Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «turba», il significato, curiosità, forma del verbo «turbare», forma dell'aggettivo «turbo», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Turba

Forma verbale
Turba è una forma del verbo turbare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di turbare.
Forma di un Aggettivo
"turba" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo turbo.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Informazioni di base
La parola turba è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (brut). Divisione in sillabe: tùr-ba. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con turba per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ogni tanto sento in televisione qualche notizia che mi turba.
  • Il vedere quella persona mi turba e mi mette in ansia.
  • Mi turba anche il sonno: è sufficiente che lo veda!
Citazioni da opere letterarie
I promessi sposi di Alessandro Manzoni (1840): Ne' primi tempi, gli esempi così frequenti, lo spettacolo, per dir così, continuo della violenza, della vendetta, dell'omicidio, ispirandogli un'emulazione feroce, gli avevano anche servito come d'una specie d'autorità contro la coscienza: ora, gli rinasceva ogni tanto nell'animo l'idea confusa, ma terribile, d'un giudizio individuale, d'una ragione indipendente dall'esempio; ora, l'essere uscito dalla turba volgare de' malvagi, l'essere innanzi a tutti, gli dava talvolta il sentimento d'una solitudine tremenda.

L'isola del giorno prima di Umberto Eco (1994): In verità, non credo che per tutto quel tempo Roberto avesse vissuto, come lascia ripetutamente credere, solo di notte. Che abbia evitato gli eccessi del solleone, è probabile, ma quando seguiva Lilia lo faceva di giorno. Ritengo che quella infermità fosse più effetto di umor nero che vera turba della visione: Roberto si accorgeva di soffrire la luce solo nei momenti più atrabiliari, ma quando la sua mente era distratta da pensieri più gai, non ci faceva caso.

Le Aquile della steppa di Emilio Salgari (1907): Da una specie di capannuccia costruita in mezzo alle alte erbe, quattro graziose gazzelle, catturate vive alcuni giorni innanzi, si erano buttate a corsa disperata attraverso la steppa; e tutta quella turba di cavalieri, preceduta dai fidanzati, da Abei, dal beg e da Tabriz, si era slanciata innanzi come una tromba furiosa, devastatrice, aizzando i cavalli e lanciando il terribile grido di guerra.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per turba
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: burba, furba, torba, turbe, turbi, turbo, turca.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: burbe, furbe, furbi, furbo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: tuba, tura. Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: tra.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: turbai.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: bruta, brute, bruti, bruto.
Parole con "turba"
Iniziano con "turba": turbai, turbano, turbare, turbata, turbate, turbati, turbato, turbava, turbavi, turbavo, turbammo, turbando, turbante, turbanti, turbarci, turbarmi, turbarsi, turbarti, turbarvi, turbasse, turbassi, turbaste, turbasti, turbabile, turbabili, turbarono, turbativa, turbative, turbativi, turbativo, ...
Finiscono con "turba": conturba, disturba, masturba, perturba.
Contengono "turba": conturbai, disturbai, masturbai, perturbai, conturbano, conturbare, conturbata, conturbate, conturbati, conturbato, conturbava, conturbavi, conturbavo, disturbano, disturbare, disturbata, disturbate, disturbati, disturbato, disturbava, disturbavi, disturbavo, masturbano, masturbare, masturbata, masturbate, masturbati, masturbato, masturbava, masturbavi, ...
»» Vedi parole che contengono turba per la lista completa
Parole contenute in "turba"
Contenute all'inverso: brut.
Incastri
Inserito nella parola coni dà CONturbaI; in peri dà PERturbaI; in conta dà CONturbaTA; in conte dà CONturbaTE; in conti dà CONturbaTI; in conto dà CONturbaTO; in dista dà DISturbaTA; in disti dà DISturbaTI; in disto dà DISturbaTO; in perno dà PERturbaNO; in consti dà CONturbaSTI; in distomi dà DISturbaTOMI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "turba" si può ottenere dalle seguenti coppie: tuba/barba, tubi/birba, tue/erba, tuga/garba, tuo/orba.
Usando "turba" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * baco = turco; * bachi = turchi; * aera = turberà; * aero = turberò; * baione = turione; * aerai = turberai; * aerei = turberei; * aiate = turbiate; * bacologa = turcologa; * bacologi = turcologi; * bacologo = turcologo; * bacologhe = turcologhe; * bacologia = turcologia; * bacologie = turcologie; * bacologica = turcologica; * bacologici = turcologici; * bacologico = turcologico; * bacologiche = turcologiche.
Lucchetti Riflessi
Usando "turba" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * abate = turate; * abati = turati; * abato = turato; * abbate = turbate; * abbina = turbina; * abbini = turbini; * abbino = turbino; * abbassi = turbassi; * abbiamo = turbiamo; * abbiate = turbiate; * abbinai = turbinai; * abbinano = turbinano; * abbinare = turbinare; * abbinata = turbinata; * abbinate = turbinate; * abbinati = turbinati; * abbinato = turbinato; * abbinava = turbinava; * abbinavi = turbinavi; * abbinavo = turbinavo; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "turba" si può ottenere dalle seguenti coppie: turchi/bachi, turco/baco, turcologa/bacologa, turcologhe/bacologhe, turcologi/bacologi, turcologia/bacologia, turcologica/bacologica, turcologiche/bacologiche, turcologici/bacologici, turcologico/bacologico, turcologie/bacologie, turcologo/bacologo, turi/bai, turione/baione.
Usando "turba" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * barba = tuba; * birba = tubi; * garba = tuga; * anoa = turbano; * area = turbare; * atea = turbate; * inia = turbini.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "turba" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = turberai; * inno = turbinano; maser * = masturberà; perite * = perturbiate; * invano = turbinavano.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Seguito, Codazzo, Turba - Il seguito può essere di attinenti e dipendenti per uffizio o altro; e così seguito di servitori, di domestici, di famigliari: non ha mal senso ordinariamente. Codazzo di bravi, di sgherri o d'altra consimile genìa; onde ha mal senso quasi sempre. La turba è quantità di popolo misto, che può far seguito in un certo senso, ma spinta più da curiosità che da altro. [immagine]
Calca, Turba, Folla, Pressa, Concorso, Serra, Frotta - Turba è moltitudine confusa. Calca, moltitudine ristretta. Pressa, pure moltitudine ristretta o affrettata; ha questi due sensi. Folla, moltitudine affollata per concorso ad un luogo, o per sortire da quello: alla porta de' teatri e delle chiese v'è folla: ha un poco del senso del fouler de' Francesi, pestare e calcare. Il concorso produce la pressa, la calca, la folla.

« La serra è calca che impedisce di uscire, che serra il passo; onde la frase toscana: rimaner nella serra ». Romani.

« La frotta è di gente che va e viene, o sta per andare ». Gatti. [immagine]
Ciurma, Masnada, Brigata, Tregenda, Compagnia, Torma, Turba, Stormo, Drappello, Legione - Ciurma dicevansi i condannati al remo sulle galere; vale anche moltitudine di popolaccio. Masnada era quella turba di bravi e di domestici armati che accompagnavano il loro signore; ora dicesi totalmente in mal senso; e così masnada di ladri, di giovinastri e simili. Brigata è riunione di gente che insieme convengano per divertirsi; allegra, lieta, romorosa brigata. In Piemonte brigata, forse dal francese brigade, è un corpo di truppa composto di due reggimenti: dicesi anche brigata di starne. Tregenda delle streghe e de' diavoli dicono ancora i pochi che credono a queste sciocchezze; così legione, oltre il suo senso storico e militare a tutti noto, s'adopera specialmente nella locuzione: legione di demonii, di spiriti, e simili. Compagnia è generico, e perciò ha molti significati; alcune persone riunite diconsi una compagnia, o in compagnia; e nel militare compagnia di soldati: in senso religioso vale confraternita o anche corpo religioso, come Compagnia di Gesù; e commercialmente significa società. Torma, quantità di persone e d'animali in confuso, meno numerosa però di turba. Stormo ora non dicesi che d'uccelli; del suo bellico significato antico non ci rimane che suonare a stormo. Drappello è compagnia di persone riunite in certo ordine sotto un'insegna; e per estensione qualunque scelta riunione. [immagine]
Turba, Frequenza - Il primo è relativo alle persone, molte insieme raccolte: il secondo e a queste e al luogo: si dice infatto: la turba si muovea, gridava, correva all'impazzata: e: sulle piazze dei mercati, nelle vie centrali della città v'è più e continua frequenza: nella turba è confusione, disordine: perché da turba, turbare, turbamento ecc. Nella frequenza è successione, ripetizione ma ordinata degli atti e de' passi della persona: far con frequenza, frequentare i caffè, i passeggi, una casa e simili. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Turba - S. f. Moltitudine di gente in confuso, senz'ordine. Turba, aureo. Gr. Τύρβη. Dant. Inf. 4. (C) E ciò avvenía di duol senza martíri, Ch'avean le turbe. E 15. Priscian sen va con quella turba grama. Vit. SS. Pad. 1. 49. Vedendo i suoi discepoli e compagni la pressa che gli faceva la turba. [Pol.] Fatt. En. rubr. 46. Intorno al quale stava la gente sua dolorosa, con gran turba di Trojani. [Val.] Bart. Simb. 429. Nè meno delle grazie, nè più delle Muse; perocchè meno di tre è solitudine, più di nove è turba.

T. Vang. Chi dicono le turbe ch'io sia? – Predicava alle turbe. – Lo seguivano molte turbe. – Tutta la turba veniva a lui. – Una turba di gente. – Turba della città. Luc. 7. Turba civitatis multa.

2. Dante, per estens., in signif. di Popolazione, ma con idea di spregio. [Camp.] Parad. 9. E ciò non pensa la turba presente Che Tagliamento e Adice richiude; Nè, per esser battuta, ancor si pente.

3. Moltitudine di animali. Fiamm. 4. 168. (C) Non altrimenti che l'addentato cinghiale alla turba de' cani, rispondeva turbata. [G.M.] Una turba di daini. Entrati nel parco, si trovò una turba di cervi.

4. Di cose. Non usit. Amm. Ant. 9. 8. 33. (C) Ella (la memoria) è cosa sfuggevole, e alla turba delle cose non basta.

5. T. Turba è frequenza con disordine: e perchè il disordine non diletta, dicesi più volentieri di persone che rechino molestia. Una turba di monelli, d'oziosi, di cortigiani, d'importuni.

6. Volgo, Popolazzo. Petr. Son. 1. part. III. (C) Povera e nuda vai filosofia, Dice la turba al vil guadagno intesa. Cavalc. Frutt. ling. 12. Partendosi dalla turba, andava al monte e nel diserto. Pass. 35. Non è l'uomo felice, cioè beato, o bene avventurato, se la turba non lo spregia. T. G. Gozz. La turba folle, Che in mezzo a' suoi desir' s'accende e bolle. – Non voglio vivere fra la turba.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: turato, turava, turavamo, turavano, turavate, turavi, turavo « turba » turbabile, turbabili, turbabilità, turbai, turbamenti, turbamento, turbammo
Parole di cinque lettere: tuple, tuppè, turai « turba » turbe, turbi, turbo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sorba, sanguisorba, assorba, riassorba, torba, burba, furba « turba (abrut) » conturba, perturba, masturba, disturba, casba, isba, nisba
Indice parole che: iniziano con T, con TU, parole che iniziano con TUR, finiscono con A

Commenti sulla voce «turba» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze