori (superioribus) vittorie…

6. [Camp.] Per Sopraddetto, Sopra toccato, ecc. Non com. – S. G. Gris. Om. 64. Imperocchè dalle cose superiori è manifesto che niente dubitò di se medesimo.

7. Fig. Per Vincitore. Sagg. nat. esp. 15. (C) Ma restando superiori que' (venti) che soffiavano da tramontana, a poco a poco restò di sudare, e in poco più di mezz'ora il cristallo era asciutto. Guicc. Stor. 1. 41. (Man.) In qualche riscontro fatto coi cavalli leggieri, erano piuttosto gli Aragonesi rimasi superiori.

8. Parlando di tempo, come anni, mesi, giorni, vale Passato, Andato, Trascorso. Poliz. Rim. Lett. 203. (M.) La qual cosa se ne' prossimi superiori secoli stata non fusse, non sarebbe di poi la dolorosa perdita di tanti e sì mirabili greci e latini scrittori con nostro grandissimo danno intervenuta. Bemb. Stor. 1. 2. 99. (Man.) Per denari ne' mesi superiori già datigli.

9. [Fanf.] Eccellente. Magal. Lett. alla Strozzi, MS. 333. Io gli riconobbi subito per cosa così superiore, che ne mandai in un piego non so se una dozzina al Granduca.

10. Altri modi.

Corpi superiori, diconsi dagli Astronomi I pianeti. Bocc. Introd. (C) La quale (pestilenza) per operazione de' corpi superiori, o per le nostre inique opere…, nelle parti orientali incominciata…, verso l'Occidente miserabilmente s'era ampliata. E Vit. Dant. 262. Opinione è degli strolaghi, e di molti naturali filosofi, per la virtù ed influenza de' corpi superiori, gl'inferiori e producersi e nutricarsi.

11. Essere superiore a checchessia, o sim., vale Non si lasciare dominare da checchessia, Non curar checchessia. Segner. Pred. Pal. Ap. 11. 3. (M.) Ma la venerazione non si conseguisce con altro più che con questo: col dimostrare un animo superiore ad ogni interesse.

12. T. Farsi un animo superiore (al dolore, all'oltraggio indegno, alla sventura). Nelle calamità della vita bisogna farsi un animo superiore, e rassegnarsi ai voleri di Dio.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: superi, superiamo, superiate, superino, superiora, superiorati, superiorato « superiore » superiori, superiorità, superiormente, superlativa, superlativamente, superlative, superlativi
Parole di nove lettere: superiora « superiore » superiori
Lista Aggettivi: superficiale, superfluo « superiore » superlativo, superleggero
Vocabolario inverso (per trovare le rime): salsomaggiore, peggiore, grigiore, bagliore, migliore, inferiore, anteroinferiore « superiore (eroirepus) » anterosuperiore, deteriore, citeriore, ulteriore, anteriore, posteroanteriore, interiore
Indice parole che: iniziano con S, con SU, iniziano con SUP, finiscono con E

Commenti sulla voce «superiore» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze