Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «eredi», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Eredi

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Informazioni di base
La parola eredi è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti. Divisione in sillabe: e-rè-di. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con eredi per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Nessuno degli eredi voleva accettare il lascito perché si trattava soltanto di debiti da pagare.
  • I tre fratelli sono gli unici eredi di tutto ciò che possedeva lo zio.
Non ancora verificati:
  • Gli eredi dovrebbero essere grati alla persona che ha lasciato loro anche solo un piccolo lascito invece di lottare per ottenere di più.
Citazioni da opere letterarie
Una Burla Riuscita di Italo Svevo (1926): Vi si stabilì poi un ricco signore, il cui piacere maggiore era di offrire loro del pane in grande quantità. E le porcheriole giacquero inutili sulla via. Dopo alcuni mesi (in pieno inverno) il ricco signore morì, e ai passeri, dai ricchi eredi, non fu concesso più una sola briciola di pane. Perciò quasi tutti i derelitti uccellini perirono non sapendo essi ritornare al loro costume antico. E nel sobborgo il defunto benefattore fu molto biasimato.

Va' dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro (1994): Il giorno in cui venne Augusto la prima volta a casa nostra era caduta la neve. Lo ricordo perché la neve da queste parti cade di rado e perché, proprio a causa della neve, quel giorno il nostro ospite era arrivato a pranzo in ritardo. Augusto, come mio padre, si occupava dell'importazione del caffè. Era venuto a Trieste per trattare la vendita della nostra azienda. Dopo il colpo apoplettico mio padre, privo di eredi maschi, aveva deciso di liberarsi della ditta per trascorrere gli ultimi anni in pace.

I Viceré di Federico De Roberto (1894): «Io nomino pertanto-...» tutti gli occhi si fermarono sul lettore, don Blasco chinossi ancora un poco per meglio vedere lo scritto, «eredi universali....» e le labbra del principe ebbero a un tratto un'impercettibile contrazione «di tutti i miei beni, esclusi quelli che intendo siano distribuiti nel modo qui appresso indicato, i miei due figli Giacomo XIV principe di Francalanza e Raimondo conte di Lumera...»
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per eredi
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: credi, erebi, erede, eremi, erodi, erudì.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: creda, crede, credo, credé, preda, prede.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: rider.
Parole con "eredi"
Iniziano con "eredi": eredita, eredità, erediti, eredito, ereditò, ereditai, ereditano, ereditare, ereditari, ereditata, ereditate, ereditati, ereditato, ereditava, ereditavi, ereditavo, erediterà, erediterò, ereditino, ereditammo, ereditando, ereditante, ereditanti, ereditaria, ereditarie, ereditario, ereditarla, ereditarle, ereditarli, ereditarlo, ...
Finiscono con "eredi": coeredi, diseredi.
Contengono "eredi": teredine, teredini, diseredino, diserediamo, diserediate.
»» Vedi parole che contengono eredi per la lista completa
Parole contenute in "eredi"
ere.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "eredi" si può ottenere dalle seguenti coppie: era/aedi, ersi/siedi, eremi/midi, eremo/modi, eresie/siedi.
Usando "eredi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * edita = erta; * edite = erte; * editi = erti; * edito = erto; fiere * = fidi; aviere * = avidi; balere * = baldi; cadere * = caddi; solere * = soldi; tenere * = tendi; torere * = tordi; venere * = vendi; are * = arredi; * edicole = ercole; * disse = eresse; * dissi = eressi; * ditta = eretta; * ditte = erette; * edipici = erpici; laniere * = lanidi; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "eredi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dire * = diedi; * ideano = erano; sire * = siedi; spire * = spiedi; * ideavamo = eravamo; * ideavate = eravate; ridire * = ridiedi.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "eredi" si può ottenere dalle seguenti coppie: laniere/dilani, lettiere/diletti, nere/din, oliere/dioli, paniere/dipani, pesiere/dipesi, schiere/dischi, sciogliere/disciogli, ventiere/diventi, visiere/divisi.
Usando "eredi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * oliere = dioli; * laniere = dilani; * paniere = dipani; * pesiere = dipesi; * schiere = dischi; * visiere = divisi; dioli * = oliere; * mie = redimi; * lettiere = diletti; * ventiere = diventi; dilani * = laniere; dipani * = paniere; dipesi * = pesiere; dischi * = schiere; divisi * = visiere; diletti * = lettiere; diventi * = ventiere; * sciogliere = disciogli; disciogli * = sciogliere.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "eredi" si può ottenere dalle seguenti coppie: ercole/edicole, erpici/edipici, erta/edita, erte/edite, erti/editi, erto/edito, eresse/disse, eressero/dissero, eressi/dissi, eretta/ditta, erette/ditte, erezione/dizione, ter/tedi.
Usando "eredi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * siedi = ersi; * midi = eremi; * modi = eremo; fidi * = fiere; avidi * = aviere; baldi * = balere; caddi * = cadere; soldi * = solere; tendi * = tenere; tordi * = torere; vendi * = venere; lanidi * = laniere; manidi * = maniere; pedidi * = pediere; rividi * = riviere; scaddi * = scadere; attendi * = attenere; decaddi * = decadere; lattidi * = lattiere; negridi * = negriere; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "eredi" (*) con un'altra parola si può ottenere: ni * = nereidi; psi * = perseidi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: erculee, erculei, erculeo, ere, erebi, erebo, erede « eredi » eredita, eredità, ereditabile, ereditabili, ereditabilità, ereditai, ereditammo
Parole di cinque lettere: erebi, erebo, erede « eredi » eremi, eremo, erica
Vocabolario inverso (per trovare le rime): litopedi, spedì, rispedì, quadrupedi, citaredi, credi, ricredi « eredi (idere) » coeredi, diseredi, battifredi, regredì, aggredì, progredì, trasgredì
Indice parole che: iniziano con E, con ER, parole che iniziano con ERE, finiscono con I

Commenti sulla voce «eredi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze