Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «anima», il significato, curiosità, forma del verbo «animare» associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Anima

Forma verbale
Anima è una forma del verbo animare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di animare.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
corpo (16%), mia (10%), spirito (9%), gemella (7%), cuore (6%), pura (6%), fragile (3%), pia (3%), buona (2%), persa (2%), nera (2%), dannata (2%), perduta (2%), anime (2%), immortale (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola anima è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (mina).
Divisione in sillabe: à-ni-ma. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: mania (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di anima con quelle di un'altra parola si ottiene: +cui = acuminai; +[adì, dai, dia] = adinamia; +dei = adinamie; +duo = aduniamo; +blu = albumina; +nel = alemanni; +[ami, mia] = ammainai; +sim = ammansii; +rom = ammirano; +rom = ammonirà; +tao = anatomia; +olé = aneliamo; +mio = animiamo; +uno = annuiamo; +[lao, ola] = anomalia; +olé = anomalie; +[est, set] = ansimate; +dir = armadini; +tue = aumentai; +blu = balumina; +abs = basamina; +doc = candiamo; +toc = cantiamo; +tic = cimatina; ...
Vedi anche: Anagrammi per anima
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: anime, animi, animo, anita.
Scarti
Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: aia.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: animai, ansima.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: minai.
Parole con "anima"
Iniziano con "anima": animai, animale, animali, animano, animare, animata, animate, animati, animato, animava, animavi, animavo, animacce, animammo, animando, animante, animanti, animarci, animarmi, animarsi, animarti, animarvi, animasse, animassi, animaste, animasti, animabile, animabili, animaccia, animalini, ...
Finiscono con "anima": rianima, buonanima, magnanima.
Contengono "anima": rianimai, danimarca, inanimata, inanimate, inanimati, inanimato, rianimano, rianimare, rianimata, rianimate, rianimati, rianimato, rianimava, rianimavi, rianimavo, rianimammo, rianimando, rianimante, rianimanti, rianimarci, rianimarmi, rianimarsi, rianimarti, rianimarvi, rianimasse, rianimassi, rianimaste, rianimasti, rianimarono, rianimatore, ...
»» Vedi parole che contengono anima per la lista completa
Parole contenute in "anima"
ani. Contenute all'inverso: ami, mina.
Incastri
Inserito nella parola rii dà RIanimaI; in rita dà RIanimaTA; in riti dà RIanimaTI; in rito dà RIanimaTO; in riva dà RIanimaVA; in rivo dà RIanimaVO; in risse dà RIanimaSSE.
Inserendo al suo interno tic si ha ANticIMA; con ton si ha ANtonIMA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "anima" si può ottenere dalle seguenti coppie: anici/cima, anidro/droma, anili/lima, anitra/trama.
Usando "anima" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alani * = alma; ciani * = cima; emani * = emma; roani * = roma; * male = anile; * mali = anili; clan * = clima; risani * = risma; * madre = anidre; * madri = anidri; * manga = aninga; * maone = anione; genoani * = genoma; mia * = minima; siriani * = sirima; * macini = anicini; * macino = anicino; * aera = animerà; * aero = animerò; * aerai = animerai; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "anima" si può ottenere dalle seguenti coppie: annona/anonima, anse/esima.
Usando "anima" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * amica = anca; * amido = andò; asina * = asma; boina * = boma; duina * = duma; faina * = fama; orina * = orma; teina * = tema; * amiche = anche; colina * = colma; melina * = melma; risina * = risma; salina * = salma; traina * = trama; * amicona = ancona; angioina * = angioma; * ammali = animali; fibroina * = fibroma; * amichetta = anchetta; * amidatura = andatura; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "anima" si può ottenere dalle seguenti coppie: doriani/madori, lariani/malari, roani/marò, sani/mas.
Usando "anima" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * roani = marò; marò * = roani; * doriani = madori; * lariani = malari; madori * = doriani; malari * = lariani.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "anima" si può ottenere dalle seguenti coppie: anicini/macini, anicino/macino, anidre/madre, anidri/madri, anile/male, anili/mali, aninga/manga, anione/maone.
Usando "anima" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: clima * = clan; alma * = alani; emma * = emani; roma * = roani; * droma = anidro; * trama = anitra; risma * = risani; * alea = animale; * area = animare; * atea = animate; genoma * = genoani; animassi * = massima; * alaccia = animalacci; * aluccia = animalucci.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "anima" (*) con un'altra parola si può ottenere: * eri = animerai; * sto = ansimato; * noti = anonimati; * noto = anonimato; * seri = ansimerai; * site = ansimiate; * tuff = antimuffa; * ossei = anossiemia; * tacchi = antimacchia.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "anima"
»» Vedi anche la pagina frasi con anima per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Figlia mia ti voglio un bene dell'anima e tu mi ripaghi in questa maniera?!
  • Mi sono sempre chiesta dove si trova l'anima nel nostro corpo.
  • Anima e corpo sono in reciproca interazione: quando soffri nello spirito il fisico ne risente, quando è il corpo a dolerti sei avvilito e triste.
Proverbi
  • Corpo satollo anima consolata.
  • Con tre dita si scrivono libri, ma ci lavorano anche corpo e anima.
  • L'anima dell'uomo non è un sacco da riempire, ma un fuoco da accendere.
  • Un'anima magnanima consulta le altre; un'anima volgare disprezza i consigli.
Espressioni e Modi di Dire
  • Essere l'anima della festa
  • Rendere l'anima al creatore
  • Anima e corpo
Libri
  • La morte nell'anima (Scritto da: Jean-Paul Sartre; Anno 1949)
Titoli di Film
  • Quando l'amore brucia l'anima (Regia di James Mangold; Anno 2005)
Canzoni
  • Lady anima (Cantata da: Marcella; Anno 1979)
  • Tu mi rubi l'anima (Cantata da: Collage; Anno 1977)
  • La mia anima d'uomo (Cantata da: Anna Oxa; Anno 2011)
  • Dentro l'anima (Cantata da: Cugini di Campagna; Anno 1978)
  • Anima gemella (Cantata da: Gianni Marzocchi e Clara Vincenzi; Anno 1956)
  • Voglio l'anima (Cantata da: Toto Cutugno; Anno 1979)
  • Un'anima leggera (Cantata da: Arturo Testa e Jolanda Rossin; Anno 1962)
  • Sei nell'anima (Cantata da: Gianna Nannini; Anno 2006)
  • Il mondo avrà una grande anima (Cantata da: Ron; Anno 1988)
  • Cercati un'anima (Cantata da: Profeti; Anno 1976)
  • Anima (Cantata da: Ron; Anno 1982)
  • Noi due nel mondo e nell'anima (Cantata da: Pooh; Anno 1972)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Mente, Animo, Anima - Animo, dice il Tommaseo, è specialmente la facoltà volitiva, o come Dante disse da suo pari, la virtù che vuole. - Invece la Mente è la facoltà intelletiva. E tale distinzione si vede mantenuta scrupolosamente anche appresso i Latini. - [Anima è propriamente lo spirito vivificatore del corpo; nel senso più specialmente religioso; quella parte immateriale di noi che sopravvive alla morte del corpo. Le anime del paradiso - dell'inferno; non gli animi. Anime schiave del peccato; anima nera; salvar l'anima, ecc.; dove animo non può cadere. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Anima, Animo, Spirito, Cuore, Mente - Anima è propriamente quello spirito che Dio infuse nell’uomo. Anima delle bestie, delle piante, del mondo, sono presupposti filosofici, finora molto contrastati. Animo è più particolarmente la facoltà volitiva dell’anima, e s’ha talvolta per coraggio, fermezza di volere, ardore nell’intraprendere e costanza nell’eseguire. Spirito si dice assolutamente ciò che non ha corpo: Dio è spirito, l’anima è spirito, così gli angeli, i demonii. Per estensione metaforica si dicono spiriti certi liquori sottili volatilizzabili e capaci d’infiammarsi, estratti da sostanze più grossolane: spirito di vino, e simili; e poi spiriti vitali; l’animale vitalità. Cuore dice in parte ciò che animo, ma significa più calore pel bene altrui, o, quando manca il potere di farlo, quello di ardentemente desiderarlo e promuoverlo. Cuore si ha eziandio per coraggio. Uomo di cuore, gran cuore, gran buon cuore, bel cuore. Mente è più propriamente la parte intellettuale dell’anima: mente vasta, elevata, ecc. [immagine]
Garbare, Garbeggiare, Andare, Andare a genio, A verso, A sangue, Piacere, Gustare, Essere di suo gusto, Di suo genio, Dare nel genio, Andare al cuore, All’anima - Il fondamento di tutti questi verbi e locuzioni affini è piacere, perchè esprimono tutte un diverso modo o grado dell'impressione aggradevole che una cosa ci fa. Piace ogni cosa che procura un qualche diletto o soddisfazione. Garba ciò che ha quella grazia e appunto quel certo garbo che ci appaga. Garbeggiare è un po' meno di garbare; è un garbare press'a poco. Per andarci, bisogna che una cosa ci persuada, che ci convenga, altrimenti, per fare che altri faccia, non la ci va: in garbare e garbeggiare può aver parte la simpatia; in andare, molto più il raziocinio. Va a verso cosa che vada secondo i nostri desiderii; ci va a verso cosa che è od entra nel nostro modo di vedere, di pensare. Va a sangue cosa che veramente fa pro e grandemente conferisce. Va a genio cosa che è di nostro gusto: ma la cosa che va a verso è già in atto, s'effettua; ciò che va a sangue pare già siasi effettuato; ciò che va a genio non può, sgraziatamente, molte volte effettuarsi. Gustare non dovrebbe esprimere se non ciò che piace al senso del gusto; ma esprime eziandio altre sensazioni, forse a cagione del suo opposto disgustare, da cui disgusto, che, come vedesi, esprime d'ordinario più dispiacere dell'animo che non mera sensazione corporea: ond'è che diciamo sovente d'un vestito, d'una persona e d'altro «non mi gusta», ed è quasi un dire che sarebbe per noi un disgusto il portare quel vestito, convivere con quella persona: onde ne concludo che gustare esprime più che il semplice piacere. Gustare la musica, la poesia o altra cosa, è intendersene abbastanza per assaporarne le bellezze, per conoscerne e sentirne la maestria; la musica piace in generale a tutti; ma pochi veramente la gustano. Essere di suo gusto dicesi di cosa che soddisfi un gusto anche passaggiero: i gusti, le inclinazioni cambiano coll'andare degli anni; cambiano talvolta da un giorno all'altro; ciò che è di nostro gusto oggi, visto domani con occhio meno appassionato, a sangue freddo, non lo è più. Essere di suo genio è locuzione più nobile; forse perchè esprime più sovente un sentimento, mentre l'essere di suo gusto serve ed esprime più d'ordinario una sensazione. Dare nel genio è piacere a prima vista, è vero effetto di simpatia: dà nel genio una cosa o una persona a prima vista perchè risponde a certe misteriose condizioni delle quali non ci possiamo rendere precisa ragione. Quando dico: «una cosa mi va al cuore», posso soggiungere: e proprio all'anima; ma dicendo che una cosa va all'anima, si tocca il limite di ogni espressione. Cosa che va al cuore, commuove e persuade; poichè se al cuore risponde ogni sentimento, all'anima risponde ogni sentimento ed ogni raziocinio. [immagine]
Gran Dizionario Teorico-Militare del 1847
Anima - s. f. Ame. Il vuoto interno di ogni arma da fuoco per cui s'introduce la carica. L'estrema parte dell'anima dei cannoni si chiama Fondo, l'inferiore Piano, e la superiore Cielo. La linea, che s'immagina condotta pel centro di questo vuoto, dall'una all'altra estremità, prende il nome di Asse dell'anima. Anticamente i Francesi la chiamarono Tuyau.

Anima, Noyau. Nell'arte di gettare le artiglierie, quella parte di forma che saldamente si assicura nel centro della forma stessa, affinchè lasci nel getto quel vacuo anche denominato Anima. - Questa maniera di gettare le artiglierie è riserbata in oggi pei soli mortai.

Anima, Broche. Verga tonda di ferro, della quale servonsi gli armaiuoli per fabbricarvi intorno le canne da fucile, moschetto ecc. Raso dell'anima chiamasi quella linea retta, che s'immagina descritta per lo lungo dell'anima nella parte inferiore della superficie concava del pezzo; la quale linea è parallela all'asse dell'istessa anima.

Anima, Anime. Chiamavasi così anticamente un'armatura di ferro o di rame, fatta a scaglie o a lamine o liscia, che armava il petto del soldato. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: anidriti, anidro, anidrosi, anile, anili, anilina, aniline « anima » animabile, animabili, animacce, animaccia, animai, animalacci, animalaccio
Parole di cinque lettere: anili « anima » anime
Vocabolario inverso (per trovare le rime): clima, pedoclima, macroclima, microclima, collima, mima, pantomima « anima (amina) » rianima, magnanima, buonanima, minima, semiminima, allonima, omonima
Indice parole che: iniziano con A, con AN, iniziano con ANI, finiscono con A

Commenti sulla voce «anima» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze