Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «tornata», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Tornata

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
elettorale (19%), partita (14%), andata (13%), casa (10%), rientrata (5%), indietro (5%), venuta (4%), girone (3%), viaggio (3%), giro (3%), arrivata (3%), rivista (2%), ritorno (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola tornata è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: tor-nà-ta. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: taranto.
tornata si può ottenere combinando le lettere di: tot + rana; tar + [nato, nota]; [arto, atro, rota, ...] + tan.
Componendo le lettere di tornata con quelle di un'altra parola si ottiene: +oda = adattarono; +odo = adottarono; +ife = afanittero; +ife = anfiteatro; +[neo, noè] = annotatore; +noi = annotatori; +bio = antiaborto; +idi = antidotari; +pop = approntato; +sei = asinarteto; +psi = asportanti; +[sua, usa] = astronauta; +sue = astronaute; +[sui, usi] = astronauti; +[ori, rio] = attirarono; +[avi, iva, vai, ...] = attiravano; +voi = attivarono; +mio = attorniamo; +noi = attorniano; +[eri, ire, rei] = attorniare; +tai = attorniata; +tiè = attorniate; ...
Vedi anche: Anagrammi per tornata
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cornata, tonnata, toreata, tornate, tornati, tornato, tornava, tornita.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: cornate.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ornata.
Altri scarti con resto non consecutivo: torà, torta, tonta, tata, orata, onta, rata.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: stornata.
Parole con "tornata"
Finiscono con "tornata": stornata, ritornata, bentornata, contornata, ristornata, frastornata, scontornata.
Parole contenute in "tornata"
rna, nata, orna, torna, ornata. Contenute all'inverso: tan.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "tornata" si può ottenere dalle seguenti coppie: tosco/scornata, tosto/stornata, torbido/bidonata, torca/canata, torcesti/cestinata, torchi/chinata, tordo/donata, torma/manata, torme/menata, torneo/neonata, torri/rinata, torrido/ridonata, torso/sonata, torve/venata, torvi/vinata, tornai/aiata, tornare/areata, tornado/dota, tornano/nota, tornavi/vita, tornavo/vota.
Usando "tornata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tare = tornare; * tante = tornante; * tanti = tornanti; * tasse = tornasse; * tassi = tornassi; * tasti = tornasti; * tasserò = tornassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "tornata" si può ottenere dalle seguenti coppie: torera/arenata, torna/annata, torni/innata, tornerà/areata, tornano/onta, tornare/erta.
Usando "tornata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * atre = tornare.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "tornata" si può ottenere dalle seguenti coppie: ritorna/tari.
Usando "tornata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tari * = ritorna.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "tornata" si può ottenere dalle seguenti coppie: ritorna/rita, contorna/conta, scontorna/sconta, storna/sta.
Usando "tornata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * canata = torca; * donata = tordo; * manata = torma; * menata = torme; * rinata = torri; * sonata = torso; * venata = torve; * vinata = torvi; * chinata = torchi; * neonata = torneo; torneo * = neonata; rita * = ritorna; * bidonata = torbido; * dota = tornado; * nota = tornano; * areata = tornare; * vita = tornavi; * vota = tornavo; * ridonata = torrido; conta * = contorna; ...
Sciarade incatenate
La parola "tornata" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: torna+nata, torna+ornata.
Intarsi e sciarade alterne
"tornata" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: ton/rata, tra/onta.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "tornata"
»» Vedi anche la pagina frasi con tornata per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mi stupisco sempre ogni primavera perchè riesco sempre a dire: è tornata!
  • In quella tornata di gioco si erano distinti per l'affiatamento.
  • Appena tornata da un breve viaggio, ho avuto la lieta sorpresa della pubblicazione di un mio saggio sulla famiglia.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Tornata, Adunanza - Tornata è propriamente quando i colleghi di un'Accademia si raccolgono insieme, secondo ciò che prescrivono le costituzioni, per trattare delle materie che sono soggetto dei loro studii. - Adunanza è comune a tutti i Collegi, alle Commissioni speciali, alle Compagnie industriali, ed è quando i componenti di esse si raccolgono insieme per trattare e discutere interessi comuni o cose che riguardano il buono stato di esse Compagnie o Collegi. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Seduta, Sessione, Sezione, Legislatura, Legislazione, Tornata, Adunanza, Radunanza - Le sessioni de' parlamenti hanno principio colla seduta o tornata di apertura e finiscono con quella di chiusura. Le sessioni presso gli avvocati, che quando si tratta del loro interesse proprio conoscono molto bene il valore del tempo, sono sedute di un'ora e si pagano da dieci a venti franchi. Sezione, che vien meglio da secare che da sedere, significa un certo modo di divisione: alcune città sono divise in sezioni. Ogni sessione, siccome i deputati si occupano in esse di portare, discutere, far leggi, chiamasi anche legislatura, parola che non è nel nostro vocabolario perchè non è ne' nostri costumi pubblici; ma buono ad essere registrato. Fra legislatura e legislazione faccio questa differenza, che la prima significa la legge da portarsi (laturum) e poi anche portata; legislazione, vale invece ciò che portano o importano le leggi stesse di dispositivo. Adunanza è convegno di molte persone radunate ad uno scopo; radunanza dice lo stesso, se non che esprime l'atto e il fatto del radunarsi dei molti che si portano al luogo dell'adunanza: la radunanza si fa radunandosi, costringendo in un punto quei che stanno sparsi radamente sopra una maggiore superficie: l'adunanza dicesi meglio quando è fatta. Seduta, dal sedere o fermarsi (consistere), tornata, forse dal tornare che fa periodicamente o quotidianamente in quelle date ore; o dell'essere seduti in giro (tour); o dal dire a suo turno chi vuole la propria opinione. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Tornata - S. f. Il tornare, Il ritornare, Ritorno. Bocc. Nov. 4. g. 1. (C) Statti pianamente infino alla mia tornata. E nov. 9. g. 10. Ognun pregò che di questa sua tornata con alcun non parlasse. Dep. Decam 97. Noi crediamo che sia qui la finita, come a tornata, l'andata, la passata. Sen. ben. Varch. 6. 36. Che male t'ho io fatto, che tu mi disideri una tornata assai peggiore che l'uscita? [Pol.] Fatt. En. rubr. 16. Ora vi brigate di cercare e di trovare la vostra tornata. – Ci rivedremo alla vostra tornata. La nostra tornata sarà sollecita.

[Cont.] G. G. Fram. XIV. 221. Nella tornata (il pendolo) non ricalerà dal punto B, ma da altro H più vicino a D.

2. Dante chiamò Tornata l'ultima Strofe o l'Apostrofe alla canzone. Dant. Conv. 93. (C) Ultimamente… io mi rivolgo colla faccia del mio sermone alla canzone medesima, e a quella parlo. E acciocchè questa parte più pienamente sia intesa, dico che generalmente si chiama in ciascuna canzone tornata, perocchè li dicitori che prima usarono di farla, fenno quella perchè, cantata la canzone, con certa parte del canto ad essa si ritornasse. Ma io rade volte a quella intenzione le feci; e acciocchè altri se n'accorgesse, rade volte la posi coll'ordine della canzone, quanto è al numero che alla nota è necessario; ma fecila quando alcuna cosa in adornamento della canzone era mestiero a dire fuori della sua sentenza. E 209. La quale per tornata di questa canzone fatta fue.

3. Tornata, si prende anche per Adunanza di Accademie, di Magistrati, di Compagnie, e sim. [Cont.] Cart. Art. ined. G. III. 93. Intanto che si murassi al tempio degli Angeli, si potría per le tornate ragunar l'accademia negli Angeli, o in S. Lorenzo nella libreria. Bandi Fior. XI. 3. Gli uficiali devino per le cose concernenti fiumi, ponti, o altro appartenente al loro officio, ragunarsi da per sè separatamente dal resto del magistrato, con i loro soliti ministri, e deputare un giorno di ciascuna settimana oltr'alle tornate consuete di tutto il magistrato. Vas. V. Pitt. Scul. Arch. III. 74. Licenziandosi poi la compagnia, fu ordinata la prima tornata per la prossima domenica per dar principio, oltre al corpo della compagnia, a una scelta de' migliori, e creato un'accademia: con l'aiuto della quale chi non sapeva imparasse, e chi sapeva, mosso da onorata e lodevole concorrenza, andasse maggiormente acquistando. = Tac. Dav. Ann. 2. 39. (C) La seguente tornata. Quinto Aterio e Ottavio Frontone… molto dissero del disonesto spendere della città (il testo lat. ha: proximo senatus die). E 45. Ma l'altra tornata pregò il Senato, da parte di lei ancora, che di parole dette contra lei niuno fosse reo. E Accus. 141. Trenta tornate e più nell'Accademia non è capitato. Ross. B. Lett. 5. 381. (Man.) Domandassera è tornata ordinaria dell'Accademia, e dovrà, credo, deliberarsi. [G.M.] Fag. Rim. Non manco alle tornate. T. Tornata solenne, straordinaria.

4. [Camp.] † Il tornare in sè dopo smarrimento di spiriti vitali. Mac. V. S. Cat. II. 6. La quale per ispazio di tre dì e tre notti fu in pianto ed in grave lamento per amaritudine della sua tornata. – Parla di Santa Caterina da Siena, che, riavutasi, desiderava di morire in quella vece.

5. [Val.] † Libero passo a ritornare, ad andare a un luogo. Pucc. Guerr. Pisan. 6. 13. Li Pisan chiedevan patti tali, Che non gli are' forniti il Gran Tartàro, Castella… E la tornata al porto.

6. [Val.] † Dar la tornata a uno, vale Farlo ritornare, Agevolargli il ritorno. Pucc. Centil. 72. 12. A' suo' Ghibellin diè la tornata.

7. † Esser di buona tornata, vale Tornare presto da luogo ove uno è ito. Fir. As. 141. (M.) Fa' che tu sii di buona tornata, perciocchè egli m'è necessario fra picciol tempo ritrovarmi nel teatro con gli altri Iddii.

8. [Val.] † Fare tornata. Ritornare. Vit. Bertold. 13. 46. Pensaro alla Reina far tornata.

9. † Tornata di casa o Tornata, ass., per Abitazione. Viagg. Sin. 18. (C) Pagammo in Alessandria al Consolo che ritiene i pellegrini, ducati uno per testa, dandoci solamente la tornata della casa senza darci letta, o niun'altra cosa. E 19. Volle da noi ducati quattro per testa, senza darci o letto o altra cosa che sia al mondo, se non la tornata della casa. Fir. Luc. 2. 4. Per vedere se io me ne potessi guadagnare una tornata di casa. Cecch. Servig. 1. 3. (Man.) Quando io morrò, e io gli lascerò Ch'ella abbia la tornata qui di casa. O qualche cosa all'anno. [Camp.] Bib. Marc. 5. 3. Incontanente lo scontrò uno uomo de' monumenti, il quale avea sua tornata per li monumenti (qui domicilium habebat in monumentis).

10. Tornata di latte, o Tornata ass., dicesi dell'Atto del ritornare il latte alle donne che allattano, ed anche la Quantità del latte che è lor ritornato. (Man.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: tornasole, tornasse, tornassero, tornassi, tornassimo, tornaste, tornasti « tornata » tornate, tornati, tornato, tornava, tornavamo, tornavano, tornavate
Parole di sette lettere: tornare « tornata » tornate
Vocabolario inverso (per trovare le rime): scornata, adornata, infornata, sfornata, giornata, aggiornata, soggiornata « tornata (atanrot) » ritornata, bentornata, contornata, scontornata, stornata, frastornata, ristornata
Indice parole che: iniziano con T, con TO, iniziano con TOR, finiscono con A

Commenti sulla voce «tornata» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze