Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cicalare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cicalare

Verbo
Cicalare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è cicalato. Il gerundio è cicalando. Il participio presente è cicalante. Vedi: coniugazione del verbo cicalare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di cicalare (ciarlare, spettegolare, cianciare, chiacchierare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola cicalare è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ci-ca-là-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: calcarei, calcerai, calciare, cicalerà (scambio di vocali).
cicalare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): [eri] + [calca]; [lire] + acca; cri + alcea; [ceri] + alca; [celi] + [arca]; cric + alea; clic + [aera]; lecci + ara; [ari] + [calce]; [ali] + cerca; [lari] + ceca; [era] + [calci]; alé + [circa]; real + [caci]; elia + crac; cra + [alice]; [acri] + [alce]; [alci] + [acre].
Componendo le lettere di cicalare con quelle di un'altra parola si ottiene: +hac = accalcherai; +[aro, ora] = accalorerai; +[ero, reo] = accalorerei; +tao = accaloriate; +rem = accelerarmi; +[ter, tre] = accelerarti; +[est, set] = accelerasti; +ree = accelererai; +emo = acceleriamo; +tee = acceleriate; +bit = accertabili; +[gol, log] = accoglierla; +tan = anticalcare; +boh = baloccherai; +lao = calceolaria; +olé = calceolarie; +sos = calciassero; +nut = calcinature; +nel = cancellerai; +nel = cancelleria; +nel = cancelliera; +don = caricandole; +olé = cerealicola; +tir = ciarlatrice; ...
Vedi anche: Anagrammi per cicalare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cicalate, ricalare.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: cicale, cile, cale, care, ilare.
Parole contenute in "cicalare"
ala, are, cala, cica, lare, alare, calare, cicala. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cicalare" si può ottenere dalle seguenti coppie: cicalai/ire.
Usando "cicalare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = cicalata; * areate = cicalate; * areati = cicalati; * areato = cicalato; * rendo = cicalando; * resse = cicalasse; * ressi = cicalassi; * reste = cicalaste; * resti = cicalasti; * ressero = cicalassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "cicalare" si può ottenere dalle seguenti coppie: cicalava/avallare, cicalerà/areare, cicalato/otre.
Usando "cicalare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = cicalata; * erte = cicalate; * erti = cicalati; * erto = cicalato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "cicalare" si può ottenere dalle seguenti coppie: cicala/area, cicalate/areate, cicalato/areato, cicale/aree, cicalai/rei, cicalando/rendo, cicalasse/resse, cicalassero/ressero, cicalassi/ressi, cicalaste/reste, cicalasti/resti, cicalate/rete, sci/scalare.
Sciarade e composizione
"cicalare" è formata da: cica+lare.
Sciarade incatenate
La parola "cicalare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: cica+alare, cica+calare, cicala+are, cicala+lare, cicala+alare, cicala+calare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "cicalare"
»» Vedi anche la pagina frasi con cicalare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Sentivo sotto casa mia un gruppetto di ragazzini cicalare!
  • Quando vedi un gruppetto di donne cicalare e sorriderti è meglio cambiare strada.
  • Il cicalare di quel gruppetto di donne non mi dice nulla di buono.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Cicalare, Ciarlare, Chiacchierare, Abbaiare, Gracchiare, Garrire - « Abbaiare (nel traslato) è riprendere a torto coloro che, non temendo dei morsi, non li stimano. Cicalare, favellar troppo, senza considerazione. Ciarlare, si piglia alcuna volta in parte non cattiva, dicendosi di chi ha buona parlantina. Chiacchierare, di coloro che mai non rifinano di cinguettare o dir baie ». Varchi.

Chiacchierare è un parlare soverchio importuno, perché sovente senza costrutto; chi parla inutilmente e secca e fastidisce proprio, si dice ch'ei gracchia. Si lascia abbaiare e gracchiare chi è brontolone e importuno di suo fare, e cui non si vuol abbadare perché contraddice a qualche nostro passionato desiderio. Garrire è rimproverare con troppe parole e violente e ripetute e noiose e pungenti. Garriscono gli uccelli quando cinguettano rabbiosamente tra loro. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Cicalare - V. n. ass. Parlar troppo. (Tom.) Dice chiacchierare che stanca, come il suono continuo d'una cicala. Pataff. 7. (C) E, come l'animal che dice bè, Io son trattato, e vien pur cicalando. Circ. Gell. 5. 119. La voglia del cicalare che può in te tanto, che tu non desideri di tornar donna, ma solamente di riavere il favellare. Fir. Trin. 2. 6. Vattene in casa: chè non istà bene che noi siam vedute cicalare così su per gli usci delle fanciulle dabbene. [F.] Guicc. Avv. Civ. 1. 104. Non dire a alcuno le cose che tu non vuoi che si sappino, perchè sono varie le cose che muovono gli uomini a cicalare chi per stultizia, chi per profitto, chi vanamente per parere di sapere. T. Salvin. Cical. 3. 2. 260. Ora s'intende acqua e non tempesta. Cicalare è bene, ma non istracicalare.

2. [Val.] Ed anco pel semplice Parlare, Discorrere, a passatempo. Fortig. Ricciard. 12. 20. E solo trovo conforto e soccorso Quando io cicalo teco di soppiatto.

3. Per Biasimare, Mormorare. Segner. Mann. Ag. 30. 3. (M.) Hai da correre ad incontrarlo con somma allegrezza, lasciando cicalar di te chi vuole.

4. Far cicalar uno vale Metterlo in un discorso, e poi in un altro, e farlo cadere a scoprir il suo debole, o il suo segreto. Salvin. F. B. 4. 2. 2. (Mt.) Tirando in arcata, col cicalare e far cicalare, e quindi congetturare.

5. Att. Raccontare, Ridire. Cecch. Dot. 1. 1. (C) Tu sai ben, Manno, che non fu mai mio Difetto il cicalar gli altrui segreti.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cicalaccia, cicalai, cicalammo, cicalando, cicalano, cicalante, cicalanti « cicalare » cicalarono, cicalasse, cicalassero, cicalassi, cicalassimo, cicalaste, cicalasti
Parole di otto lettere: cicalano « cicalare » cicalata
Lista Verbi: chiudere, cibare « cicalare » cicatrizzare, ciccare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): divorziare, razziare, crackare, linkare, lare, alare, calare « cicalare (eralacic) » ricalare, intercalare, scalare, pedalare, regalare, scialare, malare
Indice parole che: iniziano con C, con CI, parole che iniziano con CIC, finiscono con E

Commenti sulla voce «cicalare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze