Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «limare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Limare

Verbo
Limare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è limato. Il gerundio è limando. Il participio presente è limante. Vedi: coniugazione del verbo limare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola limare è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (rami).
Divisione in sillabe: li-mà-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: limerà (scambio di vocali), melari.
limare si può ottenere combinando le lettere di: [eri, ire, rei] + mal; [ile, lei] + ram.
Componendo le lettere di limare con quelle di un'altra parola si ottiene: +[tar, tra] = alterarmi; +tao = alteriamo; +tot = altimetro; +tot = altometri; +ama = ammalerai; +ama = ammaliare; +ama = ammalierà; +[amo, moa] = ammalierò; +ram = ammirarle; +[api, pia] = amplierai; +pie = amplierei; +[aro, ora] = armoriale; +[abc, cab] = cambiarle; +hac = chiamarle; +tic = climateri; +toc = cremolati; +toc = cromalite; +[dio, odi] = deliriamo; +[dio, odi] = demolirai; +ago = elargiamo; +ogm = elargimmo; ...
Vedi anche: Anagrammi per limare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bimare, cimare, lamare, limate, mimare, rimare.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: bimari.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: lime, lire, lare.
Parole con "limare"
Finiscono con "limare": rilimare, collimare, sublimare.
Parole contenute in "limare"
lima, mare. Contenute all'inverso: ami, era, ram, rami.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "limare" si può ottenere dalle seguenti coppie: libra/bramare, lici/cimare, lida/damare, lido/domare, limassi/massimare, limi/mimare, lira/ramare, lire/remare, lirica/ricamare, liristi/ristimare, lisa/samare, lisce/scemare, liscia/sciamare, liso/somare, listi/stimare, lividi/vidimare, limai/ire, limata/tare, limatore/torere, limatura/turare.
Usando "limare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * marena = lina; * maremma = limma; bili * = bimare; coli * = comare; * areata = limata; * areate = limate; * areati = limati; * areato = limato; mili * = mimare; sali * = samare; soli * = somare; anili * = animare; calli * = calmare; colli * = colmare; esuli * = esumare; forlì * = formare; * renda = limanda; * rende = limande; * rendo = limando; * resse = limasse; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "limare" si può ottenere dalle seguenti coppie: lira/armare, limerà/areare, limma/amare, limata/atre, limato/otre.
Usando "limare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = limata; * erte = limate; * erti = limati; * erto = limato.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "limare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ali/marea.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "limare" si può ottenere dalle seguenti coppie: limma/maremma, lina/marena, lizzare/marezzare, lizzatura/marezzatura, lizzature/marezzature, lima/area, limata/areata, limate/areate, limati/areati, limato/areato, lime/aree, limacide/recide, limacidi/recidi, limai/rei, limanda/renda, limande/rende, limando/rendo, limasse/resse, limassero/ressero, limassi/ressi, limaste/reste...
Usando "limare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: comare * = coli; * damare = lida; * domare = lido; * ramare = lira; * remare = lire; * samare = lisa; * somare = liso; samare * = sali; somare * = soli; calmare * = calli; colmare * = colli; esumare * = esuli; formare * = forlì; * bramare = libra; * scemare = lisce; palmare * = palli; tarmare * = tarli; * ricamare = lirica; * sciamare = liscia; limi * = mimare; ...
Sciarade incatenate
La parola "limare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: lima+mare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "limare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = limatrice; * itto = limitatore; colto * = collimatore.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "limare"
»» Vedi anche la pagina frasi con limare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Capita spesso che bisogna limare un pezzo fatto dal tornio.
  • Forse basta limare un po' la chiave affinché entri nella toppa.
  • Ho tentato tante volte di limare le asperità del nostro rapporto, ma non è servito a nulla.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Rodere, Limare, Rosicare o Rosicchiare - La lima in sostanza rode; ma limare e rodere son due cose diverse: il rodere è azione di denti più acuti che non quelli della lima: poi rodere vale anco mangiare, far nostro pro di parte, di cosa altrui: si rode chi non trova a rodere; limare invece indica azione più lenta ma forse più sicura: si lima un lavoro finchè non paia condotto a quel giusto punto di finimento che ci appaghi; il male sordo, i dispiaceri latenti son quelli che limano più sicuramente la salute riducendo in fin di conto l'uomo agli estremi. Rosicare o rosicchiare è un rodere minuto; pare, dal suono, un rodere ossa o cosa dura consimile, legno o altro. [immagine]
Limare, Pulire, Levigare, Lisciare - Limare, materialmente, colla lima, s'intende. Col limare si conduce l'opera al punto che si vuole. Si lima un'opera di letteratura lavorandovi dattorno quando già è finita di primo getto, purgandola dalle mende, da ogni scoria e improprietà sfuggite nel primo comporla. Pulire è più; è levare ogni asprezza benchè minima lasciata eziandio dalla lima: a pulire usansi raschiatoi e brunitoi. Levigare è il pulire che si fa de' marmi, delle pietre in genere con acqua e pietra pomice: e' bisogna, per finirli bene, levigarli finchè restino lisci e come bruniti: si levigano o si lisciano anche mobili di legno, ma con altri procedimenti. Lisciare si può anco colla mano cosa più soffice e cedevole: si lisciano i capelli; altri si liscia per certo moto di compiacenza la barba o i baffi: lisciare, in traslato, pigliasi talvolta per adulare, per accarezzare, o a dir meglio tiene un certo mezzo fra essi due: certuni vanno lisciati per ottenerne qualche cosa; qui l'accarezzare o l'adulare non ci capirebbe. Nelle opere dell'ingegno lisciare sarebbe eccesso. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Limare - V. a. e N. ass. Aff. al lat. aureo Limare. Assottigliare, o Pulire colla lima. [Cont.] Cell. Orif. 1. Comincerai con una lima gentile a limare il niello. Danti, Astrol. 27. E levato ch'arai i pezzi dove sono li vani con le limette, l'andrai limando tutte giustamente. = Cavalc. Med. cuor. 128.(C) Onde proverbio è: maledetto il ferro, il quale quanto più è limato e messo al fuoco, più diventa rugginoso. Bellin. Disc. 1. 11. Qualunque di queste due (cose) manchi, la lima non può limare.

T. Prov. Tosc. 69. Il ferro lima il ferro. (L'una forza elide l'altra. Simile si perfeziona con simile.)

N. pass. [Cont.] G. G. Sag. IV. 313. Di quelli (corpi) che si consumano notabilmente, come un ferro nel limarsi, siamo sicuri che si riscaldano.

Rim. ant. P. N. M. Interm. 1. 530. (M.) Una ragion, qual io non saccio, chero, Ond'è che ferro per ferro si lima.

N. ass. [Cont.] Cit. Tipocosm. 402. Fare strafori, sgraffi, smaltare, limare, pulire, saldare. imbrunire.

2. Trasl. Rodere, Consumare. Petr. cap. 10. (C) Sì par che i nomi il tempo limi e cuopra. Bern. Orl. 1. 6. 49. Sol questa nuova donna il cor gli lima. Ar. Fur. 1. 41. (M.) Pensier, dicea, che il cor m'agghiacci ed ardi, E causi il duol che sempre il rode e lima. T. G. Gozz. La dïeta e la fame che mi lima, Son del Parnaso mio la doppia cima.

3. Per Iscemare, Diminuire. Dant. Purg. 15. (C) E fecimi 'l solecchio, Che del soverchio visibile lima. March. Nat. Com. 41. (Man.) Rodendo, e, per così dire, limando il Capo della cometa.

4. Per Ripulire, Perfezionare. Come l'artista fa con la lima. Dant. Conv. 74. (C) Limaro e a perfezione la filosofia morale ridussero. Buonar. in Pros. fior. par. 3. v. 1. p. 32. (Gh.) La Locuzione (personificata) andava sempre limando e ripolendo alcun proprio detto. T. Savonarola: Tira la bellezza di Firenze con la fantasia; sarà più bella che la corporale perchè la limerai colla fantasia se vi è nessuna (qualche) cosa che non sia così bella. [Camp.] S. Gir. Pist. 56. Uno uomo è, dal quale io mi rallegro avere apparato più cose, e lo quale ha in tal modo limato il sermone ebreo, che tra' loro scribi sia reputato Caldeo. E Pist. 57. Non si può pulire il sermone, se non quello lo quale limerà la propria mano. [Val.]Bianchin. Sat. Sold. 69. Tutti i gran Poeti… hanno… limato e rilimato per molti anni i loro componimenti. T. Limare le scabrosità dello stile.

5. Per Mondare, Emendare. Barber. Docum. 240. 12. (Gh.) Che lui dai vizi lima.

6. N. pass., e per simil. nel primo signif. Dial. S. Greg. M. 3. 16. (C) La fune della secchia,…, spesse volte si rompeva, limandosi alla pietra, che era per isponda al pozzo.

7. Limarla, fig. Guardarla nel sottile, Usar parsimonia. Leop. Cap. 68. Non era caro (il prosciutto) a quel che oggi si parla;… Non occorreva allor tanto limarla.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: limano, limante, limanti, limantria, limantride, limantridi, limantrie « limare » limarono, limarsi, limasse, limassero, limassi, limassimo, limaste
Parole di sei lettere: limano « limare » limata
Lista Verbi: licenziare, lievitare « limare » limitare, linciare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): risistemare, bimare, cimare, tracimare, decimare, concimare, vidimare « limare (eramil) » sublimare, rilimare, collimare, mimare, animare, rianimare, rimare
Indice parole che: iniziano con L, con LI, iniziano con LIM, finiscono con E

Commenti sulla voce «limare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze