Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «mostarda», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Mostarda

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola mostarda è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: mo-stàr-da. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
mostarda si può ottenere combinando le lettere di: mat + [sardo, sorda]; mas + tardo; tram + [dosa, soda].
Componendo le lettere di mostarda con quelle di un'altra parola si ottiene: +dei = addestriamo; +nei = ardimentosa; +nei = astraendomi; +bel = blastoderma; +nei = disamorante; +rii = disamorarti; +sei = disamoraste; +sii = disamorasti; +[evi, vie] = disertavamo; +pii = disimparato; +[ave, eva] = estradavamo; +sii = idratassimo; +[evi, vie] = ridestavamo; +pin = rimpastando; +pin = ristampando; +[ilo, oli] = stralodiamo; +[evi, vie] = stravediamo; +[ile, lei] = termosaldai; +nut = trasmutando; +uva = trasudavamo; +veda = addestravamo; +[amen, mena] = ammaestrando; ...
Vedi anche: Anagrammi per mostarda
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: mostarde.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: mostra, mota, morda, mora, moda, mara, otarda, orda, stara, sarda, sara, tara.
Parole contenute in "mostarda"
sta, tar, arda, osta, star, tarda.
Incastri
Si può ottenere da morda e sta (MOstaRDA); da moda e star (MOstarDA).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "mostarda" si può ottenere dalle seguenti coppie: mosti/iarda.
Usando "mostarda" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: temo * = testarda.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "mostarda" si può ottenere dalle seguenti coppie: mosti/tardati, mosto/tardato.
Usando "mostarda" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mosti = tardati; * mosto = tardato.
Intarsi e sciarade alterne
"mostarda" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: mostra/ad.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "mostarda"
»» Vedi anche la pagina frasi con mostarda per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Nella mostarda di frutta mi piacciono molto le ciliegie.
  • Mio padre mangiava la mostarda con il bollito di carne.
  • Quel formaggio mangiato con la mostarda è la fine del mondo.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Senapa, Mostarda - Taluni scambiano le due voci; l'uso toscano ci mette questa differenza. Senapa è una specie di salsa che si fa con la farina de' semi di un'erba (Sinapis nigra) intrisa con acqua o brodo, ma più generalmente con acqua semplice e un pochin di sale. - «Far la senapa - spengerla. - Mangiare il lesso con la senapa. - Senapa forte che fa venire le lacrime agli occhi.» - La Mostarda è mosto cotto, nel quale si mette farina di senapa e si riduce a modo di salsa. - Ce n'è anche di quella preparata diversamente e con varii sapori; ma questa che ho detto è la più ordinaria e che si fa in Firenze da' pizzicagnoli. - «Compra un po' di mostarda per il lesso.» - «Mostarda francese - inglese - di Cremona.» G.F. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Mostarda - Varj etimologisti compongono questa parola con le voci latine multum ardet (abbrucia molto). [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Mostarda - S. f. Mosto cotto, nel quale s'infonde seme di senapa, rinvenuto in aceto, e ridotto come il savore e la salsa, de' quali ha il medesimo uso. Non da Ardeo. M. Aldobr. P. N. 124. (C) Confortano l'appetito, quando l'uomo gli mangia in aceto, o con mostarda. Tratt. gov. fam. 20. (M.) Fico non ha bisogno di sale, nè di salsa pera; non si richiede mostarda co' poponi, nè agliata con le pesche. Burch. 1. 12. E' torchii fecion segno ch'e' pioveva, E ch'e' rinforzerebbe la mostarda. Galat. 25. Che se pure alcuno è che infermi per vaghezza di lagrimare, assai leggier cosa fia di medicarlo colla mostarda forte.

2. Far venir la mostarda al naso, si dice per Muovere ad ira alcuno, perchè nel mangiar la mostarda quando è ben carica di senapa, viene al naso un certo pizzicore, che forza a lagrimare e a far qualche atto di stizza. (Fanf.)

E diversamente. [Sav.] Corsin. Torr. 12. 12. Nuova atra mostarda Fa che dal seno ai due cognati cada.

3. Aver che fare una cosa come la mostarda nel pan bollito. Detto proverb. significante Non ci aver che fare punto nè poco. Bertin. Fals. scop. 102. (Gh.) Oh quanto voi siete gabbato! avendoci giusto che fare la predetta dottrina come la mostarda nel pan bollito.

4. E per la Senapa stessa. Tes. Pov. cap. 12. (M.) Per la migrana che sia vecchia, fa come impiastro delle foglie della mostarda, cioè della senape, e mettilo in su la doglia.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: mossette, mossettina, mossettine, mossi, mosso, mossucce, mossuccia « mostarda » mostarde, mosti, mostimetri, mostimetro, mosto, mostosa, mostose
Parole di otto lettere: mossucce « mostarda » mostarde
Vocabolario inverso (per trovare le rime): mansarda, tarda, dinamitarda, ritarda, otarda, bastarda, testarda « mostarda (adratsom) » guarda, salvaguarda, riguarda, chiavarda, czarda, lanzarda, azzarda
Indice parole che: iniziano con M, con MO, iniziano con MOS, finiscono con A

Commenti sulla voce «mostarda» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze