Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «vigile», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Vigile

Aggettivo
Vigile è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: vigile (femminile singolare); vigili (maschile plurale); vigili (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di vigile (attento, accorto, sveglio, avveduto, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate vigile

Al fuoco!

Ang 11
 
Giochi di Parole
La parola vigile è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ligi).
Divisione in sillabe: vì-gi-le. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: gelivi.
vigile si può ottenere combinando le lettere di: ivi + gel; gli + [evi, vie].
Componendo le lettere di vigile con quelle di un'altra parola si ottiene: +agà = aleggiavi; +tra = evitargli; +alt = gavitelli; +ano = giovanile; +tan = leviganti; +sta = levigasti; +ram = meravigli; +ras = risveglia; +sta = svegliati; +ara = vaglierai; +[are, era, rea] = vaglierei; +ara = valigeria; +[are, era, rea] = valigerie; +aia = valigiaie; +ano = valigione; +tan = veglianti; +sta = vegliasti; +[are, rea] = veglierai; +ree = veglierei; +rna = verginali; +ram = vermiglia; +rem = vermiglie; ...
Vedi anche: Anagrammi per vigile
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: vigila, vigili, vigilo, vinile, virile.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: vige, vile.
Parole con "vigile"
Iniziano con "vigile": vigilerà, vigilerò, vigilerai, vigilerei, vigilessa, vigilesse, vigileremo, vigilerete, vigileranno, vigilerebbe, vigileremmo, vigilereste, vigileresti, vigilerebbero.
»» Vedi parole che contengono vigile per la lista completa
Parole contenute in "vigile"
ile, gilè. Contenute all'inverso: ligi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "vigile" si può ottenere dalle seguenti coppie: via/agile.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "vigile" si può ottenere dalle seguenti coppie: vigna/anile.
Usando "vigile" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ellera = vigilerà.
Lucchetti Alterni
Usando "vigile" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * aie = vigilai; * aree = vigilare; * atee = vigilate; * eroe = vigilerò.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "vigile" (*) con un'altra parola si può ottenere: * rna = virginale.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "vigile"
»» Vedi anche la pagina frasi con vigile per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quando utilizzo attrezzi pericolosi devo stare attento e vigile.
  • Dove serve non c'è mai un vigile a snellire il traffico.
  • Se si hanno dei bambini bisogna avere sempre l'occhio vigile.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Vigile dal latino Vigiliae (veglie, veghie) - Così diconsi i giorni che precedono immediatamente le feste solenni. Si attribuisce la loro origine ad una costumanza dell'antica Chiesa, a forma del quale i fedeli si radunavano alla vigilia di Pasqua per pregare e vegliare insieme aspettando l'uffizio, il quale si faceva la mattina di buonissima ora in commemorazione della risurrezione di Gesù Cristo. In seguito i Cristiani fecero la stessa cosa ad altre feste; ma siccome si erano iutrodotti degli abusi in quelle riunioni, così furono proibite da un concilio tenuto nel 1322, e in loro vece s'istituirono i digiuni, che sinora hanno conservato il nome di vigilie. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Vigile - Agg. Che sta in vigilanza, Vigilante. Nel propr. e nel fig. Dell'uso scelto. Vigil, ilis, aureo.

Maestruzz. 2. 12. 4. (C) Il sacerdotale senso dêe essere vigile, e sobrio, e sottile. Ar. Fur. 25. 65 Comandate lor pur (alle mie voglie), che fieno or ora E sempremai per voi vigili e deste. Poliz. St. 1. 74. Vigil sospetto ogni sentiero spia. T. Parin. Poes. 101. O quei (destrieri) che abbeverò la Drava, o quelli Che alle vigili guardie un dì fuggiro Della stirpe Campana. [P.Occell.] Bellott. Sof. Nè qui mai del Cefiso Mancan vigili rivi, a dar ristoro Alla terra feconda.

[G.M.] Virg. Il vigile fuoco delle Vestali. Ov. Le vigili cure. Oraz. Le vigili lucerne. Staz. Vigile orecchio (attento).

2. [G.M.] S. m. plur. I Vigili; Guardia istituita da Augusto per la sicurezza di Roma, nella notte, contro gl'incendi. V. VIGILANTE, § 3. Vigiles, in Plaut.

[G.M.] Anc'oggi a Roma chiamano Vigili le Guardie del fuoco; quelle che in Firenze, men bene, i Pompieri.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: vigilatrici, vigilava, vigilavamo, vigilavano, vigilavate, vigilavi, vigilavo « vigile » vigilerà, vigilerai, vigileranno, vigilerebbe, vigilerebbero, vigilerei, vigileremmo
Parole di sei lettere: vigila « vigile » vigili
Lista Aggettivi: vigilante, vigilato « vigile » vigliacco, vigoroso
Vocabolario inverso (per trovare le rime): scotofile, gattofile, melittofile, slavofile, gilè, agile, fragile « vigile (eligiv) » aggiungile, pugile, maschile, narghilè, simile, facsimile, consimile
Indice parole che: iniziano con V, con VI, parole che iniziano con VIG, finiscono con E

Commenti sulla voce «vigile» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze