Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «gufo», il significato, curiosità, forma del verbo «gufare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Gufo

Forma verbale
Gufo è una forma del verbo gufare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di gufare.
Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: gufetto, gufettino. Dispregiativi: gufaccio.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate gufo

Ma dici proprio a me?

Gufo

Ha visto qualcuno... ma chi??
Tag correlati: piume, occhi, uccello, rapace, becco, penne, civetta, animale
Giochi di Parole
La parola gufo è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (fu).
Divisione in sillabe: gù-fo. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: gufò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: fugo (scambio di consonanti), fugò (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di gufo con quelle di un'altra parola si ottiene: +rna = frugano; +[tar, tra] = frugato; +[dan, dna] = fugando; +ong = fuggono; +[nas, san] = fungosa; +[dan, dna] = gufando; +[ami, mai, mia] = gufiamo; +[par, rap] = profuga; +sir = sfiguro; +tar = trafugo; +[lao, ola] = ufologa; +[ilo, oli] = ufologi; +iran = figurano; +[arti, atri, irta, ...] = figurato; +[riva, vari, vira] = figuravo; +erri = figurerò; +iran = figurona; +[neri, reni] = figurone; +orna = fugarono; +vana = fugavano; ...
Vedi anche: Anagrammi per gufo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: gufa, gufi, tufo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: puff, tuff, tufi.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ufo.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: tofu.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: fuga, fugo.
Parole contenute in "gufo"
ufo.
Lucchetti
Usando "gufo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * fosti = gusti; * foglia = guglia; * foglie = guglie.
Lucchetti Riflessi
Usando "gufo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ofide = guide; * ofidi = guidi.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "gufo" si può ottenere dalle seguenti coppie: ragù/fora.
Usando "gufo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ragù = fora; fora * = ragù.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "gufo" si può ottenere dalle seguenti coppie: guglia/foglia, guglie/foglie, gusti/fosti.
Usando "gufo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ateo = gufate; * avio = gufavi; * astio = gufasti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "gufo" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = gufarono; mania * = mangiaufo.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "gufo"
»» Vedi anche la pagina frasi con gufo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quel gufo si posò sul davanzale in camera da letto e per me finì la dormita.
  • Andando per boschi la sera, è possibile udire il lamentoso grido del gufo.
  • Quando guardi la partita tra amici, attento al gufo che si nasconde fra loro.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Gufo - S. m. (Zool.) [De F.] Genere di uccelli dell'ordine dei Predatori notturni. Ve n'ha di più specie, come Gufo comune, Gufo reale, Gufo selvatico. = Non da' peli intorno al becco, sull'anal. di Cufa o Gufa, in Isid. Veste pelosa. Lat. Bubo, germ. Ufun, Huvo. Fr. Hibou. Filoc. 3. 215. (C) Il cuculo e 'l gufo aveano i nidi sopra la dolente casa. Cr. 10. 16. 1. Il gufo e la coccoveggia sono d'una medesima natura, e sono animali che piuttosto la notte volano che 'l dì. Franc. Sacch. Op. div. Com'io fussi il gufo, e la gente dell'arme fossono gli augelli, così d'ogni parte… Bern. Orl. 3. 2. 23. Astori, aquile, gufi e barbagianni Con esso cominciâro aspra battaglia. E 3. 2. 55. Per cimier sopra l'elmo un gufo aveva, Co' suo' cornetti, e cogli occhi di foco.

2. Detto di Persona beffata e schernita. Poliz. Rim. pag. 98. (Ediz. Ven., 1819.) (M.) Quanto più altri civetti, Tanto più d'ognun se' gufo.

3. (Eccl.) Pelliccia solita portarsi da' canonici di alcune Collegiate. Segr. Fior. Mandr. 4. 7. (C) Che diavolo ha egli in capo? E' mi pare un di questi gufi de' canonici. Burch. 1. 128. Perocchè il chericato e i camicioni Hanno messo i lor gufi tutti in muda. Menz. Sat. 1. (Mt.) Esser più avaro Del sudicio Ugolin che gufi e panni Ha in pegno dal sartor, dal pellicciaro. T. Casott. Lett. Pelliccia di gufo che portano in braccio i canonici. [G.M.] I cappellani della Basilica di San Lorenzo portano il gufo sulla spalla simstra.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: gufettini, gufettino, gufetto, gufi, gufiamo, gufiate, gufino « gufo » guglia, guglie, guglielmo, guida, guidabile, guidabili, guidabilità
Parole di quattro lettere: gufi « gufo » gulp
Vocabolario inverso (per trovare le rime): nematomorfo, protomorfo, rizomorfo, disfo, soddisfo, ufo, mangiaufo « gufo (ofug) » tufo, tartufo, stufo, stufò, arcistufo, ago, indago
Indice parole che: iniziano con G, con GU, parole che iniziano con GUF, finiscono con O

Commenti sulla voce «gufo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze