Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cibi», il significato, curiosità, forma del verbo «cibare», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cibi

Forma verbale
Cibi è una forma del verbo cibare (seconda persona singolare dell'indicativo presente; prima, seconda e terza persona singolare del congiuntivo presente; terza persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di cibare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Ci « * » Cicchi]
Informazioni di base
La parola cibi è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (bi).
Divisione in sillabe: cì-bi. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con cibi per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • I cibi chiamati spazzatura fanno male alla salute.
  • Molti cibi, preparati industrialmente e confezionati in atmosfera protettiva, presentano una ridotta carica batterica.
  • I cibi che abbiamo ordinato sono molto appetitosi.
Citazioni da opere letterarie
Una Burla Riuscita di Italo Svevo (1926): Di sotto al berretto da notte, i suoi occhi vividi partecipavano a tanta gioia. Le cose nuove lo turbavano e non pensava gli dessero salute, ma la gioia di Mario doveva essere anche la sua. Intera, quantunque, quando Mario parlò della loro futura ricchezza, egli non ne vide l'importanza. Più caldo di così il suo letto non sarebbe stato, e sarebbero aumentate le tentazioni dei cibi più ricchi che minacciavano la sua salute.

La bella morte di Federico De Roberto (1917): Il pranzo fu servito rapidamente. I più avevano poca voglia di mangiare, col capo aggravato dal forte tangheggiare. Di momento in momento, crescendo la furia del vento, il mare cresceva; si udivano ora le ondate battere con colpi secchi, come d'ariete, contro i fianchi della nave. Roccaforte, assaggiando appena i cibi, vedeva che l'amico suo faceva loro grande onore.

Nel sogno di Neera (1893): Tutto ciò che era animale sembrava fondersi in quel contatto ininterrotto di forze vegetali. La completa assenza di suoi simili, l'astensione dai cibi di carne e dalle bevande alcooliche, avevano purificato in tal modo tutte le cellule del suo io che perfino il volto, l'espressione, i movimenti erano quelli di un essere a parte, quasi un anello gettato al di là dell'uomo, un tentativo sublime e pazzo di congiungersi alla divinità incorporea.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per cibi
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cebi, ciba, cibo, cidì, citi, cubi.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: oibò.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: cibai.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: bica, bici.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: ibis.
Parole con "cibi"
Iniziano con "cibi": cibino, cibiamo, cibiate, cibiamoci.
Contengono "cibi": scibile, dicibile, dicibili, tacibile, tacibili, miscibile, miscibili, vincibile, vincibili, adducibile, adducibili, coercibile, coercibili, deducibile, deducibili, dicibilità, gualcibile, gualcibili, indicibile, indicibili, inducibile, inducibili, irascibile, irascibili, riducibile, riducibili, seducibile, seducibili, conducibile, conducibili, ...
»» Vedi parole che contengono cibi per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola tale dà TAcibiLE; in tali dà TAcibiLI.
Inserendo al suo interno ara si ha CaraIBI; con era si ha CIBeraI; con ere si ha CIBereI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cibi" si può ottenere dalle seguenti coppie: ciano/anobi, ciò/obi, cipro/probi, cita/tabi.
Usando "cibi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alci * = albi; ceci * = cebi; * bica = cica; * bile = cile; * biro = ciro; cuci * = cubi; orci * = orbi; taci * = tabi; alici * = alibi; * biche = ciche; * bieca = cieca; * bieco = cieco; * bingo = cingo; * bitta = città; falci * = falbi; orici * = oribi; proci * = probi; sorci * = sorbi; sorci * = sorbì; * iati = cibati; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "cibi" si può ottenere dalle seguenti coppie: cima/ambi, ciro/orbi.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "cibi" si può ottenere dalle seguenti coppie: atletici/biatleti, caci/bica, cefalici/bicefali, ciclici/bicicli, cornici/bicorni, cromatici/bicromati, dentici/bidenti, fasici/bifasi, feroci/bifero, gamici/bigami, giaci/bigia, lici/bili, lineici/bilinei, manici/bimani, metallici/bimetalli, narici/binari, otitici/biotiti, partitici/bipartiti, pedici/bipedi, rotorici/birotori, sci/bis...
Usando "cibi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * caci = bica; * lici = bili; bica * = caci; bili * = lici; * giaci = bigia; bigia * = giaci; * fasici = bifasi; * feroci = bifero; * gamici = bigami; * manici = bimani; * narici = binari; * pedici = bipedi; bifasi * = fasici; bifero * = feroci; bigami * = gamici; bimani * = manici; binari * = narici; bipedi * = pedici; * ciclici = bicicli; * cornici = bicorni; ...
Lucchetti Alterni
Usando "cibi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: albi * = alci; cebi * = ceci; * tabi = cita; cubi * = cuci; orbi * = orci; tabi * = taci; * anobi = ciano; * probi = cipro; falbi * = falci; cin * = inibì; probi * = proci; sorbi * = sorci; * atei = cibate; * eroi = ciberò.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "cibi" (*) con un'altra parola si può ottenere: ara * = acribia; are * = acribie; * ara = cibaria; * are = cibarie; * aro = cibario; * oro = ciborio; * mal = cimbali; * arca = caribica; * arco = caribico; * tale = citabile; * tali = citabili; sale * = sciabile; sali * = sciabili; * arche = caribiche; * certa = cicerbita; * certe = cicerbite; manale * = macinabile; manali * = macinabili; salita * = sciabilità.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Commestibili, Civaje, Cibi - Commestibili sono tutte quelle materie cibarie, che si trovano in vendita per alcune botteghe, esclusone la carne, i pollami, la cacciagione, e tutto ciò che per cuocersi richiede speciale preparazione. - Cibaje o Civaje sono solamente i legumi, come fagiuoli, ceci, e simili. - Cibi si dicono in generale tutte le sostanze alimentari di ogni qualità. - « Cibi magri; Cibi grassi; Cibi succolenti. » [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cibernetica, cibernetiche, cibernetici, cibernetico, ciberò, ciberspazi, ciberspazio « cibi » cibiamo, cibiamoci, cibiate, cibino, cibo, cibò, cibori
Parole di quattro lettere: ciak, ciao, ciba « cibi » cibo, cibò, cica
Vocabolario inverso (per trovare le rime): artocebi, efebi, ghebì, plebi, erebi, sebi, caraibi « cibi (ibic) » adibì, anfibi, alibi, celibi, inibì, disinibì, proibì
Indice parole che: iniziano con C, con CI, parole che iniziano con CIB, finiscono con I

Commenti sulla voce «cibi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze