Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «tutore», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Tutore

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola tutore è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: tu-tó-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: erutto, eruttò.
tutore si può ottenere combinando le lettere di: out + ter.
Componendo le lettere di tutore con quelle di un'altra parola si ottiene: +ala = autolatre; +ani = autotreni; +ano = autotreno; +[bar, bra] = buratterò; +cra = catturerò; +[csi, ics, sci, ...] = costruite; +cad = decurtato; +din = denutrito; +din = durettino; +[dan, dna] = eruttando; +[ami, mai, mia] = eruttiamo; +[far, fra] = fatturerò; +fan = fortunate; +gas = gustatore; +din = induttore; +ano = nuotatore; +[csi, ics, sci, ...] = oscuretti; +[sai, sia] = ostruiate; ...
Vedi anche: Anagrammi per tutore
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: autore, tumore, tutori.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: autori.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: tutor.
Altri scarti con resto non consecutivo: tute, ture.
Parole con "tutore"
Finiscono con "tutore": protutore, istitutore.
Parole contenute in "tutore"
ore, tutor. Contenute all'inverso: ero.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "tutore" si può ottenere dalle seguenti coppie: tucul/cultore, tuple/pletore, ture/retore, turo/rotore, tutoli/lire.
Usando "tutore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * torera = tura; * torere = ture; * toreri = turi; * torero = turo; statuto * = stare; servitù * = servitore.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "tutore" si può ottenere dalle seguenti coppie: tuta/attore, tute/ettore, tutele/elettore.
Usando "tutore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erosi = tutsi; * eroina = tutina; * eroine = tutine; * errati = tutorati; * errato = tutorato.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "tutore" si può ottenere dalle seguenti coppie: statuto/resta.
Usando "tutore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * statuto = resta; resta * = statuto.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "tutore" si può ottenere dalle seguenti coppie: tura/torera, ture/torere, turi/toreri, turo/torero, servitù/servitore.
Usando "tutore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * retore = ture; * rotore = turo; * cultore = tucul; * pletore = tuple; * lire = tutoli; stare * = statuto; tutor * = tortore; * alee = tutorale.
Sciarade incatenate
La parola "tutore" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: tutor+ore.
Intarsi e sciarade alterne
"tutore" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: tuo/tre.
Intrecciando le lettere di "tutore" (*) con un'altra parola si può ottenere: sara * = saturatore; vipera * = vituperatore.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "tutore"
»» Vedi anche la pagina frasi con tutore per una lista di esempi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Tutore, Curatore, Amministratore, Economo, Procuratore, Raccomandatario - Il Tutore è dato ai minori rimasti orfani per tutelarne gli interessi: è dato talvolta anche a gente adulta, prodiga o insana, che sciupa e prodigalizza senza un pensiero dell'indomani; ma avvien troppe volte che il tutore rovina i pupilli e ingrassa il proprio patrimonio a detrimento dei medesimi. - L'Amministratore fa gli affari, gli avvia e agisce nell'insieme e nei particolari, invece del padrone che non sa, o non cura, o non può fare egli stesso. - Il Curatore invigila acciocchè gli interessi non deperiscano. - Il Procuratore li difende in giudizio; tenta puntellare i pericolanti, ricuperare i quasi perenti o perduti. - L'Economo sottilizza sulle spese, rivede i conti, consiglia; è lento al pagare, prudente nell'incontrare impegni che superino o agguaglino l'entrata. Ufficio dell'Economo è di risparmiare, dell'Amministratore di far rendere quanto più può il patrimonio; del Tutore, di tutelare le persone e le cose; quello del Curatore di conservare, e quello del Procuratore di difendere gli interessi che gli sono affidati. (Zecchini). - [Raccomandatario è in genere Persona alla quale ne è raccomandata un'altra, ma più specialmente Colui che rappresenta i genitori presso la Direzione di un Collegio o di una scuola nella città ove un giovinetto è agli studii lontano dalla sua famiglia. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Tutore, Curatore, Amministratore, Economo, Procuratore - Il tutore è dato ai minori rimasti orfani per tutelarne gli interessi; è dato talvolta anche a gente adulta, prodiga o insana che sciupa e prodigalizza senza un pensiero dell'indomani: ma avviene troppe volte che il tutore rovina i pupilli e ingrassa il proprio patrimonio a detrimento dei medesimi. L'amministratore fa gli affari, gli avvia e agisce nell'insieme e nei particolari, invece del padrone che non sa, o non cura, o non può fare egli stesso. Il curatore invigila acciò gl'interessi non deperiscano; il procuratore li difende in giudizio, tenta puntellare i periclitanti, ricuperare i quasi perenti o perduti: l'economo sottilizza sulle spese, rivede i conti, consiglia: è lento al pagare, prudente nell'incontrare impegni che superino o agguaglino l'entrata: ufficio dell'economo è di risparmiare; dell'amministratore di far rendere quanto più può il patrimonio; del tutore, di tutelare le persone e le cose; quello del curatore di conservare; e quello de' procuratore di difendere gl'interessi a sè affidati. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Tutore - E' antichissima l'istituzione dei tutori. Tarquinio fu quello dei figli di Anco Marzio, uno dei primi re di Roma; e siccome tale tutela fu a quanto pare conferita con testamento, sembra che la tutela testamentaria sia la più antica di tutte. Realmente venne autorizzata dalla legge delle Dodici Tavole, lo che fa credere che avesse luogo presso i Greci. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Tutore - S. m. (Leg.) Quegli che, o per testamento, o per legge, è incaricato della difesa, custodia, protezione e cura del pupillo e delle sue cose. (Mt.) Tutor, in Cic. – Bocc. Nov. 8. g. 4. (C) I tutori del fanciullo, insieme colla madre di lui, bene e lealmente le cose sue guidarono. G. V. 10. 108. 4. Il Comune di Pisa… condannaro i figliuoli di Castruccio, e Nieri Sagina loro tutore. [Cont.] Ric. Mil. Casalb. Arch. St. It. App. 25. 63. Memoria faccio io Miliadusso di Lotto Baldiccione di Casalberti, per me e per Giovanni figliuolo ed erede di Bartolomeo quondam Nieri Baldiccione di Casalberti, padroni della chiesa di Santo Michele a Gessano, come tutore e curatore di Giovanni suprascritto. [Val.] Fortig. Ricciard. 11. 84. Ma due saggi tutori, onesti, egregi, Ebbi in lor luogo. [G.M.] Segner. Mann. Apr. 7. Nello stato di servi si trovano (i figli), sino a tanto che, come minori, vivono sotto il tutore che li governa.

† Accordato con nome di gen. femm. Fior. Cron. Imp. (Man.) Lasciò la Chiesa di Roma tutore di suo figliuolo.

2. E per simil. M. V. 11. 6. (C) Non dirò consiglieri, ma piuttosto balii e tutori, a' capitani nelle guerre del nostro Comune.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: tutor, tutoraggi, tutoraggio, tutorale, tutorali, tutorati, tutorato « tutore » tutori, tutoriale, tutoriali, tutrice, tutrici, tutsi, tutta
Parole di sei lettere: tutolo « tutore » tutori
Vocabolario inverso (per trovare le rime): locutore, allocutore, interlocutore, coadiutore, solutore, risolutore, assolutore « tutore (erotut) » istitutore, protutore, cuore, crepacuore, strappacuore, giustacuore, telecuore
Indice parole che: iniziano con T, con TU, iniziano con TUT, finiscono con E

Commenti sulla voce «tutore» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze