Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «marco», il significato, curiosità, forma del verbo «marcare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Marco

Forma verbale
Marco è una forma del verbo marcare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di marcare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Nomi da uomo [Marcello « * » Mario]
Unità monetaria [Loti « * » Mohur]
Giochi di Parole
La parola marco è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ocra), un bifronte senza capo né coda (cra).
Divisione in sillabe: màr-co. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: marcò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: croma, macro (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di marco con quelle di un'altra parola si ottiene: +[eri, ire, rei] = acerrimo; +noi = acronimo; +cui = amorucci; +aia = aramaico; +[sai, sia] = arcaismo; +ani = armonica; +noi = armonico; +bis = bramisco; +bui = bruciamo; +[ile, lei] = calmiero; +[leu, lue] = calumerò; +bei = cambierò; +dei = camedrio; +nei = camerino; +nei = cameroni; +pie = capiremo; +api = carpiamo; +[ehi, hei] = chiamerò; ...
Vedi anche: Anagrammi per marco
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: manco, marca, marce, march, marci, mario, marmo, marzo, narco, parco, varco.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: barca, darci, farci, farcì, parca, varca.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: arco, marò.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: marcio, smarco.
Parole con "marco"
Iniziano con "marco": marcofilia, marcofilie, marconista, marconiste, marconisti, marconigrafia, marconigrafie, marconigramma, marconigrammi, marconiterapia, marconiterapie.
Finiscono con "marco": smarco, smarcò, demarco, demarcò, rimarco, rimarcò.
Contengono "marco": amarcord.
»» Vedi parole che contengono marco per la lista completa
Parole contenute in "marco"
arco. Contenute all'inverso: cra, ram, ocra.
Incastri
Inserendo al suo interno ivan si ha MARCivanO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "marco" si può ottenere dalle seguenti coppie: mai/irco, mapo/porco, marito/ritorco, maratti/attico, mare/eco, maritali/italico, marmisti/mistico, marre/reco, martori/torico.
Usando "marco" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cima * = circo; * como = marmo; * cora = marra; * core = marre; toma * = torco; * ohe = marche; * ohi = marchi; * coiti = mariti; * coito = marito; * coatta = maratta; * coatte = maratte; * coatti = maratti; * coatto = maratto; * corone = marrone; * coroni = marroni; * cosina = marsina; * cosine = marsine; distoma * = distorco; * cocente = marcente; * cocenti = marcenti; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "marco" si può ottenere dalle seguenti coppie: marinari/iranico, marito/otico, marra/arco.
Usando "marco" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * occhi = marchi; * occhio = marchio; * occhino = marchino; * occhiata = marchiata; * occhiate = marchiate; * occhiera = marchierà; * occhiatura = marchiatura; * occhiature = marchiature.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "marco" si può ottenere dalle seguenti coppie: maratta/coatta, maratte/coatte, maratti/coatti, maratto/coatto, mari/coi, maritale/coitale, maritali/coitali, mariti/coiti, marito/coito, marmo/como, marpiona/copiona, marpione/copione, marpioni/copioni, marra/cora, marre/core, marroncina/coroncina, marroncine/coroncine, marrone/corone, marroni/coroni, marsina/cosina, marsine/cosine.
Usando "marco" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: circo * = cima; * porco = mapo; * reco = marre; marcivi * = civico; * ritorco = marito; marcisti * = cistico; * marcente = cocente; * marcenti = cocenti; * marciamo = cociamo; * marciate = cociate; distorco * = distoma; * attico = maratti; * ateo = marcate; * avio = marcavi; * civico = marcivi; * torico = martori; marito * = ritorco; * cantico = marcanti; * astio = marcasti; * cistico = marcisti; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "marco" (*) con un'altra parola si può ottenere: ai * = amarico; cui * = cumarico; * lai = malarico; san * = smarcano; * arno = marcarono; * atre = marcatore; * atri = marcatori; * taci = matraccio; rami * = rammarico; sarno * = smarcarono.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "marco"
»» Vedi anche la pagina frasi con marco per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il marco tedesco è stata la moneta più forte dell'Unione Europea.
  • Prima dell'euro in Germania la moneta nazionale era il marco.
  • Marco il simbolo del nostro amore sul cuore, per esser sicura che il tempo non possa cancellarlo.
Canzoni
  • Anna e Marco (Cantata da: Lucio Dalla; Anno 1979)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Marco - Antico peso francese, che serviva per gli oggetti preziosi o di poco volume. Il peso di marco distingueva quello delle once da tutte le altre specie.
Il marco è pure un valore monetario; quello di Brandeburgo è moneta da conteggio, e quello di Livonia è moneta reale. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Marco - [T.] S. m. N. pr. Per antonom. il suo Vangelo. Leggesi in S. Marco. – Nel primo capitolo di S. Marco. O più ass. In Marco, Il Vangelo di Marco.

2. T. Insegna della repubblica Veneta. Dipingere un San Marco. – Il leone di S. Marco.

3. T. S. Marco o Marco. La stessa repubblica.

T. Maul. Leg. Com. vol. II. 312. Fanno dipingere un S. Marco che in cambio di libro ha una spada in mano. E 192. D'una parte grida Marco, d'altra Vitelli. Machiav. Decenn. 5. 360. E mentre che nel regno si martella Fra Marco e Francia con evento incerto, Finchè i Francesi affamano in Atella, Voi vi posavi qui col becco aperto. Guidicc. Indarno Marco o Piero Chiama al suo scampo (Italia).

4. T. La piazza di S. Marco e le contrade vicine, chiamansi in Venezia, San Marco, Il San Marco, come Il Lungarno. Sta da S. Marco. – Andare a San Marco.

5. † Da Marco nome pr. fu tratto il seguente modo: Far Marco sfila, che vale Fuggire. [Val.] Fortig. Ricciard. 1. 20. Chi raggiusta le selle e chi gli elmetti, E chi per lo timor fa Marco sfila.
Marco - S. m. Una certa qualità di moneta. Dav. Camb. Vol. II. p. 430. ed. Le Mon. (C) Il marco si è il besse romano, cioè otto once, e vale fermamente scudi sessantacinque. T. E 97. Ogni paese ha sua moneta… per Lione di Francia, a Marchi…

T. Marchi, moneta che corre in qualche parte di Germania, e special. nelle città anseatiche. = G. V. 7. 111. 1. Condannò i Fiorentini in quaranta mila marchi d'argento. E 8. 20. 1. Mandolli il re d'Inghilterra trenta mila marchi di sterlini. E 11. 87. Ogni marco valeva fiorini quattro e mezzo d'oro. [Val.] Pucc. Centil. 33. 46. Quel d'Inghilterra trentamila marchi Di starlin gli mandò.

2. [Val.] Cambiale, Cedola di cambio. Fag. Rim. 1. 341. Girandogli già molti marchi addosso, Era caduto da più d'un mercante.

3. Per Contrassegno, Impressione da marcare, che oggi più comunemente in questo significato si disse Marchio. M. V. 6. 72. (C) Le balestre e le corazze di catuno marcavano del marco del Comune. Stat. Sunt. Pist. 15. Ciascheduno di quelli facciano marchiare con marco di piombo.

[Cont.] Garz. M. Cav. IV. 27. Si tiene fermo e sodo in piedi il cavallo, e segnato il marco di qualche colore, lo stamparete; poi li raderete il pelo largo più d'un dito dove averete impresso il colore.

4. Fig. [G.M.] Segner. Crist. Instr. 3. 24. 5. Il Sacerdote, se risorgesse da morte, sarebbe quel Sacerdote ch'egli era prima, portando stampato indelebilmente nell'anima il marco illustre della sua dignità. (Ora direbbe il carattere.)

5. Quel pezzetto di piombo in forma di moneta e impresso del marchio dello Stato, che la dogana appone alle merci gabellate. Nelli J. A. Com. 5. 268. (Gh.) Ner. In tanti francesconi (mi volete pagare)? Acr. In tante patacche di piombo. Ner. Non corbellate già? Acr. Io non corbello punto. Son tanti marchi di pezze di panni che ho trovati in casa.

[Cont.] Bandi Fior. XXVII. 5. 4. Marchi di piombo.

6. [Cont.] Quel contrapeso che cammina sul braccio graduato della stadera. Pig. Mec. Guidub. del Monte, 33. v. Sia AB il fusto della stadera, la cui trutina sia in C; e sia il marco della stadera E. Breve Orafi San. I. 72. Nullo maestro, o sottoposto all'arte, non possa nè di palese, nè di nascosto andare a procacciare e' radritto nè el marco delle bilancie, se prima e' rettore e 'l suo consiglio nol l'à dimandate per lo corpo dell'arte.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: marciumi, marciva, marcivamo, marcivano, marcivate, marcivi, marcivo « marco » marcofilia, marcofilie, marconigrafia, marconigrafie, marconigramma, marconigrammi, marconista
Parole di cinque lettere: marci « marco » marea
Vocabolario inverso (per trovare le rime): reimbarcò, reimbarco, avioimbarco, sbarcò, sbarco, aviosbarco, aerosbarco « marco (ocram) » demarco, demarcò, rimarco, rimarcò, smarco, smarcò, narco
Indice parole che: iniziano con M, con MA, iniziano con MAR, finiscono con O

Commenti sulla voce «marco» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze