Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «falsario», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Falsario

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola falsario è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: fal-sà-rio. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: fasolari.
falsario si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): sol + [farai]; osi + farla; [orsi] + alfa; [ilo] + farsa; [liso] + [afra]; [fior] + sala; sfori + ala; [filo] + [arsa]; sfilo + ara; osa + farli; ora + sfila; [arso] + fila; sla + [forai]; [lao] + [farsi]; [salo] + [afri]; [sai] + [farlo]; [ira] + [falso]; [arsi] + [falò]; [ali] + sfora; [lias] + [afro]; [lari] + sofà; [asilo] + [far].
Componendo le lettere di falsario con quelle di un'altra parola si ottiene: +bip = fibroplasia; +cct = filastrocca; +ego = fraseologia; +toc = olofrastica; +tre = riasfalterò; +cru = scrofularia; +gite = eliografista; +[ceci, eccì] = fascicolerai; +soft = filosofastra; +geco = fraseologica; +gina = grafoanalisi; +[flit, lift] = riaffollasti; +[coni, noci] = salificarono; +gene = selenografia; +cent = strafalcione; +ponce = cefalosporina; +culti = claustrofilia; +[cesti, ciste] = facilitassero; +tanga = grafoanalista; +tenga = grafoanaliste; +[tigna, tinga] = grafoanalisti; ...
Vedi anche: Anagrammi per falsario
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: falsaria, falsarie.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: falsari.
Altri scarti con resto non consecutivo: falsai, falsi, falso, falò, fasi, fari, faro, alari, asari, asaro, lari, laro, sarò, saio.
Parole contenute in "falsario"
ari, rio, sari, falsa, falsari. Contenute all'inverso: ira, ras, sla.
Incastri
Si può ottenere da falso e ari (FALSariO); da falò e sari (FALsariO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "falsario" si può ottenere dalle seguenti coppie: falsavi/aviario, falsate/terio, falsato/torio, falsava/vario.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "falsario" si può ottenere dalle seguenti coppie: falso/ossario, falsata/atrio.
Lucchetti Alterni
Usando "falsario" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: falsavi * = aviario; * terio = falsate; * torio = falsato; * aviario = falsavi.
Sciarade e composizione
"falsario" è formata da: falsa+rio.
Sciarade incatenate
La parola "falsario" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: falsari+rio.
Intarsi e sciarade alterne
"falsario" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: falsi/aro, fasi/laro.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "falsario"
»» Vedi anche la pagina frasi con falsario per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il falsario cerca di consegnare i soldi alle casse dei negozi.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Falsario, Falsificatore - Il Falsario è sempre delittuoso, perchè falsa monete, scritture pubbliche, la firma altrui e simili. - Il Falsificatore può alle volte non esser delittuoso; e si dice di colui che o per diletto o per guadagno, s'ingegna di rifare una tal manifattura, la maniera e lo stile di un pittore o di una scrittura, spacciando per legittimo o per antico ciò che non è. (Vedi num. 694). [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Falsario, Falsificatore, Falsatore - Falsario è termine d'obbrobrio; falsario di monete, di cambiali, di atti, di scritture; il falsario è punito severamente dalla legge perfin colla galera; e in qualche paese, per qualche caso, cioè per le monete e per le cedole del debito pubblico e la carta monetata, colla pena capitale. Falsificatore, in genere, chi falsifica; si può essere anche falsificatore di cosa semplice, che cioè non porti danno o pregiudizio. Falsatore è poco usato, e per quanto credo non ha che il senso di falsare la significazione di testi, di parole, di cosa soggetta a interpretazioni diverse sì, ma che però una di esse sia già adottata generalmente o quasi: gli eretici sono in genere falsatori del senso delle S. Scritture, di quel senso cioè che ravvisa e avvalora in esse la Chiesa cattolica, cioè universale. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Falsario - [T.] Agg. e S. m. Reo di falso, punibile dalle leggi. È in Svet. T. Falsario, di monete, di scritti; Falsificatore, di cose materiali, come manifatture e sim. [Val.] Fag. Rim. 3. 82. E, per falsario, metterlo alla corte. = Pass. 135. (C) Non maldicente, non ispergiuro, non falsario, non simoniaco. Bocc. Nov. 32. 6. Di falsario, di omicida, subitamente fu un gran predicatore divenuto. T. Svet. Professava di contraffare i chirografi e d'essere un gran falsario. = Maestruzz. 2. 45. (C) Falsarii delle lettere del papa. (Col Di ora direbbesi falsatore. E 2. 37. Qui come Agg.)

2. Quasi fig. T. Cat. in Isid. Se sopprimi il vero, tu se' falsario.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: falsano, falsante, falsare, falsari, falsaria, falsarie, falsariga « falsario » falsarono, falsasse, falsassero, falsassi, falsassimo, falsaste, falsasti
Parole di otto lettere: falsarie « falsario » falsasse
Vocabolario inverso (per trovare le rime): intramurario, extramurario, usurario, frasario, impresario, epifisario, ipofisario « falsario (oiraslaf) » dispensario, rosario, lebbrosario, anniversario, avversario, necessario, emissario
Indice parole che: iniziano con F, con FA, iniziano con FAL, finiscono con O

Commenti sulla voce «falsario» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze