Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «fonte», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Fonte

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
acqua (31%), battesimale (11%), sorgente (10%), origine (5%), giovinezza (2%), naturale (2%), sicura (2%), fresca (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia

Foto taggate fonte

Asti - S. Pietro, interno

L1

Sovana
Giochi di Parole
La parola fonte è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: fón-te. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di fonte con quelle di un'altra parola si ottiene: +ara = anfotera; +[are, era, rea] = anfotere; +[ari, ira, ria] = anfoteri; +[aro, ora] = anfotero; +caì = cenotafi; +tic = confetti; +toc = confetto; +idi = definito; +[adì, dai, dia] = endofita; +dei = endofite; +idi = endofiti; +caì = enfatico; +ani = faentino; +ala = fatalone; +caì = faticone; +[agi, gai, già] = fegatino; +idi = fenditoi; +caì = fenicato; +[ali, ila, lai] = fenolati; +lao = fenolato; +[pio, poi] = fenotipo; +rem = fermento; +rii = finitore; +[adì, dai, dia] = fiondate; ...
Vedi anche: Anagrammi per fonte
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: conte, fante, finte, folte, fonde, fonie, fonti, forte, foste, monte, ponte, tonte.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bontà, conta, conti, conto, contò, monta, monti, monto, montò, ponti, tonta, tonti, tonto.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: font.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: fronte.
Parole contenute in "fonte"
fon, font.
Incastri
Inserendo al suo interno dan si ha FONdanTE; con dia si ha FONdiaTE; con oli si ha FONoliTE; con dava si ha FONdavaTE; con menta si ha FOmentaNTE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "fonte" si può ottenere dalle seguenti coppie: focaccia/cacciante, focena/cenante, foci/cinte, folate/latente, fole/lente, fonie/niente, foraggia/raggiante, foresta/restante, fosti/stinte, foto/tonte, fonastenia/asteniate, fonda/date, fondare/darete, fondata/datate, fondava/davate, fondermi/dermite, fondevo/devote, fondi/dite, fondista/distate, fondo/dote.
Usando "fonte" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * teda = fonda; * tede = fonde; * tedi = fondi; tifo * = tinte; tofo * = tonte; grifo * = grinte; orafo * = orante; * tedino = fondino; * tediamo = fondiamo; * tediate = fondiate; * teologa = fonologa; * teologi = fonologi; * teologo = fonologo; * teologhe = fonologhe; * teologia = fonologia; * teologie = fonologie; * teologica = fonologica; * teologici = fonologici; * teologico = fonologico; * teologiche = fonologiche; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "fonte" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * etnia = foia; * etnie = foie; * etesi = fonesi; * etica = fonica; * etici = fonici; * etico = fonico; * etiche = foniche; * etologa = fonologa; * etologi = fonologi; * etologo = fonologo; * etologhe = fonologhe; * etologia = fonologia; * etologie = fonologie; * etologica = fonologica; * etologici = fonologici; * etologico = fonologico; * eticamente = fonicamente; * etologiche = fonologiche; * etologicamente = fonologicamente.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "fonte" si può ottenere dalle seguenti coppie: fonda/teda, fonde/tede, fondi/tedi, fondiamo/tediamo, fondiate/tediate, fondino/tedino, fonologa/teologa, fonologhe/teologhe, fonologi/teologi, fonologia/teologia, fonologica/teologica, fonologicamente/teologicamente, fonologiche/teologiche, fonologici/teologici, fonologico/teologico, fonologie/teologie, fonologo/teologo.
Usando "fonte" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cinte = foci; * lente = fole; tinte * = tifo; * date = fonda; * dite = fondi; * dote = fondo; * niente = fonie; * stinte = fosti; grinte * = grifo; orante * = orafo; * cenante = focena; * latente = folate; fonie * = niente; * darete = fondare; * datate = fondata; * davate = fondava; * devote = fondevo; * restante = foresta; * cacciante = focaccia; * dermite = fondermi; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "fonte" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ire = fiorente; * oca = fonoteca; * ria = forniate; * meta = fomentate; * mera = fomenterà; * mero = fomenterò; * oche = fonoteche; * orca = forconate; * riva = fornivate; * urga = furgonate; rida * = rifondate; sire * = sfiorente; scia * = sfociante; derma * = deformante; * omeri = fonometrie; india * = infondiate; prode * = profondete; ridia * = rifondiate; * rizina = frizionante; riderà * = rifoderante; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "fonte"
»» Vedi anche la pagina frasi con fonte per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La fonte era sicura e ho deciso di pubblicare l'articolo.
  • Nella chiesa del mio paese c'è un fonte battesimale scolpito su marmo pregiato.
  • La fonte principale delle statistiche del libro sul bullismo è stata controllata più volte.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Fonte (il), La fonte, La sorgente, Fontana - Il fonte si dice, più che altro, a quel luogo dove l'acqua di una fonte, incanalata, si raccoglie per comodo o per bellezza; ed è pure quel vaso ove si tiene raccolta l'acqua battesimale, che pur si chiama il sacro fonte. - La fonte è il luogo onde scaturiscono acque naturalmente, che se poi formano un fiume, si dice La sorgente. - La voce Fontana, vale Getto di acqua incanalata, che spilla più o meno in alto; ed anche tutta l'opera di ornamento che le si fa intorno, come La fontana di Trevi. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Fonte, Fontana, Sorgente, Polla, Zampillo, Il fonte, La fonte - Fonte, naturale; fontana, artificiale, cioè dove l'acqua si fa venire per via di condotti: fontana, anche la naturale, ma quando l'arte ne abbia regolarizzato lo sbocco e reso più facile, mediante qualche ingegno, l'attingerne le acque. Il fonte battesimale, e non la fonte. Andare alla fonte, e anche al fonte, è andare all'origine, al primo principio; andare alla fontana, ognun vede che in questo senso bene non si potrebbe dire, e che altro non ha che il senso proprio. Fonte d'acque minerali, e non fontana, perchè meno naturali e genuine parrebbero se ricoperta, ornata, abbellita dall'arte si vedesse la fonte da cui sboccano. Sorgente è acqua viva che naturalmente scaturisce dal suolo: la sorgente proprio scaturisce. L'acqua che zampilla esce da terra con forza, sollevandosi a certa altezza, sia naturalmente o per artifizio a ciò disposto, ma d'ordinario è più artificiale che altro. La polla è piccola sorgente, che naturalmente esce da terra, senza zampillare o gorgogliare, ma modestamente, senza menar vanto, senza uno strepito al mondo; simile all'umile viola, sparge i suoi tesori inosservata, paga che altri ne approfitti e ne goda. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Fonte - S. m. e f. Aff. al lat. aureo Fons, fontis. Luogo onde scaturiscono acque. Bocc. g. 6. p. 3. (C) D'intorno alla fonte si posero a sedere. E Amet. 66. Ed entrata nel chiaro fonte, tutta infino alla gola si mise nelle bell'acque. E Ninf. Fies. 177. Poi nella bella fonte si specchiava. Dant. Par. 3. Perch'io dentro all'error contrario corsi A quel che accese amor tra l'uomo e 'l fonte. Petr. canz. 41. 2. E' non si vide mai cervo nè damma Con tal desio cercar fonte nè fiume. Fir. As. 10. Egli è così vera cotesta bugia, come se altri volesse dire che co' bisbigli dell'arte magica gli snelli ruscelletti ritornassero a' fonti.

Fonte masc. [B.] Ar. Fur. 6. 51. Liquido. E 19. 36. Puro.

Fonte femm. [B.] Ar. Fur. 12. 56. Ombrosa e di giocondo sito. E 15. 75. Limpida ed amena. E 22. 11. Chiara. E 23. 130. Chiara e pura. E 24. 87. Fresca e tersa. E 33. 78. Solitaria. E 41. 57. Liquida. E 41. 59. Pura. T. Fior. S. Fr. 13. Una bella fonte. Ivi. Fonte così chiara.

T. Anco le ornate di marmi e di statue a Firenze dicono Fonti. – Restaurare una fonte.

T. Prov. Tosc. 261. Chi vuol dell'acqua chiara vada alla fonte. (Chi vuol esser chiaro d'una cosa, la guardi nel punto d'onde essa deriva, o la dimandi alla persona che più la sa; cerchi le origini delle cose.)

2. [Camp.] Lasciare la sete nel fonte, per Estinguervi, Saziarvi la sete. Met. IV. Per lasciare la sete nell'acqua della vicina fonte (depositura sitim).

3. T. Fonte, col Di. Fonte d'acqua viva. – Le fonti delle acque. – Le fonti del mare. Salvin. Iliad. volg. 583. Da fonte D'acqua bruna.

4. E per simil. Vasar. Vit. (Mt.) Conserva d'acqua che si ragunava quando pioveva, per far gittar fonti posticcie a certi tempi.

5. Coll'aggiunto di Sacro, Battesimale, o sim., ovvero con altre accompagnature, intendesi Il vaso di marmo, di bronzo, ecc., posto nelle chiese parrocchiali, in cui si tiene e si conserva l'acqua battesimale. Dant. Par. 12. (C) Poichè le sponsalizie fur compiute Al sacro fonte intra lui e la Fede. E 25. Ed in sul fonte Del mio battesmo prenderò il cappello. Din. Comp. 2. 33. I quali comunemente tutti prendeste il sacro battesimo di questo fonte. E appresso: Sopra questo sacrato fonte, onde traeste il santo battesimo, giurate tra voi buona e perfetta pace. Ambr. Cofan. 5. 6. (Mt.) Tofano, ch'è il tuo nome alla fonte del battesimo. Segner. Crist. Instr. 3. 5. 19. (Man.) Di cui sarà poi guiderdon quella eredità della quale foste rivestiti nel sacro fonte. [G.M.] E 1. 4. La rigenerazione che ottenesti al fonte battesimale.

(Tom.) Il sacro fonte, non La; Il fonte battesimale e La fonte battesimale.

6. Ed usato nel num. del più. Stor. Barl. 103. (M.) E quando ebbe fatto fare le fonti in quella chiesa, si battezzâro…

7. Levare alcuno dal o al sacro fonte, o a' fonti, o † di fonti vale Tenerlo a battesimo. Bocc. Nov. 2. 13. (C) E Giannotto il levò dal sacro fonte. G. V. 4. 3. 3. (Mt.) Prima il Conte di Fiandra, che l'aveva levato a' fonti, e con lui più Baroni di Francia gli si rubellarono. Stor. Barl. 106. Giosafatte levò il padre di fonti, e fu suo figliuolo carnale, e suo padre spirituale. [G.M.] Segner. Crist. Instr. 3. 5. 8. Battezzata una creatura, dovrebbono i padrini che la levano al sacro fonte, supplire anche in ciò per lei…

8. Ricevere alle fonti vale lo stesso che Levare dal sacro fonte. G. V. l. 4. cap. 18. (M.) Lo re di Normandia si battezzò, e dal detto Carlo fu ricevuto alle fonti.

9. Usato poeticam. per Acqua. Anguill. Met. lib. 8. (M.) Un piccol ramo concavo indi appende Alla fuliginosa atra catena, Pien d'una pura fonte. E appresso: Due vasi avea di terra cotta e dura, Da ber l'un nuovo tutto e l'altro usato, Gli lava con la fonte fresca e pura. E altrove: In una stretta rete l'insalata Il vecchio pon, che 'l fonte ancor bevea.

10. T. Plur. Di fiume. Non tanto com. Giambull. St. 381. Questo fiume (il Timavo) nasce ai confini della Japidia,… e, non lontano dalle sue fonti, si precipita in un borro.

E sing., per [Val.] Fiume. Pucc. Centil. 41. 91. Ed affogârone assai in quella fonte (Arno).

11. Coll'aggiunto di Grande, e sim., per Mare. Poliz. Rim. (Fir. 1814.) T. 2. facc. 1. (M.) Le corna ha già raccolte Delia, mentre dimora Con Teti il fratel suo dentro il gran fonte.

12. Fonte, fig. Petr. Son. 204. (C) Nè per duo fonti solo una favilla Rallenta dello incendio. E canz. 46. 9. Qualcuna d'este notti Chiuda omai queste due fonti di pianto. E 49. 4. Tu partoristi il Fonte d' pietate. Lab. 1. Il cui malvagio fuoco il fonte secca Della pietà. Dant. Inf. 1. Or se' tu quel Virgilio, e quella fonte Che spande di parlar sì largo fiume? E Par. 24. Voi bevete Sempre del fonte, onde vien quel ch'e' pensa. T. E 4. Cotal fu l'ondeggiar del santo rio, Che uscì del fonte onde ogni ver deriva. Vang. Chi berà dell'acqua che io gli darò, si farà in lui fonte d'acqua zampillante in vita eterna. Varan. Vis. Lui che d'ogni causa è fonte. [G.M.] Segner. Crist. Instr. 3. 9. 12. La fonte d'ogni grazia (Gesù nella SS. Eucaristia).

[B.] Ar. Fur. 42. 91. Di poesia. T. Fonte d'Ippocrene, L'ispirazione poetica.

T. Altri fig. Fonti di rendita, di lucro; Fonti di ricchezza. – Esaurire, Disseccare le fonti. – Inaridire le fonti del credito.

13. T. Trasl. Cic. La mente è il fonte de' sensi. (Qui la fonte suonerebbe men proprio.) – Le fonti della vita; Gli organi che più direttamente servono a mantenerla e a comunicarla. (Qui nessuno di rebbe I fonti.)

14. T. Trasl. Sapere da buona fonte, da fonte sicura; da pers. o da scritto credibile. – Notizie da pura fonte, da fonte impura. – Fonti del sapere, del bello. – Fonti legittime di diritti e d'obbligazioni. – Il re, fonte di tutte le grazie.

15. Vedere, Gustare, Riscontrare, e sim., alcuna cosa in fonte vale Vederla, Gustarla, Riscontrarla, ecc., autentica e originale. Car. Lett. 2. 24. (C) Queste cose se non le potete vedere in fonte, vedetele derivate e tradotte il meglio che potete. Salvin. Annot. Mur. 1. 399. (M.) Anche que' che non possono gustare in fonte Omero, come lo leggono… E 2. 150. Gran luce ne verrebbe agl'Italiani che potrebbero in fonte riscontrare i luoghi citati.

T. Studio delle fonti, segnatam. nelle cose stor. ed erud., delle origini, degli autori più originali, de' più antichi documenti.

16. E riferito alla medicina. Red. nel Diz. di A. Pasta. (Mt.) I medici da tre fonti cavano i loro rimedii, cioè dalla chirurgia, dalla spezieria e dalla regola del vitto.

Magal. Lett. 2. (Mt.) Tutti i fonti delle mediche vene,… non basteranno a levarla.

17. [Val.] Fonte sacro a Bacco. Vino. Fortig. Ricciard. 28. 79. Non lo riede A gittar (il ponte), se non quando il dolce fonte A Bacco sacro presso il fin non vede. (Parla d'un barile di vino.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: fontanelle, fontanile, fontanili, fontanina, fontanine, fontanone, fontanoni « fonte » fonti, fontina, fontine, football, footing, fora, foracchi
Parole di cinque lettere: fonie « fonte » fonti
Vocabolario inverso (per trovare le rime): monodonte, macrodonte, eterodonte, ipsodonte, gliptodonte, mastodonte, camaleonte « fonte (etnof) » simbionte, xenobionte, probionte, melolonte, monte, pedemonte, piemonte
Indice parole che: iniziano con F, con FO, iniziano con FON, finiscono con E

Commenti sulla voce «fonte» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze